L'ADSL di Tin.it abdica a favore di Alice

Con le grosse operazioni societarie dei mesi scorsi cambiano anche le strutture delle offerte riconducibili a Telecom Italia. Ecco di che si tratta

Roma - Telecom Italia e Tin.it, con Virgilio, dallo scorso mese sono ormai parte di un'unica realtÓ. E la prima a farne le spese sembra essere l'offerta ADSL Tin.it: da questo mese, infatti, l'offerta a banda larga con marchio Tin.it non esiste pi¨ e ha lasciato il posto ad Alice.

Le condizioni praticate ai clienti per i contratti giÓ stipulati non subiranno variazioni, come assicura Tin.it in un comunicato nella propria homepage. Il marchio Tin.it sopravvive per le offerte in dial-up e i servizi di hosting ed e-mail, mai considerate dal marketing targato Alice, e per l'offerta Wi-Fi: giÓ esistente, a pagamento, si contrapponeva a quella di Telecom che era in promozione gratuita fino allo scorso mese.

Scaduta la fase promozionale (attualmente la connessione costa 2,5 euro all'ora), di fatto le due offerte sono ora "gemelle" ed Ŕ probabile che prima o poi si ponga fine alla sovrapposizione commerciale (eliminando forse quella a marchio Tin.it).
Telecom ha lanciato un'altra promozione, ma riguarda il roaming: fino al 30 settembre Ŕ possibile navigare dall'estero, su hot spot di provider partner di Telecom, agli stessi prezzi applicati in Italia. L'offerta di Tin resta sottoscrivibile sul sito Virgilio Tin, ma viene integrata anche in quella di Telecom (sul sito 187.it). Gli hot spot utilizzabili sono comunque gli stessi.

DB
TAG: adsl