Rebirth RB-338

Rebirth ovvero Roland TB-303, TR-808 e TR-909 in versione software. Per suonare elettronico, gratuito

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXpMacOSMac-OSX
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:219.000 KB
Click:20.103
Commenti:Leggi | Scrivi (31)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Storico e bellissimo programma per suonare, da pochi mesi rilasciato gratuitamente dalla Propellerhead che lo produce. Rebirth (rinascita) è un software per utilizzare in maniera simulata un paio di indimenticabili strumenti elettronici della Roland, per l'esattezza due "bassline" e due batterie elettroniche: i numeri della musica elettronica vintage in questo caso sono 303, 808 e 909.

"Storico" è la parola giusta, e persino tutto il sito che è stato dedicato al programma, e al suo rilascio gratuito, è strutturato come un vero e proprio "Rebirth Museum" (clicca sul titolo della scheda o l'icona del programma in cima!) dedicato alla storia e vicende di un gioiellino software, imperdibile per chi suona, divertente per chi vuol cominciare, stimolante per chi ha fantasia.

I suoni di quelle batterie, e di quei semplici synth, rivivono dentro Rebirth che consente di comporre singoli pattern ritmici e vere e proprie canzoni formate da differenti pattern legati tra loro.

I 4 strumenti sovrapposti si possono suonare e pilotare in punta di mouse o via MIDI, e sebbene la strumentazione propenda ovviamente per musica di tipo hip-hop, techno, trance e dintorni... nessuno vieta di utilizzare Rebirth per qualsiasi altro genere di musica, ferme restando le limitazioni legate al numero e tipo di strumenti a disposizione.

Ma il parco "suoni" del programma non si ferma a quelli disponibili nel download principale: sono pronti all'uso una sessantina di "mods" ufficiali che consistono in piccoli download aggiuntivi, plug-in contenenti solitamente una nuova interfaccia per il programma e set di suoni aggiuntivi per le batterie elettroniche, compresi effetti sonori e altre diavolerie digitali!

Inoltre il "rack" virtuale (vedi immagine allegata a questa scheda) contiene anche degli effetti come delay, distorsore e filtri, da applicare in tempo reale e dinamico nel corso dell'esecuzione e registrazione.

Questo "emulatore di sintetizzatori" essendo un po' datato non ha bisogno di computer particolarmente recenti per rendere al meglio. Viene distribuito sotto forma di ISO da masterizzare, previa registrazione gratuita al sito Rebirth Museum/Propellerhead. Il file è in formato.torrent, quindi serve un programma per effettuare download di quel tipo come BitComet o simili.

Una volta ottenuta l'immagine del disco di Rebirth occorre masterizzarla (con BurnCDCC o DeepBurner per Windows, ad esempio) tenendo presente che il CdRom così ottenuto serve sia per l'installazione che per eseguire ogni volta il programma.

Ricapitolando: registrarsi al sito, scaricare il file torrent, scaricare con un programma "torrent" la corposa ISO, masterizzare su Cd, installare! Troppa fatica? Basta ricordare che Rebirth fino a pochi mesi fa era un programma commerciale dal costo di oltre cento dollari, e dal valore inestimabile!;)

Il primo approccio con Rebirth non è dei più intuitivi: il programma ricalca anche nella grafica e nelle funzioni gli originali strumenti Roland, ma non potendo agire con le mani fisicamente sui potenziometri e tasti occorre usare il mouse. Creando un nuovo brano da zero (New, dal menu File) Rebirth lo riempie comunque con un po di note e ritmo, il che aiuta. Per modificare i ritmi della batteria occorre prima selezionare il tipo di percussione da utilizzare (cliccandoci sopra, ad esempio su CL come Clap, battito di mani) e quindi cliccare sul punto della battuta musicale nel quale si vuol sentire il clap. Il clic "accende" il piccolo led rosso virtuale di quella battuta, relativo ad ogni singolo strumento selezionato.

