Wikipedia attaccata dai neo-nazisti

Ingiurie e falsità

Roma - Un gruppo di neo-nazisti all'indomani della morte di Simon Wiesenthal è intervenuto sul suo profilo online pubblicato da Wikipedia. E così, dichiarazioni false e offensive hanno sostituito la versione corretta, sapientemente redatta dagli utenti della più famosa enciclopedia gratuita del Web.

La versione contraffatta, come sempre in questi casi, ha avuto vita breve: gli utenti sono subito intervenuti con le correzioni. I responsabili di questo atto ingiurioso non sono stati ancora individuati.

Per Wikipedia è la seconda volta che qualcuno interviene a scopo denigratorio sui testi online. L'immagine di Benedetto XVI era stata a suo tempo sostituita con quella di Darth Vader, signore oscuro della saga di StarWars.
38 Commenti alla Notizia Wikipedia attaccata dai neo-nazisti
Ordina
  • "Immagina un mondo in cui ognuno possa avere libero accesso a tutto il patrimonio della conoscenza umana. Questo è il nostro scopo. E ci serve il tuo aiuto."

    Se invece di passare il tempo a trollare sui forum qualcuno sfilasse la testa dal deretano e si mettesse a collaborare al progetto, il mondo sarebbe migliore.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Portale_Com...
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Benvenuto


    PS: chiunque abbia scritto l'articolo ha fatto notizia di nulla, Wikipedia viene vandalizzata decine di volte al giorno e nel 98% dei casi i wikipediani riportano la voce alla versione precedente nel giro di pochi minuti. E' da apprezzare la buona volontà dell'autore, che ha portato alla ribalta una delle necessità di Wikipedia: più gente contribuisce, migliore è il risultato; c'è sempre spazio per nuovi wikipediani!
    non+autenticato
  • > PS: chiunque abbia scritto l'articolo ha fatto
    > notizia di nulla,

    Beh se tu metti morte di wiesenthal e azione nazista su wikipedia hai una notizia, ed e' una conferma degli anticorpi di wikipedia


    CONTRIBUITE!!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Immagina un mondo in cui ognuno possa avere
    > libero accesso a tutto il patrimonio della
    > conoscenza umana. Questo è il nostro scopo. E ci
    > serve il tuo aiuto."
    >
    > Se invece di passare il tempo a trollare sui
    > forum qualcuno sfilasse la testa dal deretano e
    > si mettesse a collaborare al progetto, il mondo
    > sarebbe migliore.

    dipende da chi accusi di trollaggio.
    se per caso accusi di trollaggio ogni persona che nota qualcosa che non va e lo dice, non per questo DOVENDO SENTIRSI IN OBBLIGO DI CAMBIARLA PERSONALMENTE (ovvero qualsiasi persona senziente e cosciente) allora non ci siamo: costruire e contribuire è bello, ma accusare di trollaggio chi nota le pecche, non è corretto.

    Mentre NON è scorretto trovare le cose che non vanno.
    Chi ci tiene di più, invece di dire "guardati tu che non fai nulla" dovrebbe dire "perbacco, è vero, IO ci tengo e riconosco che è vero, quindi si deve fare qualcosa".

    Questo vale per qualsiasi attività, di qualsiasi tipo.
    Non accettare le critiche solo perchè chi le muove non sa fare di meglio, significa essere accecati dall'orgoglio.

    I tifosi non saranno mai calciatori, ma non si può dire che non siano esperti, solo perchè non mettono piede in campo.
    Hanno comunque esperienza, senso critico. Molti sono idioti, molti no, anche se sono in carrozzella e non possono giocare, anche se fanno altro e non intendono giocare. Se osservano e vedono una cosa e la dicono ed è vera, resta vera, anche se loro non sanno fare di meglio.



    Personalmente ho osservato che non è da considerarsi affidabile.
    Il fatto che poi io mi rimboicchi le maniche per sistemare quei due tre argomenti che conosco, non cambierà il fatto che _sapendo questo_ non mi fiderò mai degli argomenti che non conosco. Non posso sapere se è passato qualcuno a correggerli e se quindi quel che c'è scritto è ancora falso o è diventato vero.


