Un panopticon all'aeroporto

Un'azienda britannica ha sviluppato un sistema innovativo per scovare aspiranti terroristi. Il tutto grazie ad onde elettromagnetiche

Londra - Per gli amici si chiama MMWS: Millimeter Wave Scanner. Alla QinetiQ i tecnici preferiscono additarlo come la "nemesi dei terroristi". È un sistema di sicurezza basato su una tecnologia per certi versi rivoluzionaria, che permette di individuare armi ed esplosivi a distanza.

Piazzando questi rilevatori, molto precisi, in maniera del tutto occulta e poco evidente, sarà possibile guadagnare quei pochi minuti d'anticipo che possono salvare i passeggeri da una tragica fine: prima ancora di fare il check-in, si verrà controllati senza bisogno di code e senza togliersi la cintura. Gli addetti ai metal detector avranno sicuramente da protestare. Non ci sono vestiti, valige o ceramica che possano resistere al MMWS, che praticamente "spoglia" la persona analizzata.

I dirigenti dell'azienda britannica, che è leader nell'industria bellica al servizio della corona, esultano. Con questo prodotto sono sicuri di avere ottimi guadagni. Dopo il tragico 11 settembre ogni luogo pubblico è potenzialmente a rischio attentati. Cosa c'è di meglio di un accurato sistema di prevenzione, magari perimetrale? Grazie a scanner MMW sistemati strategicamente, un semplice "panopticon" discreto ed invisibile potrà controllare tutta la zona intorno ad un obiettivo sensibile - aeroporti, stazioni, centrali nucleari.
Evitando che aspiranti kamikaze possano immolarsi in una carneficina esplosiva.
In realtà il prodotto presentato da QinetiQ si avvale di un sistema già sperimentato nel campo dell'aeronautica militare. Un sistema di controllo per lo spazio aereo basato sulle cosidette "onde millimetriche passive": delle radiazioni ad alta frequenza vengono "sparate" su una determinata zona, per poi essere rilevate in maniera del tutto simile ad un radar tradizionale. Queste MMW viaggiano in uno spettro compreso tra i 30 ed i 300GHz.

La tecnologia è stata sperimentata a lungo, già dal 1998: Russia e Stati Uniti hanno fatto molti passi avanti nell'applicazione delle onde millimetriche. Hanno inoltre trovato un recente impiego nelle missioni spaziali su altri pianeti - come nelle varie spedizioni marziane.
(Tommaso Lombardi)
TAG: ricerca
23 Commenti alla Notizia Un panopticon all'aeroporto
Ordina
  • Quando avremo gia' sconfitto tutti i terroristi del mondo, effettivi, potenziali, aspiranti, presunti, nascituri e pentiti che siano, la ricerca avra' gia' vinto sul fronte del cancro ?
    non+autenticato
  • le, ......ma e' meglio un poco di onde e. che uno o piu' terroristi nelle vicinanze!!!
    non+autenticato
  • Sapevo già da tempo di questo dispositivo, ho anche visto delle foto, praticamente si vede la gente nuda, con dei colori falsati a toni di grigio, e gli abiti sono solamente un piccolo alone quasi invisibile.

    Io non ho problemi, vado anche al mare nudo, ma gli altri? La gente e' molto pudica, specialmente da quelle parti.

    Gia' immagino la schiera di guardoni che si arruolera' per andare a fare il tecnico... dei check-in!!!!!!
    non+autenticato
  • Complimenti, hai capito veramente tuttoTriste
    non+autenticato
  • Non mi e' affatto chiaro come funzioni.

    Immagino di capire che viene generata un'onda elettromagnetica, che e' indirizzata verso una certa zona, e poi questa onda viene rivelata (davanti o dietro o da entrambi le parti poco importa).

    Questa cosa sarebbe non molto dissimile, ad esempio, dall'eseprimento di Rutherford per determinare la struttura dell'atomo.
    Pero' in questo caso non e' che sia molto chiaro come possano essere analizzati i dati.

