Unigine Superposition 2017

Benchmark per testare le performance della scheda video del PC

Sistema Operativo:Windows SevenWindows 8
Lingua:Non in italiano
Prezzo:freemium
Dimensione:1.307.213 KB
Click:86
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Unigine Superposition 2017 è un benchmark che permette di testare le performance grafiche del PC e confrontarle con i risultati ottenuti da altri utenti. Per essere utilizzato occorre una scheda video con 2 GB di VRAM e appartenente a una delle famiglie AMD Radeon HD 7xxx, Intel HD 5xxx o NVIDIA GeForce GTX 6xx (o superiori). Per eseguire i benchmarck viene utilizzato un gioco ambientato in un laboratorio abbandonato con disseminati oltre 900 aggetti con cui si può interagire per svelare il mistero.

La finestra principale è suddivisa in tre sezioni: Benchmark, Game e Virtual Reality. Da qui è possibile controllare i parametri per eseguire i benchmark e controllare i risultati. Per ognuna delle modalità è possibile utilizzare i preset o scegliere una configurazione personalizzata.


Cliccando sull'icona della ruota dentata si accede alla finestra dei Settings da cui è possibile attivare e disattivare i suoni e la musica (Sound & music), la descrizione sui comandi (Tooltips) e lo scaling per i font (DPI Scaling).


Per avviare un test torniamo alla schermata Benchmark e selezioniamo la modalità Performance. Dal menu a tendina Preset possiamo scegliere una delle configurazioni predefinite tra cui c'è anche la possibilità di avviare un benchmark a 4K e 8K. Scegliendo invece Custom possiamo specificare i parametri manualmente. In questo caso potremo scegliere le API da usare (DirectX o OpenGL), la risoluzione, la qualità per la texture, per gli shader e così via.


Dopo aver settato tutti i parametri, clicchiamo sul tasto Run per avviare il benchmark. Occorrerà qualche minuto per portare a termine il test. Quando è completato, ci verrà mostrato un punteggio che potremo confrontare con quello di altri utenti online che hanno eseguito lo stesso benchmark.


La seconda opzione disponibile nel software è VR Ready? che serve a controllare se il PC è compatibile con le applicazioni VR (Virtual Reality). Anche in questo caso possiamo scegliere uno dei vari preset o configurare manualmente i parametri. Per eseguire il test non occorre avere un visore VR come l'Oculus Rift.


Il benchmark Stress è un test che serve a mettere l'hardware sotto carico per un periodo di tempo prolungato in modo da verificarne non solo le prestazioni, ma anche l'affidabilità in condizioni estreme. ╚ utile quindi per verificare che la scheda video funzioni correttamente, ma è disponibile solo nella versione Advanced Edition che può essere acquistata a 19,95 dollari.


Passando alla modalità Game possiamo divertirci a giocare al videogame usato per il test e cercare di risolvere il mistero che si cela in questo laboratorio abbandonato.


L'ultima modalità è Virtual Reality che consente di saggiare la realtà virtuale attraverso il gioco del benchmark. Anche questa modalità è disponibile sono nella versione a pagamento (Advanced Edition) e comunque richiede un visore compatibile come HTC Vive o Oculus Rift.


Superposition 2017 è il classico benchmark grafico per testare le prestazioni della scheda grafica. Ottimo soprattutto per i computer di ultima generazione visto che supporta risoluzioni fino a 8K. Molte funzionalità interessanti sono disponibili solo nella versione a pagamento Advanced Edition, ma può essere utile se si vuole valutare il miglioramento ottenuto quando si sostituisce la scheda video o si passa ad un nuovo computer.

Carla Felicetti