Solaris 10 sul Web, gratis

Sun ha rilasciato sul proprio sito la nuova versione di Solaris che, come preannunciato, può essere scaricata e utilizzata gratuitamente. Il colosso ha anche lanciato un servizio di utility computing e un identity auditor

Santa Clara (USA) - Gratis. È questa la parolina magica che accompagna il debutto ufficiale sul Web di Solaris 10, il primo sistema operativo di Sun a poter essere scaricato gratuitamente per tutte le piattaforme supportate.

Annunciato lo scorso novembre, Solaris 10 è ora disponibile per il download presso il sito di Sun: per poterlo scaricare, e utilizzarlo senza limitazioni di tempo e scopo, è necessario registrare tutti i sistemi su cui viene installato e ottenere via e-mail le relative licenze d'uso gratuite. Sun non ha stabilito alcun tetto massimo sul numero di copie che un privato o un'azienda possono registrare e utilizzare.

Solaris 10 è disponibile, sotto forma di file ".iso", per piattaforme x86 a 32 e 64 bit (Intel/AMD) e SPARC: la prima versione consiste di 4 CD (o di un solo DVD) multilingua contenenti, oltre al sistema operativo vero e proprio, una copia di Sun Java Desktop System Release 3 completa di Developer Tools e Management Tools, e una nutrita serie di programmi GNU precompilati per girare su Solaris.
Pur se distribuite gratuitamente, le nuove versioni dello Unix di Sun non sono open source. Il codice di Solaris 10 verrà reso disponibile più avanti sotto la licenza CDDL (Common Development and Distribution License) e, come si è appreso la scorsa settimana, porterà il nome di OpenSolaris. A parte la mancanza di alcuni tool e driver proprietari, OpenSolaris erediterà quasi tutto il codice alla base del proprio fratellone closed source. Solaris 10 diverrà una sorta di distribuzione di OpenSolaris marchiata, curata e supportata (a pagamento) direttamente da Sun. Al contrario, i binari della versione open source verranno seguiti esclusivamente dalla comunità di OpenSolaris.org.

Sebbene fino ad oggi Solaris sia stato prevalentemente utilizzato sui server di fascia alta, Sun sostiene che la nuova versione è adatta a girare su una grande varietà di sistemi, quali workstation e server low-end. Il colosso americano ambisce dunque ad espandersi su quei mercati dove oggi Linux è più forte e radicato, e come si è visto lo farà a colpi di licenze gratuite e codice aperto.

Per favorire l'ingresso del proprio sistema operativo sui mercati di fascia più bassa, Sun ha già iniziato a vendere server economici basati su una o due CPU Opteron: su questi sistemi l'azienda preinstallerà, su scelta del cliente, Linux o Solaris 10.

Ma non è solo questo ciò su cui si sta focalizzando Sun. Ecco gli altri annunci del gigante americano.
48 Commenti alla Notizia Solaris 10 sul Web, gratis
Ordina
  • senza apertura vera (ma protetta dalla lic.GPL) non mi sento attratto neanche a provarlo

    non+autenticato
  • Qualcuno che si intende di Linux potrebbe gentilmente darmi le sue impressioni?

    Vorrei iniziare a trafficare con Linux e lo sto scaricando, magari non sarà la distribuzione su cui iniziare... non lo so...

    Grazie in anticipo a chi mi risponderà.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno che si intende di Linux potrebbe
    > gentilmente darmi le sue impressioni?
    >
    > Vorrei iniziare a trafficare con Linux e lo
    > sto scaricando, magari non sarà la
    > distribuzione su cui iniziare... non lo
    > so...
    >
    > Grazie in anticipo a chi mi
    > risponderà.

