Warhammer 40'000: Freeblade

Colossali mech armati di tutto punto, per un gioco che valorizza il 3D Touch di iPhone 6S

Sistema Operativo:IOS
Lingua:In italiano
Prezzo:freemium
Dimensione:1.228.800 KB
Click:39
Commenti:Leggi | Scrivi (8)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Si avvicinano le vacanze di Natale, tempo di relax e di svago, tempo anche di qualche videogioco. Oggi parliamo di Warhammer 40'000: Freeblade, un gioco di combattimenti epici tra mech imperiali, enormi robot controllati da cavalieri umani che hanno abbandonato le loro spoglie mortali per meglio dedicarsi alla lotta.
Al di là del preambolo che serve a giustificare la trama, Freeblade è un gioco che mette in risalto le potenzialità grafiche dei nuovi terminali e, nel caso degli ultimi modelli di iPhone, anche le novità del 3D Touch.



Ma veniamo al gioco vero e proprio. Il cavaliere sotto la nostra guida può essere personalizzato in ogni aspetto, a partire dal nome, passando per i colori delle varie parti della sua armatura, fino ad arrivare alle armi (sempre più potenti) che si possono conquistare in battaglia, o forgiare rinunciando alle armi più vecchie che diventano inutili nelle nuove missioni più impegnative. La formula freemium consente di guadagnare oro, gemme, e quant'altro sia utile per potenziare il nostro mech, attraverso la visione di brevi trailer o con i consueti acquisti in-app.



La battaglia si svolge attraverso la tecnica degli sparatutto più semplici, quelli in cui basta appoggiare il dito dove si vuole colpire, ma in realtà la faccenda non è così semplice come può sembrare: prima di tutto occorre scegliere le armi più adatte per il tipo di missione che ci prepariamo a combattere, poi esistono almeno tre tipi di arma (leggera, pesante e a ripetizione), gli attacchi diretti contro altri mech (che si vincono toccando lo schermo al momento giusto) e gli scudi, utili quando le armi principali si sono surriscaldate o necessitano di essere ricaricate. Ogni arma ha caratteristiche ben precise in termini di potenza di attacco (danni inflitti all'avversario), dissipazione termica (sarebbe troppo facile sparare sempre di continuo) e tempo di ricarica per le armi più potenti. Oltre a forgiare nuove armi per il nostro arsenale, possiamo anche potenziare le armi già in nostro possesso.




Tutto questo rende i combattimenti sufficientemente vari, e l'utilizzo del 3D Touch aggiunge un pizzico di abilità manuale in più: a seconda di quanto forte premiamo possiamo decidere di zoomare per avere più precisione nell'attacco con le armi leggere, oppure chiamare in causa le armi più potenti contro i veicoli che incontriamo sul nostro passaggio. In mancanza di 3D Touch (per esempio su iPad), le diverse armi si selezionano con una o due dita.
Se a questo aggiungiamo una trama coinvolgente, con diverse missioni secondarie, e una grafica sbalorditiva, creiamo quel mix vincente in grado di fare grande un gioco e di permettere di trascorrere molte ore di divertimento.
Unica pecca: se ci giocate su due dispositivi, i progressi non saranno sincronizzati.



Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
8 Commenti alla Notizia Warhammer 40'000: Freeblade
Ordina
  • In pratica un rail shooter dove non comandi il tuo mech, che per di più ti munge continuamente con i micro pagamenti, a un livello che ad altri recensori sembra davvero eccessivo.

    http://toucharcade.com/2015/11/23/warhammer-40000-.../

    Se una recensione non fa primavera, non è che su metacritic vada molto meglio:

    http://www.metacritic.com/game/ios/warhammer-40000...

    Menzionare il problema dell'energia, che secondo diversi altri recensori distrugge davvero l'esperienza, no?
    Peccato, poteva essere un gioco interessante. L'universo di W40K è quanto di più tamarro e stupido esista, ma a modo suo è anche molto divertente, ogni tanto ne escono giochi molto cariniSorride
    Izio01
    4525
  • - Scritto da: Izio01
    > In pratica un rail shooter dove non comandi il
    > tuo mech, che per di più ti munge continuamente
    > con i micro pagamenti, a un livello che ad altri
    > recensori sembra davvero eccessivo.

    i micropagamenti sono a tua discrezione... personalmente ho più di 400 App sul telefono, molti sono giochi, molti di questi sono freemium, ma non ho mai fatto un acquisto in-App

    tra parentesi mi pare che l'App abbia dei voti alti sia su App Store (4,5 su 5) che su Google Play (4,2 su 5) quindi non vedo che hai da lamentarti... ci sono anche altre recensioni molto più benevole: IGN gli dà 9/10 per esempio, multiplayer 4/5, ecc...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bozzolo
    > - Scritto da: Izio01
    > > In pratica un rail shooter dove non comandi
    > il
    > > tuo mech, che per di più ti munge
    > continuamente
    > > con i micro pagamenti, a un livello che ad
    > altri
    > > recensori sembra davvero eccessivo.
    >
    > i micropagamenti sono a tua discrezione...
    > personalmente ho più di 400 App sul telefono,
    > molti sono giochi, molti di questi sono freemium,
    > ma non ho mai fatto un acquisto in-App

