Java Desktop amico di tutti i pinguini

O quasi... Sun ha infatti promesso di rendere la propria piattaforma desktop compatibile con tutte le principali distribuzioni per Linux, tra cui SUSE e Linspire. E il prossimo anno sfoggerà una GUI 3D

San Francisco (USA) - Sun intende portare la sua soluzione desktop a base di Java e open source, Java Desktop System (JDS), su tutte le principali distribuzioni di Linux. Lo ha affermato ieri John Loiacono, executive vice president per il software del colosso californiano, che durante una conferenza a San Francisco ha così smentito le voci che volevano la sua azienda in procinto di abbandonare il supporto a Linux nel settore desktop.

Sun si è impegnata a portare JDS, che oggi gira soltanto su Solaris 10 e Red Hat Linux, su di un crescente numero di distribuzioni Linux, tra cui SUSE Linux, Red Flag, Gentoo, Yellow Dog e Linspire.

JDS è una collezione di applicazioni che include il desktop environment GNOME, la suite per l'ufficio StarOffice, il browser Mozilla, il programma di e-mail Evolution, il client di messaggistica istantanea Gaim e la Java 2 Platform, Standard Edition. Mentre la versione di JDS per Solaris 10 viene distribuita come download gratuito, quella per Linux viene commercializzata da Sun a 100 dollari a licenza.
Tom Goguen, vice president of platform di Sun, ha poi anticipato che la prossima versione di JDS, il cui arrivo è previsto per il prossimo anno, integrerà l'interfaccia grafica 3D Looking Glass. Questa GUI può essere utilizzata per creare un ambiente desktop in cui finestre e applicazioni sono oggetti poligonali che si possono ruotare di 360 gradi e disporre come in una sorta di libreria virtuale: un approccio del genere rende possibile, ad esempio, scrivere delle note sul "retro" di una pagina Web o di un qualsiasi altro documento. Il codice dell'interfaccia è disponibile sotto licenza GPL.

Sun ha detto che il numero di licenze vendute di JDS "si sta rapidamente avvicinando a 1 milione". Una quantità che l'azienda spera di superare presto grazie alla disponibilità della nuova Release 4 di JDS per un più ampio numero di distribuzioni Linux.
TAG: linux
81 Commenti alla Notizia Java Desktop amico di tutti i pinguini
Ordina
  • Qui un video dimostrativo: http://webcast-east.sun.com/archives/GSN-1312/GSN-...

    Qui un articolo, completo di screenshots ed esempi del suo utilizzo: http://www.tuxmachines.org/node/3171

    E qui la pagina da dove è possibile scaricare la versione LiveCD (~240MB): http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group...

    Così almeno adesso, quando parlerete di Looking Glass, semprete di cosa state parlando.

    Buon divertimento a tutti.
    non+autenticato

  • Per favore, ci rendiamo conto di che livello di astrazione è Java? Come ha detto John Carmack parlando di Eclipse: " there is something deeply wrong when text editing on a 3.6 ghz processor is anything but instantaneous..."

    Basta con questa mania dei linguaggi con tre quattro livelli interpretati usati ovunque, siamo alla schizofrenia pura.

    Java va bene quando l'indipendenza dalla piattaforma è un requisito essenziale, come nelle applicazioni web, ma vendere l'idea che vada bene anche per desktop app e per la grafica è puramente fuffaware per imbecilli.

    Dove vogliamo arrivare su Linux? Ai livelli di Winzozz?
    non+autenticato

  • Ma si, arriviamo ai livelli di MS Vista! Dove per aprire una finestra serve una scheda 3d acceleratrice da 500 euro con 1Giga di Vram! Deluso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Ma si, arriviamo ai livelli di MS Vista! Dove
    > per aprire una finestra serve una scheda 3d
    > acceleratrice da 500 euro con 1Giga di Vram! Deluso

    Ma scusa, c'è la beta2, provala prima di sputtanarti così, ma dai!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Per favore, ci rendiamo conto di che livello di
    > astrazione è Java? Come ha detto John Carmack
    > parlando di Eclipse: " there is something deeply
    > wrong when text editing on a 3.6 ghz processor is
    > anything but instantaneous..."

