JVC forgia DVD-RW da 8,5 GB

Ultimato lo sviluppo di un supporto DVD riscrivibile a doppio layer la cui specifica potrebbe costituire la base del futuro standard DVD-RW DL. In via di sviluppo anche il formato rivale promosso dalla DVD+RW Alliance

Tokyo (Giappone) - Mentre si attende ancora il decollo sul mercato dei DVD registrabili a doppio layer, JVC ha annunciato lo sviluppo di quello che definisce il primo supporto DVD-RW dual-layer (DL). Tale disco porta la capacità dei comuni DVD riscrivibili da 4,7 a 8,5 GB, in linea con la specifica standard DVD-R9.

Perché i primi dischi e i primi drive DVD-RW DL possano però arrivare sul mercato è necessario che JVC lo sottoponga al DVD Forum, il consorzio che guida lo sviluppo dello standard -R/RW, per l'approvazione a standard. JVC ha fatto sapere che metterà presto in moto questi meccanismi presentando al consorzio la sua nuova specifica.

L'azienda non ha fornito alcuna indicazione circa il periodo in cui verranno commercializzati i primi supporti DVD-RW DL: considerato che la tecnologia è ancora in fase di messa a punto, e che dovrà affrontare il non breve processo di standardizzazione del DVD Forum, è lecito attendersi che il formato DVD-RW DL non possa diventare una realtà commerciale prima di un paio d'anni.
Sul fronte opposto, la DVD+RW Alliance ha già preannunciato da qualche tempo lo sviluppo di media DVD+RW DL ma, ad oggi, non è ancora stata presentata alcuna roadmap ufficiale. È probabile che, anche in questo caso, l'arrivo sul mercato dei primi supporti DVD+RW DL non avverrà tanto presto.

JVC ha spiegato che i suoi nuovi supporti riscrivibili a doppio layer potranno essere fabbricati utilizzando gli attuali impianti produttivi, una caratteristica che dovrebbe tagliare i costi di produzione e accelerare la diffusione dei nuovi media sul mercato.

I produttori non sembrano tuttavia avere particolare fretta: come si è detto, infatti, gli attuali formati registrabili a doppio layer rappresentano una quota di mercato assai esigua, soprattutto per il loro prezzo ancora elevato e l'incompatibilità con i masterizzatori meno recenti.
TAG: hw
13 Commenti alla Notizia JVC forgia DVD-RW da 8,5 GB
Ordina
  • A parte lo scabroso problema dei costi...con 1 dual ci compri almeno 5-6 single layer con l'unico vantaggio di una capacità solo doppia...i costi di storage per byte sono più elevati.

    Inoltre, come da titolo, i supporti dual layer sono poco collaudati, anche in virtù della loro scarsa diffusione.
    Come fidarsi della loro durata nel tempo, della loro compatibilità con i lettori in commercio? L'unica è andare per tentativi.

    Già il fatto che gli standard abbiano impiegato così tanto a vedere la luce mi fa sorgere un po' di dubbi...oppure è stata solo una mossa commerciale?
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Già il fatto che gli standard abbiano impiegato così tanto a
    > vedere la luce mi fa sorgere un po' di dubbi...oppure è stata
    > solo una mossa commerciale?

    Di commerciale c'e' veramente poco nel loro ritardo, altrimenti stai pur tranquillo che li avrebbero resi economicamente competitivi.

    E' solo una questione tecnica, vista la difficolta' di produrre in serie questri supporti.
    Per fare ogni pezzo vanno impiegate le risorse che servirebbero per (mi pare) 4 SL: aggiungi che la maggiore complessita' porta anche ad un aumento degli scarti e puoi ben capire da dove nascano i 9 Euro per per un DVD+R DL Verbatim (oppure i prezzi piu' bassi dei Ritek, che pero' sono inutilizzabili).
  • e puoi ben capire da dove
    > nascano i 9 Euro per per un DVD+R DL Verbatim
    > (oppure i prezzi piu' bassi dei Ritek, che pero'
    > sono inutilizzabili).

