Legale il file scrambling

Vittoria legale per i finlandesi di Viralg: il file scrambling è perfettamente legittimo e gli autori che lo hanno denunciato devono fare marcia indietro. Andiamo avanti contro il P2P, dice l'azienda

Helsinki - Il sistema contro il P2P illegale basato sul principio del file scrambling non lede in alcun modo le leggi finlandesi sulle telecomunicazioni. Rendere illeggibili i file che girano sul peer-to-peer, dunque, non è un attentato ai diritti di alcuni: questo il risultato ottenuto in tribunale da Viralg, azienda produttrice di questo nuovo modo di combattere la pirateria in Internet.

Le polemiche erano iniziate dopo la pubblicazione di alcune piccole anticipazioni sulla tecnologia creata dalla software house di Helsinki. Su alcuni siti specializzati si erano levate discussioni riguardo la validità e la legalità del sistema di file scrambling messo a punto per ostacolare i download illegittimi sulle reti P2P. Un sistema che, come già noto ai lettori di Punto Informatico, è pensato per far circolare file inutilizzabili mascherati per apparire in tutto e per tutto come file funzionanti di contenuti (film, musica o software).

Pekka Salinnen, musicista della fredda Finlandia, aveva inoltre sollecitato la polizia finlandese ad indagare sulla natura del file scrambling. Secondo Salinnen, l'attività di Viralg è illegale perché interferisce sulle telecomunicazioni, pratica vietata dalle leggi finlandesi.
"Resta da sapere quali fossero i reali moventi dietro questo assalto nei nostri confronti", controbattono i responsabili Viralg. "La nostra tecnologia funziona, nonostante quanto apparso in blog e newsgroup. E si limita a corrompere soltanto i file da proteggere, il cui download costituirebbe reato".

Viralg attacca poi i detrattori e tutti coloro che non credono alle proprie mirabolanti promesse: di qui a breve fornirà una dimostrazione pratica della propria tecnologia che, dicono, "non è applicabile soltanto alla rete Kazaa". Per il momento non è possibile saperne di più sulle reali potenzialità del sistema messo a punto in Finlandia: "Rivelare troppe cose potrebbe creare immediato scompiglio nelle reti P2P", dichiara un portavoce Viralg in un comunicato stampa. Ma prima o poi la tecnologia dovrà emergere e dovrà quindi fare i conti con orde di programmatori e smanettoni pronti a scoprirne debolezze e vulnerabilità.

Tommaso Lombardi
TAG: mondo
22 Commenti alla Notizia Legale il file scrambling
Ordina
  • ... in fondo è una conseguenza diretta della libertà di espressione.
    Ma mi auguro che i giudici siano duri con chi usasse lo scrambling per disturbare la libertà di espressione altrui, esempio, se qualcuno si azzardasse a cercare di mascherare in un mare di fake una recensione in rete sfavorevole a un prodotto o a un opera, i giudici dovrebbero mazzolarlo.
    non+autenticato
  • volevo scaricare "la febbre" di fabio volo...
    con emule.. tanto non ho fretta...

    clicco sul link con il maggior numero di fonti, vedo i vari nomi con cui il file era presentato e c'era "una mezza dozzina" che compariva diverse volte....

    amen è un fake, tanto era un film che volevo vedere...
    dopo 2 minuti appaiono i commenti negativi...

    niente.... centinaia di persone li a scaricare "una mezza dozzina" vuol dire propio che oltre a fare click sul wizard di installazione la gente non sà propio come funziona il P2P...


    non+autenticato
  • Anche se come spiegato con il controllo sugli hash tutto potrebbe essere "risolto".Sono d'accordo con chi osteggia il file scrambling.Se invece fosse efficiente si potrebbe usare il sistema non solo per proteggere materiale coperto da copyright (continuero' a dirlo fino allo spasimo BASTA ABBASSARE I PREZZI!!!CHI E' IL PAZZO CHE DUPLICA I DVD DI PANORAMA?) ma anche per censurare informazione scomoda........
    ciao!
    non+autenticato
  • bastera' modificare i client in modo che scambino e controllino gli hash md5 dal tot byte al tot byte; supportando i client moderni il download segmentato questo permettera' di distinguere i file farlocchi prima di scaricarli tutti (bastera' scaricare almeno un segmento che comprenda uno dei segmenti di cui viene scambiato l'hash md5)
    non+autenticato
  • e naturalmente ci sono i commenti di chi si è preso il bidone,a volte sono utili per tutti.E' questo il problema,la comunità è compatta,un muro di milioni di utenti!!!!
    non+autenticato
  • naturalmente il problema per voi,fottuti servi delle lobby del disco!!!
    non+autenticato
  • In pratica quello che fa BitTorrent... in ogni file .torrent c'è l'hash per ogni segmento (che è l'unità minima verificabile).
    In più l'intero file ha un altro hash per la validità.
    Certo, è possibile fregare gli hash MD5 generando le collisioni (se hai le risorse della NASA) ma ho già sentito parlare dell'idea di un BitTorrent 2.0 con hash SHA-1.

