AMD affina la tecnologia AMD64

E nei prossimi due anni introdurrà molte novità tecnologiche che toccheranno la sicurezza, la virtualizzazione, la potenza di calcolo e il supporto alle più recenti memorie per PC

Sunnyvale (USA) - In un recente incontro con gli analisti, AMD ha svelato alcuni dettagli sul futuro della propria piattaforma di computing AMD64, piattaforma su cui continuerà a focalizzare il proprio business anche negli anni a venire.

Entro il 2007 il chipmaker conta di portare l'intera sua offerta di processori per PC verso la propria architettura dual-core a 64 bit, relegando così i 32 bit e il single-core ad una nicchia del mercato embedded. In questo stesso arco di tempo il produttore aggiungerà ai propri chip una miscela di tecnologie per la sicurezza e la virtualizzazione, un nuovo core, e il supporto a versioni più veloci del bus di sistema e della memoria.

Per quanto riguarda il mercato server, il prossimo anno AMD aggiungerà alla linea di processori Opteron la tecnologia di virtualizzazione Pacifica, le cui specifiche sono state pubblicate proprio di recente, e la tecnologia di sicurezza Presidio. Se la prima trova controparte nella Virtualization Technology di Intel, la seconda dovrebbe rappresentare la risposta di AMD a LaGrande, una suite di funzionalità per la cifratura dei dati, la protezione dai programmi malevoli e il supporto alle controverse tecnologie di digital rights management.
Nel 2006 AMD integrerà nella piattaforma Opteron anche il supporto in hardware alla tecnologia RAID 5, a Serial SCSI, a PCI Express 2 e all'I/O fault-tolerant. Nel 2007 dovrebbero invece uscire i primi Opteron multi-core con la virtualizzazione dell'I/O e una cache L3.

Sul fronte desktop dovrebbe invece debuttare, entro l'anno, la prima famiglia di Sempron a 64 bit. Questa mossa arriverà in risposta al lancio, questa estate, dei primi Celeron D di Intel con tecnologia EM64T. AMD non ha ancora rivelato alcun dettaglio sulla nuova generazione di Sempron, tuttavia è facile prevedere che questi avranno un core AMD64 molto simile agli attuali Athlon 64: non va dimenticato che, con l'arrivo dei chip dual-core Athlon 64 X2, i Sempron sono ora destinati a rimpiazzare progressivamente i fratelli maggiori a singolo core.

Per il prossimo anno AMD prevede poi di iniziare a commercializzare processori dual-core capaci di consumare meno e in grado di supportare le memorie DDR2 e ad una tecnologia grafica avanzata. Nel 2007 l'azienda introdurrà un nuovo core ottimizzato per funzionare in configurazioni multi-core e con grandi quantità di cache. Questo sarà anche l'anno in cui AMD introdurrà sugli Athlon il supporto alle memorie DDR3, oggi utilizzate quasi esclusivamente sulle schede grafiche di fascia alta.

Infine, nel settore mobile AMD conta di lanciare chipset compatibili con la tecnologia wireless WiMAX e versioni di Turion 64 in grado di garantire, sui notebook, fino a 6 ore di autonomia.

Come Intel, anche AMD ha pianificato il lancio dei primi chip con circuiteria a 65 nanometri per il prossimo anno.
TAG: hw
26 Commenti alla Notizia AMD affina la tecnologia AMD64
Ordina
  • Chi l'ha acquistato sarebbe cosi' gentile da esprimere un giudizio?
    Io, come molti altri in generale, sono nella situazione di dover cambiare portatile a breve (breve = 2-3 mesi), e mi incuriosisce particolarmente questo proessore.
    Non vorrei ritrovarmi con un notebook dall'autonomia di 1 ora..

    Grazie
    non+autenticato
  • asus dichiara fino a 4 ore...

    tieni d'occhio il modello del turion perchè hanno consumi diversi a seconda della versione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > asus dichiara fino a 4 ore...
    >
    > tieni d'occhio il modello del turion perchè hanno
    > consumi diversi a seconda della versione.

    ok, grazie, lo faro'Sorride

    Tra l'altro ho visto i nuovi centrino hanno autonomie di 2 ore, 2.5 massimo, vedi sony vaio con geforce 6800 e alcuni toshiba (quelli con l'ati xt), quindi la differenza non e' poi cosi' tanta

    Ciao
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Tra l'altro ho visto i nuovi centrino hanno autonomie di
    > 2 ore, 2.5 massimo [...]

