Opera 8 cura i bug, incontra il Mac

La mamma di Opera ha rilasciato il primo aggiornamento all'ultima release del suo browser, la 8, che stucca alcune vulnerabilità di medio rischio. Nello stesso tempo ha reso disponibile Opera 8 anche per la piattaforma Mac

Oslo (Norvegia) - Da ieri è disponibile il primo aggiornamento a Opera 8 (v. recensione), una delle più importanti major release del noto browser norvegese.

La nuova versione 8.0.1 include migliorie e correzioni in diverse aree, tra cui la sicurezza, l'interfaccia, la visualizzazione delle pagine web, l'implementazione di alcuni standard (JavaScript, SVG, XML, ecc.) e la gestione di e-mail e newsgroup.

Sul fronte della sicurezza Opera Software ha sistemato alcuni bug minori e cinque diverse vulnerabilità. Due di queste sono di tipo cross-site scripting e sono state descritte da Secunia negli advisory 15411 e 15423: la prima, considerata poco pericolosa, era già stata corretta in alcune versioni precedenti di Opera; la seconda, classificata di "rischio moderato", è stata originariamente scoperta in Internet Explorer e Mozilla ed è causata dalla mancata restrizione, da parte del browser, dei privilegi degli URL di tipo javascript: quando questi vengono aperti in una nuova finestra o frame.
Una terza falla, descritta qui da Secunia, riguarda invece la possibilità che un sito web malevolo aggiri le restrizioni applicate dal browser agli oggetti XMLHttpRequest, che normalmente non dovrebbero accedere a domini esterni a quello in cui l'oggetto è stato aperto.

L'update a Opera corregge poi la variante di una vulnerabilità di tipo window injection che Secunia aveva portato alla luce lo scorso anno classificandola come moderately critical: il bug potrebbe essere utilizzato da un sito malevolo per modificare o camuffare il contenuto di un altro sito.

L'elenco integrale di tutti i cambiamenti contenuti in Opera 8.0.1 si trova qui.

Ieri ha anche debuttato Opera 8 per Macintosh, capace di girare su Mac OS X 10.2 e versioni successive. La società norvegese sostiene di aver migliorato il supporto alle Human Interface Guideline di Apple e di aver aggiunto la funzionalità Full Keyboard Access, che permette di navigare sul web anche senza mouse. Per il resto, la versione di Opera 8 per Mac contiene le stesse funzionalità delle release per Windows e Linux.

Con la nuova release, Opera Software conferma il proprio impegno nel supportare la piattaforma Mac nonostante da circa un paio d'anni Apple offra ai propri utenti il browser Safari.

Le nuove release di Opera possono essere scaricate da qui.
TAG: browser
42 Commenti alla Notizia Opera 8 cura i bug, incontra il Mac
Ordina
  • Mi dispiace dirlo, non sono un fanatico del browser Firefox ma in termini di compatibilità e agevolezza risulta molto migliore di questo browser brillante, ma ancora sotto molti punti da rifinire.
    non+autenticato
  • ... ma le vecchie magagne restano. Come succede per molti software odierni - almeno per Windows - veri e propri carrozzoni, in caso di schermino blu, si perdono le impostazioni oltre ai dati. A me è successo oggi pomeriggio, con il K6/2 266 MHz che uso in questo periodo. Windows 2000 s'è incriccato. Al riavvio ho perso preferiti, siti recenti, impostazioni. Come se il software fosse stato appena installato.

    Opera è il mio browser preferito dalla versione 4.0 beta. E' un prodotto veramente ottimo, che, a differenza di Mozilla, riesce ad oggi ad andare perfettamente pure su questo vecchio computer. Ma è una vita che soffre di questo problema. Bisogna fare il backup dei files *.ini a mano, altrimenti si rischia la perdita di dati ad ogni crash. A quando una soluzione ?

    Saluti,
    Piwi
    non+autenticato
  • A me perde le impostazioni dei cookies, in questa versione, ogni tanto controllo i cookies presenti e trovo una sfilza di 5 pagine.
    non+autenticato
  • > ... ma le vecchie magagne restano. Come succede
    > per molti software odierni - almeno per Windows -
    > veri e propri carrozzoni, in caso di schermino
    > blu, si perdono le impostazioni oltre ai dati. A
    > me è successo oggi pomeriggio, con il K6/2 266
    > MHz che uso in questo periodo. Windows 2000 s'è
    > incriccato. Al riavvio ho perso preferiti, siti
    > recenti, impostazioni. Come se il software fosse
    > stato appena installato.
    Strano... di solito Opera salva tutto, anche le pagine aperte.
    Uso opera su linux e non mi è mai capitato, e mi pare anche su win (ai tempi di opera 5, lo usavo) non mi sia capitato... o forse non lo ricordo.
    non+autenticato
  • Opera, salva automaticamente la sessione di navigazione.

    anche se questo nella versione 8, lo devi impostare.


    per windows almeno, non so per gli utenti linux.



    non+autenticato
  • Si, salva tutto - se è stato impostato per farlo, ma quando non ci sono problemi ! Se il PC viene spento, o il sistema crasha, con Opera avviato, ci sono forti rischi di perdere dati. Questo mi è successo con Opera 4,5,6,7 ed ora 8 !

