Office 12 parlerà XML

Microsoft userà XML come formato predefinito per i documenti di Office. Il colosso promette maggiore interoperabilità e affidabilità

Redmond (USA) - A sette anni di distanza dalla prima introduzione in Office del supporto a XML (Extensible Markup Language), Microsoft ha annunciato l'intenzione di fare di questo standard aperto il nuovo formato dei file predefinito di Office 12.

I nuovi Microsoft Office XML Open Formats verranno adottati in Word, Excel e PowerPoint e si baseranno sugli schemi XML pubblicati dal big di Redmond lo scorso anno: questi ultimi possono essere utilizzati dalle terze parti con una licenza libera da royalty.

Steven Sinofsky, senior vice president di Office, ha spiegato che i nuovi formati XML-based sono stati sviluppati con l'obiettivo di migliorare la gestione dei dati e dei file e l'interoperabilità di Office con le applicazioni di terze parti e i sistemi di back-end (come i database).
"Nell'area dell'interoperabilità - ha detto Sinofsky in questo Q&A - i nuovi formati permettono di costruire archivi di documenti che, se necessario, possono essere utilizzati senza il codice di Office".

Il dirigente Microsoft ha poi sottolineato la facilità con cui gli sviluppatori potranno implementare i formati di Office all'interno delle proprie applicazioni.

Tra i vantaggi introdotti dai nuovi formati, Sinofsky ha citato la riduzione delle dimensioni dei documenti che, grazie alla compressione ZIP, arriverà fino al 75%, e la possibilità di aprire e tentare il recupero di file corrotti o parzialmente danneggiati: ciò è possibile perché, a differenza degli attuali formati binari, i file in formato XML sono costituiti da puro testo. Sul lato della sicurezza, il big di Redmond ha detto che i nuovi formati, di default, non consentono l'esecuzione di codice o macro.

Microsoft ha assicurato che Office 12 conserverà la piena compatibilità con i vecchi formati e sarà accompagnato da una serie di viewer e tool di conversione gratuiti. Per favorire la massima interoperabilità con le precedenti versioni di Office, Microsoft ha sottolineato che la futura release della sua suite salverà automaticamente i file nel formato originario e consentirà agli utenti di utilizzare i vecchi formati come default. I documenti XML salvati con Office 12 saranno riconoscibili per la lettera "x" aggiunta alle tradizionali estensioni dei file: ad esempio, ".docx" e ".xlsx".

Sebbene molti applaudano il nuovo passo di Microsoft verso un formato dei file aperto, c'è chi si rammarica del fatto che questo è incompatibile con lo standard Open Document Format che si troverà alla base dell'imminente OpenOffice 2.0. Gli insistenti richiami di Microsoft all'interoperabilità sembrano poi stridere anche con la recente registrazione, da parte sua, di un brevetto che molti ritengono possa mettere in discussione la stessa natura open di XML.
TAG: microsoft
62 Commenti alla Notizia Office 12 parlerà XML
Ordina
  • La volta scorsa avevo visto nel medesimo sito che "qualcuno" aveva brevettato "un sistema" di "conversione" da "roba qualsiasi" a XML (voi si che avete idee geniali cmq...Occhiolino ), ma che coincidenza...

    "mo che brave persone, ... mo che Brave Persooone!!"

    Ma come si permette la microzozz di brevettare uno standard?

    Possibile che non esista un'autorita' che stia all'ufficio brevetti pronta a usare il frustino nelle parti basse di codesti legali e consulenti...???

    Se fossi un politico farei subito la proposta di legge di cui sopra, oltre a far tornare tutti alla lira ovviamente.....Occhiolino

    Io propongo la "ribellione di massa"...Ficoso
    Troll occhi di fuori Tie!! Troll occhi di fuori
  • possibile che esista un'Autorità sopra il Cancelli?Deluso
    non+autenticato
  • Microsoft promuove standard aperti basati su XML e allo stesso tempo colleziona brevetti chiave su XML.
    Le cose sono due:

    1 - Alla Microsoft sono impazziti e buttano denaro per proteggere dall'imitazione standard che nascono proprio per essere imitati.

    2 - Alla Microsoft sono furbi e intendono diffondere standard aperti "ad orologeria".
    Sapendo che avranno potere di vita o di morte su tutte le applicazioni che li adotteranno.

