PCI Express correrà due volte più veloce

Raddoppieranno le velocità di trasferimento dei dati rispetto ad oggi, un salto che consentirà a PCI Express di rispondere alle crescenti necessità del mondo del computing e delle comunicazioni

Portland (USA) - Mentre la tecnologia PCI Express di prima generazione inizia a colonizzare il mercato dei PC, il nutrito gruppo di aziende che ne sviluppano e promuovono le specifiche è già al lavoro sulle specifiche del bus di futura generazione.

Nei giorni scorsi il PCI Special Interest Group (PCI-SIG) ha svelato che PCI Express 2 raddoppierà l'attuale ampiezza di banda, portandola a 5 Gbits/s. Una velocità che, secondo i promotori dello standard, soddisferà le necessità delle applicazioni di computing e di comunicazione fino all'inizio del prossimo decennio.

Il PCI-SIG ha vagliato anche altre velocità di data rate, tra cui quella di 6,25 Gbits/s, tuttavia la scelta è infine caduta sulla velocità che, secondo la maggior parte dei membri del consorzio, fornisce il miglior rapporto fra prestazioni, affidabilità e costi d'implementazione.
Fra le novità della prossima versione di PCI Express vi sarà la capacità del bus di scendere automaticamente alla velocità di 2,5 Gbit/s, quella utilizzata dall'attuale versione della tecnologia, in base al carico di lavoro: tale funzione è stata introdotta per ottimizzare i consumi energetici, importanti soprattutto nei notebook, e la dissipazione del calore, particolarmente importante nei rack di server.

PCI-SIG conta di pubblicare le specifiche 2.0 di PCI Express nel corso del secondo trimestre del 2005, in tempo per veder apparire i primi prodotti basati sulla rinnovata architettura d'interconnessione all'inizio del 2007.

Se oggi PCI Express si sta facendo largo sul mercato dei PC soprattutto come sostituto della porta AGP, questa tecnologia è destinata a rimpiazzare completamente il bus PCI.
TAG: hw
21 Commenti alla Notizia PCI Express correrà due volte più veloce
Ordina
  • ma è produttivo far uscire hardware gia vecchio?
    si insomma la PCIexpress non è ancora digerita e gia abbiamo queste notizie, se poi aggiungiamo che ogni singolo componente hw del computer tende a trasformarsi anzichè limitarsi a migliorare le performance otteniamo il caos piu totale.
    E' un caos per chi compra, un caos per chi vende e un caos per chi sviluppa sw.
    Una volta un pc a occhio lo potevi giudicare basandosi su pochi elementi tipo processore+qt. ram+disco , oggi il metro non esiste piu..
    Bah, per fortuna che non ci gioco quasi piu e mi interessa solo la potenza di calcolo nello specifico sulla velocità di compilazione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma è produttivo far uscire hardware
    > gia vecchio?

    si chiama evoluzione...

    > si insomma la PCIexpress non è ancora
    > digerita e gia abbiamo queste notizie, se
    > poi aggiungiamo che ogni singolo componente
    > hw del computer tende a trasformarsi
    > anzichè limitarsi a migliorare le
    > performance otteniamo il caos piu totale.

    si chiama evoluzione...

    > E' un caos per chi compra, un caos per chi
    > vende e un caos per chi sviluppa sw.
    > Una volta un pc a occhio lo potevi giudicare
    > basandosi su pochi elementi tipo
    > processore+qt. ram+disco , oggi il metro non
    > esiste piu..

    hai paura che il tuo mondo ti sfugga di mano?

    quando mio padre era ragazzo poteva aprire il cofano della sua macchina, mettere le mani sul motore, dargli una sistemata e ripartire... oggi se ti ferma la macchina nuova devi chiamare il carro attrezzi...

    ...questo non vuol dire che la macchina di mio padre è migliore della mia di oggi...

    > Bah, per fortuna che non ci gioco quasi piu
    > e mi interessa solo la potenza di calcolo
    > nello specifico sulla velocità di
    > compilazione.