    non esagerare come al solito..........I Verbatim DL (i migliori al mondo) costano ?6.99 all Auchan
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > A parte lo scabroso problema dei costi...con 1
    > dual ci compri almeno 5-6 single layer con
    > l'unico vantaggio di una capacità solo doppia...i
    > costi di storage per byte sono più elevati.
    L'unico utilizzo che ho visto dei dual layer è per le mappe dei navigatori che su di un Single Layer non ci stanno e non è possibile ricomprimerle.
    > Inoltre, come da titolo, i supporti dual layer
    > sono poco collaudati, anche in virtù della loro
    > scarsa diffusione.
    > Come fidarsi della loro durata nel tempo, della
    > loro compatibilità con i lettori in commercio?
    > L'unica è andare per tentativi.
    >
    > Già il fatto che gli standard abbiano impiegato
    > così tanto a vedere la luce mi fa sorgere un po'
    > di dubbi...oppure è stata solo una mossa
    > commerciale?
    beka
    149
  • C'è altro da aggiungere ? Fantomatiche nuove tecnologie già vecchie... blu ray e company sono dietro l'angolo!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > C'è altro da aggiungere ? Fantomatiche nuove
    > tecnologie già vecchie... blu ray e company sono
    > dietro l'angolo!

    Non preoccuparti che prima ci fanno spendere i soldini x i DL, e solo dopo arriveranno i blue ray..
    non+autenticato
  • Però si devono sbrigare. Oppure dovranno buttare subito sul mercato i dual layer ad un prezzo concorrenziale pena la non saturazione del medesimo in tempi brevi, prima dell'arrivo del blue-ray & co.

    Che non sarebbe poi una brutta idea.
    I masterizzatori nuovi ormai sono tutti dual layer, mentre i supporti latitano.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Però si devono sbrigare. Oppure dovranno buttare
    > subito sul mercato i dual layer ad un prezzo
    > concorrenziale pena la non saturazione del
    > medesimo in tempi brevi, prima dell'arrivo del
    > blue-ray & co.
    >
    > Che non sarebbe poi una brutta idea.
    > I masterizzatori nuovi ormai sono tutti dual
    > layer, mentre i supporti latitano.

    Secondo voi perchè i DL non calano di prezzo???
    Perchè le major non vogliono far calare i prezzi. Loro partono dal presupposto che poi sarebbe troppo facile copiare 1:1 un dvd e non far stare più ad impazzire con compressioni & c. Se un DL costasse 2 euro ed un originale 20 si avrebbe una copia completa ad un costo di 1/10 senza più differenze!!!!
    Comunque si trovano già a 4 euro (i Verbatim +R) e considerando che erano partiti da 11-12 ? è già un bel calo!!!!
    :D:D:D
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Secondo voi perchè i DL non calano di prezzo???
    > Perchè le major non vogliono far calare i prezzi.

    Bwahahahahah!

    No, in realta' sono gli agenti segreti romulani.

  • - Scritto da: Anonimo
    > [CUT]
    > Se un DL
    > costasse 2 euro ed un originale 20 si avrebbe una
    > copia completa ad un costo di 1/10 senza più
    > differenze!!!!

    2 euro????
    Sono assolutamente troppi.
    Dovrebbero costare meno di 1 (60 / 70 centesimi) euro se no ciccia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > [CUT]
    > > Se un DL
    > > costasse 2 euro ed un originale 20 si avrebbe
    > una
    > > copia completa ad un costo di 1/10 senza più
    > > differenze!!!!
    >
    > 2 euro????
    > Sono assolutamente troppi.
    > Dovrebbero costare meno di 1 (60 / 70 centesimi)
    > euro se no ciccia.

    Ci arriveranno....se vogliono vendere, ma già un grosso calo li hanno avuti. Bisogna anche tener conto che c'è il pizzo siae doppio!!!
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Non preoccuparti che prima ci fanno spendere i soldini x i
    > DL, e solo dopo arriveranno i blue ray..

    E tu non spenderli, oh sveglio! Rotola dal ridere

  • - Scritto da: DKDIB
    > Anonimo wrote:
    > > Non preoccuparti che prima ci fanno spendere i
    > soldini x i
    > > DL, e solo dopo arriveranno i blue ray..
    >
    > E tu non spenderli, oh sveglio! Rotola dal ridere

    La mia era solo una considerazione, data dal fatto che il mercato è così che si svolge.
    Non occore che tu faccia il fenomeno, ne vedo già fin troppi in giro tutti i giorni...
    non+autenticato