Powertop

Controllare in tempo reale il consumo di energia elettrica del PC

Sistema Operativo:Linux
Lingua:In italiano
Prezzo:gratuito GNU GPL
Dimensione:537 KB
Click:88
Commenti:Leggi | Scrivi (5)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Il consumo dell'energia elettrica è un problema non trascurabile: per chi gestisce dei server, ovviamente è importante ridurre i costi della bolletta. Invece, per gli utenti che hanno un computer portatile è utile consumare meno energia possibile in modo da far durare di più la batteria. Il problema è che spesso ad essere responsabili dello scaricamento della batteria sono programmi o dispositivi che non si tengono in considerazione. Per fortuna esistono dei sistemi di controllo del consumo energetico in tempo reale. Su GNU/Linux uno dei migliori è Powertop, un programma a riga di comando che, tramite appositi algoritmi, stima il consumo di energia da parte di hardware e software, con un'interfaccia semplice ed elementare.


Il programma Powertop richiede i privilegi di amministrazione, quindi si può avviare da un qualsiasi terminale con il comando sudo powertop. Naturalmente, non richiede alcun ambiente grafico, quindi si può avviare anche da un terminale SSH. Il programma ha diverse schede, tra le quali si può navigare premendo il tasto TAB (quello per aggiungere una tabulazione).


La scheda di Riepilogo è probabilmente la più interessante: in essa, Powertop cerca di indicare il consumo di batteria di ogni processo attivo. Il consumo viene indicato sotto forma di tempo. In poche parole, Powertop indica per quale frazione di secondo quel processo ha sfruttato la corrente. Naturalmente, ms indica i millisecondi, μs indica i microsecondi, ed un millisecondo è mille volte superiore al microsecondo.


La scheda Stat. Dispos. fa la stessa cosa, ma per i componenti hardware. L'elenco che appare serve a capire quali dispositivi consumino la quantità maggiore di energia elettrica: su un laptop saranno probabilmente lo schermo e il WiFi. Naturalmente ci si può accorgere di avere attivo anche il Bluetooth, che invece si potrebbe voler spegnere se non utilizzato.


L'ultima scheda offre la possibilità di controllare le attuali impostazioni di risparmio energetico. Non solo si può leggere lo stato di ogni opzione (Positivo oppure Negativo), ma lo si può anche modificare semplicemente selezionando l'opzione che si desidera utilizzando le frecce, e poi premendo il tasto Invio. Si può, per esempio, rendere Positivo l'auto-sospensione dei controller USB.

Luca Tringali
5 Commenti alla Notizia Powertop
Ordina