In questo modo, pezzettino per pezzettino, è possibile comporre graficamente, e ascoltando in tempo reale il risultato, anche complesse figure ritmiche. La TR-909, in basso, consente di inserire le percussioni con due differenti intensità. Un solo clic accende il led rosso a metà, e suonerà ad un volume più basso. Un secondo clic accende il led completamente, e suonerà quel singolo "clap" ad un volume più alto. Ogni singola percussione può essere un po' modificata agendo sui potenziometri del tono, volume e rilascio (decay), o si può filtrare ogni singolo modulo nei filtri posizionati a destra dell'interfaccia di Rebirth.

Comporre i pattern di basso o synt con i due moduli sovrastanti è un po' più complicato, ma rispettoso del funzionamento dell'originale BassLine Roland (qualcuno ricorda il basso synth in "Body Talk" degli Imagination? Ecco, è QUEL basso). Occorre inserire le note una ad una, passo passo (step by step!) selezionando di volta in volta la nota sulla tastiera e l'eventuale "slide", quel tipico effetto di "scivolamento" che porta una nota verso un'altra senza suonarla di nuovo.

Una semplice guida in linea, in inglese, descrive sommariamente le singole funzioni e strumenti, ma a Rebirth sono stati dedicati negli anni fior fiore di siti, forum, blog, libri e fan club dedicati a chi ha intenzione di utilizzarlo in maniera intensa e creativa.

Utilizzandolo via MIDI con una tastiera collegata, o sincronizzandolo con altri strumenti software e non, Rebirth da sicuramente il meglio di sè.

Se i suoni vintage non entusiasmano, o appaiono un po limitati, nelle "mods" aggiuntive si può trovare di tutto... dall'etnico al techno estremo, dagli effetti spaziali al drum-n-bass.

Il prodotto delle proprie creazioni musicali si può salvare in formato.AIF o WAV, pronto per essere masterizzato.

Onore al merito alla Propellerhead che ha deviato risorse e supporto al più completo e complesso (e incredibile!) programmone Reason, che opzionalmente ha anche i suoni di Rebirth. Ma in quel caso vuole circa 450euro, per farsi titillare i potenziometri digitali. (Luca\S)
31 Commenti alla Notizia Rebirth RB-338
Ordina
  • Ragazzi non so come installare Rebirth mi potete aiutare ...
    non+autenticato
  • io ho masterizzato l'immagine iso sul cd,ma quando lo inserisco sul pc,non succede niente:vado ad aprirlo da risorse del computer,trovo l'icona con la scritta rebirth_iso_installation.iso
    ma non è apribile,l'icona è quella dei file che il computer non riconosce.
    se lo clicco,mi chiede con che programma lo voglio aprire.
    comunque se vado sull'icona mi dice che pesa 220 mb,quindi credo che il download e la masterizzazione siano avvenuti correttamente.
    forse devo rinominarlo?
    aiutatemi per favore!!!grazie e Buon Natale
    non+autenticato
  • luca credo che tu sia un po il genio del pc ....
    ma non ci riesco proprio ..da nero su che cosa devo andare?e poi una volta completato il file su che cosa devo andare?aiutami che è un vero dramma
    non+autenticato
  • - Scritto da: alessia lanzone
    > luca credo che tu sia un po il genio del pc ....
    > ma non ci riesco proprio ..da nero su che cosa
    > devo andare?e poi una volta completato il file su
    > che cosa devo andare?aiutami che è un vero
    > dramma

    Ciao Alessia!Occhiolino
    in effetti e' la procedura un po "poco" comoda per l'utente, ma e' l unico prezzo da pagare. Se hai gia' il file ISO e devi solo registrarlo su CD con NERO e' sufficiente aprire NERO e andare alla voce SCRIVI IMMAGINE dal menu MASTERIZZATORE.

    cosi' Nero crea "Il" Cd originale di Rebirth che ti servira' sia per l'installazione che per tutti gli utilizzi (devi inserire il cd quando usi il programma insomma)

    riassumo l'intera procedura descritta nella scheda !

    1 - Registrarsi al sito Rebirth Museum. Se si ha gia' una registrazione su PropellerHead.. va bene.

    2 - cliccare dal menu su DOWNLOAD

    3 - clicca su REBIRTH CD ROM IMAGE tra i vari download disponibili

    4 - i download per i vari sistemi sono li, in formato TORRENT. quindi serve un programma che con quel piccolo file TORRENT si scarica tutti i 219Megabyte. Ci sono i link nella scheda. (consiglio BitComet!)

