StarOffice 8 guarda Office negli occhi

Nata sullo stesso codice di OpenOffice 2.0, l'ultima versione di StarOffice catapulta sul mercato delle suite per l'ufficio commerciale il formato Open Document e promette una più stretta compatibilità con MS Office

Santa Clara (USA) - "Libertà di scelta". È questo lo slogan scelto da Sun per promuovere StarOffice 8, ultima major release di una suite per la produttività che, ormai da anni, si pone come alternativa economica e aperta a MS Office.

Basata sul codice open source dell'imminente OpenOffice 2.0, da cui si distingue per l'inclusione di diversi tool proprietari, StarOffice 8 viene definita da Sun come la prima suite per l'ufficio commerciale ad utilizzare l'Open Document Format (ODF), un formato dei file recentemente standardizzato da OASIS che vede tra i suoi più accesi sostenitori l'Unione Europea e lo stato americano del Massachusetts. Quest'ultimo ha annunciato, proprio pochi giorni fa, l'intenzione di adottare ODF come formato standard per tutti gli uffici della pubblica amministrazione: ciò significa che se Microsoft non si adeguerà, introducendo il supporto in Office al neo formato, potrebbe perdere un importante numero di commesse.

Nei confronti della suite di Microsoft, Sun ha lavorato assai più alacremente a stendere ponti piuttosto che a innalzare muri divisori. Iyer Venkatesan, product line manager di Sun, ha infatti spiegato che nello sviluppo di StarOffice 8 la compatibilità con la suite di Microsoft è stata la prima fra le priorità. Se nelle precedenti versioni della suite di Sun il supporto ai formati di Office era piuttosto approssimativo, Venkatesan ha assicurato che con il nuovo StarOffice l'interoperabilità tra le due suite è quasi completa.
Nell'importazione dei file ".doc" StarOffice 8 promette di preservare anche le formattazioni più complesse, incluse intestazioni e piè di pagina, inoltre è in grado di aprire i documenti Word ed Excel protetti da password, convertire automaticamente le macro di Office e importare le presentazioni di PowerPoint contenenti animazioni complesse, autoshape ed effetti di transizione tra diapositive.

StarOffice 8 ha inoltre un'interfaccia utente e una struttura dei menù decisamente più simili a quelli di Office, fornendo così agli utenti di Microsoft un ambiente di lavoro familiare: una caratteristica che, secondo Sun, riduce i costi di formazione del personale e permette agli utenti di Office di essere produttivi fin da subito.

Sun ha voluto anche fornire ai propri clienti qualche buona ragione in più per acquistare la propria suite e snobbare il gratuito OpenOffice. Oltre ai tool proprietari già inclusi nella precedente release, tra cui il motore di database Adabas D, StarOffice 8 include un Macro Migration Wizard per convertire le macro VBA, un correttore ortografico commerciale, un analizzatore di file in formato Office e una serie supplementare di clip-art, font e modelli.

"Con StarOffice 8 c'è una grande differenza tra OpenOffice e StarOffice", ha affermato Ventkesan.

Una differenza che vale 69,95 dollari per la versione download e 99,95 dollari per quella retail. Per la clientela aziendale Sun prevede un listino con fasce di prezzo differenti in base al numero di utenti (si parte da 35 dollari per utente e, in caso di aggiornamenti, da 25 dollari per utente). Scuole e università possono continuare ad accedere al software gratuitamente. StarOffice 8 è già disponibile per il download da qui mentre le configurazioni pacchettizzate saranno disponibili a partire da ottobre.

Per la distribuzione sul mercato del nuovo StarOffice, Sun ha annunciato collaborazioni con gli editori Encore Software, Avanquest Software e SourceNext, che dovrebbero garantire una copertura più capillare ed estesa.
TAG: sw
69 Commenti alla Notizia StarOffice 8 guarda Office negli occhi
Ordina
  • Come posso fare, con staoffice calc, ad importare dati, in un foglio di calcolo, da un altro file sempre di staroffice cal?
    non+autenticato
  • Come posso fare, con staoffice calc, ad importare dati, in un foglio di calcolo, da un altro file sempre di staroffice cal?
    non+autenticato
  • Hanno chiuso il thread e non so perchè comunque anche io appartengo alla categoria dei cacciavitari, però...

    Penso che bisogna sempre informarsi un po' prima di sparare sempre contro ms perchè fa trendy alternativo.. infatti meraviglioso il discorsetto all'insegnante finchè non va da una ditta o da un altro consulente informatico che gli propone MS office 2003 pro versione EDU (che sta per educational) a 89,00 euro a copia... Triste

    E' necessario studiare bene prima il nemico prima di attaccarlo...

    ciao


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hanno chiuso il thread e non so perchè comunque
    > anche io appartengo alla categoria dei
    > cacciavitari, però...
    >
    > Penso che bisogna sempre informarsi un po' prima
    > di sparare sempre contro ms perchè fa trendy
    > alternativo.. infatti meraviglioso il discorsetto
    > all'insegnante finchè non va da una ditta o da un
    > altro consulente informatico che gli propone MS
    > office 2003 pro versione EDU (che sta per
    > educational) a 89,00 euro a copia... Triste

    L'offerta EDU vale anche per le segreterie, per le PA, oppure vale solo per insegnanti e studenti (cose che non riguardano la scuola, quindi, ma destinate ad un uso privato)?

