Un software contro la depressione

Ci pensano in Australia: prima si spingono centinaia di giovani a rispondere ad alcune domande, poi si proporrà loro di giochicchiare con un software psicologo

Sidney (Australia) - Gli esperti del Murdoch Childrens Research Institute non sembrano avere dubbi: il cellulare può consentire loro di avvicinare "i giovani" in modo assai più convincente e pervasivo del passato, e questo viene considerato essenziale per combattere ansia e depressione.

Secondo Sophie Reid, psicologa dell'Istituto, "gli adolescenti tendono ad evitare di rivolgersi ad uno psicologo quando si sentono depressi e riempire dei questionari viene considerato alla stregua di compiti per casa". Da qui, dunque, l'idea di sfruttare uno strumento che una moltitudine di ragazzi e ragazze porta con sé ovunque: "Avevamo bisogno di un modo adatto e intelligente per coinvolgerli, e loro sono entusiasti dei propri cellulari, non li perdono e li usano più di quanto facciano gli adulti".

In questo modo vengono raggiunte in queste settimane alcune centinaia di "giovani" che ogni giorno, per una settimana, "vengono coinvolti" dal proprio cellulare: con domande mirate, il software che hanno installato sul proprio telefonino cerca di identificare le cause della depressione giovanile, ritenuta la prima causa di suicidio. Reid ha spiegato che sebbene sia possibile curare la depressione, rimane molto più difficile stabilirne le cause.
Una volta raccolti tutti i dati da questo nucleo di "sperimentatori", gli psicologi intendono mettere a punto un software-psicologo, una sorta di assistente virtuale digitale da diffondere via Internet: stando agli esperti, consentirà a chi lo scaricherà di capire quando e perché è depresso e cosa può fare per reagire al meglio.

E non è finita qui. "Sul lungo termine - spiega Reid - vorremmo aiutare i giovani a capire quando sono molto depressi e cosa peggiora o migliora la situazione: il telefonino fornirà un menù di assistenza e opzioni di trattamento". Due clic ed è fatta.
15 Commenti alla Notizia Un software contro la depressione
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)