    O_O
    A 'sto punto tanto vale prendersi un DTR con Athlon64 o Pentium 4......


    Se si vuole un portatile trasportabile con un'autonomia media di 4 ore, oltre al processore (Pentium M piuttosto che Turion64 MT), bisogna guardare anche il monitor (meglio 14'' che 15'') e la scheda grafica (integrata e con RAM condivisa).

    Stando ad AMD bisognerebbe anche badare al chipset, ma onestamente non ho idea di come si potrebbe verificare una cosa del genere.

    Poi bisogna considerare che autonomie di 4 o 5 ore si raggiungono solo tenendo il processore a frequenze basse (600 MHz sono anche fin troppi per Windows XP ed applicazioni da ufficio) e lo schermo con luminosita' al minimo indispensabile (con luminosita' dell'ambiente ideale, una volta m'e' capitato di usare il monitor a lampada spenta senza farci caso! ^^'' ).
  • CIAO A TUTTI
    Bisona avere un occhio di riguardo anche con AMD nell'acquistare i Processori perche` anche AMD aderisce a Palladium e per dirla giusta e` una delle promotrici " https://www.trustedcomputinggroup.org/about/member... ", quindi bisogna stare ben attenti, perche` l'altro giorno abbiamo protestato all'annuncio di Intel che ha detto che avrebbe integrato DRM nei prossimi processori " http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1013... ", e AMD, per quel che ne sappiamo, potrebbe chiamare la stessa cosa in modo diverso, quindi gira e rigira va a finire che crediamo di prendere un processore libero e ci ritroviamo Palladium in casa... stiamo ben attenti e siamo ben cauti quando acquistiamo un nuovo processore.
    " http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=4813... "
    DISTINTI SALUTI
    Crazy
    1945

  • - Scritto da: Crazy
    > CIAO A TUTTI
    > Bisona avere un occhio di riguardo anche con AMD
    > nell'acquistare i Processori perche` anche AMD
    > aderisce a Palladium e per dirla giusta e` una
    > delle promotrici "
    > https://www.trustedcomputinggroup.org/about/member
    > "
    > http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=4813
    > DISTINTI SALUTI
    Ma ... veramente non me ne frega un tupo del polladium!
    IO NON uso ne usero' mai winzozz!
    Questo mi mette al sicuro e per SEMPRE dal polladium!
    Chi usa winzozz il polladium e' come se lo avesse gia'
    NEI FATTI!
    si deve "sbattere" a cercare un crack di qua' e un crack di la' se vuole che il pc faccia quello che il LEGITTIMO PROPRIETARIO gli dice!
    Che pena che mi fanno! Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Crazy wrote:
    > [...] stiamo ben attenti e siamo ben cauti quando
    > acquistiamo un nuovo processore.

    Ok... e quindi?
    Ci comprimao tutto uno scarafaggio del Madagascar?
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=53291
  • Già...il fatto è che non ci sono alternative, in pratica.
    In quanto all'usare Windows ecc è una cazzata bella e buona::ricordo bene una dichiarazione di Linus Torvalds riguardo al fatto di non avere preclusioni circa il fatto che il prossimo kernel 2.6 avrebbe potuto offrire supporto al DRM. Il nuovo kernel di linux "è maturo" per i DRM e i TCPA. Quindo i sistemi linux commercializzati magari IBM o anche le distro commerciali come RadHat, Suse...potranno implementare detto protocollo e lo faranno se costrette. Per i linux "duri e puri" come Debian sarebbe un'altro discorso. Ma in generale per linux si dovrebbe poter scegliere se abil/disab o anche disabilitare una distro ipoteticamente gia fatat e finita con piena implementazione del TCPA....Parrebbe un bel vantaggio, ma ATTENZIONE. se il discorso della piattaforma TCPA venisse pienamente recepito e portato a termine con tutte le conseguenze a livello hardware rischieremmo di trovare macchine che semplicemente rifiutano sistemi non omologati:
    Certo il pericolo è ipotetico e non immediato: non sembrerebbe realizzabile facilmente e in modo integrale in tempi brevi MA pensando ai tempi di ricambio dei nostri hardware e a qualche altra cosetta io penso che qualche preoccupazione sia legittimo e sano nutrire
    .IMHO
    Pe un ottima esposizione del perchè dovremmo rifiurare il TCPA (o ex P. Palladium) e anche altre cosette interessanti consiglio agli sprovveduti e agli ingenui di dare una bella scorsa a questo testo (e ai relativi link):
    http://rsoftware.altervista.org/index.php?articolo...
  • fai fare il pulug in AMD64 per linux a Macromedia ..