    Ricorda la vicenda Rambus...



    ==================================
    Modificato dall'autore il 06/06/2005 11.06.33
  • Ti quoto in pieno (almeno questo si puo' ancora fare senza pagare i diritti a qualcunoCon la lingua fuori )


    CoD
    non+autenticato
  • Il consorzio rambus ha chiuso i battenti per colpa di richieste assolutamente fuori mercato rispetto a tecnologie concorrenti.

    Microsoft non commettera' quell'errore, credo.

    Mi sto sbagliando su qualcosa?

    >GT<

  • - Scritto da: Guybrush
    > Il consorzio rambus ha chiuso i battenti per
    > colpa di richieste assolutamente fuori mercato
    > rispetto a tecnologie concorrenti.
    >
    > Microsoft non commettera' quell'errore, credo.
    >
    > Mi sto sbagliando su qualcosa?
    >
    > >GT<
    si , sul fatto che microsoft e' monopolista e quindi le normali leggi di mercato non si applicano a questa situazione .

  • - Scritto da: illegalinstruct
    > si , sul fatto che microsoft e' monopolista e
    > quindi le normali leggi di mercato non si
    > applicano a questa situazione .

    Eh è monopolista con IE
    E' monopolista con Ms Office
    E' monopolista con i videogiochi per pc perché le fa le Directx
    E' monopolista con i sistemi operativi
    E' quasi monopolista con i server di video streaming

    Dunque, se ha conquistato tutti questi monopoli magari è perché gli altri concorrenti sono più scarsi.
    Certo mi direte che IE è bucato qua e la, però su slashdot tempo fa c'era un articolo che spiegava come fosse impossibile fare un browser perfetto. Quindi se firefox ad esempio avesse il 90% del mercato anche lui sarebbe bucato di qua e di là. Diciamo che se la gente è passata a IE è perché lo ha preferito a quel baraccone di Netscape.

    Ms Office è un fior di suite. Infatti tutte quelle concorrenti non fanno altro che imitarla. E prima di openoffice/staroffice ce n'erano altre di gratuite, fatto sta che negli uffici si preferisce Ms Office e non solo per la storia dei file, ma perché è un prodotto di qualità.

    Anche le directx, molte case di giochi le usano perché si trovano bene così.

    Per lo streaming, io e molti altri odiamo il realplayer, un perché ci sarà no?

    Diciamo che la Microsoft si è conquistata il mercato grazie alla sua capacità di individuare i bisogni reali dei clienti.
    Siccome nell'informatica è facile clonare un prodotto è giusto che in qualche modo si protegga, ad esempio brevettando il suo formato (formato che comunque diventerà aperto).
    La qualità, la ricerca e lo sviluppo si pagano.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Siccome nell'informatica è facile clonare un
    > prodotto è giusto che in qualche modo si
    > protegga, ad esempio brevettando il suo formato
    che e' cosi innovativo da meritare un brevetto ??
    i casi sono tre , secondo la mia mdoesta opinione :
    1) lavori per MS
    2)sei un troll
    3) non capisci una mazza ne' di economia ne' di informatica e per gli ultimi 10 anni hai vissuto in un eremo in tibet .

    spero per te che tu rientri nelle prime 2

    p.s : ridateci BeOS Triste
    non+autenticato
  • [cut]
    > La qualità, la ricerca e lo sviluppo si pagano.

    Su questo non ci piove... ma se fossero state registrate solo le invenzioni degne di questo nome, adesso i brevetti software americani sarebbero 500 e non 150.000.
    Le altre banalità servono solo per rendere legalmente perseguibile chiunque scrive un software (che sia di un certo livello o meno).

    Ma passiamo ai fatti...
    Ecco la mirabile qualità ed originalità degli ultimi brevetti Microsoft:
    http://www.theinquirer.net/?article=23334
    http://news.zdnet.co.uk/software/applications/0,39...
    http://software.silicon.com/applications/0,3902465...

    Ecco perchè molti definiscono i brevetti sul software un modo per espropriare un patrimonio comune.
  • Finalmente la Microsoft si é resa conto che un xml zippato é molto meglio di tanta altra "robaccia" binaria....
    ...infatti openoffice lo fa giá da un bel po di tempo...