    Se non accetti questo, hai poco da proporre l'atteggiamento costruttivo, sii onesto.
    non+autenticato
  • >L'immagine di Benedetto XVI era stata a suo tempo sostituita con quella di Darth Vader, signore oscuro della saga di StarWars.

    mi dispiace, non vorrei davvero offendere nessuno, pero'.... LOL! A bocca aperta
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > >L'immagine di Benedetto XVI era stata a suo
    > tempo sostituita con quella di Darth Vader,
    > signore oscuro della saga di StarWars.
    >
    > mi dispiace, non vorrei davvero offendere
    > nessuno, pero'.... LOL! A bocca aperta

    secondo me l'unico ad offendersi dovrebbe essere darth vader
    non+autenticato
  • .....la frase:

    "L'immagine di Benedetto XVI era stata a suo tempo sostituita con quella di Darth Vader, signore oscuro della saga di StarWars."

    Ca@@o... me la sono persa, non me lo perdonerò mai!!!!A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > .....la frase:
    >
    > "L'immagine di Benedetto XVI era stata a suo
    > tempo sostituita con quella di Darth Vader,
    > signore oscuro della saga di StarWars."
    >
    > Ca@@o... me la sono persa, non me lo perdonerò
    > mai!!!!A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    sai le risate.
    anche noi a suo tempo si era data la foto di Lou Barlow al posto nostro ad un giornale locale in occasione di un concerto... ma tutto sommato è un falso

    Darth Vader è evidente ... un giorno potrebbe passare qualcuno e fare tante piccole modifiche sparse, non tutte in un certo momento, inframezzate a correzioni utili ... quando torni indietro di un passo cancelli anche la roba buona, quando torni indietro di 10 passi cancelli 5 cose buone e 5 cattive ... e così scavi le buche e le riempi


    triste a dirsi, ma servono moderatori per argomento ... e alla fine se devono verificare i fatti, come faranno? Devono avere tanto tempo a disposizione da poter SCRIVERE quello che correggono...

    è un bel casino
    non+autenticato
  • Wikipedia è ben lontana dall'essere completamente affidabile proprio per questo

    Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    chi sono i redattori? che qualifiche e professionalità hanno?

    se nessuno smentisce resta e diventa il vero?


    avete mai seguito il profilo della vostra città e di fatti che la riguardano? io mi sono accorto che basta che nessuno ne sappia niente e chi è un po' più tecnofilo rischia di lasciare il segno di FALSITA' dove dovrebbe esserci documentazione comune.

    questo ovviamente perchè non tutti hanno il tempo di andare a rampognare le modifiche del cavolo e non tutti sono in grado di riconoscere l'atto di vandalismo "politico" purchè scritto senza usare parole smaccatamente offensive, specie se in argomenti legati fortemente alla geografia di posti che non sono certo comuni


    Sfogliatela un po', la wikipedia, non solo con argomenti ignoti, ma soprattutto con argomenti VICINISSIMI a voi... vedrete Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Wikipedia è ben lontana dall'essere completamente
    > affidabile proprio per questo
    >
    > Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    > chi sono i redattori? che qualifiche e
    > professionalità hanno?
    >
    > se nessuno smentisce resta e diventa il vero?
    >
    >
    > avete mai seguito il profilo della vostra città e
    > di fatti che la riguardano? io mi sono accorto
    > che basta che nessuno ne sappia niente e chi è un
    > po' più tecnofilo rischia di lasciare il segno di
    > FALSITA' dove dovrebbe esserci documentazione
    > comune.
    >
    > questo ovviamente perchè non tutti hanno il tempo
    > di andare a rampognare le modifiche del cavolo e
    > non tutti sono in grado di riconoscere l'atto di
    > vandalismo "politico" purchè scritto senza usare
    > parole smaccatamente offensive, specie se in
    > argomenti legati fortemente alla geografia di
    > posti che non sono certo comuni
    >
    >
    > Sfogliatela un po', la wikipedia, non solo con
    > argomenti ignoti, ma soprattutto con argomenti
    > VICINISSIMI a voi... vedrete Sorride


    Tipo queste pagine
    http://en.wikipedia.org/wiki/Berlusconi
    http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi
    o no?
    non+autenticato

  • -....