    5 - una volta scaricato il file ISO va masterizzato su CdRom, con NERO o programmi simili, anche gratuiti e linkati nella scheda.

    6 - ECCOLO! Il CDROM di Rebirth per l'installazione e l'uso.

    Questo e' paradossalmente il sistema piu semplice per scaricare, installare ed usare Rebirth!

    Se il tuo intoppo era solo su Nero comunque sei ad un buon punto, tra poco avrai il tuo Cd di RebirthOcchiolino

    Luca\S
  • Qualcuno mi può aiutare???

    Io non ci capisco niente.
    Riesco ad eseguire tutta la procedura indicata, ma poi non riesco a capire che cosa devo masterizzare.
    Devo masterizzare tutto il blocco zip? tutto completo? oppure solo una parte? Solo dei file particolari che sono qui contenuti?
    Se provo a masterizzare tutto, quando poi cerco di aprire il file .exe , una volta fatta tutta la procedura di installazione, mi viene fuori un messaggio( tutte le sante volte!!!) con scritto: inserire il cd...oppure premi quit.E poi una volta premuto quit( che è poi l'unica possibilità )il programma si chiude in automatico.

    Qualcuno mi può davvero aiutare???
    Questo programma gratuito è veramente interessante e mi dispiacerebbe moltissimo rinunciarvi.
    Se potete aiutarmi vi ringrazio moltissimo.
    Ciao.

  • - Scritto da: raff 78
    > Qualcuno mi può aiutare???
    >
    > Io non ci capisco niente.
    > Riesco ad eseguire tutta la procedura indicata,
    > ma poi non riesco a capire che cosa devo
    > masterizzare.

    Devi masterizzare l'immagine del disco. E' un file "speciale" con i quale otterrai un CdRom contenente tutto il cd originale di Rebirth. Una volta scaricato il file ZIP scompattalo. Otterrai un file con suffisso ISO

    il file ISO puoi masterizzarlo con NERO (Se cell hai) utilizzando l'opzione "Scrivi immagine", altrimenti usa una delle due utility gratuite linkate all'intenro della scheda ovvero

    "Una volta ottenuta l'immagine del disco di Rebirth occorre masterizzarla (con BurnCDCC o DeepBurner per Windows, ad esempio) tenendo presente che il CdRom così ottenuto serve sia per l'installazione che per eseguire ogni volta il programma. "


    Una volta ottenuto il CdRom di Rebirth (che sara' uguale a quello che era in vendita) lo usi come un qualsiasi CdRom.. eseguendo l'installazione e lasciando che copi sul tuo hard disk tutto il necessario. Il CdRom dovrai tenertelo vicino perche' serve ogni volta che esegui il programma ! (se non erro)

    spero sia tutto piu chiaro ora

    ciao da
    Luca\S
  • Io ho un problema simile: Ho fatto tutta la procedura, ho masterizzato il cd e ho installato il programma ma ogni volta che cerco di lanciarlo mi dice di inserire il cd quando il cd è già inserito!
    Cosa posso fare?
    Grazie.
    Splintercell
  • - Scritto da: splintercell
    > Io ho un problema simile: Ho fatto tutta la
    > procedura, ho masterizzato il cd e ho installato
    > il programma ma ogni volta che cerco di lanciarlo
    > mi dice di inserire il cd quando il cd è già
    > inserito!
    > Cosa posso fare?
    > Grazie.
    > Splintercell

    leggo e riportoOcchiolino

    "tenendo presente che il CdRom così ottenuto serve sia per l'installazione che per eseguire ogni volta il programma. "

    in teoria il tuo cd funziona, se lo hai installato da li. Prova con un altro o magari puoi ovviare montando la ISO come Cd virtuale, con Nero Image Drive (se usi nero) o con una delle piccole utility qui recensite per montare dischi virtuali da una ISO

    e' il prezzo da pagare, per non pagare Rebirth!

    Luca\S
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 01.44
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da:
    > re Sorride

    e quindi? se lo sapevi potevi segnalarloOcchiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)