    Saluti,
    Piwi
    non+autenticato
  • Mi sembra veloce. Devo ancora valutare la gestione degli RSS, perché quella di Safari non m'ha molto convinto. Sicuramente da tenere assieme a Firefox e Safari.
    FDG
    10933
  • La versione di osx 10.2, non 1.2!Con la lingua fuori Correggete presto l'errore!Occhiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > La versione di osx 10.2, non 1.2!Con la lingua fuori Correggete
    > presto l'errore!Occhiolino


    Vero... infatti mi sembrava strano.... sembrava il puù clamoroso sistema di retrocompatibilità della storia ^^
    non+autenticato
  • Aggiustato! Occhiolino
    Graccciasss

    - Scritto da: Anonimo
    > La versione di osx 10.2, non 1.2!Con la lingua fuori Correggete
    > presto l'errore!Occhiolino
  • Avete detto che Opera c'è per mac, anche se la Apple mette Safari nel suo sistema....


    ma che vuol dire secondo voi? Solo perchè Apple mette un browser suo, tutti non vedono sviluppare un browser per mac?A bocca aperta


    Bhe, non è mika microsoft ^^



    Ovviamente non voglio fare Apple VS Microsoft.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Avete detto che Opera c'è per mac, anche se la
    > Apple mette Safari nel suo sistema....
    >
    >
    > ma che vuol dire secondo voi? Solo perchè Apple
    > mette un browser suo, tutti non vedono sviluppare
    > un browser per mac?A bocca aperta
    >
    >
    > Bhe, non è mika microsoft ^^

    ...proprio per questo, Safari non è mica Exploder! è un buon browser (ottimo direi) e la gente è poco motivata a spendere $$$ se la soluzione di default è buona.

    discorso diverso ovviamente per quel trojan di Exploder...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    >
    > ...proprio per questo, Safari non è mica
    > Exploder! è un buon browser (ottimo direi) e la
    > gente è poco motivata a spendere $$$ se la
    > soluzione di default è buona.
    >
    > discorso diverso ovviamente per quel trojan di
    > Exploder...


    Bhe, Safari non è integrato con OSX, visto che lo puoi cancellare senza troppi sbattimenti.

    Cmq IE per Mac non era male, non aveva le schifezze della sua controparte su windows aveva pure un download maneger, cosa che quello su windows non aveva. (ma non era uno delle carattersiche, che il CEO della microsoft, aveva bollato come "non interessante agli utenti" ?)

    Cmq per corretezza si dovrebbe chiamare Internet Explorer.

    Explorer e un'altra cosa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Cmq IE per Mac non era male, non aveva le
    > schifezze della sua controparte su windows aveva
    > pure un download maneger, cosa che quello su
    > windows non aveva. (ma non era uno delle
    > carattersiche, che il CEO della microsoft, aveva
    > bollato come "non interessante agli utenti" ?)

    Anche la compatibilità con gli standard era bollata "non interessante agli utenti", infatti IE per Mac non viene più fatto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Cmq IE per Mac non era male, non aveva le
    > > schifezze della sua controparte su windows aveva
    > > pure un download maneger, cosa che quello su
    > > windows non aveva. (ma non era uno delle
    > > carattersiche, che il CEO della microsoft, aveva
    > > bollato come "non interessante agli utenti" ?)
    >
    > Anche la compatibilità con gli standard era
    > bollata "non interessante agli utenti", infatti
    > IE per Mac non viene più fatto

    Anche Windows non è interessante per gli utenti.
    Soprattutto per me.
    Quando smetteranno di venderlo (di svilupparlo hanno smesso almeno 80anni fa.....)?
    non+autenticato
  • > Cmq per corretezza si dovrebbe chiamare Internet
    > Explorer.
    >
    > Explorer e un'altra cosa.

    Grande sfoggio di conoscenza, complimenti...

    Ma secondo te, in un forum dove sono tutti pronti a fare la guerra di opinioni tra Explorer/Firefox/Mozilla/Salamadonna, qualcuno potrebbe mai pensare che con Explorer si intenda qualcosa di diverso da Internet Explorer....

    Andrea
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Bhe, Safari non è integrato con OSX, visto che lo
    > puoi cancellare senza troppi sbattimenti.

    Il WebKit, su cui Safari si basa, è un framework di sistema, che qualsiasi applicazione può usare. Safari è infatti una di queste. Ma ci sono anche altre applicazioni che usano il WebKit, come pure browse concorrenti (OmniBrowser). Quindi il WebKit non può essere buttato. L'applicazione Safari si.

    C'è però una cosa più importante che bisogna tenere in mente quando si fanno questo tipo di paragoni tra Safari e IE. Se IE è nato per fare diventare Microsoft un punto di riferimento per il web, Safari è stato sviluppato in un momento in cui il migliore browser per mac era IE, su mac non particolamente performante e stabile. Alla Apple serviva un browser migliore. Probabilmente se Firefox fosse arrivato prima, Safari non sarebbe nato.
    FDG
    10933
  • - Scritto da: FDG
    > Se IE è nato per fare
    > diventare Microsoft un punto di riferimento per
    > il web, Safari è stato sviluppato in un momento
    > in cui il migliore browser per mac era IE, su mac
    > non particolamente performante e stabile.

    IE per Mac credo che sia ancora il browser con il miglior supporto agli standard, davvero aveva problemi di performance e stabilità?
    P.S. IE per Mac non credo rientrasse nell'idea che hai espresso all'inizio, visto che aveva un motore completamente diverso e "incompatibile" con IE per windows.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Avete detto che Opera c'è per mac, anche se la
    > Apple mette Safari nel suo sistema....
    >
    >
    > ma che vuol dire secondo voi? Solo perchè Apple
    > mette un browser suo, tutti non vedono sviluppare
    > un browser per mac?A bocca aperta

    Forse non conosci i retroscena... Occhiolino
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=44193

    Ciao!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)