    per il lato server la piattaforma e' a posto e funziona bene
    :P
    ...

    mancano poche cianfrusaglie proprietarie per il desktop

    apettiamo fiduciosi.....
    non+autenticato
  • ... sarebbe Intel ad avere una roadmap piu' promettente?

    mah... teconologie come pacifica, vanderpool e la vitualizzazione di IBM sono una manna dal cielo per chi lavora giornalmente su piu' sistemi operativi...

    Intel si concedera' questo "lusso" a partire dal 2008! continuate a stare indietro ragazzi....
  • Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno tenute d'occhio! Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno
    > tenute d'occhio! Ficoso

    Bella mossa Intel adesso mi sta venendo voglia di prendermi un Intel Fan Apple...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno
    > tenute d'occhio! Ficoso
    mhah fino ad adesso i prezzo più alti sono ( come sempre ) quelli intel
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno
    > > tenute d'occhio! Ficoso
    > mhah fino ad adesso i prezzo più alti sono ( come
    > sempre ) quelli intel

    E se vogliamo essere precisi l'AMD ha le prestazioni generali più alte e la dissipazione di calore più bassa.
  • e motherboard meno costose.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno
    > tenute d'occhio! Ficoso

    Ho visto che da un paio di settimane ci sono i portatili col turion 64, 1200 euro e tene porti via uno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple vanno
    > > tenute d'occhio! Ficoso
    >
    > Ho visto che da un paio di settimane ci sono i
    > portatili col turion 64, 1200 euro e tene porti
    > via uno.

    Anzi ne ho visto anche uno da poco più di 900 euro.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Brava Amd affina, affina e cala i prezzi prima
    > > > che ritorni Intel a calarti le braghe ! A bocca aperta
    > > > Stai scherzavo, ma occhio , Intel e Apple
    > vanno
    > > > tenute d'occhio! Ficoso
    > >
    > > Ho visto che da un paio di settimane ci sono i
    > > portatili col turion 64, 1200 euro e tene porti
    > > via uno.
    >
    > Anzi ne ho visto anche uno da poco più di 900
    > euro.
    Io ho preso un centrino dal tanto che amd mi ha fatto aspettare per un vero processore mobile.
    Cacchio ma si può?

    Intel ha buttato fuori centrino due anni prima di Turion. Io capisco che AMD non è Intel e deve razionalizzare le risorse ma se volevi un notebook che avesse anche un pò di autonomia eri costretto ad acquistare Intel, e se qualcuno ha comprato un AMD XP mobile sa di cosa parlo.
    beka
    149

  • - Scritto da: beka
    > Intel ha buttato fuori centrino due anni prima
    > di Turion. Io capisco che AMD non è Intel e deve
    > razionalizzare le risorse ma se volevi un
    > notebook che avesse anche un pò di autonomia eri
    > costretto ad acquistare Intel, e se qualcuno ha
    > comprato un AMD XP mobile sa di cosa parlo.

    Non deve essere semplice visto che IBM con i ppc ha dei problemi.
    Comunque il Turion è a 64 bit, i processori a 32 bit si potranno usare solo sino al 2014.
    non+autenticato
  • > Comunque il Turion è a 64 bit, i processori a 32
    > bit si potranno usare solo sino al 2014.

    Andiam, andiam, andiamo a trollar.... Rotola dal ridere

    Oddio stò minchia di Pentium M nel 2014 me lo disattivano (visto che sei così drastico sulla data)

    Già perchè Turion quel giorno avrà ancora prestazioni decenti contro l'allola concrrenza... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • ho sostituito il mio notebook centrino con un nuovo modello "spinto" da Turion 64 e devo dire che mi trovo molto molto bene. Non rimpiango il centrino, anzi! (inoltre vendendolo come usato ciò fatto anche dei soldini..)
    non+autenticato