    > > di andare a rampognare le modifiche del cavolo e
    > > non tutti sono in grado di riconoscere l'atto di
    > > vandalismo "politico" purchè scritto senza usare
    > > parole smaccatamente offensive, specie se in
    > > argomenti legati fortemente alla geografia di
    > > posti che non sono certo comuni
    > >
    > >
    > > Sfogliatela un po', la wikipedia, non solo con
    > > argomenti ignoti, ma soprattutto con argomenti
    > > VICINISSIMI a voi... vedrete Sorride
    >
    >
    > Tipo queste pagine
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Berlusconi
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi
    > o no?

    se vivi ad Arcore potrebbe essere, ma se vivi a Susin di Sospirolo, cerca li ... ok?

    ci siamo capiti o vuoi solo parlare delle solite flame wars?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Wikipedia è ben lontana dall'essere
    > completamente
    > > affidabile proprio per questo
    > >
    > > Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    > > chi sono i redattori? che qualifiche e
    > > professionalità hanno?
    > >
    > > se nessuno smentisce resta e diventa il vero?
    > >
    > >
    > > avete mai seguito il profilo della vostra città
    > e
    > > di fatti che la riguardano? io mi sono accorto
    > > che basta che nessuno ne sappia niente e chi è
    > un
    > > po' più tecnofilo rischia di lasciare il segno
    > di
    > > FALSITA' dove dovrebbe esserci documentazione
    > > comune.
    > >
    > > questo ovviamente perchè non tutti hanno il
    > tempo
    > > di andare a rampognare le modifiche del cavolo e
    > > non tutti sono in grado di riconoscere l'atto di
    > > vandalismo "politico" purchè scritto senza usare
    > > parole smaccatamente offensive, specie se in
    > > argomenti legati fortemente alla geografia di
    > > posti che non sono certo comuni
    > >
    > >
    > > Sfogliatela un po', la wikipedia, non solo con
    > > argomenti ignoti, ma soprattutto con argomenti
    > > VICINISSIMI a voi... vedrete Sorride
    >
    >
    > Tipo queste pagine
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Berlusconi
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi
    > o no?


    MI sono fatto un giro su quei link e su altri categorizzati NPOV, su argomenti che comunque conosco bene.
    Quelli di Berlusca sono palesemente tesi a sottolineare i suoi successi, sembra che praticamente da quando sia sceso in campo non ci sia stato posto per nessun altro (stranamente però c'è, sulla versione inglese, la batosta che ha preso nelle amm. del 2004).

    Su altri temi tipo Omosessualità, Alistair Crowley e molti altri personaggi storici stento a capire il perché si parli di oggettività soggettiva...

  • (...)
    > MI sono fatto un giro su quei link e su altri
    > categorizzati NPOV, su argomenti che comunque
    > conosco bene.
    > Quelli di Berlusca sono palesemente tesi a
    > sottolineare i suoi successi, sembra che
    > praticamente da quando sia sceso in campo non ci
    > sia stato posto per nessun altro (stranamente
    > però c'è, sulla versione inglese, la batosta che
    > ha preso nelle amm. del 2004).
    >
    > Su altri temi tipo Omosessualità, Alistair
    > Crowley e molti altri personaggi storici stento a
    > capire il perché si parli di oggettività
    > soggettiva...

    vallo a dire a gente come WakkoWarner ... è gente che è talmente oggettivo-soggettiva che se critichi il suo giocattolo ti dicono "se non ti sta bene te ne vai" ...

    non ha nemmno capito lo spirito stesso del giocattolo.

    se non ti sta bene, invece, dice proprio la wikipedia nel suo stesso spirito, PARTECIPI, con critica e tutto.

    se le cose non funzionano, almeno in ambienti come quello, si dice, si partecipa, si cambia, si migliora.

    se il sistema fa diventare faziose le notizie, poco attendibili o false ... e si ama lo strumento, si tenderà a renderle inattaccabili, no?