    Solaris NON è Linux.
    non+autenticato
  • e. linux, o meglio gnu-linux ,non è unix.
    gnu è un acronimo per GNU IS NOT UNIX.
    mentre solaris è uno degli unix commerciali più popolari
    altri unix sono aix , irix, e tutta la famiglia bsd (freebsd, openbsd, netbsd, dragonflybsd)
    linux mima alcuni comportamenti di unix , ma è un suo lontano nipotino
    unix è nato nel 1973 , linux nel 1991.
    non+autenticato
  • > linux mima alcuni comportamenti di unix ,
    > ma è un suo lontano nipotino
    > unix è nato nel 1973 , linux nel
    > 1991.
    Questo non significa molto, "unix", oltre ad essere una storia e un marchio, è in realtà un insieme di paradigmi per creare un (buon) sistema operativo, che si evolvono nel tempo.
    Uno *x di oggi non è fondato sugli identici paradigmi di uno unix del 91 o del 73, come linux oggi non è più fondato sui paradigmi del 91.
    Si tratta di linee guida pensate per essere molto aperte, lasciare una grande libertà e al contempo garantire l'interoperabilità.
    Consentono rimaneggiamenti anche radicali, ci sono unix ad es con kernel monolitici, o con moduli, o microkernel... ovviamente ci sono scelte che più di altre sono difficili da modificare nell'evoluzione di un particolare ramo di *x o sistema ispirato a *x, ma anche andando a toccare le scelte più fondamentali si può forkare senza dovere per forza buttare via tutto il lavoro e l'esperienza che viene fatta (sul kernel o su quello che ci sta sopra) da altri team di sviluppo... certo non sono nemmeno tutte rose e fiori, ci vuole un bel po di grano sails prima di pistolare con certe scelte...
    non+autenticato
  • Solaris è un kernel diverso da Linux, anche a livello di applicazioni non puoi usare i binari eseguibili di Solaris in Linux e viceversa.
    Imparare a familiarizzare con Solaris sicuramente è una esperienza interessante, però se vuoi conoscere Linux tieni conto che sono solo simili alla lontana (Solaris è uno unix commerciale, Linux è uno unix-like) e un certo numero di applicazioni identiche le trovi (ovviamente ricompilate e pacchettizzate ad hoc) disponibili su entrambi i sistemi.
    Se vuoi scaricare (è legale) alcune comuni distribuzioni puoi provare su http://www.linuxiso.org/
    http://www.linux.org/ ti può dare informazioni maggiori su linux, ovviamente altre informazioni su unix, linux,bsd e solaris le puoi trovare anche su Wikipedia e usenet
    Alcune distribuzioni molto semplici sono ad esempio:
    http://www.mandrakelinux.com/it/
    http://www.novell.com/it-it/linux/suse/
    http://www.redhat.it/
    Se poi ti appassiona smanettarci potresti trovare molto belle anche Slackware, Gentoo, Debian...
    Se ti interessa bsd, un altro unix, open source (non GNU/GPL) puoi provare su http://www.bsd.org/
    Buon divertimento!
    non+autenticato

  • - Scritto da: gio74web
    > Solaris è un kernel diverso da Linux,
    > anche a livello di applicazioni non puoi
    > usare i binari eseguibili di Solaris in
    > Linux e viceversa.

    Non è del tutto corretto! A quanto pare, Solaris X integra la compatibilita binaria con Linux!

    saluti
  • > Non è del tutto corretto! A quanto
    > pare, Solaris X integra la compatibilita
    > binaria con Linux!
    Grazie per la precisazione, io in effetti sono stato fuorviante perchè mi riferivo al fatto che una applicazione scritta per solaris fa delle chiamate aspettandosi di trovare delle date librerie e avere date risposte che su linux non può avere, e viceversa, per sottolineare che sono due sistemi cugini ma diversi.
    Comunque, si, data la flessibilità degli *x, sui diversi *x ci sono diversi progetti andati in porto felicemente per la scrittura di librerie che possono rispondere ai binari scritti per un diverso sistema (ad esempio wine, che replica le "risposte" di un sistema fondamentalmente diverso); in particolare per la compatibilità binaria con Linux credo che diversi *x commerciali ci abbiano puntato su, e con successo, data la popolarità del pinguino e date le similitudini di questo agli *x.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Skaven
    >
    > - Scritto da: gio74web
    > > Solaris è un kernel diverso da
    > Linux,
    > > anche a livello di applicazioni non puoi
    > > usare i binari eseguibili di Solaris in
    > > Linux e viceversa.
    >
    > Non è del tutto corretto! A quanto
    > pare, Solaris X integra la compatibilita
    > binaria con Linux!
    >
    > saluti

    A quanto pare, Linux NON integra la compatibilità binaria con Solaris.
    non+autenticato

  • - Scritto da: gio74web
    > Solaris è un kernel diverso da Linux,

    Ho capito e vi ringrazio, siete stati molto esaurienti e gentili.
    Ma alla fine quindi, meglio Solaris o Linux?

    Certo, mi risponderete, dipende da cosa ci devi fare. Occhiolino
    Ma a livello di stabilità del sistema e sicurezza nonchè di applicativi?
    A livello di drivers e semplicità di utilizzo? (come su Linux, mi devo scordare la semplicità nell'installazione di nuovi devices e software che offre xp, per esempio ?)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: gio74web
    > > Solaris è un kernel diverso da
    > Linux,
    >
    > Ho capito e vi ringrazio, siete stati molto
    > esaurienti e gentili.
    > Ma alla fine quindi, meglio Solaris o Linux?
    >
    > Certo, mi risponderete, dipende da cosa ci
    > devi fare.Occhiolino
    > Ma a livello di stabilità del sistema
    > e sicurezza nonchè di applicativi?
    > A livello di drivers e semplicità di
    > utilizzo? (come su Linux, mi devo scordare
    > la semplicità nell'installazione di
    > nuovi devices e software che offre xp, per
    > esempio ?)


    io posso solo darti un parere per quanto riguarda l'hardware supportato. Linux ne supporta di più rispetto a solaris (per l'x86, intendo), in effetti anche a me (che uso già Linux e FreeBSD) sarebbe piaciuto provare solaris; ma non supporta il mio hardware (nemmeno il chipset della scheda madre).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    ...
    > Ma alla fine quindi, meglio Solaris o Linux?

