Nokia denunciata per un'esplosione

Secondo l'utente di un telefonino Nokia, sarebbe colpa del produttore se il suo cellulare è esploso, causandogli gravissime ferite che hanno portato ad amputazioni. La denuncia diventa di Stato

Bangkok (Thailandia) - Un uomo thailandese accusa Nokia di aver fabbricato un cellulare capace di causare gravi danni alla persona, dopo che il proprio telefonino è esploso provocandogli conseguenze pesantissime. Ha quindi denunciato il costruttore finlandese e chiesto l'equivalente di circa 15mila euro in danni.

Stando alla ricostruzione dell'uomo, il 50enne Prasit Sriseeluang, quando l'esplosione è avvenuta lui portava con sé il telefonino, precisamente nella tasca della propria camicia. E questo in una situazione assai particolare: mentre lavorava su un palo che regge i cavi dell'alta tensione e proprio quando il telefonino ha iniziato a squillare.

L'esplosione non solo avrebbe danneggiato lo strumento di protezione che indossava sul volto ma anche ne avrebbe risentito grandemente la gamba destra, che i medici hanno poi deciso di amputare per evitare conseguenze ancora peggiori. Gli sono state amputate anche le dita del piede sinistro.
Stando a quanto riportato da "The Nation" la questione è stata presa molto sul serio dalle autorità thailandesi. Su sollecitazione dei consumatori, l'ufficio del procuratore generale dello Stato ha avviato una denuncia contro la divisione locale di Nokia.

I procuratori concordano infatti con i consumatori nel ritenere che causa dell'esplosione siano alcune parti difettose del telefonino. La scelta di scendere in campo, hanno spiegato, sarebbe dovuta anche al fatto che Nokia ha negato di essere responsabile in qualsiasi modo di quanto accaduto. "Dicono di essere sicuri - ha spiegato l'Ufficio - che l'incidente non è stato causato dal fatto che il telefonino veniva utilizzato vicino ad un impianto ad alta tensione".

Al contrario di quanto accaduto in passato, in occasione dell'esplosione di batterie di cellulari, questa volta almeno per ora Nokia ha preferito non commentare.
TAG: mondo
51 Commenti alla Notizia Nokia denunciata per un'esplosione
Ordina
  • ma che le fanno col semtex le batterie dei nokia?
    non+autenticato
  • Semplice BATTERIE di fatte in cina,non conformi agli standard di sicurezza e a basso costo
    non+autenticato
  • Notare che i commenti non dicono nulla di quanto sia pericoloso portarsi un telefonino in tasca, alla luce dei fatti.

    Il fatto che sia accaduto in un paese cosi' lontano non ci immunizza da esplosioni che possono cambiarci in peggio la vita.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Notare che i commenti non dicono nulla di quanto
    > sia pericoloso portarsi un telefonino in tasca,
    > alla luce dei fatti.
    >
    > Il fatto che sia accaduto in un paese cosi'
    > lontano non ci immunizza da esplosioni che
    > possono cambiarci in peggio la vita.

    compra batterie originali
    non+autenticato
  • Nel mondo occidentale la richiesta di danni per un invalidita' del genere sarebbe stata dell'ordine del milione di Euro, non delle migliaia.

    Ogni giorno che mi sveglio non posso fare a meno di ringraziare il destino per avermi fatto nascere in un Paese occidentale.