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Wikipedia è ben lontana dall'essere completamente
    > affidabile proprio per questo

    Ti sei dimenticato la parte "La versione contraffatta, come sempre in questi casi, ha avuto vita breve: gli utenti sono subito intervenuti con le correzioni."

    > Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    > chi sono i redattori? che qualifiche e
    > professionalità hanno?

    Gli utenti. Perché, i redattori delle altre enciclopedie che qualifiche e professionalità hanno? Hanno semplicemente il diritto di dire la loro, niente di più e niente di meno... poi distorgono i fatti esattamente come fa chiunque quando scrive un articolo su qualunque argomento... specie se si tratta del credo politico altrui.
    Preferisco Wikipedia 1000 volte ad una qualsiasi encyclopedia proprietaria... almeno è sotto gli occhi di tutti e tutti possono dire la loro.

    > se nessuno smentisce resta e diventa il vero?

    Wikipedia è dotata di cronologia per poter identificare i casi in cui gli articoli sono stati vandalizzati e può tornare indietro a qualunque versione precedente. Wikipedia è inoltre dotata di filtri blocca IP o range di IP in caso di vandalismi continui. Ogni articolo di Wikipedia può inoltre avvertire il suo autore se una qualunque modifica viene apportata.

    [CUT]

    Io rimango dell'opinione che Wikipedia è qualitativamente e quantitativamente superiore a *qualsiasi* treccani o altra marca tu possa menzionare in fatto di enciclopedie. Ma è tutto molto semplice, se Wikipedia non ti piace, non la usi e non vieni a rompere le p*lle qui.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Wikipedia è ben lontana dall'essere
    > completamente
    > > affidabile proprio per questo
    >
    > Ti sei dimenticato la parte "La versione
    > contraffatta, come sempre in questi casi, ha
    > avuto vita breve: gli utenti sono subito
    > intervenuti con le correzioni."
    >
    > > Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    > > chi sono i redattori? che qualifiche e
    > > professionalità hanno?
    >
    > Gli utenti. Perché, i redattori delle altre
    > enciclopedie che qualifiche e professionalità
    > hanno? Hanno semplicemente il diritto di dire la
    > loro, niente di più e niente di meno... poi
    > distorgono i fatti esattamente come fa chiunque
    > quando scrive un articolo su qualunque
    > argomento... specie se si tratta del credo
    > politico altrui.
    > Preferisco Wikipedia 1000 volte ad una qualsiasi
    > encyclopedia proprietaria... almeno è sotto gli
    > occhi di tutti e tutti possono dire la loro.
    >
    > > se nessuno smentisce resta e diventa il vero?
    >
    > Wikipedia è dotata di cronologia per poter
    > identificare i casi in cui gli articoli sono
    > stati vandalizzati e può tornare indietro a
    > qualunque versione precedente. Wikipedia è
    > inoltre dotata di filtri blocca IP o range di IP
    > in caso di vandalismi continui. Ogni articolo di
    > Wikipedia può inoltre avvertire il suo autore se
    > una qualunque modifica viene apportata.
    >
    > [CUT]
    >
    > Io rimango dell'opinione che Wikipedia è
    > qualitativamente e quantitativamente superiore a
    > *qualsiasi* treccani o altra marca tu possa
    > menzionare in fatto di enciclopedie. Ma è tutto
    > molto semplice, se Wikipedia non ti piace, non la
    > usi e non vieni a rompere le p*lle qui.


    guarda, fai una prova, prendi il tuo paese natale o quello dei tuoi se il tuo è troppo grosso, e scrivici su una storia di fantasia ma sufficientemente verosimile. Vedi dopo quanto verrà corretta.

    L'obiezione dell'anonimo è giusta: wiki non può essere al momento affidabile, perché potrà sì affidarsi alle cure dei volontari per atti sfacciatamente vandalici, ma non per contraffazioni più sottili e settoriali, che difficilmente verranno notate.