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma è produttivo far uscire
    > hardware
    > > gia vecchio?
    >
    > si chiama evoluzione...
    >
    > > si insomma la PCIexpress non è
    > ancora
    > > digerita e gia abbiamo queste notizie,
    > se
    > > poi aggiungiamo che ogni singolo
    > componente
    > > hw del computer tende a trasformarsi
    > > anzichè limitarsi a migliorare le
    > > performance otteniamo il caos piu
    > totale.
    >
    > si chiama evoluzione...
    ma va a cagare! quando torni cerca di capire il senso del discorso..

    > > E' un caos per chi compra, un caos per
    > chi
    > > vende e un caos per chi sviluppa sw.
    > > Una volta un pc a occhio lo potevi
    > giudicare
    > > basandosi su pochi elementi tipo
    > > processore+qt. ram+disco , oggi il
    > metro non
    > > esiste piu..
    >
    > hai paura che il tuo mondo ti sfugga di mano?
    no ho gia detto e spegato che a me nn tange piu di tanto, il discorso è il modello di business pezzo-pezzo e cambiando continuamente standard in modo che si renda obsoleto o incompatibile tutto il vecchio anche se "il vecchio" non è un hardware da buttare o poco performante è semplicemente "fuori moda" .
    I costruttori stanno da un po di tempo a questa parte introducendo le tecnologie pezzo-pezzo non cio che hanno realmente da offrire.


    > quando mio padre era ragazzo poteva aprire
    > il cofano della sua macchina, mettere le
    > mani sul motore, dargli una sistemata e
    > ripartire... oggi se ti ferma la macchina
    > nuova devi chiamare il carro attrezzi...
    >
    > ...questo non vuol dire che la macchina di
    > mio padre è migliore della mia di
    > oggi...
    non è il paragone piu azzeccato, ben venga l'evoluzione ma ci vuole anche un minimo di criterio

    > > Bah, per fortuna che non ci gioco quasi
    > piu e mi interessa solo la potenza di
    > calcolo
    > > nello specifico sulla velocità di
    > > compilazione.
    >
    Fan Apple

    Fan Linux

    V.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma è produttivo far uscire
    > hardware
    > > gia vecchio?
    >
    > si chiama evoluzione...

    No, bellino! Si chiama Marketing!

    >
    > > si insomma la PCIexpress non è
    > ancora
    > > digerita e gia abbiamo queste notizie,
    > se
    > > poi aggiungiamo che ogni singolo
    > componente
    > > hw del computer tende a trasformarsi
    > > anzichè limitarsi a migliorare le
    > > performance otteniamo il caos piu
    > totale.
    >
    > si chiama evoluzione...

    No, Bellino! Si chiama Marketing...

    >
    > > E' un caos per chi compra, un caos per
    > chi
    > > vende e un caos per chi sviluppa sw.
    > > Una volta un pc a occhio lo potevi
    > giudicare
    > > basandosi su pochi elementi tipo
    > > processore+qt. ram+disco , oggi il
    > metro non
    > > esiste piu..
    >
    > hai paura che il tuo mondo ti sfugga di mano?

    No, Bellino! Sono solo stufo di non poter cambiare un singolo "pezzo" del computer, come potevo fare fino a qualche anno fa.

    >
    > quando mio padre era ragazzo poteva aprire
    > il cofano della sua macchina, mettere le
    > mani sul motore, dargli una sistemata e
    > ripartire... oggi se ti ferma la macchina
    > nuova devi chiamare il carro attrezzi...
    >
    > ...questo non vuol dire che la macchina di
    > mio padre è migliore della mia di
    > oggi...

    Bellino, si dovrebbe scrivere "sia migliore"...
    comunque hai ragione, in parte...
    dipende su quale parametro ti basi nel definire "migliore"
    una cosa rispetto ad un'altra.

    >
    > > Bah, per fortuna che non ci gioco quasi
    > piu
    > > e mi interessa solo la potenza di
    > calcolo
    > > nello specifico sulla velocità di
    > > compilazione.
    >
    > Fan Apple

    Per fortuna di chi?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > si chiama evoluzione...
    >
    > No, bellino! Si chiama Marketing!

    ...ok allora se oggi i computer sono mille volte più veloci del mio vecchio Vic20 allora è merito del marketing...

    > >
    > > si chiama evoluzione...
    >
    > No, Bellino! Si chiama Marketing...


    ...ok allora se oggi i computer sono mille volte più veloci del mio vecchio Commodore64 allora è merito del marketing...


