Realtà simulata a go-go

Gli studenti del Mixed Reality Lab di Singapore rilasciano un kit di sviluppo utilizzato per il loro Pacman Umano, senza dimenticare le infinite applicazioni commerciali di questa tecnologia

Singapore - I giovani studenti del Mixed Reality Lab della Nanyang Technological University, autori del noto Pacman umano, stanno progettando di coinvolgere nuovi soci per contribuire allo sviluppo ed alla diffusione di sistemi a realtà aumentata sempre più veloci e precisi.

I ricercatori hanno recentemente ribadito la possibilità di poter utilizzare liberamente l'MXR Toolkit, cuore informatico di questa tecnologia che permette la fusione tra mondo reale e digitale. Si tratta di alcune librerie, rilasciate sotto licenza GPL: routine per la cattura di immagini, attraverso una semplice telecamera, e procedure per il rendering degli elementi virtuali.

L'obiettivo principale del Mixed Reality Lab, vincitore di numerosi premi ed indicato da Wired come "promessa per il futuro", è di diffondere in tutto il mondo l'uso della sua più importante tecnologia. Un sistema particolarmente utile in tutte le applicazioni ludiche ed educative: il principio dell'informatica pervasiva, al centro degli studi di una grande comunità scientifica, potrà essere applicato al mondo dei videogiochi così come a quello, per esempio, delle guide turistiche interattive.
L'experimentIl processo di miniaturizzazione che interessa l'elettronica di massa fa sperare che il pervasive computing possa essere uno dei campi più importanti nel futuro dell'ingegneria informatica. Reduci da un viaggio nel cuore produttivo della Cina che cresce, Guangzhou, l'equipe di ricercatori capitanata da Adrian David Cheok è alla ricerca di partner per giungere ad un sodalizio tecnologico tra realtà aumentata e telefonia 3G: secondo le dichiarazioni rilasciate ad Associated Press, gli smartphone UMTS potranno essere utilizzati come "visori" per aggiungere contenuti digitali alla realtà fisica.

Finora, sottolinea Cheok, il costo di un equipaggiamento completo per giocare a "Human Pacman", composto di numerosi dispositivi senza fili abbinati ad un computer con visore tridimensionale, è troppo alto: "Ci vogliono intorno ai 7000 dollari", afferma in una intervista. Ma il recente incontro tra Cheok ed i manager di Shenzhen Oriscape, azienda cinese che produce hardware per la grafica tridimensionale, fa pensare ad un futuro sempre più roseo per il geniale ingegnere singaporiano: i nostri nipoti giocheranno tutti a "Human Pacman"? Forse no: di questo passo, potranno già farlo i nostri figli.

Tommaso Lombardi
TAG: 
23 Commenti alla Notizia Realtà simulata a go-go
Ordina
  • Human Pacman cosa dovrebbe essere di preciso ? Uno si infila una calzamaglia gialla rotonda e gli appaiono le perline bianche sulla strada e ogni tanto le fragole e le banane?
    Molto meglio qualcosa come human doom !
    non+autenticato
  • Dimentichiamo troppo spesso quanto importante sia la Selezione Naturale. La Selezione Naturale è un meccanismo, BRUTO ma estremamente EFFICACE, per determinare quali individui di una specie o quali specie di individui siano i più adatti alla sopravvivenza. Se noi, il Genere Umano, ci trasformeremo in una società molliccia, asessuata, amorfa sarà la fine, punto e basta. Forse all'interno di questa società così disgraziata sopravviveranno solo coloro che avranno saputo non rinunciare alle cose pure e semplici di una volta: una sana scopata dopo una bella mangiata!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Dimentichiamo troppo spesso quanto importante sia
    > la Selezione Mortale. La Selezione Mortale è un
    > meccanismo, GENTILE ma estremamente SUPERFICIALE, per
    > determinare quali imbecilli di una specie o quali
    > specie di imbecilli siano i più adatti alla
    > lotta armata. Se noi, il Genere Maschio, ci
    > trasformeremo in una società di biscotti,
    > fallita, inoperosa, sarà il fallimento, punto e a capo.
    > Misteriosamente all'interno di questa società così
    > imbecille sopravviveranno solo coloro che
    > avranno saputo non rinunciare alle cose, come il purè,
    > semplici, della zia Pinetta: una sana scopata dopo una
    > bella cagata!
    non+autenticato
  • Siamo gia' stati selezionati per l'estinzione, arrivi tardi con questa retorica tecnofoba.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Siamo gia' stati selezionati per l'estinzione,

    Ma quale razza o specie non è prima o poi selezionata per l'estinzione?Occhiolino

    > arrivi tardi con questa retorica tecnofoba.