  • > > Io rimango dell'opinione che Wikipedia è
    > > qualitativamente e quantitativamente superiore a
    > > *qualsiasi* treccani o altra marca tu possa
    > > menzionare in fatto di enciclopedie. Ma è tutto
    > > molto semplice, se Wikipedia non ti piace, non
    > la
    > > usi e non vieni a rompere le p*lle qui.
    >
    >
    > guarda, fai una prova, prendi il tuo paese natale
    > o quello dei tuoi se il tuo è troppo grosso, e
    > scrivici su una storia di fantasia ma
    > sufficientemente verosimile. Vedi dopo quanto
    > verrà corretta.

    è esattamente quello che intendevo.
    ma wakko ha il sangue alla testa per capire che sta addirittura andando contro lo spirito stesso della wikipedia, che lungi dall'allontanare le critiche, è fatto per automigliorarsi.

    ma lui no, lo vuole così e schiaffi a chi non è d'accordo

    chi ha detto che wikipedia è una idea di m*** ? è buono, ma non è neanche lontanamente autorevole quanto una vera enciclopedia, proprio perchè è possibile fare quello che andiamo dicendo in questo thread.

    > L'obiezione dell'anonimo è giusta: wiki non può
    > essere al momento affidabile, perché potrà sì
    > affidarsi alle cure dei volontari per atti
    > sfacciatamente vandalici, ma non per
    > contraffazioni più sottili e settoriali, che
    > difficilmente verranno notate.

    Sia lode all'intelletto di questa persona. Grazie di esistere e alla tua pacata critica.

    fossi anche stato in disaccordo... sono certo che saresti stato molto più corretto di quanto non sia stato wakko... non so che gli prende
    non+autenticato

  • > fossi anche stato in disaccordo... sono certo che
    > saresti stato molto più corretto di quanto non
    > sia stato wakko... non so che gli prende

    gli prende che gli è andato in wakka il cervello
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Wikipedia è ben lontana dall'essere
    > completamente
    > > affidabile proprio per questo
    >
    > Ti sei dimenticato la parte "La versione
    > contraffatta, come sempre in questi casi, ha
    > avuto vita breve: gli utenti sono subito
    > intervenuti con le correzioni."

    io so esattamente quello che scrivo.
    quindi so che non mi sono dimenticato nulla.

    ho detto che la gente non se ne accorge e quindi non è detto che passi uno che conosce l'argomento: magari passa uno che VUOLE CONOSCERLO e si becca un falso che nessuno ha corretto e così si diffonde una falsità

    > > Su cosa si basano i documenti? Le affermazioni?
    > > chi sono i redattori? che qualifiche e
    > > professionalità hanno?
    >
    > Gli utenti. Perché, i redattori delle altre
    > enciclopedie che qualifiche e professionalità
    > hanno?

    ci sono le bibliografie, sono accettate solo persone qualificate ... in questo caso è ovvio; spesso sono riportate le carriere e le varie qualifiche e attestati e anche onoreficenze , spesso esistono solo GRAZIE alle qualifiche di redattori e partecipanti, oppure a noti istituti secolari di cultura o informazione accreditati e zeppi di documentazione o con accesso preferenziale agli originali


    >Hanno semplicemente il diritto di dire la
    > loro, niente di più e niente di meno... poi
    > distorgono i fatti esattamente come fa chiunque
    > quando scrive un articolo su qualunque
    > argomento... specie se si tratta del credo
    > politico altrui.

    niente affatto, la carta stampata segue ben altro iter (non parlo dei giornali, PURTROPPO) ... e mi rincresce davvero vedere gente che ormai la pensa così...

    io sto parlando di FATTI di una città e di misture politiche che non dovrebbero c'entrare e invece ce le hanno fatte entrare alcuni redattori (alla faccia del NPOV)

    > Preferisco Wikipedia 1000 volte ad una qualsiasi
    > encyclopedia proprietaria... almeno è sotto gli
    > occhi di tutti e tutti possono dire la loro.

    ah perchè invece la Treccani la apri e dentro ci sono le pagine crittate.
    ma che cavolo dici?

    > > se nessuno smentisce resta e diventa il vero?
    >
    > Wikipedia è dotata di cronologia per poter
    > identificare i casi in cui gli articoli sono
    > stati vandalizzati e può tornare indietro a
    > qualunque versione precedente.

    e se nessuno smentisce, come ho visto succedere in molti casi, la roba resta li.
    passa uno che non conosce il fatto, apposta per conoscerlo passa di li... e impara il falso.

