Copyright, la versione della società civilela redazione 
14 giu 2011, 18.26
15 giu 2011, 12.09permalink
14 giu 2011, 22.46permalink
15 giu 2011, 17.36permalink
15 giu 2011, 01.54permalink
Tutti massacrano l'attuale idea repressiva dell AGCOM
Tutti considerano inadeguato il sistema attuale del (c) [Ovviamente 'inadeguato' e' poco significativo di per se... bisogna vedere come lo riformi... alcuni pensano di piu' all'aspetto biz/favorire vendita cosidetta legale e altri alle liberta'/eccezioni al (c)]
Ci sono tutte le spiegazioni del caso del perche copia=pirata=mancato guadagno E' falsa , del perche' i filtri ai contenuti di fatto non funzionano e di come scassano la net neutrality e danno rogne agli ISP ecc.. ecc..

I punti piu' gustosi cmq forse sono i seguenti :

Agora' digitale
- allargare e potenziare lo spettro delle eccezioni/libere utilizzazioni private/non a scopo di lucro : gia' si fa per le biblioteche
"il libero prestito nelle biblioteche effettuato per finalità culturali può avere ad oggetto materiali cartacei, fonogrammi o videogrammi contenenti opere cinematografiche audiovisive, decorsi DICIOTTO MESI dalla loro distribuzione o ventiquattro dalla loro realizzazione,
senza versare alcun compenso all’avente diritto (articolo 69 l.d.a.).
"... si in biblio si presta il supporto... ma siccome il contenuto del supporto e' uguale alla copia del contenuto del supporto... e infatti mettono il limite dei 18mesi apposta... sapendo che e' probabile che uno ne faccia una copia e che oltre i 18mesi, evidentemente, la copia non danneggia nessuno


- potenziare licenze colletive e quindi distributive : traduciamolo in isp+ siae-like + major si accordino per far pagare POCO e a forfait x poter usufruire di contenuti (c)

Adiconsum/Altroconsumo sull'affaire delle libere utilizzazioni/eccezioni al (c), va anche oltre : la collettività, possa entro taluni limiti, utilizzare gli altrui contenuti digitali all’unica condizione che tale forma di utilizzo non sia concorrenziale rispetto ad altre effettive forme di utilizzo commerciale del contenuto e, dunque, tale da ledere effettivamente il modello di business del titolare dei diritti

NESSUNO PERO' DICE ESPLICITAMENTE che questo stracacchio di termini temporali di protezione sono TROPPO LUUNGHI e PRIMA di pensare agli equilibri compensatori di interessi blabla, vanno SEGATI brutalmente e resa ,consequenzialmente, la copia delle sudette opere fuori tempo, come legittima se fatta tra privati senza scopo di lucro evidente.

PECCATOCon la lingua fuoriA bocca storta
15 giu 2011, 09.29permalink
15 giu 2011, 15.23permalink
15 giu 2011, 09.42permalink
15 giu 2011, 15.44permalink
15 giu 2011, 15.14permalink
15 giu 2011, 18.54permalink
27 giu 2011, 11.02permalink