Sicurezza, il paradiso non esiste

Ad affermarlo Ŕ SANS Institute, che ha appena aggiornato la propria lista delle 20 vulnerabilitÓ di sicurezza pi¨ pericolose. L'organizzazione avverte: il numero delle cyber-minacce cresce ad un ritmo allarmante

Bethesda (USA) - Sono oltre 420 le nuove vulnerabilitÓ che nel secondo trimestre dell'anno hanno messo a rischio la sicurezza degli utenti di Internet. A dirlo Ŕ il nuovo rapporto aggiornato di SANS Institute, denominato Top 20 Most Critical Internet Vulnerabilities List, in cui vengono periodicamente segnalate le venti cyber-minacce pi¨ pericolose per i sistemi informatici connessi alla Rete.

La classifica Ŕ divisa in due, ciascuna parte dedicata ad una delle due piattaforme software che si spartiscono il mercato dei server: Windows e Unix/Linux. La selezione delle vulnerabilitÓ viene fatta considerando il grado di rischio che queste brecce rappresentano non solo per i singoli sistemi, ma anche per la salute e l'integritÓ dell'intera rete Internet.

"Le persone e le organizzazioni che non correggono i problemi riportati nella Top 20 vanno incontro al pericolo di cadere vittime di cracker senza scrupoli che, da remoto, prendano il controllo dei loro computer e li utilizzino per rubare dati o identitÓ e distribuire spam o pornografia", ha affermato il SANS in un comunicato.
L'organizzazione afferma che, rispetto al primo trimestre del 2005, il numero delle vulnerabilitÓ Ŕ cresciuto del 10,8%: un valore che sale al 20% se si confronta il dato di quest'anno (422 vulnerabilitÓ) con quello registrato nel secondo trimestre del 2004 (352).

Le 20 vulnerabilitÓ pi¨ pericolose selezionate da SANS riguardano sia i software enterprise che quelli consumer e interessano i prodotti di diversi colossi del settore, tra cui Microsoft, Oracle, Apple, Real Networks, Computer Associates, Veritas e Mozilla Foundation: quest'ultima ha scalato i vertici della classifica in conseguenza della crescente popolaritÓ di Firefox e Thunderbird.

Il SANS ha fatto notare come sia in costante aumento il numero di falle che riguardano i PC desktop, e relative soprattutto a browser, programmi di e-mail e client di messaggistica istantanea.

"Da quello che possiamo vedere, nessuno oggi Ŕ in grado di assicurare ai propri utenti una completa sicurezza", ha affermato Alan Paller, director of research di SANS. "Il paradiso non esiste, sia che si chiami Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".

L'aggiornamento alla lista Top 20 pu˛ essere consultato qui.
TAG: sicurezza
38 Commenti alla Notizia Sicurezza, il paradiso non esiste
Ordina
  • in ambiente aziendale l'e-mail è uno strumento perfetto; ti da il tempo che ti serve, interrompi quando lo decidi, hai il tempo di pensare a quel che scrivi e hai sempre traccia archiviata in modo chiaro

    e non rischi di perdere un sacco di tempo


    gli instant messaging services sono sempre stati buchi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > in ambiente aziendale l'e-mail è uno strumento
    > perfetto; ti da il tempo che ti serve, interrompi
    > quando lo decidi, hai il tempo di pensare a quel
    > che scrivi e hai sempre traccia archiviata in
    > modo chiaro

    VERISSIMO... concordo e Quoto.

    >
    > e non rischi di perdere un sacco di tempo
    >
    Qui non ne sarei così certo... dipende anche dalla buona volontà del tuo interlocutore.

    > gli instant messaging services sono sempre stati
    > buchi

    Saranno anche buchi ma, personalmente, li ritengo degli ottimi strumenti (anche di lavoro) quanti problemi di comunicazione e di assistenza "remota" mi hanno risolto con 2 banali click.
    Certo bisognerebbe lavorare per renderli più sicuri.


  • Ho da fare e non ho il tempo di leggerla tutta (la Top 20, l'articolo di PI invece l'ho lettoA bocca aperta ).
    Per quanto riguarda Windows, non mi interessa e non lo voglio sapere, ne mi interessano commenti pro o contro Windows.