    Anche perche' principi fondamentali della fisica (connessi con il principio di indeterminazione) fanno si' che piu' vasta e' il volume osservato deve necesassariamente decrescere la precisione nei dettagli (come ben sa ad esempio chi si occupa di telescopi).

    Pertanto e' alquanto difficile che riesca ad operare su un vasto spazio e contemporaneamente ad essere piccolo. Certo questo non toglie che possa essere mimitizzato (nell'articolo si dice discreto, ma per me questa parola significa altro). Ad esempio tutte le pareti possono essere riempite di rivelatori (sia in superfice sia all'interno).

    Comunque continuo a pensare che non sia una cosa semplice da realizzare (forse perche' io sono abituato a budget con cui e' difficle persino comprare un toner della stampante all'anno ....)
  • Un radar esplora spazi enormi eppure non occupa tutto lo spazio.... ci hai pensato ?

    Questo e' semplicemente un radar ad onde millimetriche: una sorgente emette un fascio radar e fa una scansione dello spazio da esplorare; il ricevitore radar riceve il segnale riflesso e ricostruisce passo passo la spazio analizzato. Le frequenze utilizzate attraversano i vari materiali (e ne vengono riflesse) in modi diversi consentendo l'identificazione di oggetti (in questo caso di armi e esplosivi).
    non+autenticato
  • > analizzato. Le frequenze utilizzate attraversano
    > i vari materiali (e ne vengono riflesse) in modi
    > diversi consentendo l'identificazione di oggetti
    > (in questo caso di armi e esplosivi).
    per cui se si riesce a fregare la frequenza o modificando le frequenze o portando una specie di scudo il gioco ricomincia quindi
    non+autenticato
  • No, la tua spiegazone non mi convince affatto.

    Poi per quanto riguarda l'esempio i radar non sono poi cosi' tanto efficaci. Ci sono cono d'ombra, si incasinano se ci sono troppi echi e sporattutto può essercene solo uno in funzione su una gamma di frequenze.

    La cosa la vedrei relativamente facile se analizzasse un'area ristretta (tipo gli attuali varchi dei metal-detector. Ma per stare su un'area vasta ci vogliono, a mia intuizione, parecchie sergonti e parecchi ricevitori/analizzatori (e non e' detto che in effetti non sia cosi').

    Comunque alle leggi della fisica non si scappa, dove lo mettimao il principio di indeterminazione? E se vuoi fare scansioni dettagliate nello spazio devi usare qualcosa di piu' energetiche delle onde radar. (e non e' che questo da' problemi sulla salute? Non so quale sia la risoluzione spaziale di un radar ma di certo abbastanza sarsa, viene utilizzato per rintracciare un intero aereo (per questo e' stato inventato) e in molti casi aerei piccoli riescono a sfuggire a radar per vaste aree.

    e poi un sistema radar sarebbe facilissimo mandarlo in panico.

    No, non ditemi che una tale tecniche sarebbe segno evidente di un'azione criminale: disturbare il campo radar per rendere i radar inutilizzabili ai nemici e' una pratica comunemente utiizzata anche dalle nazioni che noi chiamiamo "civili" e "protettrici dei diritti"

  • - Scritto da: AnyFile
    > Non mi e' affatto chiaro come funzioni.
    >
    > Immagino di capire che viene generata un'onda
    > elettromagnetica, che e' indirizzata verso una
    > certa zona, e poi questa onda viene rivelata
    > (davanti o dietro o da entrambi le parti poco
    > importa).

    Basta seguire il link nell'articolo e trovi la spiegazione.
    http://www.qinetiq.co.uk/home/case_studies/informa...

    Nessuna presenza di onde elettromagnetiche generate dall'apparecchio, ma solo rilevamento _passivo_ della riflessione delle onde presenti nell'ambiente da parte del corpo. In base alla riflessione si identificano i materiali.

    > (nell'articolo si dice
    > discreto, ma per me questa parola significa
    > altro).

    Discreto perché in realtà consente di vedere un corpo denudato, sollevando quindi non pochi dubbi nella popolazione.
  • ...non potrebbero rivelarsi "dannose"?
    magari ho detto una cavola, però pensiamoci un secondo: SE E' VERO che le onde elettromagnetiche causano, a lungo andare, dei danni, chi lavora all'aeroporto è parecchio esposto... o no?
    a quel punto non potrebbero crearsi altri casini? non so...

