FCC: si alla banda larga in volo

Boeing si prepara a lanciare Internet anche sugli aerei. Per l'Europa si fa sotto Lufthansa

Washington (USA) - La Federal Communications Commission (FCC) ha rilasciato la prima licenza per portare l'accesso a Internet a banda larga sugli aerei.

A beneficiare della nuova licenza è la Boeing attraverso la società Connexion, che fino a poche settimane fa poteva contare sulla partecipazione nel progetto di varie compagnie aere statunitensi che però, in seguito ai ridimensionamenti dovuti al calo di passeggeri dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre scorso, si sono tirate indietro.

Ora Connexion spera che le compagnie aere diverranno clienti del nuovo servizio di connettività a banda larga e sembra che in Europa la Lufthansa abbia già dichiarato il proprio interesse per dotare i propri aerei con Internet. Naturalmente, oltre agli aerei di linea, Connexion punta ad attrarre anche i clienti con jet privati.
Scott Carson, presidente di Connexion, ha dichiarato: "Questa licenza è il segnale di una nuova era per la connettività in volo e in prospettiva rafforza il nostro impegno nell'"economia mobile". Per la prima volta nella storia, i viaggiatori potranno sperimentare una connettività in tempo reale confrontabile con la qualità e la velocità dei servizi offerti a terra".

Secondo Boeing il servizio dovrebbe partire entro un anno mentre a breve è previsto l'equipaggiamento con il nuovo servizio di un 737 per fini dimostrativi e di marketing.
TAG: mondo
3 Commenti alla Notizia FCC: si alla banda larga in volo
Ordina