    Ma per quanto riguarda i sistemi Unix/Linux, mi sa che o ci sono delle inesattezze nell'articolo di PI o questa Top 20 sta parlando di altro (oppure dovrei andare a nanna, che è anche possibile).

    In particolare ho dato una rapida lettura alla Top 20 e mi sono fermato al punto U8, perché come ho detto prima adesso ho da fare (magari se domani ho più tempo me la studio tutta per benino e aggiorno il messaggio, ma non contateci) e a parte il punto U3 in cui ad essere bacato è l'amministratore del sistema e non il sistema, tutte le altre sono cose che negli scorsi mesi (non giorni) sono già state corrette e sistemate.

    Ora, convengo pure io sul fatto che non esista il paradiso della sicurezza, ma non mi sembra che esista nemmeno quell'inferno mostrato in quella classifica.

    Se ho cannato, mi scuso.

    Grazie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: mobasta1

    > In particolare ho dato una rapida lettura alla
    > Top 20 e mi sono fermato al punto U8, perché come
    > ho detto prima adesso ho da fare (magari se
    > domani ho più tempo me la studio tutta per benino
    > e aggiorno il messaggio, ma non contateci) e a
    > parte il punto U3 in cui ad essere bacato è
    > l'amministratore del sistema e non il sistema,
    > tutte le altre sono cose che negli scorsi mesi
    > (non giorni) sono già state corrette e sistemate.
    >

    Credo che quella lista comprenda anche roba vecchia sia per Windows che per X, trattandosi di una classifica che parte dal secondo semestre 2004. Quindi credo sia normale trovarci roba che è già stata corretta e rivista.

    > Ora, convengo pure io sul fatto che non esista il
    > paradiso della sicurezza, ma non mi sembra che
    > esista nemmeno quell'inferno mostrato in quella
    > classifica.

    Su questo sono daccordo anche io... vero che non si possono mai dormire sonni tranquilli al 100% ma è anche vero che con delle attenzioni un pò più particolari si può dormire comunque serenamente.

    >
    > Se ho cannato, mi scuso.

    IDEM

    >
    > Grazie.

    Grazie.
  • Il capo dice che AS400 e' il sistema per eccellenza da usare per internet.
    C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per navigare in internet e scaricare i file.
    Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine della giornata a smentire quel OOone.
    Grazie per l'interessamento.

  • - Scritto da: devil64
    > Il capo dice che AS400 e' il sistema per
    > eccellenza da usare per internet.
    > C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
    > negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per
    > navigare in internet e scaricare i file.
    > Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
    > della giornata a smentire quel OOone.
    > Grazie per l'interessamento.

    si, dai, trovami qualcuno che abbia violato AS400 Sorride
    o un virus che ha fatto enormi danni su as400 ....


    HA HA HA HA HA

    il tuo capo ha un cazzone grande così, con due grosse palle e parecchia esperienza.

    non esiste un virus per as400.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: devil64
    > > Il capo dice che AS400 e' il sistema per
    > > eccellenza da usare per internet.
    > > C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
    > > negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa
    > per
    > > navigare in internet e scaricare i file.
    > > Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
    > > della giornata a smentire quel OOone.
    > > Grazie per l'interessamento.
    >
    > si, dai, trovami qualcuno che abbia violato AS400
    > Sorride
    > o un virus che ha fatto enormi danni su as400 ....
    >
    >
    > HA HA HA HA HA
    >
    > il tuo capo ha un cazzone grande così, con due
    > grosse palle e parecchia esperienza.
    >
    > non esiste un virus per as400.

    Si? E' quanti siti sono ospitati su un as400?
    Quante fotocamere posso collegare per scaricare le foto delle vacanze? E i giochi? Un as400 come desktop per famiglie? Durerebbe si e no qualche decina di secondi!
    Hai presente quella barzelletta del computer sicuro? Basta scavare una buca, metterci il computer dentro, ricoprire la buca con del cemento, risultato? Il computer più sicuro del mondo. Effetto collaterale? Il computer meno usabile del mondo. Quando si parla di sistemi simili è bello parlare tenendo il computer chiuso in una stanza!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: devil64
    > > > Il capo dice che AS400 e' il sistema per
    > > > eccellenza da usare per internet.
    > > > C...o che figo il mio capo ora
    > > > scendo sotto al negozio e me ne
    > > > comperro uno e lo uso a casa per
    > > > navigare in internet e scaricare i file.
    > > > Scommetto che qualcuno riuscira'
    > > > entro la fine della giornata a smentire
    > > > quel OOone.
    > > > Grazie per l'interessamento.