    --
    http://www.federikazzo.net

    ==================================
    Modificato dall'autore il 16/03/2005 0.43.47
  • - Scritto da: Federikazzo
    > ...non potrebbero rivelarsi "dannose"?

    Sai che gli frega...

    "Buongiorno, abbiamo sviluppato un nuovo detector contro i terroristi e vorremmo vendervelo"
    "Ma non potrebbe far male all'uomo? Sa, tutte quelle onde elettromagnetiche..."
    "Ma e' contro i TERRORISTI!!!"
    "Ah beh, allora ve lo compro!"

    ==================================
    Modificato dall'autore il 16/03/2005 0.58.29
    3518
  • - Scritto da: TPK
    > - Scritto da: Federikazzo
    > > ...non potrebbero rivelarsi "dannose"?
    >
    > Sai che gli frega...

    Beh, potrebbe però fregargli delle cause miliardarie intentate dal personale aeroportuale...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > > ...non potrebbero rivelarsi "dannose"?
    > >
    > > Sai che gli frega...
    >
    > Beh, potrebbe però fregargli delle cause
    > miliardarie intentate dal personale
    > aeroportuale...

    Basta trasferirli a Gauntanamo, e poi non li senti piu'.
    non+autenticato
  • "onde elettromagnetiche" ovvero raggi-x.
    non è che fanno proprio bene, ma tanto gli effetti si hanno a distanza di molto tempo quindi per loro va bene...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "onde elettromagnetiche" ovvero raggi-x.
    > non è che fanno proprio bene, ma tanto gli
    > effetti si hanno a distanza di molto tempo quindi
    > per loro va bene...

    Appunto, il mondo ormai è andato completamente fuori di
    senno; una cosa in più, una cosa in meno..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > "onde elettromagnetiche" ovvero raggi-x.
    > non è che fanno proprio bene, ma tanto gli
    > effetti si hanno a distanza di molto tempo quindi
    > per loro va bene...
    I raggi-x sono onde elettromagnetiche, ma non tutte le onde elettromagnetiche sono raggi-x!! Dipende dalla frequenza, dall'intensitá e dalla distanza. Non demoniziammo subito ogni technologia!


    ==================================
    Modificato dall'autore il 16/03/2005 8.59.49
  • Raggi X, raggi gamma, onde radio, luce visibile, infrarossi, ultravioletti, microonde eccetera [b]sono tutte radiazioni elettromagnetiche[/b], ma ovviamente hanno energie e frequenze diverse, e quindi pericolosita' ben diversa.
    Se ti preoccupano le 'onde elettromagnetiche' tout court, dovresti vivere dentro una campana di piomboCon la lingua fuori

    Per non parlare dei raggi cosmici! O_O
    non+autenticato
  • > Se ti preoccupano le 'onde elettromagnetiche'
    > tout court, dovresti vivere dentro una campana di
    > piomboCon la lingua fuori

    e a quel punto moriresti avvelenato dal piombo....

    tornando alla tecnologia in questione, è comunque vero che vista l'isteria collettiva "aiuto i terroristi" qualunque soluzione *antiterrorismo* che non abbia controindicazioni evidenti (o che ne abbia poche o non troppe) verrà accettata.

    Non dico che questa tecnologia sia o meno pericolosa, dico che in realtà non importa.
    non+autenticato
  • Dite quel che volete, ma 300Ghz mi sembrano una frequenza un pochino "strana"; mi sembra in bilico tra la bufala e la fantascienza.
    non+autenticato
  • > Dite quel che volete, ma 300Ghz mi sembrano una
    > frequenza un pochino "strana"; mi sembra in
    > bilico tra la bufala e la fantascienza.

    Ma pensa te... il telecomando del tuo televisore emette un onda elettromagnetica a circa 300 Thz (tera-hertz, 300'000 Ghz). Dove l'hai comprato, sull'Enterprise ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)