Il phaser del Pentagono può uccidere

Ricercatori americani rendono note alcune indiscrezioni sull'arma del Pentagono: l'invenzione pare più pericolosa e meno controllabile di quanto annunciato inizialmente

Washington - La nuova arma sviluppata dal Pentagono per disperdere e bloccare le folle inferocite con un fascio di microonde potrebbe rivelarsi ben più letale del previsto. L'Active Denial System elettromagnetico, già battezzato phaser dalla stampa internazionale, potrebbe infatti causare gravi ustioni sui bersagli colpiti.

Edward Hammond, direttore del Sunshine Project, un osservatorio sulle armi di nuova generazione, ha rivelato che i test condotti su bersagli umani hanno provocato dolorosissime bruciature. Questo perché, stando ai commenti di alcuni scienziati britannici dell'Università di Bradford, il raggio elettromagnetico a 95 GHz dell'ADS è troppo potente per non essere letale.

I risultati ufficiali degli esperimenti - che come riporta il New Scientist sono stati rivelati grazie alla trasparenza imposta dalla legge Freedom of Information Act - svelano che tra il 2003 ed il 2004 il governo americano ha "irraggiato" molti volontari nel corso di alcune simulazioni, svoltesi presso una base militare di Albuquerque.
Una installazione del phaserI dati riportati da Hammond lasciano poco spazio alla fantasia: il dolore causato dall'esposizione ad un irraggiamento prolungato, di poco superiore ai cinque secondi, è pressoché insopportabile. "Come evitare che questo armamento possa creare danni irreparabili?", si domanda Neil Davidon, ricercatore britannico impegnato nello sviluppo di armi non letali.

Il governo americano prevede di implementare il "phaser non letale" a bordo di veicoli M117 per fornire supporto antisommossa alle unità militari impegnate sul teatro iracheno. Tuttavia, la tecnologia a microonde realizzata con l'aiuto di Scientific Applications & Research Associates inizia ad assumere tratti davvero preoccupanti.

Durante le prove tecniche, gli scienziati del Pentagono avrebbero addirittura proibito ai volontari di utilizzare occhiali, lenti a contatto e qualsiasi oggetto metallico. Precauzioni, per così dire, che secondo i responsabili del Sunshine Project costituiscono una ulteriore prova della pericolosità di ADS.

Tommaso Lombardi
TAG: ricerca
92 Commenti alla Notizia Il phaser del Pentagono può uccidere
Ordina
  • a me sembra più che altro un Vomitron
    non+autenticato
  • Salve ragazzi, ho colto la sfida.
    un fascio di microonde a 95 Ghz è a tutti gli effetti un fascio ad alta energia e non mi sorprende che provochi ustioni terribili. Oltre a questo, il processo di induzione elettromagnetica puoò avere effetti paralizzanti e devastanti per i tessuti, per non parlare di quelli a carico dei tessuti nervosi.

    L'occhio in special modo, può provocare cataratta, deterioramento de cristallino, distruzione della retina o magari l'esplosione del bulbo oculare dipendentementa dalla potenza emessa.
    Non mi sorprenderà nemmeno l'effetto cancerogeno successivo all'esposizione di queste onde, ma serve tempo prima che si verifichino le neoplasie dato che il DNA si spezza in vari punti.

    Mi sembra che questi militari testino queste armi un po' alla leggera per non dire che si comportano veramente in modo disdicevole sfruttando l'ignoranza in materia di microonde e i loro effetti biologici su organismi viventi oltre che su "cavie umane".

    Mi interessa sapere che fine faranno quei volontari che dopo aver firmato una liberatoria si ritroveranno con neoplasie maligne della cute : melanomi con un seguito di metastasi e conseguente decesso se non trattati tempestivamente.