    Dunque...

    > Certo, mi risponderete, dipende da cosa ci
    > devi fare.Occhiolino

    Ecco, appunto... Sorride

    > Ma a livello di stabilità del sistema

    Su questo non mi pronuncio...

    > e sicurezza nonchè di applicativi?

    Penso che ci siano più applicativi per Linux.

    O perlomeno magari gli applicativi per Linux possono essere compilati anche su Solaris, ma appunto te li devi compilare...

    > A livello di drivers e semplicità di
    > utilizzo? (come su Linux, mi devo scordare
    > la semplicità nell'installazione di
    > nuovi devices e software che offre xp, per
    > esempio ?)

    Alquanto probabile... anzi penso che Linux supporti un numero di periferiche maggiore di Solaris.

    Insomma, per un desktop casalingo (salvo che per curiosità personale) penso sia più consigliabile Linux. Per un server se ne può parlare. Per una workstation di calcolo ovviamente dipende dal software che devi far girare...

    non+autenticato
  • velocemente?
    Sulla sezione dedicata del sito sun si può scaricare, ma vado a 10 Kb ed ho Fastweb fibra....!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > velocemente?
    > Sulla sezione dedicata del sito sun si
    > può scaricare, ma vado a 10 Kb ed ho
    > Fastweb fibra....!!!

    Penso sia una limitazione voluta per il troppo traffico.

    Si può scaricare solamente da lì (almeno per ora) e tutti quelli a cui ho chiesto lo stanno prelevando a non oltre 10,7KB/s
  • Ti conviene cercare un torrent, che sicuramente ti permette di scaricarlo meglio e più velocemente.
    non+autenticato
  • Se è gratuito, perchè hanno messo la limitazione di schedare la gente per attivarlo ?
    E chissà cosa altro può fare, stile Microsoft, per tracciare gli utilizzatori !
    Così se a SUN gira può cambiare in qualsiasi momento contratto e chiedere miliardi e miliardi fra aziende e privati per le licenze, altrimenti inizia a chiedere i danno mandando avvocati...
    Bella politica.. come Microsoft.. ! Bello schifo !
    :|
    non+autenticato
  • Attento che quelli di PI registrano gli IP e se cambiano licenza e diventa a pagamento ?A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Attento che quelli di PI registrano gli IP e
    > se cambiano licenza e diventa a pagamento ?
    >A bocca aperta

    proxy

    burp
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Attento che quelli di PI registrano gli
    > IP e
    > > se cambiano licenza e diventa a
    > pagamento ?
    > >A bocca aperta
    >
    > proxy
    >
    > burp
    Troll
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Attento che quelli di PI registrano gli IP e
    > se cambiano licenza e diventa a pagamento ?
    >A bocca aperta

    E' un po' come quando vai a comprare il pane... Lo paghi 2 ? al chilo. Ma poi 2 ore dopo ti piomba in casa il panettiere e ti dice: "Ho aumentato i prezzi. Ora il pane lo vendo a 2002 ?. Mi devi 2000 ? e se non me li dai subito ti denuncio !".
    non+autenticato
  • Basta inventare tutti i dati della registrazione e usare un mail gratuito.

    Qual'e' il problema?
    non+autenticato
  • Se decidessi di regalare un sistema operativo vorrei avere almeno un ritorno in termini di immagine.Quindi vorrei almeno sapere quante macchine lo utilizzano.
    A me non sembra sbagliato.
  • Mah, in realtà non vedo il problema. Se SUN oggi lo da gratis, al massimo in futuro potrà dire "dalla versione 11 non è più gratis ma a pagamento" o "tra un mese la 10 sarà a pagamento, chi la vorrà paga e chi non paga perde la possibilità di usarla e/o aggiornarla", con il risltato che chi vuole la compra e chi no passa a Linux.
    Ma di certo non potrà venire a chiedere soldi per qualcosa che è stato utilizzato a titolo gratuito. Le future restrizioni, insomma, non potranno mai essere retroattive. Al più useranno la mail per spammare tutte le loro offerte commercialiOcchiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mah, in realtà non vedo il problema.
    > Se SUN oggi lo da gratis, al massimo in
    > futuro potrà dire "dalla versione 11
    > non è più gratis ma a
    > pagamento" o "tra un mese la 10 sarà
    > a pagamento, chi la vorrà paga e chi
    > non paga perde la possibilità di
    > usarla e/o aggiornarla", con il risltato che
    > chi vuole la compra e chi no passa a Linux.
    > Ma di certo non potrà venire a
    > chiedere soldi per qualcosa che è
    > stato utilizzato a titolo gratuito. Le
    > future restrizioni, insomma, non potranno
    > mai essere retroattive. Al più
    > useranno la mail per spammare tutte le loro
    > offerte commercialiOcchiolino

