Speciale/ 2001, i fatti dell'anno

Mese per mese, ecco i fatti più importanti del 2001 accaduti nel mondo di internet, della connettività, dell'informatica e della tecnologia. In Italia e all'estero. Sotto l'occhio di Punto Informatico

Speciale/ 2001, i fatti dell'annoRoma - Gennaio è il mese in cui viene annunciato dal gruppo di sviluppatori che fa capo a Linus Torvalds, il "papà" di Linux, la nuova versione del kernel. Un nuovo stadio di sviluppo, ben più "potente" di quello precedente. Torvalds ne è orgoglioso e dichiara che si è di fronte ad un nuovo Linux.

Per dare maggiore valore alla loro distribuzione, che contrasta il predominio dei software Microsoft nel mondo internet, Opera ed Eudora annunciano un'intesa con cui sosteranno a vicenda le distribuzioni dei propri prodotti, in particolare del browser (Opera) e del client di posta elettronica (Eudora).

Ma il mese di gennaio verrà ricordato soprattutto per l'annuncio da parte di Bertelsmann-BMG, che intanto ne ha acquisito il controllo, che Napster sarebbe diventato un sistema a pagamento. Napster, il primo e il più noto dei network di condivisione di file musicali tra gli utenti, è stato al centro di numerosi annunci nel corso dell'anno ma per tutto il 2001 ha funzionato a scartamento ridotto, lasciandosi alle spalle la popolarità di un tempo.
A febbraio Sega annuncia che la propria popolarissima console videoludica, assediata da quelle rivali, non sarà più prodotta: muore Dreamcast.

Dopo gli episodi di spam politico, come lo spam Bonino, arriva a febbraio la decisione del Garante per la privacy contro chi "ravana" sui siti a caccia di indirizzi email da spammare a piacimento. Una misura rivolta contro tutto lo spam.

Sulla strada della liberalizzazione delle TLC, Wind annuncia di aver firmato l'intesa con Telecom Italia per offrirsi ai propri clienti come gestore del loro doppino; è l'inizio dell'ultimo miglio e il passo di Wind sarà imitato da numerose altre aziende nel corso dell'anno.

A fine febbraio emerge "Davide", il primo free internet proteggibimbo, un accesso per navigare in rete allontanando violenza e pornografia. L'idea sarà poi ripresa nel corso dell'anno da alcuni operatori, tra cui VirgilioTIN del Gruppo Telecom Italia.
TAG: italia
26 Commenti alla Notizia Speciale/ 2001, i fatti dell'anno
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)