Simple Watcher

Tenere traccia delle modifiche apportate alle directory. Gratuito, per Windows

Sistema Operativo:WindowsXpWindows VistaWindows SevenWindows 8
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:392 KB
Click:372
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Quando si opera con il PC, può accadere che si apportino modifiche alle cartelle con relativa cancellazione di file, creazione di documenti non voluti e via discorrendo, per poi ritrovarsi con molti file spazzatura da dover cestinare per fare pulizia. Allo stesso tempo, il sistema operativo Windows agisce sulle cartelle, modificando, creando ed eliminando file durante le proprie operazioni in background. Inoltre, quando su uno stesso computer o su una directory di rete convergono più utenti, è importante capire quali modifiche ogni utente compie su cartelle che potrebbero essere definite di importanza vitale per il proprio lavoro.

Per poter monitorare tutte le modifiche apportate alle cartelle, ci si potrebbe affidare a Simple Watcher.
Il programma gratuito e portable consente di tenere sotto controllo una determinata cartella, registrando tutte le modifiche che le vengono apportate.
Semplicissimo da usare, il programma presenta un'interfaccia priva di fronzoli e alla portata anche dei neofiti.

Per usare Smart Watcher sul proprio PC, è necessario cliccare sul link riportato nella scheda del programma e scaricare l'archivio ZIP cliccando sul link Download (400 Kb ZIP archive).
A trasferimento terminato, estrarre il contenuto dell'archivio e cliccare due volte sull'eseguibile per avviare l'applicazione. Compare così la schermata principale di Simple Watcher.



Da qui, prima di tutto bisogna impostare la cartella che si vuole monitorare, cliccando su Folder. Compare una schermata da cui scegliere la directory di interesse, anche una presente in LAN. Per avviare il monitoraggio, si può cliccare su Play, mentre per bloccare il controllo, si deve cliccare sul pulsante Stop. Ad ogni modifica apportata alla cartella selezionata, il programma riprodurrà un avviso acustico e mostrerà un pop-up visuale direttamente nel systray.



Le modifiche apportate alla cartella (cancellazione, creazione, modifica e rename file) sono poi raccolte nella finestra raggiungibile con un clic sul pulsante Log. Qui è possibile anche applicare un filtro per data o per tipo di operazione.



In Settings sono disponibili le opzioni di monitoraggio (scheda Monitoring), di notifica (scheda Notification), di azione (Actions) e del programma (Program).

In Monitoring è possibile decidere di monitorare anche le sottocartelle, specificando le estensioni dei file da ignorare e la tipologia di eventi da registrare.



Da Notification è possibile disabilitare l'allarme audio e il pop-up a schermo oppure è possibile impostare un messaggio in rete, usando ad esempio Net Send.





Il pannello Actions consente di impostare il comportamento del programma per ogni modifica registrata. Così è possibile eseguire un'altra applicazione, inviare un report via email, caricare il file modificato su uno spazio FTP o copiare il file in una cartella di emergenza, da cui recuperarlo in condizioni di necessità.







Infine, da Programs è possibile impostare i vari comportamenti del programma, come l'esecuzione all'avvio di Windows.



Insomma, Simple Watcher è un vero guardiano delle directory del PC. Peccato solo che il sistema di logging non sia capace di registrare gli utenti che eseguono la modifica e che il programma supporti il monitoraggio di una sola cartella alla volta. (G. Barbieri)