Teamviewer

Una soluzione per il controllo remoto. Per risolvere problemi di amici inesperti, per monitorare la propria macchina dalla sdraio in riva al mare

Sistema Operativo:WindowsNT-2000WindowsXpWindows VistaLinuxMac-OSXWindows Seven
Lingua:In italiano
Prezzo:gratuito per uso privato (desktop e mobile); da 499 euro per uso commerciale; 79,99 euro per uso commerciale mobile
Dimensione:59.100 KB
Click:1.131
Commenti:Leggi | Scrivi (4)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Quanto manca al completamento dei download sul computer che si trova a casa? Quante volte un conoscente ci chiede assistenza informatica via telefono e non riusciamo ad aiutarlo in quanto il modo in cui ci espone il suo problema ci risulta incomprensibile? E per gestire il piccolo server installato all'interno della rete domestica senza doverci per forza abbinare tastiera mouse e monitor? Si tratta di funzioni e soluzioni che magari fino a qualche tempo fa sembravano ostiche e intricate, per la scarsa diffusione di applicativi dedicati, complessi da utilizzare ma anche, in alcuni casi, per l'impossibilità di gestirle in maniera ottimale a causa dei lunghi tempi di attesa causati dalla scarsa diffusione delle connessioni a banda larga. Oggigiorno invece, la funzione di condivisione desktop ad esempio si trova anche all'interno di qualche social network, con la possibilità di eseguirla con i membri della propria lista contatti: la diffusione dei vari sistemi MID, l'investimento sullo sviluppo di applicazioni mobile e le tariffe dei gestori telefonici sempre più accessibili, consentono di eseguire le funzioni sopra indicate anche dal proprio smartphone.

Una delle applicazioni più intuitive, semplici da utilizzare e disponibile completamente in italiano è senz'altro Teamviewer. Sviluppato per piattaforme Mac OS X, Windows, Linux, una volta installato sul proprio computer presenta una finestra a due colonne: la prima contenente ID e password da comunicare o inserire nell'altro terminale per condividere il proprio desktop; la seconda contenente un campo nel quale inserire l'ID dell'altro computer nel caso si volesse visualizzare e gestire il desktop di un computer remoto.

ID e password personali vengono ovviamente aggiornate e cambiate all'avvio di ogni nuova sessione: nel caso in cui si volesse mantenere un accesso continuo ad una determinata macchina senza dover ogni volta ripristinare le credenziali è sufficiente premere in basso a destra della schermata il pulsante "Lista partner" e spuntare la voce "Memorizza profilo utente". Una volta effettuata la connessione, è possibile comunicare con il computer remoto grazie al servizio di chat integrato, per aiutare ad esempio un amico a risolvere qualche difficoltà informatica, o semplicemente per controllare il proprio computer che si trova a casa o dall'altra parte del mondo, interagendo con la sensazione di essere seduti davanti alla propria scrivania. L'applicazione non richiede alcun intervento sul firewall di sistema o sul router.

Temviewer è scaricabile gratuitamente per utilizzi non commerciali nella sezione "Download" del sito ufficiale. Sono inoltre disponibili tre versioni commerciali, acquistabili dalla sezione "Shop". Per i possessori di iPhone e iPod Touch è disponibile una versione gratuita e una versione a pagamento per utilizzo commerciale, entrambe scaricabili direttamente dall'App Store (richiede iOS 2.2.1 o successivo).

Nicola Gusella
4 Commenti alla Notizia Teamviewer
Ordina