Megadown

Scaricare file da MEGA usando il terminale GNU/Linux

Sistema Operativo:Linux
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito GNU GPL
Dimensione:16 KB
Click:41
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Uno dei servizi di condivisione file più apprezzati è MEGA. Ha in effetti una serie di vantaggi notevoli: i file vengono crittografati per garantire la loro sicurezza, vengono offerti ben 50GB di spazio gratuito ed è possibile sincronizzare i file sul proprio computer. Può tuttavia essere scomodo scaricare i file presenti su MEGA con il terminale di GNU/Linux: proprio grazie alla protezione crittografica, non è possibile utilizzare semplicemente il comando wget. Per fortuna, però, esiste uno script chiamato Megadown che permette il download di file da MEGA utilizzando il terminale. Si tratta di una funzionalità utile sia su sistemi desktop (perché spesso i browser sono abbastanza lenti e occupano molta memoria, mentre usando il terminale si risparmiano tempo e risorse), ma soprattutto quando si lavora da remoto. Per esempio, si può aprire una connessione SSH con il proprio NAS e scaricare direttamente sul suo hard disk il file che si desidera.


La maggioranza dei programmi e librerie richiesti da megadown sono in genere già installati su un sistema GNU/Linux. L'unico programma che potrebbe mancare è il comando pv, quindi basta verificare di averlo dal proprio gestore pacchetti preferito, oppure con il comando: sudo apt-get install pv su un sistema Debian.


Per scaricare megadown si può utilizzare il comando git: git clone https://github.com/tonikelope/megadown.git in modo da avere sempre il codice più recente. In alternativa si può andare alla pagina Github del progetto e scaricare manualmente il file ZIP da estrarre.


Dopo il download, ci si ritroverà con una cartella chiamata megadown, all'interno della quale è presente lo script chiamato anch'esso megadown. Per renderlo eseguibile basta dare i seguenti comandi:

cd megadown
chmod +x megadown



Ora ci si può procurare l'indirizzo di un file da scaricare: può essere il link inviato da un amico o reperito sul Web. Ricordiamo che la distribuzione di contenuti protetti da diritto d'autore è illegale, mentre non vi è alcun problema con i prodotti che si trovano ormai in pubblico dominio a causa della scadenza dei diritti. Ad ogni modo, il link sarà qualcosa del tipo: https://mega.nz/#!XogwDYIb!tN1yLwWqrzNqU0MGSDqZWR2JzB6Hg7kM9K7y_LwCB30


Per iniziare il download basta scrivere il comando ./megadown 'https://mega.nz/#!XogwDYIb!tN1yLwWqrzNqU0MGSDqZWR2JzB6Hg7kM9K7y_LwCB30' -o./magodioz1939.mkv
╚ fondamentale scrivere l'indirizzo del file tra apostrofi, e non doppi apici, altrimenti non verrà letto correttamente (a causa del funzionamento di bash). L'opzione -o permette di scegliere il nome (e il percorso) con cui il file verrà salvato, ma non è obbligatorio: se non viene specificato il nome verrà impostato automaticamente e il file sarà salvato nella cartella corrente.

Luca Tringali