Mondi persistenti/ Ecco ToonTown Online

di G. Romano. Paperino, Pippo, Minnie e soci a ToonTown, il mondo online creato da Disney con i personaggi più celebri dei suoi fumetti. Scelto il Toon lo si colora e si entra nel Central Playground, dove Mickey Mouse accoglie i visitatori

Roma - Il 4 gennaio 2002 sarà una data memorabile per i videogiocatori di tutte le età: è gratuitamente disponibile la versione beta di ToonTown, il mondo persistente della banda Disney. Capovolgendo il trend corrente del "tanto fumo e poco arrosto", Disney non si è persa tra comunicati stampa e annunci più o meno ufficiosi, ma ha silenziosamente messo online un variopinto sito web nella cui home page campeggia un grosso pulsante rosso con la scritta "Play".

Toon TownDetto, fatto, si clicca sul pulsante e nel giro di qualche minuto il monitor del PC (niente Mac, sorry folks!) si trasforma in un coloratissimo scenario 3D, all'interno del quale gironzolano liberamente gli avatar dei giocatori: paperi, gatti, conigli, topi, asini. È un mondo pensato per i bambini, ma per nulla banale: la missione dei Toon è liberare ToonTown dai Cog, malvagi robot che vogliono privarla dei colori, trasformandola in "una noiosa metropoli in bianco e nero piena di grattacieli e affari". Le armi a disposizione dei Toon sono, ovviamente, l'umorismo e gli scherzetti più bizzarri, dalle torte in faccia ai fiori a spruzzo.

ToonTown non ha nulla da invidiare a EverQuest: si esplora un mondo ricco di sorprese, si guadagnano punti di esperienza, si personalizza il proprio avatar imparando abilità diverse, si formano gruppi per combattere la minaccia dei Cog.
Ma nel frattempo nessuno vi impedisce di andare a scuola di danza da Minnie o di farvi una chiacchierata tra amici nel giardino di Paperina. Il sistema di chat implementato nel gioco consente di comunicare liberamente con tutti: è disponibile una libreria di frasi predefinite che si trasformano in fumetto sopra la testa dell'avatar. Questo per evitare facili turpiloqui e occasioni di disturbo, visto il target del gioco.

Per aprire un canale di comunicazione libera con un altro giocatore occorre che quest'ultimo conceda il permesso, che può revocare in qualsiasi momento. Insomma, i genitori possono stare tranquilli.

In questa fase di collaudo ToonTown è gratuito. In più è leggerissimo da scaricare, dal momento che l'aggiunta delle diverse parti del mondo 3D avviene in tempo reale mentre cominciate a esplorare il Central Playground, punto di partenza di tutti i Toon. Mentre viene caricata Silly Street, per esempio, sono già accessibili i Trolley Games, la Town Hall e la Library di ToonTown, e poi la banca, la scuola e così via. I personaggi all'interno di questi edifici spiegano, raccontano, affidano "quest" al nostro avatar, ricompensandolo con punti e oggetti utili.

Sul sito www.toontown.com si trovano tutte le informazioni e FAQ necessarie a dissipare dubbi tecnici e preoccupazioni pedagogiche. Tutto con grande professionalità e tono amichevole: una lezione di stile che, siamo certi, farà scuola.

Giovanni Romano
MondiOnline
TAG: mondo
25 Commenti alla Notizia Mondi persistenti/ Ecco ToonTown Online
Ordina

  • "Toontown does not support Netscape 6."
    non+autenticato


  • - Scritto da: Fulmy(nato)

    Ovvero: se già me ne fregava poco di toontown all'inizio, figuriamoci adesso...
    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN

    > Ovvero: se già me ne fregava poco di
    > toontown all'inizio, figuriamoci adesso...


    Era la curiosita' piu' che altro.

    Comunque, se prima come fan di Miyazaki avevo diversi motivi per criticare la WD, adesso ne ho uno in piu'.

    non+autenticato


  • - Scritto da: Fulmy(nato)
    >
    > "Toontown does not support Netscape 6."

    Sviluppare per Internet Explorer è molto più semplice e poco costoso. Con tecnologie alternative sarebbe molto più difficile
    non+autenticato


  • - Scritto da: Herr Abraxas
    >
    > Sviluppare per Internet Explorer è molto più
    > semplice e poco costoso. Con tecnologie
    > alternative sarebbe molto più difficile

    Che diavolo vuoi dire scusa? Perchè il w3c viene soppresso in questo modo?
    non+autenticato
  • > > Sviluppare per Internet Explorer è molto
    > più
    > > semplice e poco costoso. Con tecnologie
    > > alternative sarebbe molto più difficile
    >
    > Che diavolo vuoi dire scusa? Perchè il w3c
    > viene soppresso in questo modo?