    Anche la tua osservazione non è un gran novitàOcchiolino
  • E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non deve essere assolutamente sviluppata!!! Se la sviluppano sarà la fine del genere umano, la realtà virtuale deve restare un sogno.Vi immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La gente non si riprodurrebbe più e il corteggiamento con il galateo verrebbe dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la compagna ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!! Vi immaginate vivere scene d'azione virtuali, o scene violente o d'orror??!!!??? La gente impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà dal virtuale????? Mangiando noccioline???? Questo mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi avi, a pascolare nei prati e a cacciare la selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi quelli....

    The Past
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non deve
    > essere assolutamente sviluppata!!! Se la
    > sviluppano sarà la fine del genere umano, la
    > realtà virtuale deve restare un sogno.Vi
    > immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La
    > gente non si riprodurrebbe più e il
    > corteggiamento con il galateo verrebbe
    > dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la compagna
    > ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!!

    meglio! così per lo meno certe donne smetteranno di tirarsela come se ce l'avessero solo loro e dopo qualche mese d'astinenza comincieranno un po' anche a darla in giro!Ficoso


    > Vi
    > immaginate vivere scene d'azione virtuali, o
    > scene violente o d'orror??!!!??? La gente
    > impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle
    > stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà
    > dal virtuale????? Mangiando noccioline???? Questo
    > mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io
    > ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi
    > avi, a pascolare nei prati e a cacciare la
    > selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola
    > vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai
    > pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi
    > quelli....
    >
    > The Past

    ahahhah sei troppo un mito, mi hai fatto schiantare Rotola dal ridere

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non deve
    > essere assolutamente sviluppata!!! Se la
    > sviluppano sarà la fine del genere umano, la
    > realtà virtuale deve restare un sogno.Vi
    > immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La
    > gente non si riprodurrebbe più e il
    > corteggiamento con il galateo verrebbe
    > dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la compagna
    > ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!! Vi
    > immaginate vivere scene d'azione virtuali, o
    > scene violente o d'orror??!!!??? La gente
    > impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle
    > stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà
    > dal virtuale????? Mangiando noccioline???? Questo
    > mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io
    > ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi
    > avi, a pascolare nei prati e a cacciare la
    > selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola
    > vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai
    > pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi
    > quelli....
    >
    > The Past

    E chi l'ha detto che la fine dell'umanità sarebbe un male?

    Nihil666
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non
    > deve
    > > essere assolutamente sviluppata!!! Se la
    > > sviluppano sarà la fine del genere umano, la
    > > realtà virtuale deve restare un sogno.Vi
    > > immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La
    > > gente non si riprodurrebbe più e il
    > > corteggiamento con il galateo verrebbe
    > > dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la
    > compagna
    > > ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!!
    > Vi
    > > immaginate vivere scene d'azione virtuali, o
    > > scene violente o d'orror??!!!??? La gente
    > > impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle
    > > stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà
    > > dal virtuale????? Mangiando noccioline????
    > Questo
    > > mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io
    > > ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi
    > > avi, a pascolare nei prati e a cacciare la
    > > selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola
    > > vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai
    > > pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi
    > > quelli....
    > >
    > > The Past
    >
    > E chi l'ha detto che la fine dell'umanità sarebbe
    > un male?
    >
    > Nihil666

    Parla per te, menagramo!
  • - Scritto da: Anonimo
    > E chi l'ha detto che la fine dell'umanità sarebbe
    > un male?

    ehm... credo gli umani, dato che esiste una certa cosa chiamata istinto di sopravvivenza. D'altronde i cani piangerebbero la fine della caninita`, i gatti la fine della felinita`, gli elefanti la fine dell'elefantita`...