    Ma l'hai provato Eclipse? Mentre scrivi quello compila il codice e ti dice se stai facendo cappelle. Ed e' comunque veloce.
    non+autenticato
  • Immagino che Carmack abbia un certo qual grado di esperienza per dire certe cose...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Immagino che Carmack abbia un certo qual grado di
    > esperienza per dire certe cose...

    Non è vero.
    Tutti gli utenti di questo forum sono degli dei e tu non capisci nulla, figuriamoci quel cretino di Carmack.

    Java è velocissimo, le jsp sono velocissime, svilupparci è molto produttivo ecc ecc...
    non+autenticato
  • Suggerisco di dare un'occhiata ai risultati di alcuni test sulle prestazioni di Java fatti da terze parti (nè Sun nè MS):
    http://www.idiom.com/~zilla/Computer/javaCbenchmar...
    ...giusto per avere dei numeri in mano... Occhiolino
    In particolare date un'occhiata alla conclusione "Conclusions: Why is "Java is Slow" so Popular?"
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Suggerisco di dare un'occhiata ai risultati di
    > alcuni test sulle prestazioni di Java fatti da
    > terze parti (nè Sun nè MS):
    > http://www.idiom.com/~zilla/Computer/javaCbenchmar
    > ...giusto per avere dei numeri in mano... Occhiolino
    > In particolare date un'occhiata alla conclusione
    > "Conclusions: Why is "Java is Slow" so Popular?"

    "Java is slow" perchè per quasi 5 anni ho dovuto sviluppare con questa merda!
    Che poi ci siano benchmark che addirittura lo paragonino al c++ sta solo a significare che se uno scrive una puttanata in internet lo fa perchè c'è gente che abbocca. Occhiolino
    non+autenticato
  • Io abitualmente, prima di pensare che sono gli altri a sbagliare, provo a pensare di avere sbagliato io: fino a oggi questo atteggiamento umile mi ha permesso di migliorare.
    Per il caso in questione: il problema è Java oppure sei tu che non lo hai usato correttamente? E' sempre una possibilità...
    La mia esperienza (lo uso da 10 anni) mi dice che da qualche anno (e sottolineo "da qualche anno") Java è veloce.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La mia esperienza (lo uso da 10 anni) mi dice che
    > da qualche anno (e sottolineo "da qualche anno")
    > Java è veloce.

    Concordo sul da qualche anno: infatti una volta java era veramente uno schifo come velocità se paragonato a c++ e compagnia bella. Oramai, invece non noto nemmeno più la differenza se un programma è scritto in C/C++, Java o .NET

    IMHO java si è fatto la cattiva reputazione di linguaggio lento per le prestazioni che aveva fino ad un po' di anni fa, reputazione che è difficile da modificare
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > La mia esperienza (lo uso da 10 anni) mi dice
    > che
    > > da qualche anno (e sottolineo "da qualche anno")
    > > Java è veloce.
    >
    > Concordo sul da qualche anno: infatti una volta
    > java era veramente uno schifo come velocità se
    > paragonato a c++ e compagnia bella. Oramai,
    > invece non noto nemmeno più la differenza se un
    > programma è scritto in C/C++, Java o .NET
    >
    > IMHO java si è fatto la cattiva reputazione di
    > linguaggio lento per le prestazioni che aveva
    > fino ad un po' di anni fa, reputazione che è
    > difficile da modificare

    Se non noti la differenza i casi sono 2:
    1) Hai gli occhiali dell'amore
    2) I programmi con cui hai fatto il confronto sono stati sviluppati alla cazzum canis!
    non+autenticato
  • tecnologia futile e dannosa.
    Un fallimento della SUN e google.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > tecnologia futile e dannosa.
    > Un fallimento della SUN e google.

    anche postare su PI può essere dannoso...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tecnologia futile e dannosa.
    > Un fallimento della SUN e google.

    Utilizzano il termine java per ragioni di marketing con la vm non cin incastra nulla....
    non+autenticato
  • e quale sarebbe il giusto sostituto?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tecnologia futile e dannosa.
    > Un fallimento della SUN e google.

    Almeno quanto .NET e C# visto che sono la stessa pizza di linguaggio a VM, XML e SOAP, oggetti distribuiti e compagnia... Ma chissa' perche' MS non la pensa cosi' e va autodecantandosi, almeno quanto SUN.
    non+autenticato
  • Java ha fallito perché pieno di difetti, ma solo perchè è stato il primo.
    C# ha avuto successo perchè è stato il secondo, e quindi ha potuto avere Java come esempio di cosa non fare.