    > > si, dai, trovami qualcuno che abbia violato
    > > AS400
    > > Sorride
    > > o un virus che ha fatto enormi danni su
    > > as400
    > ....
    > > HA HA HA HA HA
    > > il tuo capo ha un cazzone grande così,
    > > con due grosse palle e parecchia
    > > esperienza.

    > > non esiste un virus per as400.

    > Si? E' quanti siti sono ospitati su un as400?
    > Quante fotocamere posso collegare per
    > scaricare le foto delle vacanze? E i giochi?

    Bhe, siti web no, ma probabilmente ci sono i tuoi dati bancari, assicurativi, i tuoi conti bancari.
    Certo questo non e' un tipo di bersaglio da lamerozzi che fanno defacement ai siti; ma potrebbe far gola a categorie ben piu' serie ed organizzate.

    > Un as400 come desktop per famiglie?
    > Durerebbe si e no qualche decina di secondi!

    Perche' quando si parla di sistemi operativi viene sempre tirato in ballo il desktop ?? Il desktop non e' che uno degli utilizzi di una serie di servizi del sistema operativo.
    non+autenticato
  • > Bhe, siti web no, ma probabilmente ci sono i tuoi
    > dati bancari, assicurativi, i tuoi conti bancari.
    > Certo questo non e' un tipo di bersaglio da
    > lamerozzi che fanno defacement ai siti; ma
    > potrebbe far gola a categorie ben piu' serie ed
    > organizzate.

    i conti bancari se ne stanno chiusi a doppia
    mandata in mainframe che nessuno si sogna
    di esporre a reti non sicure

    il problema non è di sicurezza intrinseca dei
    sistemi, ma bensì di procedure interne

    es. società esterne che sviluppano sistemi di
    analisi e reportistica a cui vengono forniti dati
    reali senza rigidi controlli sulla riservatezza e
    l'uso che ne possono fare

    le categorie ben più serie ed organizzate, inoltre,
    usano una tecnologia stra-collaudata per ottenere
    tali informazioni: il danaro Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Bhe, siti web no, ma probabilmente ci
    > > sono i tuoi dati bancari, assicurativi,
    > > i tuoi conti bancari.
    > > Certo questo non e' un tipo di bersaglio
    > > da lamerozzi che fanno defacement ai
    > > siti; ma potrebbe far gola a categorie
    > > ben piu' serie ed organizzate.

    > i conti bancari se ne stanno chiusi a doppia
    > mandata in mainframe che nessuno si sogna
    > di esporre a reti non sicure

    Ti piacerebbe vero ? Ma pultroppo non e' piu' cosi', le reti si intersecano in piu' punti per vari motivi, dalla manutenzione allo scambio dati ai server che distribuiscono la rete ad una intranet da cui si accede all'AS400.

    > il problema non è di sicurezza intrinseca dei
    > sistemi, ma bensì di procedure interne

    Certo che lo e': le banche comprano solo se gli dai il codice e taaaanta documentazione; altrimenti ciccia. Ed il codice viene attentamente vagliato prima di essere compilato ed inserito nei server.
    E' una questione sia di procedure interne che di sicurezza intrinseca dei sistemi.

    > es. società esterne che sviluppano sistemi di
    > analisi e reportistica a cui vengono forniti dati
    > reali senza rigidi controlli sulla riservatezza e
    > l'uso che ne possono fare

    Cambiare fornitori e pretendere garanzie no ?

    > le categorie ben più serie ed organizzate,
    > inoltre, usano una tecnologia stra-collaudata
    > per ottenere tali informazioni: il danaro Sorride

    Appunto Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: devil64
    > Il capo dice che AS400 e' il sistema per
    > eccellenza da usare per internet.

    Il tuo capo ha ragione da vendere. Solo i sistemi da poche lire sono intrinsecamente bacati e maggiormente presi di mira, già è un'impresa trovare nei soliti sitarelli lamer un exploit binario per Alpha o MIPS. AS400 come server internet è una fortezza inespugnabile per il 99.9 periodico percento degli "h@x0r".

