Zune 4.2

Basta (quasi) la parola. Il lettore è sexy, anche se non si è rifatto la faccia

Sistema Operativo:WindowsXpWindows VistaWindows Seven
Lingua:In italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:482.437 KB
Click:354
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Il fatto che iTunes sia sinonimo di "musica digitale" la dice lunga sulla diffusione del programma di Apple. Che è più di un programma, in realtà, essendo il centro di controllo di buona parte dei contenuti veicolati dai lettori dell'azienda di Jobs. Microsoft ha tentato (più volte) di fare concorrenza al suo nemico anche su questo versante, col suo Zune. Ma il fatto che continuiamo a parlare di iTunes, ecco, ci racconta come sono andate le cose.

Microsoft, comunque, non demorde, e già dalla versione 4.0 del suo software Zune ha mostrato le unghie, con una sfilza di funzioni esaltanti e, soprattutto, prestazioni di tutto rispetto. La nuova versione, disponibile anche in italiano, affina il concetto e mostra la raggiunta maturità di questo software. Meglio tardi che mai? C'è chi dice sia davvero troppo tardi, ma sarà il tempo a svelare l'arcano. Nel frattempo, visto che è gratis, corri a scaricare e installare il generoso file del nuovo Zune.

La procedura è ancora un po' acerba (del resto la versione 4.2 non è ancora rilasciata ufficialmente), ma in pochi minuti, e dopo un riavvio, ti mette di fronte all'interfaccia del software Microsoft. Questa è un gioiello d'intuitività, e si gestisce con semplici spostamenti del mouse e sporadici clic. L'effetto è simile a quello di un display touch, con la differenza che al posto del dito ci metti il puntatore del mouse, azionando veloci e fluidi spostamenti dei menu. Ok, niente di così nuovo alle precedenti versioni (le prestazioni, tuttavia, sono decisamente migliorate), ma è pur vero che la 4.2 è rinnovata specialmente nella tecnologia interna.

Innanzitutto, con la piena integrazione con Windows 7, condividendo automaticamente le librerie musicali di Windows Media Player. E poi col supporto ai formati XviD, Avi e MPEG-2 Part ASP, e ad alcuni, nuovi, dispositivi. Così nuovi che devono essere ancora lanciati sul mercato, e si vocifera che tra questi vi sia anche il fantomatico Zune Phone (o come diavolo si chiamerà: sarà forse il Kin?). Il software Zune 4.2 è ovviamente legato a doppio filo agli omonimi apparecchi, e in quest'ottica ecco anche la funzione Smart DJ, utilizzabile con Zune HD.

Sicuramente questa versione non rappresenta un balzo importante nella scala evolutiva di Zune, ma aggiunge quelle ottimizzazioni che la rendono un serio concorrente per il rivale iTunes, e una scelta irrinunciabile per i possessori della console Xbox 360, visto che con essa è possibile condividere musica, video e immagini. Il problema di Zune, semmai, è di natura commerciale, visto che la diffusione dei lettori Microsoft non è tale da dare preoccupazioni a Apple (e in Europa non ci sono mai arrivati). (R.Meggiato)