    E' SUN, non Microzozz.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mah, in realtà non vedo il problema.
    > Se SUN oggi lo da gratis, al massimo in
    > futuro potrà dire "dalla versione 11
    > non è più gratis ma a
    > pagamento" o "tra un mese la 10 sarà
    > a pagamento, chi la vorrà paga e chi
    > non paga perde la possibilità di
    > usarla e/o aggiornarla", con il risltato che
    > chi vuole la compra e chi no passa a Linux.
    > Ma di certo non potrà venire a
    > chiedere soldi per qualcosa che è
    > stato utilizzato a titolo gratuito. Le
    > future restrizioni, insomma, non potranno
    > mai essere retroattive. Al più
    > useranno la mail per spammare tutte le loro
    > offerte commercialiOcchiolino

    La stessa cosa è successa con StarOffice prodotto Sun, ma la Sun è più furba di quanto credi, vedi OpenOffice Occhiolino

    Vuoi vedere che farà la stessa cosa con Solaris ?
    In fondo Solaris è per applicazioni di lavoro toste-toste, non certo per i ragionieri (con tutto il rispetto, ma intendo per il tipo di programmi che usano),
    Perché le applicazioni toste dell'anni 90 sono adesso applicazioni che usano tutti.

    ciao

    non+autenticato
  • Non si può cambiare licenza così .... "al volo"....

    sarà specificato il tipo di licenza che prevede l'utilizzo di quel software e quindi se la vogliono cambiare devono rilasciare un altro pacchetto....


    non è che se oggi scarichi e installi solaris e domani decidono di farlo pagare devi dei soldi....

    non+autenticato
  • a parte qualche smanettone che stara' venendo solo al pensiero, ma solaris ormai serve veramente a qualche utente??
    non+autenticato
  • mai sentito parlare di Project Looking Glass?
    http://www.sun.com/software/looking_glass/details....

    non+autenticato
  • Sì grazie,sotto linux gira proprio bene Fan Linux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sì grazie,sotto linux gira proprio
    > bene Fan Linux

    uhh e cosa devo cercare in debian sarge per provarlo?
    ma mi chiedo: è utile una cosa del genere?
    non fa piu' casino che altro vedere delle finestre li in tridimensionale e in trasparenza?
  • Per debian temo ti tocchi fare l'installazione a mano.Sotto gentoo lo trovi nel portage.Nel forum di gentoo.org c'era pure un howto in italiano un po' di tempo fa,Installare Looking Glass 3D, se non ricordo male. Sotto Nvidia no problem +o-,a me funziona, pare ci siano dei problemini con Ati.
    Qui trovi quello che ti serve:
    https://lg3d-core.dev.java.net/lg3d-getting-starte...
    Per ora è un simpatico balocco in alfaSorride ma le potenzialità sono interessanti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per debian temo ti tocchi fare
    > l'installazione a mano.Sotto gentoo lo trovi
    > nel portage.Nel forum di gentoo.org c'era
    > pure un howto in italiano un po' di tempo
    > fa,Installare Looking Glass 3D, se non
    > ricordo male. Sotto Nvidia no problem +o-,a
    > me funziona, pare ci siano dei problemini
    > con Ati.

    Troll
    non+autenticato
  • ?????!!! Sorride
    non+autenticato
  • quella era pubblicita' ora che le macchine sono diventate sufficientemente potenti Sun potrebbe entrare con Solaris del desktop hig level e looking glass potrebbe essere la sua interfaccia.
    se no perche' distribuirlo gratis ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > a parte qualche smanettone che stara'
    > venendo solo al pensiero, ma solaris ormai
    > serve veramente a qualche utente??

    Evidentemente sul desktop no. Non ha senso utilizzare solaris sul desktop.

    Diverso è il discorso per altri ambiti lavorativi...
    non+autenticato
  • Del tipo se uno vuole studiarsi a casa come funziona Solaris, per esempio.

    A volte lo studio e l'ampliamento delle conoscenze sono un piacere, concetto incompensibile per la maggioranza bovina.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Del tipo se uno vuole studiarsi a casa come
    > funziona Solaris, per esempio.
    >
    > A volte lo studio e l'ampliamento delle
    > conoscenze sono un piacere, concetto
    > incompensibile per la maggioranza bovina.

    Quoto
    Fan Apple
    non+autenticato