WinMX 3.53

Vecchia volpe del P2P, ancora amato da molti

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:804 KB
Click:12.686
Commenti:Leggi | Scrivi (8)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Tra i protagonisti del "dopo Napster" senza dubbio raccolse molte simpatie WinMx, che nel corso degli anni è stato prima abbandonato dagli sviluppatori, poi assediato da troppi utenti poco corretti. Per descriverlo forse non esistono parole migliori di quelle usate dai produttori del programma "WinMx è un programma gratuito di scambio file, che può connettersi contemporaneamente a più reti. Più reti in contemporanea significa più files e più utenti e più risultati nelle ricerche" WinMx inoltre consente di scambiare e cercare qualsiasi tipo di files (non solo Mp3 ma anche video, immagini e altro) sulla propria rete "WinMx Peer Network" e su una moltitudine di server cosiddetti "OpenNap", una variante evoluta e a codice aperto di quel che fu il server centrale di Napster.

WinMx, come i primi Napster, consente di recuperare un download interrotto (Resume) e permette di limitare la banda in entrata ed in uscita ed inoltre consente di selezionare un limite per far risultare l'utente come un povero possessore di modem a 14.400 nel caso siano in corso molti upload.

Tra le altre caratteristiche utili e simpatiche c'è la possibilità di chiusura automatica del programma, ed anche del computer se si usa Windows98 o superiori, alla fine dei trasferimenti in coda ed il cosiddetto "auto retry", ovvero la possibilità di far insistere a recuperare un download automaticamente al programma, in caso di interruzione.

Il programma contiene spazi per banner pubblicitari ancora...vuoti, ma l'azienda sottolinea che non raccoglie dati personali e che WinMx non contiene Spyware. Dicono, e sono frasi da ricordare: "Non tradiremo mai la fiducia dei nostri utenti vendendoci agli Spyware".

I creatori del programmino, in perenne evoluzione e trasformazione, inoltre aggiungono di non raccogliere nessuna informazione personale degli utilizzatori del sistema. La pulce nell'orecchio ronza più di un Mp3; ma perchè gli altri lo fanno?

Le nuove versioni contengono migliorie che riguardano esclusivamente la sezione Chat del programma, in attesa della versione 4 prima o poi...
8 Commenti alla Notizia WinMX 3.53
Ordina
  • scarico winmix per scarricare midi file e video e tanto altro
    non+autenticato
  • - Scritto da: emanuele mgnani
    > scarico winmix per scarricare midi file e video e
    > tanto
    > altro

    io le ricette di cucina opensource creative commons
    non+autenticato
  • Come si rintraccia una persona che ti offende on line?

  • - Scritto da: PattySXM
    > Come si rintraccia una persona che ti offende on
    > line?

    Non può "rintracciare" una persona (se per rintracciare intendi proprio sapere chi è, e cioè il suo numero di telefono e la via da dove si è collegato), senza violare leggi che tutelano la privacy di quest'ultima.

    Sulla base delle sole informazioni prospettate, premesso che al fine di dare un "consiglio" quantomeno esaustivo sarebbe necessario avere cognizione dei fatti, nel caso di specie si potrebbe configura il reato di diffamazione in quanto l'offesa all'onore e/o al decoro della persona è fatta non in presenza dell'offeso (altrimenti si tratterebbe del reato di ingiuria).

    Tale reato perseguibile si denuncia querela della persona offesa può avere "strascichi civili" sotto il profilo di una responsabilità aquiliana (vedi, danno morale, biologico ed esistenziale)

    Ingiuria (Art. 594 c.p).
    Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a Euro 516,46.
    Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
    La pena della reclusione fino a un anno o della multa fino a Euro 1032,91, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.
    Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.

    Diffamazione (Art. 595 c.p.)
    Chiunque, fuori dai casi indicati nell'articolo precedente [ art. 594 c.p. - ingiuria ], comunicando con più persone offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a Euro 1032,91.
    Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a Euro 2065,83.
    Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a Euro 516,46.
    Se l'offesa è recata ad un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad un'autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate.

    Per farla breve con la soluzione n°1 la querela si fa più praticabile, con la seconda meno.. (attenzione alla calunnia però...). Sarebbe interessante sapere in cosa consiste l'"inveisce contro".