    Purtroppo però le masse chiedono pane... qualcuno gli ha dato delle merendine scadute, e il popolo s'accontenta. E, come si sa, chi si contenta gode.
    non+autenticato

  • > binario per Alpha o MIPS. AS400 come server
    > internet è una fortezza inespugnabile per il 99.9
    > periodico percento degli "h@x0r".
    >
    e' vero in parte...
    senza un admin almeno decente, anche un aesse cade sotto la mannaia degli attacchi "classici"...
    esempi
    - telnetd attivo + account di default o con pw banali
    - mailer configurato come open relay (ok non buchi il server, ma e' quasi peggio.. diventi blacklistato, hai il sistema pieno di richieste ecc )
    - app. web vulnerabile al sql injection
    - ecc
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > e' vero in parte...
    > senza un admin almeno decente

    Questo è un altro ingrediente della ricetta: senza un'ubriacatura di manuali e corsi con tecnici in camice bianco l'aesse non lo accendi neanche. Così vuole la tradizione di casa IBM.

    L'admin capace è incluso in bundle nella definizione, insomma... Occhiolino

    Per la sql injection avevo letto qualcosa di molto divertente su DB2, se ritrovo il link te lo posto.
    non+autenticato


  • > Questo è un altro ingrediente della ricetta:
    > senza un'ubriacatura di manuali e corsi con
    > tecnici in camice bianco l'aesse non lo accendi
    > neanche. Così vuole la tradizione di casa IBM.

    le cose cambiano
    i venditori imperano

    le swhouse ti vendono il cubo nero, istruiscono alla pressione del tasto bianco chi sa distinguere l'UPS dalla macchina e il resto funziona

    foglietto con 10 comandi "so fare l'admin"
    e il resto... funziona.

    se c'è casino chiami la lautamente pagata IBM

    > L'admin capace è incluso in bundle nella
    > definizione, insomma... Occhiolino

    mah.

    non+autenticato
  • > > e' vero in parte...
    > > senza un admin almeno decente
    >
    > Questo è un altro ingrediente della ricetta:
    > senza un'ubriacatura di manuali e corsi con
    > tecnici in camice bianco l'aesse non lo accendi
    > neanche. Così vuole la tradizione di casa IBM.
    >
    > L'admin capace è incluso in bundle nella
    > definizione, insomma... Occhiolino

    E il conto per qualunque cosa è salatissimo.

    Tanto da non renderlo appettibile in una miriade di contesti dove il costo (eventuale) di dover reinstallare la macchina e ripristinare il sito è di gran lunga più accettabile del costo dello scarafaggione nero.
    non+autenticato
  • "Il paradiso non esiste, sia che si chiami Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".

    Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei "consulenti di sicurezza" continua a suonare allegramente.
    non+autenticato
  • Bellissima !
    La raccolgo come frase celebre !
    Bello sorridere di prima mattina
    Grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Il paradiso non esiste, sia che si chiami
    > Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".
    >
    > Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente
    > in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei
    > "consulenti di sicurezza" continua a suonare
    > allegramente.

    allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu non sai fare
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > "Il paradiso non esiste, sia che si chiami
    > > Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".
    > >
    > > Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente
    > > in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei
    > > "consulenti di sicurezza" continua a suonare
    > > allegramente.
    >
    > allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se
    > non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu
    > non sai fare

    Concordo pienamente... magari ci fosse più gente disposta ad investire sulla sicurezza e magari quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza" le cose andrebero di gran lunga meglio.

  • - Scritto da: darpet
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > "Il paradiso non esiste, sia che si chiami
    > > > Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".
    > > >
    > > > Tutti nella stessa barca, che affonda
    > lentamente
    > > > in una palude di m*rda mentre l'orchestrina
    > dei
    > > > "consulenti di sicurezza" continua a suonare
    > > > allegramente.
    > >
    > > allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se
    > > non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu
    > > non sai fare
    >
    > Concordo pienamente... magari ci fosse più gente
    > disposta ad investire sulla sicurezza e magari
    > quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a
    > sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza"
    > le cose andrebero di gran lunga meglio.