    In ogni caso, StarOffice per le scuole è completamente gratis.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hanno chiuso il thread e non so perchè comunque
    > anche io appartengo alla categoria dei
    > cacciavitari, però...
    >
    > Penso che bisogna sempre informarsi un po' prima
    > di sparare sempre contro ms perchè fa trendy
    > alternativo.. infatti meraviglioso il discorsetto
    > all'insegnante finchè non va da una ditta o da un
    > altro consulente informatico che gli propone MS
    > office 2003 pro versione EDU (che sta per
    > educational) a 89,00 euro a copia... Triste
    >
    > E' necessario studiare bene prima il nemico prima
    > di attaccarlo...
    >
    > ciao

    Forse bisognerebbe che appliccassi la tua massima anche a te stesso...:)
    La versione EDU di Ufficio può essere acquistata solo da studenti e professori, NON dallo staff della scuola.

    Resta comunque il fatto che OpenOffice è free anche nel senso di gratis.....
    Vedi tu cosa costa di meno per le tasche del contribuente italico...:)

    >
  • Funzionano veramente sotto StarOffice8 ????
    L'unico cosa che mi impedisce di passare a StarOffice ed abbandonare il vecchio Office 2000 è proprio questa.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Funzionano veramente sotto StarOffice8 ????
    > L'unico cosa che mi impedisce di passare a
    > StarOffice ed abbandonare il vecchio Office
    > 2000 è proprio questa.

    Io sto usando OpenOffice e funziona tutto, inizia a provare quello che e' aggratisse e vedi se ti carica i documenti che ti servono.
    non+autenticato
  • Passare da excel a oo Calc non è immediato se uno non ci mette un pò di impegno.

    Se tu cerchi il pieno supporto di VBA non lo avrai mai. E questo sottolinea il legame a doppia mandata che molti utenti hanno con la microsoft: non hanno la portabilità dei loro documenti.

    Però la maggior parte di quello che è possibile fare con excel (e gli altri programmi della suite office) si può fare con OO e SO. Basta avere voglia di fare.

    Se hai veramente voglia di approfondire eccoti alcuni link interessati sull'argomento:

    http://documentation.openoffice.org/HOW_TO/index.h...
    http://documentation.openoffice.org/HOW_TO/various...
    http://documentation.openoffice.org/HOW_TO/various...

    La mia personale opinione è che starbasic sia più flessibile di VBA.
    Il tempo che ho impiegato per capire come funzionava è stato molto ridotto. Inoltre trovi anche numerosi esempi, basta che cerchi "starbasic"

    Sono due hanni che ho migrato su OO e proprio non mi lamento.
  • grazie per l'ottima risposta e la documentazione che mi hai indicato.
    E' raro trovare persone come te sul forum di PI

    Ciao
    non+autenticato
  • Che rapporto e che differenze ci sono tra OpenOffice e StarOffice?
  • sono in realtà grosso modo lo stesso programma, solo che staroffice pare sia più efficiente nell'aprire i file prodotti da ms office senza creare problemi di formattazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: AnyFile

    > Che rapporto e che differenze ci sono tra
    > OpenOffice e StarOffice?

    Ho visto in rete (non chiedetemi l'indirizzo esatto perché non lo ricordo... cercate su osnews.com il riferimento all'articolo) dei test comparativi sulle prestazioni di OpenOffice e MS Office da cui risulta che il primo è piuttosto lentuccio, lentezza che si nota in operazioni particolarmente pesanti (io infatti non ho mai notato certe differenze). Ovviamente questo non è sufficiente a scartare l'ipotesi OpenOffice/StarOffice. IMHO, sul mercato in cui le funzioni comuni di una applicazione office sono sufficienti, MS Office ha un avversario molto agguerrito. Pirateria a parte, piuttosto che spendere tanti soldi per le licenze di MS Office, certa clientela può benissimo decidere di scaricarsi OpenOffice se non comprarsi StarOffice. Diverso è il caso di chi ha sviluppato soluzioni complesse basate sul software di Microsoft, naturalmente sarà più propenso a tenersi questo piuttosto che accollarsi l'onere del passaggio ad altro.
    FDG
    10933
  • StarOffice, a differenza di OO, ingloba alcuni formati e codici proprietari.

    Sono anni che non uso più SO, essendo passato a OO.
    Ma azzardo alcune possibili differenze.

    La differenza principale è che su OO non c'è l'alter ego di Access. Cosa presente su SO.

    Probabilmente mancano alcuni filtri per l'import di particolari documenti e alcune api per il render delle immagini e i testi.

    Quasi sicuramente su SO ci sono maggiori fonts a disposizione rispetto OO.

    Ultimo, ma importante per acuni, è l'assistenza. SO la offre, OO in effetti no.

  • - Scritto da: grassman

    > La differenza principale è che su OO non c'è
    > l'alter ego di Access. Cosa presente su SO.

    Su OO (Credo dall'imminente versione 2) ci sara' hsqldb come "alter ego" di Access.

    > Probabilmente mancano alcuni filtri per l'import
    > di particolari documenti e alcune api per il
    > render delle immagini e i testi.

    Si, mancano certi filtri, da quel che ho capito sopratutto per questioni di licenze.

    > Ultimo, ma importante per acuni, è l'assistenza.
    > SO la offre, OO in effetti no.

    E' vero. Pero' se l'assistenza e' come quella della Borland ("Si, e' un vecchio BUG. No, non lo fixiamo"), allora preferisco l'assistenza offerta dalle mailinglists o dagli sviluppatori ("Si, e' un BUG di Hibernate. In attachment trovi il patch. Sara' corretto nella prossima release. Grazie").
    11237
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)