    Molto più semplicemente la cosa funziona se una persona vuole rendere meno reperibile una canzone mandando dei FAKE in giro, solo che tali fake probabilmente verranno cancellati appena il file è arrivato il che renderà molto difficile la diffusione e "autoemarginerà" chi fa ricorso al sistema.

    Detto in parole facili: criptare un file per condividerlo è come cercare di attingere acqua con lo scolapasta...
    non+autenticato
  • questo tipo di attacco funziona solo su reti peer to peer deboli (kazaa, winmx), e spero porprio che vada a segno!
    Almeno costringerà un pò di utenti a migrare verso piattaforme più sicure tipo eMule, dove l'hash dei file è affidato ad algoritmi standard più sicuri. Facendo così sopravviveranno solo i sistemi p2p migliori.
    Ho smesso di utilizzare kazaa quando due volte su tre scaricavo A ed ottenevo B.
    Da quando uso eMule non mi è MAI capitato un Gb corrotto, ma un bit che sia uno.
    non+autenticato
  • non hai capito una mazza, non c'entra nulla la robustezza del sistema di hashing in quanto l'altro peer ti dira' l'hash che ti vuole dire e tu potrai verificarlo solo a download completato
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Da quando uso eMule non mi è MAI capitato un Gb
    > corrotto, ma un bit che sia uno.

    Quindi hai scaricato solo bit a 0 ?

    Sorride


  • - Scritto da: KerNivore
    > Quindi hai scaricato solo bit a 0 ?
    >
    > Sorride

    Raga ma che figo sei! wow si sente che sai programmare!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: KerNivore
    > > Quindi hai scaricato solo bit a 0 ?
    > >
    > > Sorride
    >
    > Raga ma che figo sei! wow si sente che sai
    > programmare!

    Che tristezza! Tra un GB e l'altro che scarichi prova a farti una risata ogni tanto...
    3518
  • - Scritto da: TPK
    > Che tristezza! Tra un GB e l'altro che scarichi
    > prova a farti una risata ogni tanto...

    Che tristezza? forse dimentichi che ci sono solo 10 categorie di persone: quelle che conoscono i numeri binari e quelle che non li conoscono.

    Stefano

  • - Scritto da: sbittante

    > > Che tristezza! Tra un GB e l'altro che scarichi
    > > prova a farti una risata ogni tanto...
    >
    > Che tristezza? forse dimentichi che ci sono solo
    > 10 categorie di persone: quelle che conoscono i
    > numeri binari e quelle che non li conoscono.

    Sai contare in binario sulle dita della mano ? Un bel "4"Sorride ?
    11237

  • - Scritto da: Giambo
    >
    > - Scritto da: sbittante
    >
    > > > Che tristezza! Tra un GB e l'altro che
    > scarichi
    > > > prova a farti una risata ogni tanto...
    > >
    > > Che tristezza? forse dimentichi che ci sono solo
    > > 10 categorie di persone: quelle che conoscono i
    > > numeri binari e quelle che non li conoscono.
    >
    > Sai contare in binario sulle dita della mano ? Un
    > bel "4"Sorride ?
    La tua domanda è la logica risposta al quesito posto Sorride
    Ehm....i puristi si ricordano ancora che i numeri binari si leggono da sinistra a destra e non viceversa?
    ( 10b=1d 01b=4d..... )
    non+autenticato
  • 000 bin = 0 dec
    001 bin = 1 dec
    010 bin = 2 dec
    011 bin = 3 dec
    100 bin = 4 dec
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > 100 bin = 4 dec

    Eccolo li' ! Quindi due dita abbassate (I due '0') e un solo dito alzato ('1').
    11237

  • - Scritto da: Anonimo
    > questo tipo di attacco funziona solo su reti peer
    > to peer deboli (kazaa, winmx), e spero porprio
    > che vada a segno!
    > Almeno costringerà un pò di utenti a migrare
    > verso piattaforme più sicure tipo eMule, dove
    > l'hash dei file è affidato ad algoritmi standard
    > più sicuri. Facendo così sopravviveranno solo i
    > sistemi p2p migliori.

    E se non migrano, meglio ancora, tanto la gente che usa KAZZAAta e WINMSUX sono solo utenti medi che cercano l'ultima canzoncina di merda di Britney Fuffa Spears, quindi si tolgano pure dai marroni.
    non+autenticato