Calme 2013

Realizzare calendari su misura. Con grafica personalizzata dall'utente

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXpWindows VistaWindows SevenWindows 8
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:2.300 KB
Click:870
Commenti:Leggi | Scrivi (16)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Anche chi non è esperto di grafica e impaginazione, con questo programma potrà realizzare nel modo più semplice calendari personalizzati di aspetto professionale, con le foto desiderate e con tutte le festività italiane. L'installazione guidata è in lingua inglese, ma non presenta alcuna difficoltà né richiede una registrazione. Al termine, il programma si avvierà da solo per la prima volta.

La prima cosa da fare è scegliere il tipo di progetto su cui lavorare fra quelli disponibili; per effettuare la selezione basta un clic. Per questa guida useremo il modello "PictureCalendar 201-1-1-3".


Ora ci troveremo nell'interfaccia vera e propria del programma; le diverse sezioni sono elencate in una colonna sulla destra.


Al momento dell'avvio sarà selezionata Calendar. Qui, nella scheda Date, si potrà scegliere l'anno e il mese della pagina su cui si intende lavorare.


La pagina di calendario verrà immediatamente disegnata e, nonostante il programma sia in inglese, i nomi dei giorni e dei mesi saranno visualizzati nella nostra lingua.

Portiamoci poi nella scheda Holidays (sempre in Calendar) e clicchiamo sul tasto Organize Holidays. Per ora non abbiamo nessun file disponibile, ma si fa presto a rimediare: accertatiamoci di essere connessi ad Internet e clicchiamo su Internet Update. Scorriamo la lista dei paesi fino a trovare l'Italia, e selezioniamo il file delle festività per l'anno su cui si sta lavorando.


Un clic su Download e poi, quando il file sarà stato scaricato, sarà possibile chiudere la finestra con Close. Abbiamo ora l'elenco delle festività, divise per categorie.


Possiamo rimuovere le festività che non ci interessano: per esempio, se non abitiamo a Roma, Firenze, Napoli o Venezia, possiamo rimuovere il segno di spunta vicino a Festività Regionale, per rimuovere i santi patroni dall'elenco. Confermando con Close, vedremo che i giorni di festa verranno subito evidenziati sul calendario.


Per un calendario nel classico formato A4 da stampare con la stampante di casa, saltiamo le sezioni Format e Margins per andare direttamente a Image Editor. Questa è la sezione giusta per aggiungere l'immagine al centro della pagina. Potete cliccare su Open Image in alto a sinistra oppure limitarvi a selezionare una bella immagine e trascinarla nel riquadro centrale.


Per un'ulteriore personalizzazione della pagina possiamo usare prima la sezione Border, che consente di stabilire lo spessore e il colore del bordino attorno all'immagine.


E poi la sezione Font, con cui sbizzarrirci a cambiare il carattere del testo.


Appena la pagina è pronta, passiamo alla sezione Print Preview per vederla nel suo insieme. Accertiamoci che in alto sia selezionata la stampante corretta e, con un clic su Print stamperemo la nostra pagina di calendario.


Ora che abbiamo chiari tutti i passaggi, possiamo tornare alla sezione Calendar per procedere allo stesso modo per tutti gli altri mesi che occorrono, fino a completare il calendario.
16 Commenti alla Notizia Calme 2013
Ordina
  • Qunado esce la versione 2014?
    non+autenticato
  • Avevo bisogno di creare dei <a href="http://www.novastart.it/calendarioclick/stampa-e-g... da tavolo</a> per il prossimo anno ma il software che ho scaricato fa solo calendari del 2013. Dove posso trovare la versione 2014?
  • Questo programma é una vera SCHIFEZZA!
    Ha solo 4 modelli contati sulle dita, facili da fare in excel.In confronto all'hp photo cration non vale una sega!!
    non+autenticato
  • Il migliore in assoluto é HP photo creation che fa un sacco di proggetti. Ci faccio anche i calendari da tavolo.

    Quando installai calme lo buttai subito nel cestino.
    non+autenticato
  • Questo software è la manna dal cielo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > Questo software è la manna dal cielo!

    Io li facevo una volta con Print Artist! A bocca aperta
  • Lasciamo stare, io li facevo con Print Master Plus per Commodore 64 e una Commodore MPS 803. Sorride
  • il software è scritto in java ma inspiegabilmente è stato fatto per funzionare solo con windows. Piccolo trucco per utilizzarlo anche con linux. Una volta scaricato il file CalmeSetup.exe ho visto che non si può scompattare come un normale archivio, cosa che spesso si può fare. Allora installatelo con wine e una volta fatto senza installare java con wine andate nella cartella /home/.wine/drive_c/program files e copiatevi la cartella calme dove vi pare. Dopo entrate nella cartella calme e aprite calme.jar con oracle java o openjdk java direttamente con linux e ecco che il programma funziona perfettamente. Adesso potete anche disinstallare calme da wine.
    non+autenticato
  • Ottimo!!! Grazie del consiglio!!!
    non+autenticato
  • Di nulla. Spero che la segnalazione ti sia stata utile. Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Matrix
    > il software è scritto in java ma inspiegabilmente
    > è stato fatto per funzionare solo con windows.
    > Piccolo trucco per utilizzarlo anche con linux.
    > Una volta scaricato il file CalmeSetup.exe ho
    > visto che non si può scompattare come un normale
    > archivio, cosa che spesso si può fare. Allora
    > installatelo con wine e una volta fatto senza
    > installare java con wine andate nella cartella
    > /home/.wine/drive_c/program files e copiatevi la
    > cartella calme dove vi pare. Dopo entrate nella
    > cartella calme e aprite calme.jar con oracle java
    > o openjdk java direttamente con linux e ecco che
    > il programma funziona perfettamente. Adesso
    > potete anche disinstallare calme da
    > wine.

    è il setup che è fatto per windows, potevano benissimo rilasciare una versione zippata da far partire tramite il jar, l'exe calme.exe serve solo a richiamare il jar
    non+autenticato
  • Infatti. Essendo scritto in java potevano benissimo rilasciare il file .jar e farlo usare anche per altri sistemi operativi. Il fatto è che non si può neanche scompattare il file .exe quindi il sistema più veloce era quello che ho descritto prima. Anzi si può benissimo cancellare il contenuto della cartella calme e lasciare solo il file .jar e relativa icona.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > Questo software è la manna dal cielo!

    Sono daccordo!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Diabolik
    > - Scritto da: Mario Rossi
    > > Questo software è la manna dal cielo!
    >
    > Sono daccordo!!!!

    Anche io!!!!!
    non+autenticato