    > > quando mio padre era ragazzo poteva aprire
    > > il cofano della sua macchina, mettere le
    > > mani sul motore, dargli una sistemata e
    > > ripartire... oggi se ti ferma la macchina
    > > nuova devi chiamare il carro attrezzi...
    > >
    > > ...questo non vuol dire che la macchina di
    > > mio padre è migliore della mia di
    > > oggi...
    >
    > Bellino, si dovrebbe scrivere "sia migliore"...

    :$ erano le due di notte...

    > comunque hai ragione, in parte...

    ma guarda... ho ragione? il computer è uno strumento in rapida evoluzione (come le automobili) e non puoi limitare l'evoluzione perché tu vuoi aggiungere/modificare un pezzo alla volta...

    oggi la centralina elettronica ha sostituito il carburatore, per tutti i carburatoristi italiani questo non è bello, io preferisco la centralina...

    se devo chiamare il carro attrezzi in caso di guasto.. pazienza...

    per il computer è lo stesso, agli smanettoni è logico che la cosa non piaccia...

    > dipende su quale parametro ti basi nel
    > definire "migliore"
    > una cosa rispetto ad un'altra.

    non parlo di Benchmark, parlo di prestazioni in senso generale della macchina (PC).

    > Per fortuna di chi?

    non l'ho scritto io "Bellino" impara a capire i quote...

    Fan Apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma è produttivo far uscire hardware
    > > gia vecchio?

    > si chiama evoluzione...

    > si chiama evoluzione...

    Mi spieghi quale evoluzione c'e' nel fatto che non posso piu' utilizzare il mio Joypad perche' non ci sono driver funzionanti su XP ????

    Le porte ci sono ancora, ma le posso usare : vogliono farmelo ricomprare identico ma USB.

    Questa non e' evoluzione e' truffa.
    non+autenticato
  • un joystick si paga dai 10 ai 30 euro. Con il joystick ci giochi.
    Un gioco costa dai 25 ai 50 euro. A meno che tu non li scarichi da internet la spesa è più che abbordabile. Poi vorrei vedere quanto è vecchio questo joystick visto che la stragrande maggioranza dei joystick è usb da parecchi anni e quelli seriali funzionano quasi tutti anche con XP. Semplicemente lo avrai pagato pochi euro perchè di una marca che non fa uscire nuovi driver.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi spieghi quale evoluzione c'e' nel fatto
    > che non posso piu' utilizzare il mio Joypad
    > perche' non ci sono driver funzionanti su XP
    > ????
    >
    > Le porte ci sono ancora, ma le posso usare :
    > vogliono farmelo ricomprare identico ma USB.
    >
    > Questa non e' evoluzione e' truffa.

    1) si parlava di evolvere l'hardware
    2) una marca del ra77o che non sviluppa driver per XP non c'entra una mazza
    3) il fatto che ci siano le porte conferma che la tua uscita non c'entra un razzo...
    4) rivolgiti all'open source, magari un driver funzionante lo rimedi, io ho fatto così per la mia stampante Canon

    Fan Apple
    non+autenticato
  • > ma è produttivo far uscire hardware
    > gia vecchio?

    No, il problema dei produttori è che l'hw che fanno uscire è troppo nuovo e non serve a niente!! Ma c'è spazio di miglioramento, visto che la tecnologia del PC è ampiamente consolidata.

    Ormai hanno adottato il modello Bubka, ossia potrebbero fare il salto uscendo col prodotto da record subito, invece alzano pian piano l'asticella per vendere una serie di upgrade nel tempo.

    Il colmo è che i prodotti che escono sono inutili, perchè non sfruttabili. Prendi il SATA (o il ridicolo SATA2 o SATA3). Gli HD non sono ancora riusciti a saturare l'ATA-100. Però hai già le interfacce a 150 e presto a 300. A cosa servono? A niente! E' come avere un autostrada quando l'unico mezzo di trasporto esistente è il motorino.

    Però la tecnologia per fare l'autostrada ce l'hanno. Quindi qualcosa ci devono fare e te la vendono, corsia per corsia, con calma...