    Voi tutti avete ragione. Io faccio il consulente di sicurezza in proprio. Purtroppo le parole vengono fermate da una situazione di crisi economica in cui molto spesso le società preferiscono investire in un "economico computer con linux e firewall integrato" o un software da installare su computer gia esistenti, invece di hardware studiato apposta per questo. Ora, potrete criticarmi in qualsiasi modo, ma prima di farlo, mettetevi nei panni di queste società o comunque di chi li comanda.

    Detto in parole povere preferiscono più mettere le mani più volte sui loro sistemi (e nelle loro tasche) perchè si "ammortizzano in tempi più brevi". Mah....

    A voi le critiche
    Paolo
    non+autenticato

  • > > Concordo pienamente... magari ci fosse più gente
    > > disposta ad investire sulla sicurezza e magari
    > > quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a
    > > sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza"
    > > le cose andrebero di gran lunga meglio.
    >
    > Voi tutti avete ragione. Io faccio il consulente
    > di sicurezza in proprio. Purtroppo le parole
    > vengono fermate da una situazione di crisi
    > economica in cui molto spesso le società
    > preferiscono investire in un "economico computer
    > con linux e firewall integrato" o un software da
    > installare su computer gia esistenti, invece di
    > hardware studiato apposta per questo. Ora,
    > potrete criticarmi in qualsiasi modo, ma prima di
    > farlo, mettetevi nei panni di queste società o
    > comunque di chi li comanda.
    >
    > Detto in parole povere preferiscono più mettere
    > le mani più volte sui loro sistemi (e nelle loro
    > tasche) perchè si "ammortizzano in tempi più
    > brevi". Mah....
    >
    > A voi le critiche
    > Paolo

    Ci sono poche critiche da fare... la gente perde l'intelletto quando si tratta di soldi... è l'unica e santa verità...
    Si ammortizzano meglio i costi??? Alias Spendo di meno??? VA BENE così tanto poi se mi bucano li denuncio e per giunta mi pagano tutti i danni, anzi forse anche qualcosina in più considerati interessi e spese legali...

    Non c'è nulla da fare soldi soldi soldi soldi... e chi cerca di fare bene il proprio lavoro viene stra-criticato!!!

    bah
  • "Le 20 vulnerabilità più pericolose selezionate da SANS riguardano sia i software enterprise che quelli consumer e interessano i prodotti di diversi colossi del settore, tra cui Microsoft, Oracle, Apple, Real Networks, Computer Associates, Veritas e Mozilla Foundation: quest'ultima ha scalato i vertici della classifica in conseguenza della crescente popolarità di Firefox e Thunderbird."

    Ops sarà un caso ?Sorride

    non+autenticato
  • Qui non è questione di firefox, il problema è che qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di massa è soggetto a questo tipo di problemi.

    Niente di cui farne un caso di stato...Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Qui non è questione di firefox, il problema è che
    > qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
    > massa è soggetto a questo tipo di problemi.
    >
    > Niente di cui farne un caso di stato...Sorride

    Ad esempio?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Qui non è questione di firefox, il problema è
    > che
    > > qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
    > > massa è soggetto a questo tipo di problemi.
    > >
    > > Niente di cui farne un caso di stato...Sorride
    >



    > Ad esempio?

    Ad esempio??? dici sul serio o stai scherzando??? non ti è chiaro il concetto???

    (Opzione Nr.1 da me più quotata)
    Se un prodotto non è di massa, vuol dire che nessuno (o pochi) si interessano a lui... quindi che motivo ci sarebbe di correre a cercare un modo per bucare un software se nessuno usa quel software???

    (Opzione Nr.2)
    Per quanti BETA test vuoi che si facciano su un software qualcosa scappa sempre alla casa produttrice... TUTTI e dico TUTTI i nodi però... prima o poi vengono al pettine quando il pettine ha i denti molto stretti... se 10 persone usano quel software si accorgeranno di alcune cosette... se 10.000.000 di persone usano lo stesso software si accorgeranno di centinaia di cosette.
    Da questo ne scaturisce la conoscenza del prodotto, sia da parte di chi vuole usare questi buchi per far danni sia da parte di chi cerca di tapparli.

    Ci sarebbe anche una terza opzione ma spero che sia sufficente quello che ho già scritto per farti un esempio.