    >Wikipedia è
    > inoltre dotata di filtri blocca IP o range di IP
    > in caso di vandalismi continui.

    non sono così evidenti da poter essere intercettati al volo... sembrano fatti normali, quasi ricopiati da un libro... eppure sono falsi.
    fatti un giro a vedere la roba della tua città e dintorni, magari avvenimenti clamorosi del passato, qualche incidente, disastro, catastrofe magari con responsabilità dirette di qualcuno ... roba davvero LOCALE (come suggerisce Wikipedia stessa)

    >Ogni articolo di
    > Wikipedia può inoltre avvertire il suo autore se
    > una qualunque modifica viene apportata.

    così se il convintone assertore della falistà tiene sott'occhio il suo operato e un passante anonimo si prende la briga di sistemare il tutto, lui torna e in 5 minuti rimette a posto il casino che ha fatto, lasciandolo incasinato

    non a caso deve nascere la versione "non modificabile", giusto?

    > [CUT]
    >
    > Io rimango dell'opinione che Wikipedia è
    > qualitativamente e quantitativamente superiore a
    > *qualsiasi* treccani o altra marca tu possa
    > menzionare in fatto di enciclopedie.

    Un'opinione basata sulla simpatia la posso anche capire; certo, non ha alcun fondamento su qualche fatto qualitativo effettivo, tranne la partecipazione diretta popolare e il dinamismo (mica da poco, intendiamoci!) ... ma la qualità del contenuto non è di certo facilmente provabile, nel caso di Wikipedia: anche perché - come neanche tanto velatamente suggerisce la stessa W.P. - se SCOPIAZZANO da materiale con diritto d'autore basta parafrasare, sì ... ma mica lo puoi dichiarare ... sarebbe da idioti.

    >Ma è tutto
    > molto semplice, se Wikipedia non ti piace, non la
    > usi e non vieni a rompere le p*lle qui.

    se non ti stanno bene i miei commenti non vieni a rompere le palle qui e te ne vai affan**lo dato che questo è il tuo concetto di "discussione".

    addio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > Perché, i redattori delle altre
    > enciclopedie che qualifiche e professionalità
    > hanno?

    Di solito, un paio di lauree, un dottorato, e almeno una ventina d'anni di pratica accademica in materia. E scusa se è poco...
    non+autenticato
  • E i NAZISTI sono il cancro da estirpare.
    non+autenticato
  • Ahimè non solo loro...
    Si potrebe fare una lunga lista, ma diventerebbe quasi un 'gioco'
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ahimè non solo loro...
    > Si potrebe fare una lunga lista, ma diventerebbe
    > quasi un 'gioco'

    tutti quelli che vogliono estirpare qualcosa sarebbero da estirpare.

    chi vuole lasciare che sia la libertà - con i suoi limiti da salvaguardare - a guidare con ragionevolezza, dialogo e pacatezza (ma con passione che scorre!) ha tutto il mio rispetto , ma anche la mia stima.
    Gli altri hanno del rispetto di base, che possono perdere con un cattivo comportamento... o possono passare alla stima, se migliorano il mondo in cui tutti viviamo, in accordo sia con le individualità che con la collettività
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > tutti quelli che vogliono estirpare qualcosa sarebbero
    > da estirpare.

    Auguri.

  • - Scritto da: DKDIB
    > Anonimo wrote:
    > > tutti quelli che vogliono estirpare qualcosa
    > sarebbero
    > > da estirpare.
    >
    > Auguri.

    auguri anche a te!

    ci facciamo anche i regali A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ahimè non solo loro...
    > > Si potrebe fare una lunga lista, ma diventerebbe
    > > quasi un 'gioco'
    >
    > tutti quelli che vogliono estirpare qualcosa
    > sarebbero da estirpare.

