Sicurezza? In ufficio è optional

Da uno studio di Trend Micro emerge che molti utenti aziendali sono meno attenti alla sicurezza quando navigano sul luogo di lavoro. Ecco motivazioni e conseguenze

Milano - Sul posto di lavoro si presta generalmente meno attenzione alla sicurezza su Internet, e questo finisce per gravare pesantemente sui bilanci aziendali. A dirlo è un'indagine effettuata dalla nota società di sicurezza Trend Micro tra un nutrito campione di utenti aziendali.

"Sul luogo di lavoro gli impiegati tendono ad avere comportamenti on-line più rischiosi (come aprire e-mail sospette o visitare siti Web di dubbia affidabilità) rispetto a quando navigano da casa propria", ha spiegato Trend Micro. "I risultati della ricerca sottolineano quanto sia difficile la sfida che i dipartimenti IT devono affrontare per proteggere le reti aziendali, salvaguardare le informazioni critiche e ridurre le chiamate all'help desk".

L'indagine, condotta nel luglio 2005, ha coinvolto oltre 1.200 utenti finali aziendali di Stati Uniti, Germania e Giappone, che hanno risposto a un sondaggio on-line. Tra i numerosi dati rilevati, quello forse più significativo riguarda la correlazione tra la presenza di un dipartimento IT in azienda e le aspettative degli utenti in termini di sicurezza contro virus, worm, spyware, spam, phishing e pharming.
Il 39% degli utenti interpellati, infatti, ritiene che la presenza in azienda di una struttura dedicata ai sistemi informativi possa impedire di cadere vittima di minacce come spyware e phishing, una convinzione che porta molti utenti ad ammettere un comportamento on-line meno cauto del dovuto: di questi, il 63% ammette di seguire click sospetti o visitare siti Web dubbi giacché è stato installato un software di sicurezza sul proprio computer; il 40% lo fa perché sa di poter contare sull'help desk qualora si verifichi qualche problema.

La ricerca indica poi che un'utenza meno attenta può influire sulla capacità di un'azienda di contenere i costi, in particolare quelli associati all'help desk IT. Il 40% degli utenti aziendali tedeschi, ad esempio, è incline a ricorrere all'assistenza IT per problemi legati alla sicurezza, siano questi reali o presunti: il 38% di essi ha contattato il proprio dipartimento IT per motivi di sicurezza nei tre mesi precedenti la ricerca.

"Per un'organizzazione con centinaia o migliaia di utenti, la probabilità che 38 utenti su 100 si rivolgano in un arco concentrato di tempo all'help desk per dubbi sulla sicurezza può impattare sulla capacità di questo reparto aziendale di gestire i costi e proteggere gli investimenti", recita lo studio.

"Sebbene gli utenti finali possano attendersi che l'assistenza IT compia opera di sensibilizzazione e protezione nei loro confronti, tuttavia non sempre essi aiutano a risolvere i pericoli che minacciano la sicurezza di rete: anzi, a volte possono addirittura peggiorare la situazione", ha dichiarato Max Cheng, executive vice president e general manager dell'Enterprise Business Segment di Trend Micro. "Dati rivelatori come questi pongono l'accento sulle sfide che gli addetti ai sistemi informativi devono affrontare all'interno delle loro stesse aziende, e ciò dovrebbe motivarli ad assicurare una superiore protezione nell'intero ambito enterprise".
TAG: sicurezza
32 Commenti alla Notizia Sicurezza? In ufficio è optional
Ordina
  • ovviamente.

    se i primi a fare schifo sono i manager di alto livello e così i manager a cascata ... "che io ho altro da fare che ascoltare il tuo bla bla che non siamo alla nasa"
    ... questo ricade su tutti i dipendenti che ricevono ordini da questi.