    Saluti
  • effettivamente 15 mila euro per una gamba e 5 dita mi sembrano un po' poketti..
    non ci avevo fatto caso ma effettivamente...è una cifra davvero irrisoria!
  • Il punto è che in un cellulare l'unico pezzo che contiene energia e quindi può esplodere è la batteria e quindi deve essere il produttore della batteria a garantire che resista a riscaldamento, correnti elettromagnetiche, urti&forature ecc... nei parametri che si possono riscontrare nell'uso in un cellulare ma anche nello stoccaggio e trasporto.
    Non deve essere il produttore del cellulare a risponderne perchè la batteria può essere surriscaldata dall'ambiente, non solo dal cellulare, subire correnti che non derivano dal cellulare, essere bagnata e dovrebbe sempre potersi autoproteggere, se non lo fa è un difetto di porgettzione della batteria.
    La batteria è pericolosa a prescindere dal cellulare usato e i fattori di rischio a cui è esposta non derivano solo dal cellulare in cui è usata!
    Che sarebbe successo se il tale avesse avuto in tasca il telefono spento o la batteria disassemblata e il caldo, un urto o un campo e/m ambientale l'avesse fatta saltare???
    Si sa da sempre che le batterie al litio non hanno sicurezza passiva, le batterie, non c'entra nulla che il produttore si chiami pinco o pallino o che il cellulare sia pippo o paperino.
    O si ripiega su altre tecnologie (es, NiMH, lo sapevate che una batteria al litio è destinata a degenerare in qualche anno che la usiate o meno? Altro che i vari difetti del NiMH!!!) meno pericolose o si accetta una percentuale di rischio e si obbligano i produttori di batterie a fornire adeguati standard di sicurezza, sia per le condizioni d'uso nei cellulari sia per i possibili agenti ambientali (acqua, urti, campi e/m ambientali) e si obblighino gli stessia farsi carico delle responsabilità con incidenti che riguardano le loro batterie.
    PS: sarà un caso che le segnalazioni riguardino sempre il Nokia 3310, guardacaso uno dei telefoni più robusti e sicuri, più richiesti (anche oggi) su tutti i mercati, più economici e che non supporta la tanta fuffa iperdispendiosa come mms, scaricamento delle suonerie poli, screensaver e pippe varie???
    non+autenticato


  • > Ogni giorno che mi sveglio non posso fare a meno
    > di ringraziare il destino per avermi fatto
    > nascere in un Paese occidentale.
    >
    > Saluti


    guarda che per loro 15mila? sono come per te un milione...quindi non ringraziare di dove sei nato, ma ringrazia che non è successo a te!
    ma guarda cosa mi tocca sentire..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    >
    > guarda che per loro 15mila? sono come per te un
    > milione...quindi non ringraziare di dove sei
    > nato, ma ringrazia che non è successo a te!
    > ma guarda cosa mi tocca sentire..

    E un cellulare da loro quanto costa 1 euro?

    E se deve sottoporsi a cure mediche in America o li', ai prezzi americani, come fa?
    non+autenticato
  • Dopo tutti questi commenti da bar... non sarebbe utile, per cominciare a capirne di più, sapere *perchè* una batteria esplode?

    Io un idea non la ho, suppongo che le due condizioni per cui questo succeda siano

    A)che sia abbastanza carica

    B)che vi sia un forte assorbimento di corrente, poco prima dell'esplosione, ad esempio perchè qualcuno chiama, o ancora peggio se il telefonino, rompendosi, manda in corto circuito la batteria.

    Inoltre, se qualcosa esplode, significa perlomeno che una grande quantità di sostanza gassosa si forma in un tempo brevissimo, oppure che esiste già del gas, racchiuso in un contenitore stagno, a pressione maggiore di quella atmosferica, e la formazione di nuovo gas e quindi il superamento di una certa pressione interna fa cedere il contenitore.

    Da dove verrebbe questo gas? da quale reazione chimica tra i componenti della batteria?

    non+autenticato
  • Basta leggersi wikipedia alla voce batterie...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Basta leggersi wikipedia alla voce batterie...

    Eh già... su wikipedia.it l'articolo "batteria" neanche esiste (viene fuori il form per il submit) mentre su wikipedia inglese non si fa proprio menzione di fenomeni di esplosione.

    Anche se provi su goggle con la frase "why batteries explode" trovi ben poco, o pagine che parlano di batterie con elettrolita, o commenti di utenti sui forum.
    non+autenticato
  • > Eh già... su wikipedia.it l'articolo "batteria"
    > neanche esiste (viene fuori il form per il
    > submit) mentre su wikipedia inglese non si fa
    > proprio menzione di fenomeni di esplosione.

    La tua incapacità nell'usare gli strumenti di ricerca non dovrebbe essere un problema da sottoporre a questo forum.

    Comunque
    da batteries http://en.wikipedia.org/wiki/Batteries ci sono i vari tipi di batterie, vai su quelle al litio http://en.wikipedia.org/wiki/Li-ion
    "Since lithium metal which might be produced under irregular charging conditions is very reactive and might cause explosion, Li-ion cells usually have built-in protective electronics and/or fuses to prevent polarity reversal, over voltage and over-heating."

    Ciao fenomeno!
    non+autenticato
  • > La tua incapacità nell'usare gli strumenti di
    > ricerca non dovrebbe essere un problema da
    > sottoporre a questo forum.