    Un passo in avanti comunque é stato fatto,peró ho dei seri dubbi che chiunque possa implementare dei programmi per leggere/scrivere i formati microsoft, mi sembra al quanto strano. Probabilmente ora la compatibilitá ci sará solamente sui documenti semplici e non su quelli complessi che magari includono oggetti ole(grafici, tabelle, etc, etc), che saranno sempre piú frequenti...

    si vedrá!

    ciao a tutti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Finalmente la Microsoft si é resa conto che un
    > xml zippato é molto meglio di tanta altra
    > "robaccia" binaria....
    > ...infatti openoffice lo fa giá da un bel po di
    > tempo...
    >
    > Un passo in avanti comunque é stato fatto,peró ho
    > dei seri dubbi che chiunque possa implementare
    > dei programmi per leggere/scrivere i formati
    > microsoft, mi sembra al quanto strano.
    > Probabilmente ora la compatibilitá ci sará
    > solamente sui documenti semplici e non su quelli
    > complessi che magari includono oggetti
    > ole(grafici, tabelle, etc, etc), che saranno
    > sempre piú frequenti...
    >
    > si vedrá!
    >
    > ciao a tutti

    purtroppo gli oggetti ole rimarranno sempre totalmente incompatibili per la loro natura

    ma almeno tutto il resto sarà più facile da gestireSorride))
    non+autenticato
  • Con .NET gli oggetti OLE sono destinati a scomparire.
    L'aver brevettato la conversione in XML di oggetti e il viceversa credo sia stata fatta per costringere tutti gli sviluppatori ad utilizzare solo il parser microsoft (che e' gratis, ma non e' open source).

    Quanto alla compatibilita' questa sara' totale, dato che xml non permette niente di diverso.

    Cmq in azienda da me si sta lentamente migrando a Open Office, specie adesso che c'e' la 2.0 in arrivo.

    GT
  • > Quanto alla compatibilita' questa sara' totale,
    > dato che xml non permette niente di diverso.

    Veramente il punto in discussione è proprio questo.
    Per info suggerirei Tim Bray, per esempio
    http://www.tbray.org/ongoing/When/200x/2005/06/01/...

    Salve
    non+autenticato
  • Cosi' per curiosita' quanto e' grande questa azienda?

    Come fate a sostituire Access?

    IMHO Access e' il vero punto di forza di MSOffice.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Cosi' per curiosita' quanto e' grande questa
    > azienda?
    >
    > Come fate a sostituire Access?
    >
    > IMHO Access e' il vero punto di forza di MSOffice.


    hmm se non erro OOo 2.0 avrà un applicativo per i DB tipo Access
    non+autenticato
  • Quando uscirà Office per linux?
    non+autenticato
  • Esiste gia': si chiama open office e per certi versi e' piu' evoluto di office.

    Salva e legge i formati m$ senza problemi, fa i pdf con un click e le animazioni power point le puoi salvare come flash e pubblicarle su internet.

    CoD
    non+autenticato

  • >
    > Salva e legge i formati m$ senza problemi

    Non è vero.
    Provare per credere.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > >
    > > Salva e legge i formati m$ senza problemi
    >
    > Non è vero.
    > Provare per credere.

    Be' puoi prendere crossover che ti fa installare MS Office, ma non credo che funzioni con l'ultima versione.
    non+autenticato
  • La versione 1.1 ha qualche problema, ma la 2.0 sembra funzionare parecchio meglio...
    (per adesso la 2.0 è solo in beta)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > >
    > > Salva e legge i formati m$ senza problemi
    >
    > Non è vero.

    intendi qualche occasionale ridimensionamento delle immagini forse?

    > Provare per credere.

    provato. E tranne qualche raro rimaneggiamento di immagini e bordi va tutto che è una m*e*r*a*v*i*g*l*i*a

    non+autenticato
  • > > Provare per credere.
    >
    > provato. E tranne qualche raro rimaneggiamento di
    > immagini e bordi va tutto che è una
    > m*e*r*a*v*i*g*l*i*a

    Io ho provato a salvare in ppt una presentazione creata con Impress, e poi ad aprirla con Powerpoint... unico problema la dimensione del font in una slide (chissà perchè, magari ho sbagliato io ad usare gli stili), ma per il resto tutto perfetto!

