Finirà il monopolio SIAE?

Il Governo accetta un ordine del giorno che prevede la revisione della gestione del diritto d'autore. Come richiesto dalla UE

Roma - Qualcosa si muove. La gestione del diritto d'autore, che la Commissione Europea ha già richiesto non sia in mano ad un solo organismo monopolista, potrebbe presto in Italia conoscere una sostanziale evoluzione: il Governo ha infatti approvato un significativo ordine del giorno.

L'Esecutivo due giorni fa ha accolto come raccomandazione l'ordine del giorno proposto dal senatore Stiffoni (Lega) che prevede una revisione dell'articolo 180 della legge che, in sostanza, affida alla SIAE la gestione esclusiva della raccolta del diritto d'autore.

L'ordine del giorno "impegna il Governo ad addivenire al più presto ad una modifica della legge n. 633 del 1941..... revisione che non può prescindere dal prevedere condizioni di assoluta parità di diritti e di obblighi tra tutti i soggetti che esercitano l'attività già riservata in esclusiva alla SIAE e alla IMAIE". Quest'ultimo è l'Istituto mutualistico degli Artisti Interpreti Esecutori.
Non si tratta di una transizione facile: come si ricorderà su questo già si era aperta una querelle tra la stessa SIAE e la Federazione della musica italiana FIMI, che da tempo chiede una liberalizzazione del settore.

"Per FIMI - ha dichiarato ora la Federazione - si tratta di un importante segnale del Governo italiano per procedere verso l'effettiva liberalizzazione della gestione del diritto d'autore, come peraltro già indicato dalla Commissione Europea".
102 Commenti alla Notizia Finirà il monopolio SIAE?
Ordina
  • LASCIAMO STARE QUALSIASI GIUDIZO DI NATURA ETICO DELLA SIAE, NON SONO IN GRADO DI ESPRIMERE UN GIUDIZIO, PERò MI SEMBRA ASSOLUTAMENTE RETROGADO PENSARE CHE ESISTA IN UN MECATO LIBERO UN MONOPOLIO NON DI FATTO MA DI DIRITTO IN UN SETTORE NEL QUALE I SOLDI SONO TALMENTE TANTI DA POTERE SANARE IL DEBITO PUBBLICO
    non+autenticato
  • Le multinazionali, forti della maggioranza numerica in brani del loro repertorio, cerca gia' da anni il momento buono per sferrare l'attacco definitivo alla SIAE e gestirsi il diritto d'autore in casa...

    Pernon parlare del Berlusca, che se potesse evitare di pagare gli altri (sembra sia gia' organizzato) sarebbe solo felice...

    La SIAE, pur con tutte le sue porcate, difende anche il diritto dei piccoli, e nel momento in cui sara' tolta dal teatro come prima attrice, dovra' ridurre moolto sia l'organico che il soldo da dividere, visto che l'80 percento del repertorio se ne andra' con le multinazionali, finora , ripeto, COSTRETTE a stare basse...

    Il Dopo SIAE?

    Le varie Sony, BMG etc. , finalmente libere del tutto, faranno tutto quello che vogliono ( la lobby che tanto detestate e' solo la loro) , e per i piccoli sara' la fine, perche' il diritto di performing,( cioe' quello della musica dal vivo) sara' completamente incontrollabile per questione di costi.

    SARA' necessario andare a campionamento casuale (come fanno all'ester) il che significa che, per il calcolo di probabilita', i quattrini che prendeva Britney Spears saranno moltiplicati per 100, anche in caso di una abbassamento deel costo della musica, mentre il piccolo musicista non vedra' mai piu' veramente una lira..

    Insomma, come abbiamo VENDUTO VERDI AI TEDESCHI (trovatemi un'altrro paese in cui una cosa del genere sia possibile) daremo il C...lo alle multinazionali DEFINITIVAMENTE e i problemi che ci sono adesso saranno moltiplicati per 1000...

    Grazie alla malafede dei signori del P2Pm, chi faceva da EFFETTIVO antitrust, cadra' per lasciaree spazio al trust peggiore di tutti...

    Grazie, ci volevate solo voi per affossare del tutto la musica italiana, gia' nella m...rda per i giochini delle case discografiche potenti.

    Poveri idioti...

    non+autenticato
  • > Poveri idioti...

    Semmai idiota puo' essere colui che pensa che la SIAE tuteli i piccoli autori....
    Io faccio 180 serate l'anno con relativi bordero' e con il nuovo sistama di ripartizione, in questo semestre ho percepito 46 Euro di proventi: Davvero un sistema paritario!
    Io non ce l'ho con la SIAE per partito preso, ma solo per come gestisce le cose avallata da ministeri politici che di musica e diritto d'autore non capiscono una mazza, quindi lasciano gestire il tutto a chi fa letteralmente il bello e il cattivo tempo a vantaggio di un sistema chiuso dei soliti papponi. E chi ci rimette sono coloro che si fanno un mazzo per riuscire a suonare sottopagati, ai quali rubano pure i dovuti proventi per regalarli a chi con un disco del cavolo e cinque concerti nella calca strapagante, incassano milioni di euro.... Altro che pirateria! Il sistema discografico lobbistico andrebbe completamente cancellato!
    non+autenticato
  • Vedo con dispiacere che su PI non si possono dire certe cose di Siae Riaa Mpaa e company belle! Complimenti!
    E' più coraggioso ( quindi forse più libero) il giornale dal quale ho riportato la citazioneA bocca storta
    Il mio post è finito, imho senza motivo, nelle x rosse!

    ==================================
    Modificato dall'autore il 27/05/2005 10.11.02
  • Dare del ladro mafioso a qualcuno...
    Sono sicuro che puoi trovare dei termini meno "forti"Occhiolino

    Ciao
  • ...è un po' come avercela con l'ufficio collocamento, in fondo è solo un ente pubblico

    sempre più incomprensibili voi bolscevichi
    non+autenticato
  • Ecco uno idiota e ignorante: ma informati prima di parlare e sparare inesattezze e cazzate...
    - Scritto da: Anonimo
    > ...è un po' come avercela con l'ufficio
    > collocamento, in fondo è solo un ente pubblico
    >
    > sempre più incomprensibili voi bolscevichi
  • Ma lo sapete voi bolscevici che la SIAE e' governata dalle sinistre e che la il polo (An soprattutto ) fa carte false pure di metterci le mani sopra?
    non+autenticato
  • ...sono sempre i nostri, quelli dei consumatori.

    Anche per le assicurazioni, non c'e` monopolio,
    cio' non toglie che assicurazioni facciano cartello.

    Sempre peggio...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)