    e` normale che gli umani paventino la fine dell'umanita`.
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non deve
    > essere assolutamente sviluppata!!! Se la
    > sviluppano sarà la fine del genere umano, la
    > realtà virtuale deve restare un sogno.Vi
    > immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La
    > gente non si riprodurrebbe più e il
    > corteggiamento con il galateo verrebbe
    > dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la compagna
    > ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!! Vi
    > immaginate vivere scene d'azione virtuali, o
    > scene violente o d'orror??!!!??? La gente
    > impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle
    > stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà
    > dal virtuale????? Mangiando noccioline???? Questo
    > mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io
    > ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi
    > avi, a pascolare nei prati e a cacciare la
    > selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola
    > vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai
    > pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi
    > quelli....
    >
    > The Past

    Quando Walter Ernsting creò Perry Rhodan, dipinse un quadro drammatico della civiltà degli Arkonidi, razza evolutissima ma in piena decadenza i cui membri passavano la vita davanti a un monitor estraniandosi dal mondo. Solo la razza umana, per Ernsting, poteva risollevare le loro sorti infondendo linfa vitale in quella civiltà ormai al capolinea.
    Di questo passo, saremo noi ad aver bisogno di nuove infusioni vitali...
    http://www.delos.fantascienza.com/delos23/numeri1....
    http://www.corriere.fantascienza.com/notizie/5458

    ==================================
    Modificato dall'autore il 09/09/2005 2.47.49
  • Fa un po' pena vedere sminuite queste positive conquiste proprio dagli autori che della futura possibile tecnologia dovrebbero farsi messaggeri.

    Io POTREI vivere dentro a un computer, e allora?
    Per non morire, per esempio.

    O con un organismo radiocomandato che fa le veci in tutto e per tutto del mio corpo mentre la mente resta da un'altra parte, in disparte, magari in un bunker, virtualizzata in un supporto eterno? A` la "matrix", ma in positivo? Questa e` fantascienza brava & vera!

    Perche` fra gli autori di fantascienza si deve spesso insinuare 'sto pessimismo cosmico, che tradisce questa paura del futuro e di qualsiasi novita`?

    Gente che marcisce a vegetare davanti a un monitor... ma che cavolate... tecnologia attiva ci vuole! Io davanti al monitor ci staro` anche, ma poi esco, vivo, mi diverto nei limiti del possibile. A me il monitor e il computer non hanno mai fatto niente di male (se si esclude una leggera miopia, va be`...). Vorrei ricordare che la vita cosidetta "reale" (perche`, il computer non lo e`?) e` fatta di due cose: corpo e cervello. Abbiamo un chilo e mezzo di cervello, il che e` estremamente sovradimensionato rispetto alla nostra necessita` di coordinate movimenti, processi digestivi, respiratori e istinti. Il resto serve a qualcos'altro.

    Non dare retta al resto, alla fantasia, alla "mentalica", alla filosofia, agli svaghi intellettuali... chi piu` ne ha piu` ne metta, significa amputarsi, si` proprio amputarsi, di una capacita` di astrazione connaturata al nostro essere. Se vivete di solo computer vi sentirete incompleti e falliti. Ma ANCHE se vivete di sola vita bucolicamente istintiva, senza nessuna avventura intellettuale.

    Accettate tutto e niente paura. La VR non inquina l'ambiente quanto molti altri dispositivi, e se fosse diffusa darebbe molte soddisfazioni.

    Chi nella virtualita` ci si perdesse, sarebbe solo un malato di mente. Chi e` sano avrebbe sempre presente il senso di quel che sta facendo, potrebbe sempre farebbe le sue scelte.

    Abbasso il catastrofismo!
  • > Perche` fra gli autori di fantascienza si deve
    > spesso insinuare 'sto pessimismo cosmico, che
    > tradisce questa paura del futuro e di qualsiasi
    > novita`?