    Ah certo, invece deve essere un argomento da questo forum la tua capacità di essere un figo/sbruffone.
    non+autenticato
  • > Ah certo, invece deve essere un argomento da
    > questo forum la tua capacità di essere un
    > figo/sbruffone.
    Fattosta che non sei risucito a trovare una informazione andando a fondo di "ben" due link (battery, lithium) e vieni qui a pontificare che nessuno saprebbe perchè le batterie al litio sono fondamentalmente più pericolose di quelle NiMH...
    oltretutto quando la reazione che il litio e in maggior misura il sodio (e in genere elementi affini... hint: periodic table o tavola periodica...) hanno con acqua (hint: H20, umidità atmosferica) è ben nota!
    Che parli a fare? Ringrazia piuttosto che ho risposto non solo alla tua domanda ma ti ho anche mostrato come si fa a cercare informazioni, guarda un po, oggi a insaponare gli asini si prendono dei calci invece che dei grazie!
    Senti bello, mi sono rotto, la prox volta risponderò all'ennesima domanda oziosa solo votando il thread con -1, a tutto detrimento della utilità e qualità di PI come forum.
    non+autenticato
  • A quanto pare ho colpito nel segno eh???

    Che posso risponderti... ormai siamo troppo OT.
    Non dispiace a me che tu mi dai dell' asino e meritevole di calci, mi dispiace per te, tutta questa animosità che esprimi non è un buon segno.

    - Scritto da: Anonimo
    > > Ah certo, invece deve essere un argomento da
    > > questo forum la tua capacità di essere un
    > > figo/sbruffone.
    > Fattosta che non sei risucito a trovare una
    > informazione andando a fondo di "ben" due link
    > (battery, lithium) e vieni qui a pontificare che
    > nessuno saprebbe perchè le batterie al litio sono
    > fondamentalmente più pericolose di quelle NiMH...
    >
    > oltretutto quando la reazione che il litio e in
    > maggior misura il sodio (e in genere elementi
    > affini... hint: periodic table o tavola
    > periodica...) hanno con acqua (hint: H20, umidità
    > atmosferica) è ben nota!
    > Che parli a fare? Ringrazia piuttosto che ho
    > risposto non solo alla tua domanda ma ti ho anche
    > mostrato come si fa a cercare informazioni,
    > guarda un po, oggi a insaponare gli asini si
    > prendono dei calci invece che dei grazie!
    > Senti bello, mi sono rotto, la prox volta
    > risponderò all'ennesima domanda oziosa solo
    > votando il thread con -1, a tutto detrimento
    > della utilità e qualità di PI come forum.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > A quanto pare ho colpito nel segno eh???
    Che c** di segno vuoi avere colpito?
    Non sai seguire un link, non sai fare ricerche su internet/ng, non sai un minimo di chimica o elettronica che ti eviterebbe di porre domande banali tipo perchè l'acqua è bagnata, oltretutto ti permetti anche di pigliare per il c** chi si prende la briga di darti dei link per darti un minimo di istruzione per non parlare del tutto a vanvera su un forum come questo di PI...
    il tuo comportamento infantile e inconcludente si commenta da solo, caro cicciobello, ti dirò un segreto, la trippa per gatti per gli i*** come te è finita, la prox volta che vuoi una risposta vattela a comprare da qualche spacciatore di nozioni che chiami professore o perito, oppure puoi anche andare a*** per quello che mi interessa.
    non+autenticato
  • le batterie in genere esplodono per un corto circuito.
    una volta ho fatto un corto con una batteria da calcolatrice, si proprio quelle microscopiche.
    ha fatto un botto terribile, ha fatto il segno sul soffitto, se mi avrebbe preso mi avrebbe fatto il buco nella testa da parte a parte.
    non sperimentate, ve lo consiglio!

  • - Scritto da: bacarozz83
    > le batterie in genere esplodono per un corto
    > circuito.
    > una volta ho fatto un corto con una batteria da
    > calcolatrice, si proprio quelle microscopiche.
    > ha fatto un botto terribile, ha fatto il segno
    > sul soffitto, se mi avrebbe preso mi avrebbe
    > fatto il buco nella testa da parte a parte.
    > non sperimentate, ve lo consiglio!
    _____________________________________________

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=6049...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)