    Il problema non e' il fare o non fare acquisti in-app.
    Il problema e' quanto sono bastardi alcuni di questi giochi che:
    1) ti rifilano subdolamente acquisti in-app poco chiari e talvolta li fai senza renderti conto
    2) danno un vantaggio abnorme a chi acquista a discapito di chi non fa acquisti ma che comunque anima il gioco
    3) addirittura non puoi sbloccare o finire livelli se non fai acquisti in-app.
  • A questo ho appena iniziato a giocarci, quindi non so, ma in molti altri sono arrivato a livelli medio/alti senza mai acquistare nulla. Tra l'altro c'è una tale abbondanza di App-giochi che se uno tira troppo la corda lo molli e passi al prossimo... davvero non vedo problemi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bozzolo
    > A questo ho appena iniziato a giocarci, quindi
    > non so, ma in molti altri sono arrivato a livelli
    > medio/alti senza mai acquistare nulla. Tra
    > l'altro c'è una tale abbondanza di App-giochi che
    > se uno tira troppo la corda lo molli e passi al
    > prossimo... davvero non vedo
    > problemi...

    Il fatto che tu non li veda e io neppure non significa che non ci siano problemi.

    Il problema e' il pagamento integrato.
    Con la scusa della comodita', molti ci marciano.

    Dovrebbero inserire tra i permessi delle app anche quello di accedere al credito. Cosi' chi non vuole fare acquisti in-app con una certa app, nega il permesso e non corre il rischio di fare acquisti in-app neanche per sbaglio.
    Non solo, ma in tal caso l'app, vedendo che non ha il permesso di fare acquisti, potrebbe pure fare la cortesia di non proporli neppure.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: bozzolo
    > > A questo ho appena iniziato a giocarci,
    > quindi
    > > non so, ma in molti altri sono arrivato a
    > livelli
    > > medio/alti senza mai acquistare nulla. Tra
    > > l'altro c'è una tale abbondanza di
    > App-giochi
    > che
    > > se uno tira troppo la corda lo molli e passi
    > al
    > > prossimo... davvero non vedo
    > > problemi...
    >
    > Il fatto che tu non li veda e io neppure non
    > significa che non ci siano
    > problemi.

    Il fatto che tu li veda anche se non ci sono non implica che ci siano davvero

    > Il problema e' il pagamento integrato.
    > Con la scusa della comodita', molti ci marciano.

    Il problema è anche l'utenza: il 99% delle persone non è disposto a spender el'acquisto, quindi la formula freemium dilaga

    > Dovrebbero inserire tra i permessi delle app
    > anche quello di accedere al credito. Cosi' chi
    > non vuole fare acquisti in-app con una certa app,
    > nega il permesso e non corre il rischio di fare
    > acquisti in-app neanche per sbaglio.

    Cosa che su iOS esiste da parecchi anni, e che personalmente lascio sempre impostata per NON eseguire acquisti in-App (oltre che per richiedere la password ad ogni acquisto) quindi non vedo il problema
    non+autenticato
  • 4) devi giocare otto ore al giorno per mesi per avere l'oggetto che ti mette alla pari con chi usa lo shop online

    Delle quattro questa e' la peggiore perche' annienta tutto il tempo dei piu' giovani che e' la cosa piu' preziosa che ogni individuo ha a sua disposizione, fragilissimi poi come sono i teenager oggi rischi di creare vere e propie dipendenze e polli da spennare, vanno messi al bando, se vuoi vendere un gioco deve essere completo di tutto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Icaro
    > 4) devi giocare otto ore al giorno per mesi per
    > avere l'oggetto che ti mette alla pari con chi
    > usa lo shop online

    Rientra in quanto ho detto prima: se pagare da' un vantaggio abnorme a chi paga, si ottiene che i giocatori bravi e capaci (quelli che non pagano) se ne vanno per altri lidi, lasciando il server in balia dei niubbi che si sono pagati a caro prezzo le loro armature al diamante e non avranno modo di usarle.

    > Delle quattro questa e' la peggiore perche'
    > annienta tutto il tempo dei piu' giovani che e'
    > la cosa piu' preziosa che ogni individuo ha a sua
    > disposizione,

    Per questo esistono i bot!

    > fragilissimi poi come sono i
    > teenager oggi rischi di creare vere e propie
    > dipendenze e polli da spennare, vanno messi al
    > bando, se vuoi vendere un gioco deve essere
    > completo di
    > tutto

    Qui mi trovi d'accordo.