    Ma non c'è dubbio che Java sia stato uno scossone per l'industria. Oggi è possibile fare applicazioni come questa, ovvero cloni di Photoshop, in sei mesi:
    http://www.eecs.wsu.edu/paint.net/

    Farlo ai tempi del C++ era follia pura.

    non+autenticato

  • > Farlo ai tempi del C++ era follia pura.

    Non per dei veri programmatori... Ma purtroppo quì sono quasi tutti degli sparagestionaliVB dragadipendenti...
    non+autenticato
  • Pensavo ci fosse gente superficiale nel mondo dell'informatica... ma così tanto NO!
    Java ha rivoluzionato il mondo dell'informatica. Se hai cervello e voglia di approfondire ti puoi rendere conto che con questo linguaggio sei in grado di fare quello che vuoi... da applicazioni x telefoni, web, client-server.
    La comunità di programmatori che si sta muovendo schiaccerà presto il mondo microsoft... pieno di difetti e soprattutto attaccato unicamente al profitto.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Pensavo ci fosse gente superficiale nel mondo
    > dell'informatica... ma così tanto NO!
    > Java ha rivoluzionato il mondo dell'informatica.
    > Se hai cervello e voglia di approfondire ti puoi
    > rendere conto che con questo linguaggio sei in
    > grado di fare quello che vuoi... da applicazioni
    > x telefoni, web, client-server.
    > La comunità di programmatori che si sta muovendo
    > schiaccerà presto il mondo microsoft... pieno di
    > difetti e soprattutto attaccato unicamente al
    > profitto.
    >
    >

    LOL

    Java è stato uno scossone è vero.
    Poi è arrivato zio Bill che ne ha fatto un clone eliminando tutte le minchiate che java si porta dietro da sempre.
    E' stato il primo e ovviamente non poteva essere esente da difetti progettuali.
    Le cose che fai con java le fai oggi con .net in minor tempo e con performance non paragonabili.
    Il che vuol dire più soldi per tutti.
    Ma questo discorso non lo puoi capire in quanto troll.

    Ciao
    non+autenticato
  • ecco...
    solo questo riesce a fare gente come lo "Zio Bill" e i suoi adepti. Fare un bel clone, e lavorare di marketing per plasmare le menti deboli e convincerli che la sua versione è meglio...per poi spillarti un bel po di quattrini... un po come ha fatto con MS-DOS sottraendolo al suo inventore per 4 soldi.
    Vedremo tra 10 anni quali tra Microsoft e i progetti open source saranno i preferiti dagli utenti.

    Ciao.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Java ha fallito perché pieno di difetti, ma solo
    > perchè è stato il primo.
    > C# ha avuto successo perchè è stato il secondo,
    > e quindi ha potuto avere Java come esempio di
    > cosa non fare.

    Veramente Java ha molto piu' successo di .NET.


    non+autenticato
  • Ricordo a tutti voi che la Sun ha dismesso il progetto l'anno scorso.
    lo hanno rilasciato Open Source solo per fare un po di hype attorno sta schifezza e magari sperano di guadagnare qualche spiccio in supporto tecnico.
    non+autenticato
  • come non la vedo per windows...
    se non avere un pc requisiti decisamente superiori per farcelo girare..
    dovrebbe migliorare l'usabilita' un desktop 3D?
    fatemi capire perche' se no a che serve?
    buah..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > come non la vedo per windows...
    > se non avere un pc requisiti decisamente
    > superiori per farcelo girare..
    > dovrebbe migliorare l'usabilita' un desktop 3D?
    > fatemi capire perche' se no a che serve?
    > buah..
    Hai ragione. Magari e' bella da vedere, quando pero' cominci a passarci sopra 8 ore al giorno dimentichi anche quello. Forse ne trarranno vantaggio alcune applicazioni grafiche, visto che ci sara' un insieme di API nuovo....
    non+autenticato
  • La hai provata? Anche io la pensavo come te, ma dopo averla provata sinceramente mi e' un po' pesato abbandonarla. Che non sia di vitale importanza sono perfettamente d'accordo, ma e' gradevole da usare e da un effetto di grande "spazio" sul desktop. Inoltre essendo il 3D tutto OpenGL non grava gran che' sulla CPU.

