USA, bocciato il chippetto anticopia

No categorico dei giudici federali all'introduzione immediata dei flag antipirateria nelle trasmissioni televisive digitali. Duro scacco per MPAA e soci

Washington (USA) - Niente "lucchetti" per blindare le trasmissioni televisive in formato digitale: almeno per il momento, è diritto dei consumatori registrare liberamente qualsiasi programma. La corte d'appello di Washington D.C. ha respinto il tentativo della Commissione federale sulle Comunicazioni (FCC) di assecondare le pressioni di MPAA e dei grandi monopoli dell'entertainment, come Fox e TimeWarner.

La Federal Communications Commission, ente pubblico per la regolamentazione dei mass media, aveva recentemente annunciato l'obbligo di adottare un sistema antipirateria per tutte le emittenti TV digitali. Questo per evitare che i contenuti originali venissero copiati e magari, come spesso accade, distribuiti tramite le reti P2P mondiali.

Pertanto entro il primo luglio, tutti gli apparecchi televisivi avrebbero dovuto esere dotati di una tecnologia simile alla protezione Macrovision, basata su "flag", in grado di bloccare il corretto funzionamento delle periferiche di registrazione. Una decisione, come decretato dalla corte d'appello del District of Columbia, "inapplicabile". Non solo per motivi pratici - ma per evitare che soggetti pubblici interferiscano pericolosamente sul mercato ed indirettamente sui consumatori.
Il giudice Harry Edwards ha prontamente avvertito FCC: "Avete oltrepassato il limite!", chiedendosi se la prossima mossa dell'ente sarà di regolamentare "persino le lavatrici". Il pool di giudici federali ha stroncato sul nascere l'iniziativa di FCC, giudicata al di sopra delle proprie competenze. Nella lunga storia dei mass-media americani, FCC (nata nel 1934) non aveva mai tentato di regolamentare in maniera così ferrea gli apparecchi televisivi.

E' quindi una dura sconfitta per le grandi aziende dell'entertainment, che contavano sul nuovo giochino, ed è in fondo una vittoria per quei produttori dell'industria elettronica che si erano opposti perché il flag avrebbe portato secondo alcuni di loro ad un minor interesse dei consumatori per i nuovi dispositivi immessi sul mercato.

Esponenti di associazioni del settore hanno previsto che i vari colossi della ?multimedialità? andranno presto "a piangere in Parlamento". Sarà una stagione particolarmente calda per l'industria multimediale americana, forte di una recente legislazione ad hoc quale il FECA, la legge che prevede sanzioni più pesanti per i pirati e nuove possibilità di censura sui contenuti non adatti alle famiglie.

Come ha annunciato il CEO di MPAA Dan Glickman, "verranno trovate altre soluzioni per limitare i danni causati dal furto dei contenuti di qualità". Una tecnologia simile a quella dei lucchetti digitali potrebbe essere applicata, in futuro, anche su apparecchi TV "ibridi" pensati per attingere contenuti dalla Rete e dall'etere.

Tommaso Lombardi
28 Commenti alla Notizia USA, bocciato il chippetto anticopia
Ordina
  • In futuro, se la tecnologia lo permettera', potrebbero arrivare a chiedere la "cancellazione delle ultime 2 ore dalla memoria cerebrale" direttamente all'uscita dai cinema, o a fine trasmissione.

    Dopotutto, se i "preziosi contenuti" sono loro, non e' giusto che io me li porti a casa, no ?
    chef
    191
  • come da subject...
    KC
    91
  • Beh, molti reality show assomigliano molto alle "famiglie" trasmesse dalla TV in F451... siamo sulla buona strada vedo.
    Comunque di roba da registrare in TV ce n'è davvero poca - meglio un buon libro, ormai.
  • Queste Corporation mi fanno veramente incazzare.
    Se fosse solo per loro, noi non potremmo più comprare prodotti, ma solo licenze d'uso a tempo (1 ora?, 1 giorno? 1 volta?).
    Non dovremmo avere in casa lettori cd, televisori etc, ma solo i loro stramaledetti decoder.
    Sapete in quali nazioni al cittadino non era/non è consentito possedere nulla?
    Maledette queste Corps, che quando devono perseguire i loro interessi invocano il più libero capitalismo, salvo poi applicare le regole del più bieco e nefasto comunismo.


  • - Scritto da: stukas
    > Queste Corporation mi fanno veramente incazzare.
    > Se fosse solo per loro, noi non potremmo più
    > comprare prodotti, ma solo licenze d'uso a tempo
    > (1 ora?, 1 giorno? 1 volta?).
    > Non dovremmo avere in casa lettori cd, televisori
    > etc, ma solo i loro stramaledetti decoder.
    > Sapete in quali nazioni al cittadino non era/non
    > è consentito possedere nulla?
    > Maledette queste Corps, che quando devono
    > perseguire i loro interessi invocano il più
    > libero capitalismo, salvo poi applicare le regole
    > del più bieco e nefasto comunismo.

