rjhExtensions

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:673 KB
Click:1.520
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Ultima versione poco recente per questa piccolissima utility che si integra con il menù contestuale (click tasto destro) di Windows: 2001 (e 2003 per il sito), ma sempre di grande attualità.

Viene presentato come formato da due sezioni: un "organizer" e la serie di estensioni per il menù contestuale: il primo permette di controllare la disposizione delle singole estensioni, in modo da permettere la selezione di quel che si vuole a disposizone sul "click destro", la seconda è appunto l'insieme di otto utilities che facilitano ognuna un piccolo ma spesso indispensabile lavoro.

Una volta installato RJHextensions e impostata la serie di utilities si sceglie quali fra le seguenti avere a disposizione:

- Copiare il percorso del file selezionato: click e troveremo negli appunti quel brevissimo "c:\documents and settings\asmodeo\documenti\punto_informatico\download\utilities\rjhextensions.exe" che tanto ci sarebbe piaciuto digitare ma non ne avevamo proprio il tempo;

- Consolle (linea di comando) a portata di mouse: non solo, ma a partire dalla directory selezionata! Un click e si mette a disposizione la cosiddetta "finestra dos" dove serve;

- Shred File(s): permette di cancellare il o i files selezionati ma non prima di averli scarabocchiati per benino... non sarà supersicurezza militare ma un po' di tranquillità "di base" per i più attenti alla privacy può fornirla comodamente anche rjhextensions. I produttori del software ritengono utile ricordare che... non è possibile recuperare i file dopo questa operazione...;

- Rinominare files: selezionare una serie di files anche in più cartelle e rinominarli in modo seriale non sarà un problema con rjhextension. Esistono altri programmi che lo fanno in modo anche più complesso, ma forse non altrettanto comodo. Per i fanatici della rinomina seriale (come me!) non può mancare anche questa possibilità;

- Cifrare e decifrare un file: seleziona un file, comanda, fornisci la password, il gioco è fatto: il file viene cifrato con una versione modificata dell'algoritmo blowfish;

- Creare l'elenco dei file presenti in una directory e magari nelle sottodirectories, magari in rete con pochi click,... senza problemi farà dimenticare (male!) il buon vecchio DIR > FILE.TXT. Lo stesso comando esiste anche in versione "stampa", il tutto unito eventualmente ai dettagli dei files.

Trascurabile ma presente la funzione di duplicazione dei file.

Gli autori ricordano che se avete trovato o troverete utili le rjhextensions potreste proprio mandar loro una mail: se ci saranno invece commenti, suggerimenti o rimbrotti da fare, saranno comunque ben accetti: è l'unico modo - dicono - di sapere e giudicare se i prodotti freeware sono utilizzati e apprezzati e per decidere dello sviluppo futuro. (GF)
TAG: windows, varie