    Ciao, Matteo

  • - Scritto da: KrecKer
    > La hai provata? Anche io la pensavo come te, ma
    > dopo averla provata sinceramente mi e' un po'
    > pesato abbandonarla. Che non sia di vitale
    > importanza sono perfettamente d'accordo, ma e'
    > gradevole da usare e da un effetto di grande
    > "spazio" sul desktop. Inoltre essendo il 3D tutto
    > OpenGL non grava gran che' sulla CPU.
    >
    > Ciao, Matteo

    A parte la sensazione di avere un desktop più spazioso e la piacevolezza per gli occhi non da molto altro. Le applicazioni rimangono sempre sostanzialmente 2d come metafore e non ci sono novità incredibili dal punto di vista dell'interazione con l'utente.

    Io sto ancora aspettando un vero desktop 3d, con applicazioni 3d e metafore dal mondo 3d. Probabilmente bisognerà attendere nuove periferiche di I/O, come ad esempio gli schermi LCD tridimensionali che prima o poi verranno fuori in commercio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: KrecKer
    > > La hai provata? Anche io la pensavo come te, ma
    > > dopo averla provata sinceramente mi e' un po'
    > > pesato abbandonarla. Che non sia di vitale
    > > importanza sono perfettamente d'accordo, ma e'
    > > gradevole da usare e da un effetto di grande
    > > "spazio" sul desktop. Inoltre essendo il 3D
    > tutto
    > > OpenGL non grava gran che' sulla CPU.
    > >
    > > Ciao, Matteo
    >
    > A parte la sensazione di avere un desktop più
    > spazioso e la piacevolezza per gli occhi non da
    > molto altro. Le applicazioni rimangono sempre
    > sostanzialmente 2d come metafore e non ci sono
    > novità incredibili dal punto di vista
    > dell'interazione con l'utente.

    Prova alice, il lettore CD scritto apposta per Looking Glass. Usa il 3D. Ovviamente non rivoluziona il concetto di lettore di CD... nel senso che il 3D non ti permette di fare cose che prima erano impossibili.

    C'e' anche un clint di posta che ti visualizza le maili box come cubi (nel 3D del desktop), li ruota, tira fuori la mail dai cubi come fossero fogli da uno schedario e li ruota in primo piano.

    C'e' anche da dire che i grafici non hanno mai avuto modo di "pensare" una GUI in 3D per i loro applicativi. Magari quando saranno diffuse si trovera' un modo di sfruttare piu' vantaggiosamente la tridimensionalita'.

    >
    > Io sto ancora aspettando un vero desktop 3d, con
    > applicazioni 3d e metafore dal mondo 3d.
    > Probabilmente bisognerà attendere nuove
    > periferiche di I/O, come ad esempio gli schermi
    > LCD tridimensionali che prima o poi verranno
    > fuori in commercio.

    Sicuramente schermi 3D daranno una bella spinta in direzione desktop 3d

    Ciao,
    Matteo

  • - Scritto da: KrecKer

    > C'e' anche da dire che i grafici non hanno mai
    > avuto modo di "pensare" una GUI in 3D per i loro
    > applicativi. Magari quando saranno diffuse si
    > trovera' un modo di sfruttare piu'
    > vantaggiosamente la tridimensionalita'.
    >

    Sono d'accordo su tutto, tranne su questa cosa: non sono i grafici a dover tirare fuori nuove metafore. Ovvero, se lo fanno, tanto meglio, le idee buone possono venire a chiunque. Ma non sono loro gli esperti di interazione uomo-computer: ci sono psicologi, informatici e ingegneri che si occupano esclusivamente di queste cose, e lo fanno in maniera discretamente scientifica. Penso solo a due nomi famosissimi in questo ambito, anche se provengono da background molto diversi: normann e nielsen.
    non+autenticato
  • Un'interfaccia 3d potrebbe migliorare l'usabilita', ipoteticamente parlando. La cosa meno probabile, visti i precedenti, e' che a farla ci arrivi prima Microsoft di Apple   o LinuxOcchiolino
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)