    Ma magari fosse comunismo, perche' allora io mi ritroverei con i soldi passati alle varie industrie (tutte rigorosamente statali) piu' o meno equamente redistribuiti sotto forma di altre risorse.

    Qui si tratta di oligarchia con lancio dalla rupe Tarpeia se non ti comporti bene e al diavolo le tue leggi.
    >GT<


    ==================================
    Modificato dall'autore il 09/05/2005 10.53.46

  • "verranno trovate altre soluzioni per limitare i danni causati dal furto dei contenuti di qualità"

    Furto?

    Se io guardo uno stream via internet e poi lo registro sul mio pc sto compiendo un furto? Io non credo proprio, sto solo registrando esattamente come se stessi registrando una trasmissione in tv...

    Contenuti di qualita'????

    Ma fatemi il piacere, nessuna delle majors si mettera' a diffondere in streaming (anche a pagamento) film o contenuti di qualita' !!!
  • - Scritto da: awerellwv
    >
    > "verranno trovate altre soluzioni per limitare i
    > danni causati dal furto dei contenuti di qualità"
    >
    > Furto?
    >
    > Se io guardo uno stream via internet e poi lo
    > registro sul mio pc sto compiendo un furto? Io
    > non credo proprio, sto solo registrando
    > esattamente come se stessi registrando una
    > trasmissione in tv...
    >
    > Contenuti di qualita'????
    >
    > Ma fatemi il piacere, nessuna delle majors si
    > mettera' a diffondere in streaming (anche a
    > pagamento) film o contenuti di qualita' !!!

    Si riferiscono alle trasmissioni digitali in generale, indipendentemente dal particolare canale di trasmissione utilizzato (puoi chiamare streaming anche la ricezione di "contenuti" via satellite o via cavo).
    chef
    191
  • Mi fanno impazzire, li ammazzerei. Furto de che? Prima mi scassi i maroni che mi devo vedere a tutti i costi la tua trasmissione, poi se me la registro sto facendo un furto??? Cioè, spieghiamo meglio: questi signori sostengono che se uno si registra una trasmissione digitale che riceve IN CASA PROPRIA e con tanto di pubblicità (magari perchè gli piace e se la vuole riguardare quando gli pare) sta commettendo un FURTO??? Ma allora non solo sono in malafede, ma sono anche a caccia di legnate!Sorride)
  • - Scritto da: Le-ChuckITA
    > Mi fanno impazzire, li ammazzerei. Furto de che?
    > Prima mi scassi i maroni che mi devo vedere a
    > tutti i costi la tua trasmissione, poi se me la
    > registro sto facendo un furto??? Cioè, spieghiamo
    > meglio: questi signori sostengono che se uno si
    > registra una trasmissione digitale che riceve IN
    > CASA PROPRIA e con tanto di pubblicità (magari
    > perchè gli piace e se la vuole riguardare quando
    > gli pare) sta commettendo un FURTO??? Ma allora
    > non solo sono in malafede, ma sono anche a caccia
    > di legnate!Sorride)

    No, e' che vogliono solamente *blindare* qualsiasi informazione venga trasmessa da un media...semplice no?? Così anche se ti volessi rivedere che ne so' Biscardi al martedì (....e ce ne vuole.....) devi "ripassare" da loro per chiedere il permesso.....chissa' se quando andremo in bagno un giorno il cesso ci dira' "....azzzz!! ancora qui?? e' la 3^ volta stamattina, ma che cccc'hai lo squarauz???"

    OSorride

  • - Scritto da: mr_setter
    > - Scritto da: Le-ChuckITA
    > > Mi fanno impazzire, li ammazzerei. Furto de che?
    > > Prima mi scassi i maroni che mi devo vedere a
    > > tutti i costi la tua trasmissione, poi se me la
    > > registro sto facendo un furto??? Cioè,
    > spieghiamo
    > > meglio: questi signori sostengono che se uno si
    > > registra una trasmissione digitale che riceve IN
    > > CASA PROPRIA e con tanto di pubblicità (magari
    > > perchè gli piace e se la vuole riguardare quando
    > > gli pare) sta commettendo un FURTO??? Ma allora
    > > non solo sono in malafede, ma sono anche a
    > caccia
    > > di legnate!Sorride)
    >
    > No, e' che vogliono solamente *blindare*
    > qualsiasi informazione venga trasmessa da un
    > media...semplice no?? Così anche se ti volessi
    > rivedere che ne so' Biscardi al martedì (....e ce
    > ne vuole.....) devi "ripassare" da loro per
    > chiedere il permesso.....chissa' se quando
    > andremo in bagno un giorno il cesso ci dira'
    > "....azzzz!! ancora qui?? e' la 3^ volta
    > stamattina, ma che cccc'hai lo squarauz???"
    >
    > OSorride

