40 pollici di display organico

Samsung ha stabilito un nuovo primato: display OLED con diagonale da 40 pollici, quasi due volte il modello precedente. OLED nei televisori?

Seoul (Corea del Sud) - Se oggi la tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode) viene utilizzata quasi esclusivamente per la produzione di piccoli display, come quelli di telefoni cellulari e player MP3, Samsung ha dimostrato che tale tecnica è ormai pronta per la produzione di monitor e televisori.

Abbattendo un record già suo, il colosso coreano dell'elettronica ha infatti svelato un display OLED con diagonale da 40 pollici, una lunghezza quasi doppia rispetto al modello da 21 pollici presentato all'inizio dell'anno.

Il nuovo pannello, con formato wide-screen, ha una risoluzione di 1.280 x 800 pixel (WXGA), un rapporto di contrasto di 5.000:1 e un consumo di energia inferiore rispetto ai suoi predecessori.
Display OLED Samsung da 40 polliciSamsung ha dichiarato che i progressi tecnologici nel settore dei display OLED porteranno presto alla possibilità di costruire televisori a basso costo, alta definizione e con uno spessore inferiore ai 3 centimetri.

Il grande vantaggio degli schermi OLED è quello di non richiedere retroilluminazione, una caratteristica che permette di ridurre drasticamente i consumi energetici e migliorare la qualità e la nitidezza dell'immagine. Sono molti i produttori a vedere nella tecnologia OLED il naturale successore all'attuale TFT-LCD.

La società di analisi Display Search prevede che il valore del mercato globale dei display OLED, che lo scorso anno è stato di 300 milioni di dollari, raggiungerà 1,2 miliardi nel 2006 e 4,4 miliardi nel 2009.
TAG: monitor
14 Commenti alla Notizia 40 pollici di display organico
Ordina
  • Sei mesi fa' un gruppo di ricercatori festeggiava il superamento delle 700 ore di funzionamento per uno schermo OLED, purtroppo per arrivare alle 5000 richieste per entrare in concorrenza con gli LCD bisognera' pedalare ancora parecchio.

    Imho eh?

    >GT<

  • - Scritto da: Guybrush
    > Sei mesi fa' un gruppo di ricercatori festeggiava
    > il superamento delle 700 ore di funzionamento per
    > uno schermo OLED, purtroppo per arrivare alle
    > 5000 richieste per entrare in concorrenza con gli
    > LCD bisognera' pedalare ancora parecchio.
    >
    > Imho eh?
    >
    > >GT<


    la differenza oltretutto è che nell'LCD l'elemento critico, la lampada, è sostituibile. E verrà rimpiazzata da illuminazione a led bianchi, virtualmente eterni.

    Imho, la tecnologia LCD è troppo avanzata per esser rimpiazzabile facilmente da altre, a meno che queste non offrano features davvero rivoluzionarie... e l'oled di rivoluzionario ha solo la capacità di adattarsi a forme arbitrarie, il ché, unito ai bassi consumi, lo rende adatto a prodotti portatili destinati ad un mercato fashion hi-tech.

    L'unica alternativa agli schermi LCD sarà forse offerta dai FED, ma solo nel campo grafico, medicale, o dove sia richiesta la medesima fedeltà cromatica e velocità di reazione di un CRT. E dove si possano spendere molti molti soldi.
  • Il mercato fascion aitec... Ma che cazzo dici?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Guybrush
    > Sei mesi fa' un gruppo di ricercatori festeggiava
    > il superamento delle 700 ore di funzionamento per
    > uno schermo OLED, purtroppo per arrivare alle
    > 5000 richieste per entrare in concorrenza con gli
    > LCD bisognera' pedalare ancora parecchio.
    >
    > Imho eh?
    >
    > >GT<

    1 mese soltanto?

    e poi sto 5000 ore non ti pare un po' poco? 208 giorni, ~7 mesi ?:|:|
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > e poi sto 5000 ore non ti pare un po' poco? 208
    > giorni, ~7 mesi ?:|:|

    Beh non tutti tengono accesa la tv 24 ore su 24 ogni giorno
    non+autenticato
  • > Beh non tutti tengono accesa la tv 24 ore su 24
    > ogni giorno

    Diciamo pure una media di 3 ore al giorno. 5000 ore sono circa 4 anni e mezzo.
    Secondo me, per quello che costano, è veramente poco.
    non+autenticato
  • in un ufficio minimo sono 5-6 ore o anche di più x chi lavora dalle 8 alle 17 sono anche 11 ore quindi facciamo almeno 8 ore al giorno in media, e farebbero meno di 2 anni
    quindi poi me lo cambiano in garanziaA bocca aperta


    ALK
    non+autenticato
  • se costasse un terzo triplicherebbe!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > in un ufficio minimo sono 5-6 ore o anche di più
    > x chi lavora dalle 8 alle 17 sono anche 11 ore
    > quindi facciamo almeno 8 ore al giorno in media,
    > e farebbero meno di 2 anni
    > quindi poi me lo cambiano in garanziaA bocca aperta
    > ALK

    non l'avete ancora capito che la garanzia da 2 anni è fasulla?!?
    non+autenticato
  • a parte la garanzia fasulla (non è questo il discorso)

    si indica 5000 ore cme funzionamento medio.
    noi abbiamo molti lcd in ufficio che lavorano 8 ore al giorno (e anche di più!). 0 problemi. varie marche e modelli.

    5000 / 8= 625 giorni
    considerando i giorni lavorativi (5 su 7).. vengono + di due anni.

    byez
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Beh non tutti tengono accesa la tv 24 ore su 24
    > > ogni giorno
    >
    > Diciamo pure una media di 3 ore al giorno. 5000
    > ore sono circa 4 anni e mezzo.
    > Secondo me, per quello che costano, è veramente
    > poco.
    Decisamente, considerato che gli schermi al plasma, d'accordo, molto più cari (ma crollati proprio per il prezzo esagerato e la durata inaccettabilmente breve della prima generazione), hanno dovuto arrivare alle 40000 ore per essere considerati accettabili, consideriamo poi che 3 ore al giorno è una stima molto prudente, basta che in casa ci sia almeno una persona che non lavora fuori casa 8 ore al giorno e la stima salta.
    Se poi ipotizziamo di usare gli OLED per i monitor, si parla, negli uffici, di 7 o più ore al giorno.
    Non ci siamo ancora, comunque ben venga ogni passo avanti di OLED.
    non+autenticato