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: PattySXM
    > > Come si rintraccia una persona che ti offende on
    > > line?
    >
    > Non può "rintracciare" una persona (se per
    > rintracciare intendi proprio sapere chi è, e cioè
    > il suo numero di telefono e la via da dove si è
    > collegato), senza violare leggi che tutelano la
    > privacy di quest'ultima.
    >
    > Sulla base delle sole informazioni prospettate,
    > premesso che al fine di dare un "consiglio"
    > quantomeno esaustivo sarebbe necessario avere
    > cognizione dei fatti, nel caso di specie si
    > potrebbe configura il reato di diffamazione in
    > quanto l'offesa all'onore e/o al decoro della
    > persona è fatta non in presenza dell'offeso
    > (altrimenti si tratterebbe del reato di
    > ingiuria).
    >
    > Tale reato perseguibile si denuncia querela della
    > persona offesa può avere "strascichi civili"
    > sotto il profilo di una responsabilità aquiliana
    > (vedi, danno morale, biologico ed esistenziale)
    >
    > Ingiuria (Art. 594 c.p).
    > Chiunque offende l'onore o il decoro di una
    > persona presente è punito con la reclusione fino
    > a sei mesi o con la multa fino a Euro 516,46.
    > Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto
    > mediante comunicazione telegrafica o telefonica,
    > o con scritti o disegni, diretti alla persona
    > offesa.
    > La pena della reclusione fino a un anno o della
    > multa fino a Euro 1032,91, se l'offesa consiste
    > nell'attribuzione di un fatto determinato.
    > Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia
    > commessa in presenza di più persone.
    >
    > Diffamazione (Art. 595 c.p.)
    > Chiunque, fuori dai casi indicati nell'articolo
    > precedente [ art. 594 c.p. - ingiuria ],
    > comunicando con più persone offende l'altrui
    > reputazione, è punito con la reclusione fino ad
    > un anno o con la multa fino a Euro 1032,91.
    > Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un
    > fatto determinato la pena è della reclusione fino
    > a due anni, ovvero della multa fino a Euro
    > 2065,83.
    > Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con
    > qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in
    > atto pubblico, la pena è della reclusione da sei
    > mesi a tre anni o della multa non inferiore a
    > Euro 516,46.
    > Se l'offesa è recata ad un Corpo politico,
    > amministrativo o giudiziario, o ad una sua
    > rappresentanza, o ad un'autorità costituita in
    > collegio, le pene sono aumentate.
    >
    > Per farla breve con la soluzione n°1 la querela
    > si fa più praticabile, con la seconda meno..
    > (attenzione alla calunnia però...). Sarebbe
    > interessante sapere in cosa consiste l'"inveisce
    > contro".
    >

    Vi sfugge un piccolo particolare, che però per una denuncia è fondamentale:
    L'IDENTITA'.

    Se ad un nickname corrisponde chiaramente il nome ed il cognome di una persona, allora si può parlare di diffamazione.
    MA se tale identità viene nascosta, come accade nella grande maggioranza dei casi, il fatto non sussiste.

    Come dire che querelo pippo per aver insultato topolino, o arlecchino che ha fankulato pulcinella.

    Nome e cognome, l'identità dell'offeso deve essere nota, altrimenti è solo fumo negli occhi.
  • - Scritto da: Cobalto
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: PattySXM
    > > > Come si rintraccia una persona che ti offende on
    > > > line?

    > Nome e cognome, l'identità dell'offeso deve
    > essere nota, altrimenti è solo fumo negli occhi.

    Infatti : Il nostro amico dovrebbe tornare nella chat dichiarando chiaramente chi e' nella vita reale : nome, cognome, indirizzo e telefono. A quel punto se qualcuno lo offende rivolgendosi a lui personalmente ecco che puo' scattare una denuncia Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Cobalto
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > - Scritto da: PattySXM
    > > > > Come si rintraccia una persona che ti
    > offende on
    > > > > line?
    >
    > > Nome e cognome, l'identità dell'offeso deve
    > > essere nota, altrimenti è solo fumo negli occhi.
    >
    > Infatti : Il nostro amico dovrebbe tornare nella
    > chat dichiarando chiaramente chi e' nella vita
    > reale : nome, cognome, indirizzo e telefono. A
    > quel punto se qualcuno lo offende rivolgendosi a
    > lui personalmente ecco che puo' scattare una
    > denuncia Sorride

    http://www.quotidianiespresso.it/gazzettareggio/ar...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Cobalto
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > - Scritto da: PattySXM
    > > > > > Come si rintraccia una persona che ti offende on
    > > > > > line?

    > > > Nome e cognome, l'identità dell'offeso deve
    > > > essere nota, altrimenti è solo fumo negli occhi.

    > > Infatti : Il nostro amico dovrebbe tornare nella
    > > chat dichiarando chiaramente chi e' nella vita
    > > reale : nome, cognome, indirizzo e telefono. A
    > > quel punto se qualcuno lo offende rivolgendosi a
    > > lui personalmente ecco che puo' scattare una
    > > denuncia Sorride

    > http://www.quotidianiespresso.it/gazzettareggio/ar

    Esatto !! !! !!

    Al tipo che ha iniziato il post non resta che far sapere all'insultatore i propri dati anagrafici, e sperare che l'altro sia tanto stupido da usarli.
    non+autenticato