Digitale terrestre, condannata Mediaset

Il Movimento Difesa del Cittadino comunica che l'Antitrust ha dichiarato ingannevoli gli spot sul digitale terrestre, giudicata tecnologia sperimentale. E dice no a nuove agevolazioni

Roma - In una nota diffusa ieri sera l'MDC, il Movimento Difesa del Cittadino, ha reso noto di aver ricevuto dall'Antitrust la conferma della condanna di Mediaset e altre imprese per gli spot sulla promozione della televisione digitale terrestre e dei decoder offerti con il contributo pubblico di 150 euro.

Effetto immediato di una decisione che giudica ingannevoli i messaggi diffusi da Mediaset nonché da Nokia S.p.a., Mediasat e RTI è il divieto di proseguire nella loro diffusione.

"L'Antitrust - spiega MDC - ha riconosciuto pienamente la validità delle contestazioni fatte dal Movimento sottolineando che "la televisione digitale terrestre non è ancora una realtà completamente operativa; trattasi infatti di una tecnologia emergente, in fase sperimentale e, pertanto, non ancora affermatasi compiutamente presso gli utenti finali".
Secondo MDC gli spot erano ingannevoli perché non veniva detto ai telespettatori che a fronte dell'acquisto dell'apparecchio non si ha un servizio garantito e completo nella fruibilità nell'immediato, ma soltanto la possibilità di aderire alla sperimentazione del digitale terrestre; si ometteva di indicare che i cosiddetti "servizi interattivi" dipenderanno dall'utilizzazione della linea telefonica e quindi saranno onerosi e non gratuiti e non si precisava che il contributo governativo di 150 euro non è riconosciuto per tutti i decoder ma solo per alcune tipologie, dalle quali sono esclusi i modelli più economici che permettono la sola ricezione dei programmi senza permettere l'interattività.

Inoltre nel provvedimento di condanna, continua MDC, l'Autorità giudica ingannevoli anche i messaggi diffusi da DGTVi (il consorzio formato da Fondazione Ugo Bordoni, RAI, Mediaset, LA7 Televisioni, FRT, DFree) su Internet e da RTI sulla rivista Eurosat perché "presentano un contenuto informativo gravemente carente per chiarezza e completezza; ciò in considerazione soprattutto dell'omessa indicazione della natura, al momento solo sperimentale, del servizio televisivo offerto e della consequenziale carente copertura territoriale del segnale, a fronte della grande enfasi conferita alle pretese dia attualità, generale fruibilità e gratuita della televisione digitale terrestre".

Nella sua nota l'Associazione ha quindi diffidato il ministro alle Comunicazioni Maurizio Gasparri dal procedere con quanto più volte dichiarato dallo stesso Ministro, ossia alla distribuzione di "nuovi ingenti fondi pubblici nella Finanziaria 2005 per una tecnologia ancora sperimentale e certamente costosa per i cittadini".
TAG: italia
158 Commenti alla Notizia Digitale terrestre, condannata Mediaset
Ordina
  • Sono un istallatore della provincia di bologna esattamente Molinella e Budrio.
    La ricezione del digitale terrestre su tutta la provincia e' pressoche' inesistente,direi trascurata totalmente.
    Il problema e' che quando un cliente telefona sopratutto per premium calcio o film trova dall'altra parte una totale ignoranza del problema fa accquistare i pacchetti e poi quando reclamano dicono sempre la stessa frase cioe' l'antenna che non va'.
    Non mi sembra corretto prima incassare poi scaricare ad altri.
    chiedo: esiste uno spazio dove poter scrivere un reclamo o un sopraluogo nelle zone suddette?
    ringrazio anticipatamente.saluti e buona Pasqua
    non+autenticato
  • L'obbiettivo è quello di trasportare tutte le trasmissioni attraverso questo collegamento. Cominceranno a criptare le trasmissioni e i film che vedi attualmente, obbligandoti a comperare decoder e tutto il resto. Motivo? Tv on demand e sempre meno gente che paga il canone Rai...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Cominceranno a criptare le
    > trasmissioni e i film che vedi attualmente,
    > obbligandoti a comperare decoder e tutto il
    > resto.

    Già ...
    tra l'altro un mio amico mi ha detto che non sono ancora stati stabiliti gli standard per le trasmissioni criptate (ci sono vari standard possibili, come per il digitale satellitare ...)
    e quindi i decoder che voendono adesso non lo supportano.