    Prova a fare un giochino con gli standard w3c e vedi quanto tempo ci metti Sorride
    non+autenticato
  • ok lo ammetto sono alquanto ignorante sulle esclusive funzionalità di internet explorer, e non riesco effettivamente a capire perchè qualche sito rifiuta gli altri browsers, senza nemmeno permettergli di provare a renderizzare le pagine.
    non+autenticato
  • come al solito nessuna attenzione per i sempre piu' numerosi utilizzatori del browser in oggetto.
    non+autenticato
  • sviluppi per Explorer poi cerchi di garantire la compatibilita' almeno minima a Netscape e gia' i tempi si allungano, ci manca solo Opera .....
    non+autenticato


  • - Scritto da: cappadonna
    > sviluppi per Explorer poi cerchi di
    > garantire la compatibilita' almeno minima a
    > Netscape e gia' i tempi si allungano, ci
    > manca solo Opera .....


    Questo e' quello che dicono i "cliccatori di icone" come li chiamo io (PRETORIANI per qualcun'altro) perche' non sono capaci di sviluppare secondo gli standard (non gli M$-standard!)


    Sviluppi per il WEB!

    E garantisci la compatibilita' con tutti i browser, altrimenti cancelli a parola "webmaster" dal biglietto da visita.
    non+autenticato
  • si vede che hai poco lavoro fratello!
    non+autenticato
  • Si vede che potresti studiarti qualcosa prima. Gli standards usati oculatamente possono far risparmiare molto tempo, soprattutto nella fase di mantenimento e upgrade.
    non+autenticato
  • Statistiche:
    il 90% per cento dei Browser sono Explorer alla fine contano i numeri, siete liberi di navigare con quello che volete per me , basta che non vi lamentate se poi non vedete niente, vi piace andare contro lo strapotere Microsoft? Fatti vostri, se poi pensate veramente che Opera sia meglio di Explorer....
    non+autenticato


  • - Scritto da: cappadonna
    > Statistiche:
    > il 90% per cento dei Browser sono Explorer
    > alla fine contano i numeri...

    Probabilmente e' a causa del sempre crescente numero di siti che si vede solo con quello!

    Secondo me tanta gente si adatta ad usare IE perche nota che molti siti non si vedono con altri browser.
    Il guaio e' che non si domanda perche' cio' avvenga e si limita a pensare che IE sia meglio.

    A me e' capitato, prima usavo NS e sono dovuto passare per forza a IE perche' non riuscivo piu' a navigare.
    Solo che dato che attribuivo questo all'incapacita' dei "webmaster" di sviluppare siti compatibili, ho deciso di non cadere nello stesso errore e testo i miei siti con NS e altri browser su Win e Mac e quando posso anche su Linux.

    Adesso sono passato a Mozilla, riservando IE ai siti fatti da chi non conosce gli standard e che non posso fare a meno di visitare.


    > ...vi piace andare contro lo strapotere
    > Microsoft?

    Io lo faccio progettando siti che si vedono bene con piu' browser possibile!
    non+autenticato
  • Cosa ti devo dire...beato te!
    Se tu lavori con persone che accettano di buttare ore e ore di progetto per Browser che hanno il 2% del mercato sei fortunato e non esagero! fai un javascript funzionante su tutti i browser....
    io non lavoro in un ente benefico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cappadonna
    > Cosa ti devo dire...beato te!
    > Se tu lavori con persone che accettano di
    > buttare ore e ore di progetto per Browser
    > che hanno il 2% del mercato sei fortunato e

    ok... somma tutti i browser non microsoft e arrivi al 10 %. se per te il 10 % e' trascurabile...

    > non esagero! fai un javascript funzionante
    > su tutti i browser....
    > io non lavoro in un ente benefico.

    e noi ne abbiamo piene le tasche di webmaster coglioni. Se non sai fare il tuo mestiere sei un incompetente e basta. Per farti felice dovremmo usare tutti uno stesso browser, vero ? e quando poi devi pagare i diritti alla microsoft perche' il loro nuovo formato proprietario sostitutivo all'html te lo vendono a un prezzo esorbitante (vedi .doc) all'ente benefico ti ci devi rivolgere tu perche' poi il tuo stipendio va a microsoft.

    se poi non lo vuoi capire, resta nella tua idea. Io so solo che resto della mia: che sei un incompetente.
    non+autenticato
  • sarebbe bello vedere un sito fatto da un "luminare" come te, chiudi la bocca se non sai le cose....
    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro

    > e noi ne abbiamo piene le tasche di
    > webmaster c0gli0ni. Se non sai fare il tuo
    > mestiere sei un incompetente e basta.

    Priam che rischi di essere X-ato...

    CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP
    non+autenticato
  • queste sono cattiverie!
    Ora chi lavora? Sorride)))))
    non+autenticato
  • se siete interessati ad altri mmorpg con siti creati al 100% in italiano guardate qua:
    http://www.mmorpgitalia.it
    non+autenticato
  • - Scritto da: feldmaresciallo
    > se siete interessati ad altri mmorpg con
    > siti creati al 100% in italiano guardate
    > qua:
    > http://www.************.it

    Ma voi se non spammate ovunque non siete contenti eh?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)