    Fortunatamente si può realizzare uno scudo in grado di dissipare la potenza emessa oppure rifletterla, allora ci sarà da divertirsi. Es: uno scudo con una rete a matrice metallica X:X posta su un materiale isolante da scariche elettrostatiche e resistente al calore es. SILICONE. Questo è uno scudo passivo, oppure si può realizzare un deflettore o riflettore.

    Certo che è meglio non indossare oggetti metallici per non risciare di rimanere fulminati dall'energia elettrostatica sprigionata dagli stessi durante l'irradiazione. In parole povere: avete mai provato a mettere un foglio di stagnola nel microonde? Non fatelo, altrimenti vedrete i fuochi artificiali in miniatura.

    Saluti da Gerekoff.
    non+autenticato


  • > Non mi sorprenderà nemmeno l'effetto cancerogeno
    > successivo all'esposizione di queste onde, ma
    > serve tempo prima che si verifichino le neoplasie
    > dato che il DNA si spezza in vari punti.

    le radiazioni non-ionizzanti non hanno alcun effetto mutageno e cancerogeno, punto.

    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    >
    > > Non mi sorprenderà nemmeno l'effetto cancerogeno
    > > successivo all'esposizione di queste onde, ma
    > > serve tempo prima che si verifichino le
    > neoplasie
    > > dato che il DNA si spezza in vari punti.
    >
    > le radiazioni non-ionizzanti non hanno alcun
    > effetto mutageno e cancerogeno,
    > punto.
    >

    Questo non e' del tutto vero... per mutare un aminoacido dalla forma D alla forma L sono sufficenti delle microonde.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 11 dicembre 2006 20.54
    -----------------------------------------------------------
  • Qui c'è un articolo interessante (anche preoccupante se vogliamo) sulle nuove armi... http://www.rainews24.it/ran24/inchieste/documenti/...
    non+autenticato
  • invece di spendere soldi e tempo e rovinare cavie umane così, mollassero tutto e si mettessero a perfezionare il motore ad acqua, e se ne andassero dall'iraq così non avrebbero scuse idiote per lavorare su ste armi bastarde
    non+autenticato
  • perchè non lo usano per cuocere il culo a BiN LaDen!!!:D:DCosi lo mandiamo dritto dritto nel forno dell'INFerNO!!!
    non+autenticato
  • Per capire che un raggio di microonde diretto verso un essere vivente poteva solo creare ustioni anche letali ... oltretutto le microonde non "cuociono" in superficie come il fuoco o il calore ma cuociono dall' interno verso l' esterno, quindi direi che trovasi gli organi interni mezzi cotti non e' molto sano...
    O sono stupidi o volevano in realta' creare un' arma di offesa di uso espressamente militare.
    non+autenticato
  • La penetrazione delle microonde è inversamente poroporzionale alla loro frequenza.

    Es in soldoni: con potenza X ed altissima frequenza posso ottenere minore penetrazione ma ottenere un trasferimento di energia concentrato su uno spessore minore di tessuto. Il pratica posso ustionare. bruciare o vaporizzare il tessuto. Con maggiore frequenza posso ottenere maggiore precisione nel convogliare l'energia sull'obiettivo.
    I laser chirurgici si basano su un principio affine.

    C'è anche la possibilità di uccidere esseri umani con emissioni a bassissima frequenza, non l'ho provato sulle persone ma su delle galline si e sono schiattate in pochi minuti, anche se erano al di la di 4 pareti di calcestruzzo. Anche qui la frequenza ha un ruolo importante e contro questo principio, se funziona anche con l'uomo non credo che ci sia una difesa.

    Non è uno scherzo e suppongo che "loro" lo sappiano gia, dato che in texas sono successe cose strane in una fattoria adiacente ad una fabbrica che emetteva onde a bassa frequenza che uccisero tutto il bestiame.

    :s sono felice che investano i soldi ottenuti da pagamento delle tasse dei cittadini per realizzare mezzi atti a controllare le loro manifestazioni di malcontento, questa si che è democrazia!

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)