    (e chi vorrà usare questa funzione dovrà comprare un altro decoder. Senza incentivo fiscale, eprché può usufruirne solo una volta)

    > Motivo? Tv on demand e sempre meno
    > gente che paga il canone Rai...


    non vedo perché .... se si ha comuqnue la tv (analogica o digitale, poco cambia) il canone (che non è RAI , ma è "tassa di possesso di apparecchio ricevente televisivo" o qualcosa dle genere) va pagato lo stesso.
    non+autenticato
  • Bene!!!!
    Tutti a lamentarsi della pubblicità ingannevole e nessuno che dica che a costo 0 (o al massimo ?30) ha un decoder ed è pronto per il digitale.
    Se poi non lo usate sono cavoli vostri.
    Personalemente senza alzare il telefono riesco a vedere le farmacie di turno, le ultime news, cosa c'è al cinema, etc. etc.
    Se c'è una sovvenzione per comperare un decoder oltretutto non inutile ( almeno per poter vedere con una ottima qualità la TV).
    Tutti a lamentarsi sempre e intanto l'Italia rimane a livello tecnologico un terzo mondo con tutta l'Europa, USA, Oriente davanti a noi.
    Bravi tutti. Bravi anche a sputare addosso a SMAU tutto il tempo da ormai da anni.
    Ora che SMAU è ridotto veramente male sarete contenti!
    Inutile stupirsi in un paese in cui lo sport nazionale è insultare e denigrare le proprie cose con medici e scienziati che fuggono dal paese e una ADSL che è la più cara d'Europa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Bene!!!!
    > Tutti a lamentarsi della pubblicità
    > ingannevole e nessuno che dica che a costo 0
    > (o al massimo ?30) ha un decoder ed è
    > pronto per il digitale.
    > Se poi non lo usate sono cavoli vostri.

    Costo zero mica tanto. I 150 Euro sono pagati dallo stato
    e quindi sono pescati dalle nostre tasse (sono un paio d'euro
    a testa centenari e neonati compresi).
    Tutto per poter dichiarare che esistono tanti canali disponibili
    e Rete4 non deve traslocare sul satellite.
    Una volta si chiamava interessi privati in atti d'ufficio,
    poi e' passato di moda perseguirlo...

    non+autenticato
  • Mi spieghi perchè Rete4 deve chiudere?
    A me fa schifo quanto Rai3 ma una ragione logica non la trovo.
    Mi sono rotto le palle di inutili crociate contro BERLUSCONI come se fosse il male del mondo mentre nessuno fa caso a come stanno andando le cose.
    Ero di sinistra e ora mi fa schifo. Mi fa schifo questa sinistra con trecento leader senza una identità.
    Mi fa schifo pure avere come rappresentante una mozzarella.
    E non mi sento di criticare Berlusconi, tantomeno per un conflitto di interessi che non è stato mai risolto dall'ex governo.
    La mia cara sinistra durante il suo governo non ha fatto nulla di decente e io non la rivoto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo


    > Se c'è una sovvenzione per comperare
    > un decoder oltretutto non inutile ( almeno
    > per poter vedere con una ottima
    > qualità la TV).
    > Tutti a lamentarsi sempre e intanto l'Italia
    > rimane a livello tecnologico un terzo mondo
    > con tutta l'Europa, USA, Oriente davanti a
    > noi.

    Ma nessuno ha "condannato" il decoder (e la DTT) [tranne qualcuno che ha fatto considerazioni e valutazioni sulla qualità tecnica, che comuqnue aveva tuto diritto di fare ...]

    Il "vero" argoemnto della notizia, non riguarda il decoder o la DTT, ma com'è stato gestito a livello aziendale e politico questa vicenda
    non+autenticato

  • > Inutile stupirsi in un paese in cui lo sport
    > nazionale è insultare e denigrare le
    > proprie cose con medici e scienziati che
    > fuggono dal paese e una ADSL che è la
    > più cara d'Europa.

    a dire il vero lo sport nazionale in Italia e' il CALCIO, se la gente passasse il tempo a criticare se non altro userebbe il CERVELLO. Quanto alla fuga di cervelli ti posso assicurare che dipende dalla politica di tagli alla ricerca che viene operata proprio per finanziare invece operazioni commerciali come il digitale terrestre.
    non+autenticato
  • Ho letto i messaggi sulla migliore qualità (maggior numero di pixel, ecc.)

    ma se il decoder l'attacco alla mia solita televisione di 6-7 anni fa (come la pubblicità diceva di fare), cosa poso vedere un'immagine migliore?
    non+autenticato
  • la mediaset : intenzione impugnare la delibera dell?Antitrust

    http://www.ydea.com/article71.html

    ho tovato qui!!

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)