Oltre al copyright c' di pila redazione 
25 nov 2011, 13.42
25 nov 2011, 14.17permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi25 nov 2011, 14.26permalink
25 nov 2011, 14.33permalink
25 nov 2011, 14.49permalink
28 nov 2011, 07.48permalink
28 nov 2011, 10.50permalink
28 nov 2011, 12.41permalink
28 nov 2011, 12.47permalink
28 nov 2011, 13.26permalink
28 nov 2011, 16.01permalink
28 nov 2011, 16.06permalink
25 nov 2011, 15.37permalink
25 nov 2011, 16.39permalink
25 nov 2011, 16.41permalink
28 nov 2011, 16.31permalink
25 nov 2011, 17.07permalink
25 nov 2011, 17.10permalink
25 nov 2011, 17.55permalink
25 nov 2011, 18.33permalink
25 nov 2011, 20.07permalink
27 nov 2011, 15.36permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi25 nov 2011, 16.48permalink
25 nov 2011, 17.12permalink
25 nov 2011, 20.57permalink
25 nov 2011, 19.23permalink
25 nov 2011, 19.40permalink
25 nov 2011, 20.48permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi25 nov 2011, 16.54permalink
25 nov 2011, 17.00permalink
25 nov 2011, 17.02permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi25 nov 2011, 16.56permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi26 nov 2011, 14.29permalink
26 nov 2011, 14.55permalink
26 nov 2011, 16.33permalink
26 nov 2011, 19.39permalink
26 nov 2011, 22.24permalink
27 nov 2011, 13.44permalink
Dall'articolo si desume che la tempesta dell'assalto dei 'detentori del copyright' (che non sono mai gli autori, ma multinazionali che commerciano in opere protette) degli anni scorsi si sta esaurendo. E si esaurisce per implosione, non sotto l'attacco del partito pirata o di movimenti di utenti (che sono stati deludenti a dir il vero) ma semplicemente perchè, gradualmente, la questione copyright sta iniziando a passare commercialmente in secondo piano rispetto alle questioni prettamente tecnologiche. La Rete, ormai è chiaro a tutti, ha delle enormi possibilità, e le leggi di questi ultimi anni la stanno imbrigliando, tenendone a freno le reali potenzialità. Ci sono altre iniziative commerciali (mi viene in mente Google Music) che richiedono una visione più flessibile del copyright e che possono fruttare milioni, piano piano le multinazionali del copyright stanno perdendo la loro massima capacità di persuasione: il denaro, perchè ai loro lucrosi interessi se ne stanno sostituendo altri, altrettando lucrosi sia ben chiaro.
Luke1
326
 
 
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 nov 2011, 10.49permalink
28 nov 2011, 11.05permalink
28 nov 2011, 11.19permalink
29 nov 2011, 10.25permalink
29 nov 2011, 10.47permalink
02 dic 2011, 14.16permalink
29 nov 2011, 10.54permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 nov 2011, 17.36permalink
28 nov 2011, 17.51permalink
29 nov 2011, 15.42permalink
28 nov 2011, 21.06permalink
09 gen 2012, 14.24permalink