  • - Scritto da: Ekleptical
    > > ma è produttivo far uscire
    > hardware
    > > gia vecchio?
    >
    > No, il problema dei produttori è che
    > l'hw che fanno uscire è troppo nuovo
    > e non serve a niente!! Ma c'è spazio
    > di miglioramento, visto che la tecnologia
    > del PC è ampiamente consolidata.
    >
    > Ormai hanno adottato il modello Bubka, ossia
    > potrebbero fare il salto uscendo col
    > prodotto da record subito, invece alzano
    > pian piano l'asticella per vendere una serie
    > di upgrade nel tempo.
    ecco, vedo
    hai capito appieno il senso del mio discorso

    > Il colmo è che i prodotti che escono
    > sono inutili, perchè non sfruttabili.
    > Prendi il SATA (o il ridicolo SATA2 o
    > SATA3). Gli HD non sono ancora riusciti a
    > saturare l'ATA-100. Però hai
    > già le interfacce a 150 e presto a
    > 300. A cosa servono? A niente! E' come avere
    > un autostrada quando l'unico mezzo di
    > trasporto esistente è il motorino.
    esatto spazzatura, gia vecchia prima che esce!
    ci sarà sicuramente PCIexpress 4 quando l'utente
    comune userà la 1 ecosi via tanto per sfornare
    ?nuova? roba

    > Però la tecnologia per fare
    > l'autostrada ce l'hanno. Quindi qualcosa ci
    > devono fare e te la vendono, corsia per
    > corsia, con calma...
    questo è un modello di business che non paga
    infatti crea caos al cliente, caos al venditore e
    caos allo sviluppatore che deve riscrivere il software
    per centinaia di architetture e varianti sensa un senso logico

    V.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Ekleptical
    > > > ma è produttivo far uscire
    > > hardware
    > > > gia vecchio?
    > >
    > > No, il problema dei produttori è
    > che
    > > l'hw che fanno uscire è troppo
    > nuovo
    > > e non serve a niente!! Ma c'è
    > spazio
    > > di miglioramento, visto che la
    > tecnologia
    > > del PC è ampiamente consolidata.
    > >
    > > Ormai hanno adottato il modello Bubka,
    > ossia
    > > potrebbero fare il salto uscendo col
    > > prodotto da record subito, invece alzano
    > > pian piano l'asticella per vendere una
    > serie
    > > di upgrade nel tempo.
    > ecco, vedo
    > hai capito appieno il senso del mio discorso
    >
    > > Il colmo è che i prodotti che
    > escono
    > > sono inutili, perchè non
    > sfruttabili.
    > > Prendi il SATA (o il ridicolo SATA2 o
    > > SATA3). Gli HD non sono ancora riusciti
    > a
    > > saturare l'ATA-100. Però hai
    > > già le interfacce a 150 e presto
    > a
    > > 300. A cosa servono? A niente! E' come
    > avere
    > > un autostrada quando l'unico mezzo di
    > > trasporto esistente è il
    > motorino.
    > esatto spazzatura, gia vecchia prima che
    > esce!
    > ci sarà sicuramente PCIexpress 4
    > quando l'utente
    > comune userà la 1 ecosi via tanto per
    > sfornare
    > ?nuova? roba
    >
    > > Però la tecnologia per fare
    > > l'autostrada ce l'hanno. Quindi
    > qualcosa ci
    > > devono fare e te la vendono, corsia per
    > > corsia, con calma...
    > questo è un modello di business che
    > non paga
    > infatti crea caos al cliente, caos al
    > venditore e
    > caos allo sviluppatore che deve riscrivere
    > il software
    > per centinaia di architetture e varianti
    > sensa un senso logico
    >
    > V.


    Sono assolutamente d'accordo con Ekleptical ed un po' meno con V. ; per lo più sulla visione del caos.

    Infatti più che di caos io parlerei di "creazione di un bisogno dal nulla" , di moda e di superclasifiche dell'effimero , ( insomma di mero marketing ) così com'è avvenuto per molte cose. (vedi videofonino e fotofonino ad esempio), il meccanismo è lo stesso : nuova tecnologia servita a puntate , con edizioni speciali per le feste di una tecnologia che alla fine serve solo "a far girare l'economia". Vi prego di non fraintendere , "far girare l'economia" è anche positivo , ma ribadisco , oramai è l'intento primario... la tecnologia dovrebbe servire a migliorare la vita di tutti e non le tasche di pochi....

    buona giornata.

    Barone dello Zwanlandshire
    Fan Linux
    non+autenticato