Samsung porta il fotovoltaico nelle classi dell'Africala redazione 
04 nov 2011, 08.58
 Chiudi
Apri tutti i messaggi04 nov 2011, 10.31permalink
04 nov 2011, 10.39permalink
04 nov 2011, 11.48permalink
04 nov 2011, 11.56permalink
04 nov 2011, 12.31permalink
04 nov 2011, 12.39permalink
06 nov 2011, 13.42permalink
07 nov 2011, 10.52permalink
04 nov 2011, 12.04permalink
04 nov 2011, 12.24permalink
04 nov 2011, 21.58permalink
> L'idea di base è ottima, ma inutile se viene
> sfruttata come trovata pubblicitaria
> :¬\
>

Che serva per acquistare immagine non c'è dubbio. Secondo me era molto meglio destinare il budget all'acquisto di quaderni, matite oppure pagare la retta scolastica a un tot ragazzi (perchè in molti paesi dell'Africa la scuola si paga).

Oppure creare un centro di eccellenza.

L'articolo è breve. Se lo prendiamo alla lettera questi container itineranti non sembrano servire a molto. Io con 1 milione di euro a disposizione posso decidere di alleviare la povertà di un villaggio di qualche centinaio di persone, costruisco un pozzo, compero degli attrezzi agricoli, del bestiame, mando qualcuno a insegnare come far rendere meglio la terra e gli animali. O magari sono più umile, parlo con loro e gli chiedo cosa gli serve davvero. Oppure posso dare 1 dollaro a 1 milione di persone. Cioè non cambia niente per quei tanti.

Diciamo la verità, le iniziative solidali dell'occidente in genere fanno pietà. Spesso sono di sola immagine. Altre volte ridicole, tipo cena di gala per la fame nel mondo ... Grossa parte del denaro finisce a organizzatori, funzionari corrotti, europei per forniture o consulenze. Insomma con il denaro per il terzo mondo ci mangia il primo mondo e solo le briciole finiscono nelle tasche di chi deve. Pure lo Tsunami, i soldi sono in buona parte finiti per fare alberghi e strutture in capo ai boss di quel paese (in società con i boss dei nostri paesi), sono riusciti a far scacciare i pescatori da quelle zone mandandoli nell'interno, figuratevi un pescatore che non vive vicino al mare ...

Non è tutto uno schifo, se potete fare qualcosa fatelo, ma progetti piccoli ragazzi e possibilmente state lontani dalle iniziative finanziate dai grossi, stati o grandi compagnie. Sono entità, non hanno cuore, alle volte nemmeno cervello, però hanno sempre il portafoglio ...
Anonimo
Gennaro
 
 
 
05 nov 2011, 17.55permalink
06 nov 2011, 14.49permalink
06 nov 2011, 15.39permalink
06 nov 2011, 15.29permalink
07 nov 2011, 11.14permalink
07 nov 2011, 11.15permalink