    Idem dicasi per l'oragnico: "non serve".
    e poi serve.

    ma non si ammette.

    e zitto, che di gente come te ce n'è a bizzeffe, tutti sono utili, nessuno indispensabile.


    finchè non gli succede un disastro... e allora di chi è colpa? di quegli incompetenti dell'IT, dei "computer", di questa "roba informatica che risolve un problema e ne crea 10"

    ecc.
    non+autenticato
  • Nel mio studio legale, l'avvocato pretende che gli faccia corsi di eMule ...
    non+autenticato
  • Era una schifezza immane.
    Trovava i virus, ma non riusciva MAI a ripulire il sistema (dove riusciva poi benissimo mcafee o karspersky) ed allora rinominava i file in .vir !!!!!!!!
    La 6.5 non ho mai avuto il coraggio di provarla.
    Adesso sono alla 7 e spero onestamente per loro che riesca a far meglio (peggio è già difficile).
    E poi vi ricordate di quel pattern ciucco di maggio, che dopo averlo scaricato ed installato (tutto in automatico) ha impallato 1/3 dei pc con Trend come antivirus (quindi parecchie migliaia) in giro per il mondo ????
    non+autenticato
  • la niubbiaggine degli utenti è disarmante. compo:@
    Ci sono persone che dopo essere infettate 3 volte da spyware e dopo avergli comunicato per 3 volte di andare a leggersi la fottut@ procedura aziendale su come evitare di venire infettati vengono infettate di nuovo perchè "non hanno tempo" di leggersi la procedura.

    Se fosse per me gli toglierei il PC e li farei lavorare con carte e penna Triste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > la niubbiaggine degli utenti è disarmante.

    Vero, però ad es. da noi si lavora su XP e hai i diritti di amministratore. Non sarebbe meglio far lavorare gli utenti senza i privilegi di amministratore?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non sarebbe meglio far
    > lavorare gli utenti senza i privilegi di
    > amministratore?

    Se fosse per me li farei entrare come guestOcchiolino ma la policy aziendale dice che tutti gli utenti devono essere admin del proprio pcTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Se fosse per me gli toglierei il PC e li farei
    > lavorare con carte e penna Triste

    Beh ... a chi si lamenta dei computer e sostiene che senza sarebbe meglio ... una prova bisognerebbe fatgliela fare ...
  • Cioè gli uffici IT che non fanno sapere ai lavoratori quale livello di sicurezza è installato e di conseguenza come si devono comportare?

    Personalmente sto molto attenta, e più di una volta sono stata lodata perchè avevo evitato una "infezione" a tutti gli altri, ma ho dei colleghi che, distratti da altro, o magari al telefono, cliccano sulle e-mail senza neanche guardare il mittente. Però secondo me il problema sta nella mancata informazione - se gli uffici IT diffondessero istruzioni precise, sarebbe un passo avanti.

  • - Scritto da: Sirio63
    > Personalmente sto molto attenta, e più di una
    > volta sono stata lodata perchè avevo evitato una
    > "infezione" a tutti gli altri

    questa frase potrebbe essere fraintesaCon la lingua fuori:p:p
    non+autenticato
  • Non dispongo di dati in proposito,ma immagino proprio che si facesse un'analoga indagine su altri settori si avrebbero dati analoghi.

    Ad esempio si potrebbe confrontare tra cas ed ufficio il numero di apparecchi telfonici rotti o sostituiti.

    Oppure il numero di penne utilizzate

    Oppure che inufficio non si fa storie quando si stampa se sono tanti fogli ma a casa invece si'

    e cosi' via

    Sarebbe anche interessante confrontare tali costi (e anche le attenzioni che si hanno navigando in internet) tra i vari tipi d'azienda.

    Immagino che nelle aziende familiari e in quelle in cui il proprietario e' attento e vigile (e i dipendenti ben consci che non devono procurare alcun danno all'azienda) gli sprechi e i comportamenti a rischio siano minori.

    In baracconi amministrativi dove il capo non puo' chiedere agli altri di limitare gli sprechi perche' altrimenti dovrebbe limitare gli sprechi anche lui chissa' cosa succede ...
  • Si, sai cosa ottieni a fare corretta informazione a gli utenti su come devono comportarsi ?
    Ti prendono come uno che fa allarmismo e tratta i clienti come idioti.
    Non puoi dirgli che hanno sbagliato, e ma loro devono usare il computer se non possono fare niente che senso ha usarlo ... sono queste le cose che spesso capitano e i discorsi che senti da certa gente...
    Allora che si prendano i virus e restino col loro winzoz 98 quella branca di idioti, tanto io ci mangio su i disastri che fa la gente.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)