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > >
    > > > Salva e legge i formati m$ senza problemi
    > >
    > > Non è vero.
    >
    > intendi qualche occasionale ridimensionamento
    > delle immagini forse?
    >
    > > Provare per credere.
    >
    > provato. E tranne qualche raro rimaneggiamento di
    > immagini e bordi va tutto che è una
    > m*e*r*a*v*i*g*l*i*a
    >


    intendo dire che un file .doc fatto con Word e che comprenda titoli, sommari automatici e via dicendo, viene completamente sconvolto quando lo apri con OO

    ovvio che si possono utilizzare altri formati, ma dire che è compatibile con MS è una cazzata
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > >
    > > > > Salva e legge i formati m$ senza problemi
    > > >
    > > > Non è vero.
    > >
    > > intendi qualche occasionale ridimensionamento
    > > delle immagini forse?
    > >
    > > > Provare per credere.
    > >
    > > provato. E tranne qualche raro rimaneggiamento
    > di
    > > immagini e bordi va tutto che è una
    > > m*e*r*a*v*i*g*l*i*a
    > >
    >
    >
    > intendo dire che un file .doc fatto con Word e
    > che comprenda titoli, sommari automatici e via
    > dicendo, viene completamente sconvolto quando lo
    > apri con OO
    >
    > ovvio che si possono utilizzare altri formati, ma
    > dire che è compatibile con MS è una cazzata

    se per questo MS Office non e' compatibile con se stesso. Il solito stupido esempio: prova ad aprire con Office 97 un documento fatto con Office XP. La ca%%ata e' pretendere una compatibilita' migliore di quella offerta dalla MS tra i propri programmi.

    saluti
    p
    non+autenticato

  • > >
    > > intendo dire che un file .doc fatto con Word e
    > > che comprenda titoli, sommari automatici e via
    > > dicendo, viene completamente sconvolto quando lo
    > > apri con OO
    > >
    > > ovvio che si possono utilizzare altri formati,
    > ma
    > > dire che è compatibile con MS è una cazzata
    >
    > se per questo MS Office non e' compatibile con se
    > stesso. Il solito stupido esempio: prova ad
    > aprire con Office 97 un documento fatto con
    > Office XP. La ca%%ata e' pretendere una
    > compatibilita' migliore di quella offerta dalla
    > MS tra i propri programmi.
    >
    > saluti
    > p

    Non pretendo niente, ho detto che non è compatibile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Salva e legge i formati m$ senza problemi

    Mica troppo!

    Per esempio il mio curriculum vitae viene spaginato completamente (due colonne, interruzioni di sezione, di colonna e di pagina + varie ed eventuali) e molti documenti con una formattattazione "complessa" si aprono ma con la formattazione del testo completamente cannata.

    Se alla fine, come spero ormai da qualche anno, si convergerà finalmente su un formato standard da parte di TUTTI gli sviluppatori (quindi XML per Ms Office, Open Office e Apple Works, tanto per fare tre nomi) allora si che potrei scegliere quello che ti piace di più, fino ad allora problemi di compatibilita ci saranno eccome.
  • Ecchissenefrega
    Ma fatelo nel formato che volete...
    .. io non usero' mai Ufficio 12

    gnanche al lavoro.. gnanche.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ecchissenefrega
    > Ma fatelo nel formato che volete...
    > .. io non usero' mai Ufficio 12
    >
    > gnanche al lavoro.. gnanche.

    gnanche a lavoro?
    sicuro?

    e un bel chisenefrega?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ecchissenefrega
    > > Ma fatelo nel formato che volete...
    > > .. io non usero' mai Ufficio 12
    > >
    > > gnanche al lavoro.. gnanche.
    >
    > gnanche a lavoro?
    > sicuro?
    >
    > e un bel chisenefrega?

    mi hai strappato le parole dalla tastiera, glielo stavo per dire io, ma poi mi sono detto: ma chisenefrega.

    Ora c'è bisogno di qualcuno che dica: e chi se ne frega che stavi per dire e chi se ne frega.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ecchissenefrega
    > > Ma fatelo nel formato che volete...
    > > .. io non usero' mai Ufficio 12
    > >
    > > gnanche al lavoro.. gnanche.
    >
    > gnanche a lavoro?

    usiamo openoffice dalla 1.1.1

    > sicuro?

    certo!

    Credevi che MS fosse indispensabile?

    > e un bel chisenefrega?

    d'accordo! un bel chissenefrega al tuo chiessenefrega

    E benvenuto nel mondo delle scelte


    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)