    Questo stesso tuo modo di ragionare è quello che ha permesso la nascita del NAZISMO.
    E' uno "strano" modo di ragionare che sottindende l' accettazione e l' appoggio delle dittature.
    Devi essere un campione di diplomazia nera.
    non+autenticato
  • > Questo stesso tuo modo di ragionare è quello che
    > ha permesso la nascita del NAZISMO.
    > E' uno "strano" modo di ragionare che sottindende
    > l' accettazione e l' appoggio delle dittature.
    > Devi essere un campione di diplomazia nera.

    caro mio, il pensiero relativista è proprio il contrario delle dittature.

    gli stessi nazisti giustificavano la loro azione contro gli ebrei come una lotta contro il male...

    il vero male è ciò scaturisce dal combattere ciò che qualcuno, unilateralmente, considera essre "male".

    e' un discorso complesso e troppo "giovane" per chi è infognato nel manicheismo imperante in occidente oggi.

    vedi terrorismo, leggi giustificazione della libertà individuale... vedi satana, leggi controllo sociale. non farti abbindolare.

    cassandra crossing non insegna nulla eh?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > E i NAZISTI sono il cancro da estirpare.

    Ci sono anche nazisti disposti al dialogo. Il fatto che a loro sia proibito esprimere il proprio pensiero politico (per quanto assurdo possa essere o sembrare) non causa altro che situazioni di questo tipo... non possono usare i mezzi tradizionali per esprimersi, quindi usano metodi "non tradizionali"... a volte metodi violenti.

    È vero che hanno fatto diversi errori in passato, molti dei quali estremamente gravi, ma questa non è una ragione per confinarli come si sta facendo oggi anche perché questo confino forzato sta facendo più male che bene, sia a loro che a noi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E i NAZISTI sono il cancro da estirpare.
    >
    > Ci sono anche nazisti disposti al dialogo.

    l'ideologia "nazista" di natura non è di quelle portate al dialogo.
    se per "nazista" si intendono i nostalgici di quel pazzo di hitler

    > Il
    > fatto che a loro sia proibito esprimere il
    > proprio pensiero politico (per quanto assurdo
    > possa essere o sembrare) non causa altro che
    > situazioni di questo tipo... non possono usare i
    > mezzi tradizionali per esprimersi, quindi usano
    > metodi "non tradizionali"... a volte metodi
    > violenti.
    >

    il problema è che spesso si tende a bollare come "nazista" qualsiasi voce fuori dal coro.
    il solito trucco di attaccare la persona per colpire le idee, spesso usato quando è più difficile colpire le idee.

    > È vero che hanno fatto diversi errori in passato,
    > molti dei quali estremamente gravi, ma questa non
    > è una ragione per confinarli come si sta facendo
    > oggi anche perché questo confino forzato sta
    > facendo più male che bene, sia a loro che a noi.

    Lottare contro il razzismo con l'ipocrisia è inutile e controproducente, anzi spesso è come voler spegnere un'incendio con la benzina.

  • > il problema è che spesso si tende a bollare come
    > "nazista" qualsiasi voce fuori dal coro.
    > il solito trucco di attaccare la persona per
    > colpire le idee, spesso usato quando è più
    > difficile colpire le idee.

    è anche vero che da un criminale difficilmente vuoi ascoltare la buona novella, da culture che hanno prodotto orrori difficilmente vuoi sentir parlare di modelli di vita.

    ormai siamo troppo abituati a slegare le due cose ... perchè siamo al calduccio e al sicuro.

    Craxi e Andreotti sembrerebbero calzare nei tuoi esempi... ma uno è libero per scadenza dei termini, l'altro è andato all'estero per sfuggire alla giustizia ... come possiamo ascoltare i loro discorsi teorici senza pensare alle loro azioni?


    ...

    > Lottare contro il razzismo con l'ipocrisia è
    > inutile e controproducente, anzi spesso è come
    > voler spegnere un'incendio con la benzina.

    non capisco bene la frase (non scherzo)
    non+autenticato
  • > > Lottare contro il razzismo con l'ipocrisia è
    > > inutile e controproducente, anzi spesso è come
    > > voler spegnere un'incendio con la benzina.
    >
    > non capisco bene la frase (non scherzo)

    semplicemente che due torti non fanno una ragione, anzi aprono la strada ad ulteriori torti