    E se blindassimo a questa "gente" il cibo? D'altronde basterebbe che qualche contadino (ne esistono ancora) brevettasse il sistema di riprodurre il grano.....poi ci sarà da ridere!
    non+autenticato
  • > E se blindassimo a questa "gente" il cibo?
    > D'altronde basterebbe che qualche contadino (ne
    > esistono ancora) brevettasse il sistema di
    > riprodurre il grano.....poi ci sarà da ridere!

    Purtroppo i contadini li hanno già fregati: mai sentito parlare dei semi killer? Sono semenze geneticamente modificate che vengono vendute ai contadini e una volta maturate su "autouccidono" liberando un veleno contenuto al loro interno, in modo che i contadini non le possano riutilizzare ma debbano comprarne altre.
    E quindi c'è poco da ridere....Triste
    non+autenticato
  • dicesi oscurantismo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Le-ChuckITA
    > Mi fanno impazzire, li ammazzerei. Furto de che?
    > Prima mi scassi i maroni che mi devo vedere a
    > tutti i costi la tua trasmissione, poi se me la
    > registro sto facendo un furto??? Cioè, spieghiamo
    > meglio: questi signori sostengono che se uno si
    > registra una trasmissione digitale che riceve IN
    > CASA PROPRIA e con tanto di pubblicità (magari
    > perchè gli piace e se la vuole riguardare quando
    > gli pare) sta commettendo un FURTO??? Ma allora
    > non solo sono in malafede, ma sono anche a caccia
    > di legnate!Sorride)


    E lo è anche il p2p e imparare a memoria un testo,,,,tuttto è furto tranne rubare i soldi allo stato, qello no...
    non+autenticato
  • Ricordo sempre a tutti che le major puntano alla vendita di materiale via internet di qualsiasi tipo per il futuro, solo che finche' non si riesce a rimuovere l'abbondanza e la facilita' di recupero del materiale non si riesce a creare la richiesta;
    quando il materiale e' richiesto e difficile da trovare ecco allora che si riesce ad alzarne il prezzo.

    In italia sta succedendo la stessa cosa riguardo alla rivendita dei biglietti per concerti, TicketOne con delle politiche aggressive simi a quelle diMicrosoft, leggi contratti esclusivi, ha prima costretto alla sparizione tutti gli organizzatori concorrenti, e ora che ha il monopolio riduce i concerti dispoonibili in modo da poter aumentare i prezzi dei bliglietti; avrete notato infatti come di grossi gruppi vengono organizzate poche date ed avere i costosissimi biglietti sia un calvario....
    E poi dicono che i criminali sono quell iche usano il p2p....
    non+autenticato
  • Grazie per avermi aperto gli occhi al riguardo di TicketOne, non prendero' per oro colato quello che hai detto, ma per lo meno d'ora in poi prima di andare ad un concerto mi informero' meglio e faro' 2+2. Tnx!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Le-ChuckITA
    > Mi fanno impazzire, li ammazzerei. Furto de che?
    > Prima mi scassi i maroni che mi devo vedere a
    > tutti i costi la tua trasmissione, poi se me la
    > registro sto facendo un furto??? Cioè, spieghiamo
    > meglio: questi signori sostengono che se uno si
    > registra una trasmissione digitale che riceve IN
    > CASA PROPRIA e con tanto di pubblicità (magari
    > perchè gli piace e se la vuole riguardare quando
    > gli pare) sta commettendo un FURTO??? Ma allora
    > non solo sono in malafede, ma sono anche a caccia
    > di legnate!Sorride)

    Perchè i genietti sinistroidi (il 90% dichiara comodamente in varie interviste di essere di sinistra...) di MPAA/RIAA/BSA/SIAE e compagnia bella vedono un futuro in cui ogni volta che vorrai vederti una trasmissione o un film in Tv tu pagherai, e pagherai ancora, praticamente "affittandone la visione" ... Cosa che hanno già tentato in ogni modo fregando soldi alle multinazionali che blaterano di proteggere e tutelare.. (sì.. sicuro!).
    Senza questo schifo di associazioni inutili i prodotti costerebbero da 1/3 a 1/10, la qualità sarebbe superiore e la società avrebbe tanti meno parassiti a succhiar soldi e risorse uomo facendo infartuare chi vuole lavorare e si impegna.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)