  • - Scritto da: darpet
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Qui non è questione di firefox, il problema è
    > > che
    > > > qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
    > > > massa è soggetto a questo tipo di problemi.
    > > >
    > > > Niente di cui farne un caso di stato...Sorride
    > >
    >
    >
    >
    > > Ad esempio?
    >
    > Ad esempio??? dici sul serio o stai scherzando???
    > non ti è chiaro il concetto???
    >
    > (Opzione Nr.1 da me più quotata)
    > Se un prodotto non è di massa, vuol dire che
    > nessuno (o pochi) si interessano a lui... quindi
    > che motivo ci sarebbe di correre a cercare un
    > modo per bucare un software se nessuno usa quel
    > software???
    >
    > (Opzione Nr.2)
    > Per quanti BETA test vuoi che si facciano su un
    > software qualcosa scappa sempre alla casa
    > produttrice... TUTTI e dico TUTTI i nodi però...
    > prima o poi vengono al pettine quando il pettine
    > ha i denti molto stretti... se 10 persone usano
    > quel software si accorgeranno di alcune
    > cosette... se 10.000.000 di persone usano lo
    > stesso software si accorgeranno di centinaia di
    > cosette.
    > Da questo ne scaturisce la conoscenza del
    > prodotto, sia da parte di chi vuole usare questi
    > buchi per far danni sia da parte di chi cerca di
    > tapparli.
    >
    > Ci sarebbe anche una terza opzione ma spero che
    > sia sufficente quello che ho già scritto per
    > farti un esempio.

    Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e cacca varia li ho solo con quella spazzatura di SO spacciata dallo zio bill...
    Mai un problema con Linux, né con FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e vorrei vedere, con quello che costano quegli ammassi di ferraglia....).
    Sarà un caso che certe schifezze esistano solo per la cacca made in Redmond?
    non+autenticato

  • >
    > Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e
    > cacca varia li ho solo con quella spazzatura di
    > SO spacciata dallo zio bill...
    > Mai un problema con Linux, né con
    > FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e
    > vorrei vedere, con quello che costano quegli
    > ammassi di ferraglia....).
    > Sarà un caso che certe schifezze esistano solo
    > per la cacca made in Redmond?

    Per forza... quale SO detiene la maggiore percentuale di mercato??? sia home che business??? chi se ne frega di arrovellarsi la testa a crare un virus che rompa le scatole a 100 computer quando ne può creare uno che le rompe a 1.000.000 ???

  • - Scritto da: darpet
    >
    > >
    > > Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e
    > > cacca varia li ho solo con quella spazzatura di
    > > SO spacciata dallo zio bill...
    > > Mai un problema con Linux, né con
    > > FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e
    > > vorrei vedere, con quello che costano quegli
    > > ammassi di ferraglia....).
    > > Sarà un caso che certe schifezze esistano solo
    > > per la cacca made in Redmond?
    >
    > Per forza... quale SO detiene la maggiore
    > percentuale di mercato??? sia home che
    > business??? chi se ne frega di arrovellarsi la
    > testa a crare un virus che rompa le scatole a 100
    > computer quando ne può creare uno che le rompe a
    > 1.000.000 ???


    permessi,gruppi,utenti,no scritpt,processi da utente....ti dicono niente?
    cje poi linux non è sicuro è chiaro,ma è anche chiaro che è + difficile sfruttare le falle.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Qui non è questione di firefox, il problema è che
    > qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
    > massa è soggetto a questo tipo di problemi.
    >
    > Niente di cui farne un caso di stato...Sorride


    Finalmente leggo di qualcuno che ha un cervello INTERO in testa e lo fa funzionare per bene.
    Concordo pienamente.
  • - Scritto da: darpet
    > > Qui non è questione di firefox, il problema è
    > che
    > > qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
    > > massa è soggetto a questo tipo di problemi.
    > >
    > > Niente di cui farne un caso di stato...Sorride
    >
    >
    > Finalmente leggo di qualcuno che ha un cervello
    > INTERO in testa e lo fa funzionare per bene.
    > Concordo pienamente.

    Il fatto è che la maggior parte dei bug usciti erano ampiamente prevedibili ed evitabili pensando un po' di più prima di scrivere il codice. Se a voi non interessa sono affari vostri, ma un po' di onestà almeno...
    non+autenticato