Tune2fs

Come impostare all'avvio il controllo periodico del disco rigido

Sistema Operativo:Linux
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito GNU GPL
Dimensione:3.092 KB
Click:25
Commenti:Leggi | Scrivi (2)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Tutti i nostri dati vengono memorizzati su dischi (magnetici o SSD). Ed è per questo motivo che prendersene cura è molto importante: certo, esiste il backup, ma sarebbe comunque una buona idea evitare di perdere file perché non si è curato il supporto di memorizzazione principale. Sui sistemi GNU/Linux lo strumento migliore per assicurare lunga vita ai propri file è il controllo periodico del filesystem: la deframmentazione non è particolarmente importante, ma si deve comunque controllare la struttura per correggere eventuali blocchi danneggiati. Eseguire manualmente il controllo può essere fastidioso, anche perché si deve smontare la partizione da sottoporre a fsck. Per fortuna esiste tune2fs, contenuto nel pacchetto e2fsprogs, un comando che ci offre la possibilità di configurare il controllo periodico dei dischi all'avvio del sistema. Il programma funzione con tutti i filesystem Ext2 o successivi ed è molto semplice da usare.


La prima cosa da fare con tune2fs è controllare l'attuale stato del disco rigido. Anche per accedere in lettura servono privilegi di amministrazione, quindi basta usare il comando sudo tune2fs -l /dev/sda7 per leggere le informazioni sulla partizione 7 del disco rigido. Utilizzando sudo fdisk -l è possibile conoscere le partizioni.


Con il comando sudo tune2fs -l /dev/sda7 | grep mount è possibile controllare il numero attuale di montaggi massimi di un filesystem prima che venga sottoposto ad un controllo all'avvio del sistema. Se il valore indicato è -1 significa che non si tiene conto del numero di volte in cui la partizione è stata montata. Per cambiarlo basta dare un comando del genere: sudo tune2fs -c 20 /dev/sda7. In questo modo il filesystem verrà automaticamente controllato dopo 20 montaggi.


Un'altra funzione utile consiste nell'impostazione di una etichetta ad una partizione. Per farlo basta usare l'opzionesudo tune2fs -L "etichetta" /dev/sda7.

Nel caso si voglia cancellare l'etichetta basta lasciare il vuoto tra gli apici:
sudo tune2fs -L "" /dev/sda7.
Naturalmente si può controllare l'etichetta attuale con il comando sudo tune2fs -l /dev/sda7 | grep -i name.
Si utilizza l'opzione -i di grep perché il filtro della parola name non sia case sensitive.


Infine, anche se di utilizzo più raro, è possibile impostare anche un controllo del disco basato non sul numero di montaggi, ma sul tempo trascorso. Per esempio con il comando
sudo tune2fs -i 10d /dev/sda7 si esegue un controllo ogni 10 giorni (days, in inglese). Si può verificare l'impostazione con il comando:

sudo tune2fs -l /dev/sda7 | grep -i check
Last checked: Thu Apr 30 18:40:25 2015
Check interval: 864000 (1 week, 3 days)
Next check after: Sun May 10 18:40:25 2015

Che per l'appunto indica un controllo ogni settimana e 3 giorni.

Luca Tringali
2 Commenti alla Notizia Tune2fs
Ordina
  • Questo è un attimo programma, ora lo scarico, grazie mille, comunque credo che prima di questo, la cosa primaria sia usare un programma che controlla costantemente i valori del funzionamento dell'HDD e quindi dello S.M.A.R.T.
    così da segnalare immediatamente l'errore in caso di mal funzinamento. Io uso il free Crystal Disk Info, mi ha salvato un paio di HDD in questi ultimi anni. (Non uso gli SDD, per il mio uso preferisco gli HDD)
    non+autenticato
  • Il tool tune2fs fa parte del pacchetto e2fsprogs che in genere è installato di default in tutte le distribuzioni GNU/Linux.

    Per il controllo S.M.A.R.T., sempre in GNU/Linux, c'è il programma da linea di comando smartmontools che è possibile complementare con la sua interfaccia grafica GSmartControl (http://gsmartcontrol.sourceforge.net/home/index.ph...).

    IN caso di problemi puoi sempre rivolgerti al forum dedicato a GNU/Linux: http://linux-magazine.edmaster.it/forum/ , in fase di (ri)sistemazione. "Manca" la parte grafica, ma funziona più che bene ed è attivo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 luglio 2017 15.32
    -----------------------------------------------------------