    Perché alla maggior parte della gente non piace pensare. La maggior parte delle persone tra i 20 e i 40 anni che conosco passano il loro tempo nel tran tran lavoro-consumo-divertimento; i pensionati invece sulle panchine a spegnere quel che resta della loro vita fra chiacchiere da bar. Decisamente, la massa non pensa ma ha diritto di voto. I governanti hanno capito che glielo si può dare senza pericolo per confinare la minoranza pensante.

    Più la tecnologia evolve più i mezzi del governo per ostacolare il libero pensiero si fanno illimitati.

    Raccomando a tutti i lettori di questo thread un racconto di Primo Levi su un diabolico congegno detto TOREC...

    ==================================
    Modificato dall'autore il 10/09/2005 22.30.14

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' semplicemente assurdo.Tale tecnologia non deve
    > essere assolutamente sviluppata!!! Se la
    > sviluppano sarà la fine del genere umano, la
    > realtà virtuale deve restare un sogno.Vi
    > immaginate un porno virtuale reale??!!!?? La
    > gente non si riprodurrebbe più e il
    > corteggiamento con il galateo verrebbe
    > dimenticato!!!Anzi così uno creerebbe la compagna
    > ideale virtuale e la vita sociale finirebbe!!! Vi
    > immaginate vivere scene d'azione virtuali, o
    > scene violente o d'orror??!!!??? La gente
    > impazzirebbe e gli omicidi salirebbero alle
    > stelle.E poi come faremo a distinguere la realtà
    > dal virtuale????? Mangiando noccioline???? Questo
    > mondo sta per diventare veramente bruttto, ma io
    > ho la soluzione: ritorniamo come i nostri vecchi
    > avi, a pascolare nei prati e a cacciare la
    > selvaggina ( ecco da dove è arrivata la parola
    > vagina!!! interessante!!! ).A bere acqua dai
    > pozzi e gridare senza pigliare multe.Bei tempi
    > quelli....
    >
    > The Past

    Anzitutto la riproduzione non è necessariamente legata al sesso (fecondazione artificiale ad esempio).
    In secondo luogo molte donne hanno l'istinto materno che credo sia difficile possa essere estirpato.
    L'unico pericolo è che queste future mamme decidano la composizione della futura umanità.
    Ad esempio imponendo il sesso dei figli e facendo così estinguere i maschietti.
    Deliri a parte, nulla indica che la gente sia propensa a dimenticarsi la vita reale, inoltre le persone che possono permettersi la vita virtuale non sono gli unici abitanti senzienti del pianeta e la nostra non è l'unica civiltà.
    Percui non sarei così preoccupato per il genere umano.

    In quanto al vivere di pastorizia, caccia, pesca e raccolta ho una domanda da farti :
    come sceglierai i sei miliardi di individui in eccedenza per la loro eliminazione?

    Sì, perché questo sistema di vita non permette di sfamare molte persone e noi cominciamo ad essere tantini.

  • - Scritto da: alexmario
    >
    > L'unico pericolo è che queste future mamme
    > decidano la composizione della futura umanità.
    > Ad esempio imponendo il sesso dei figli e facendo
    > così estinguere i maschietti.

    Così su due piedi mi sembra improbabile.

    Primo perché dovrebbero sviluppare una riproduzione asessuata.. O forse vuoi congelare miliardi di spermatozoi per i prossimi secoli in modo da darli alle donne del futuro? E quando comunque finiranno cosa succederà? Li clonerai? Ne creerai ex novo trasformando il cromosoma y in x? Bè, magari sarà così.

    Ma... secondo: non credo che gli uomini siano così arrendevoli da farsi estinguere dalle donne. Magari con la forza bruta, ma reagiranno.

    Che ne pensi?

    Xander
    --
    http://distributedcomputing.info/distrib-projects-...
  • > Ma... secondo: non credo che gli uomini siano
    > così arrendevoli da farsi estinguere dalle donne.
    > Magari con la forza bruta, ma reagiranno.
    >
    > Che ne pensi?

    Scusa ma tu estingueresti mai le donne?!?!?! Io NO! Perchè mi piacciono da MORIRE e non potrei farne a meno!!! Cosa ti fa pensare che questo discorso non debba essere applicato anche alle donne?!?! Pensi che alle donne non piacciano più i maschietti? Che siano diventate tutte una massa di lesbiche??!?!
    non+autenticato