Web/ Strumenti per lo sviluppo di siti (12)

In questa seconda puntata dedicata a Photoshop analizzeremo più in dettaglio quelle funzionalità che lo rendono un prodotto di fascia alta

La sofisticata e completa gestione dei ?livelli? è sempre stato il fiore all'occhiello del prodotto di Adobe, ed infatti il meglio di sé Photoshop lo dà proprio nel momento in cui si comprende quali vantaggi porta l'utilizzo di tale importantissima funzionalità, ora presente anche su prodotti di fascia inferiore ma implementata spesso non altrettanto efficacemente.

Per chi ha conoscenze di DHTML, sicuramente avrà già incontrato un tag HTML chiamato appunto ?LAYER?, avrà quindi già più familiare il concetto stesso.

In ogni caso, Photoshop tratta la costruzione dell'immagine come se questa fosse costituita da tanti strati sovrapposti: ognuno di questi strati può contenere vari ?oggetti? che noi inseriamo nell'immagine (testo, foto, linee, ecc.) e può avere propri attributi (obreggiatura esterna, ombreggiatura interna, luminosità esterna ed interna, rilievo e smussatura, ed altro ancora).
Questo vi permette di giocare sulle trasparenze e sulle ombreggiature in modo più veloce e sicuro (se fate uno sbaglio su un livello non dovrete rifare tutta l'immagine, ma solo quel livello).
Abbiamo così scoperto il nostro primo strumento, il trattamento dei livelli a cui la Adobe assegna un proprio menù di programma... ?livelli? appunto. In questo menù troverete anche il necessario per ?fondere? alcuni livelli piuttosto che altri, ma anche per ?appiattire? l'immagine e i livelli stessi nel momento che il lavoro sarà terminato, in modo da ridurre il ?peso? dell'immagine (inteso come peso in KB).

Anche il trattamento dell'immagine è ottimo in Photoshop, ma tenete sempre bene a mente che nasce come prodotto per il desktop publishing, ovvero tutti quei lavori che poi sfociano nell'editoria e nella grafica tradizionale. Questo significa che molti strumenti potranno non servirvi affatto per produrre un ottimo prodotto per il web.

Dicevamo, l'immagine può avvalersi di molti strumenti per essere trattata, corretta, modificata. In primis troviamo, proprio nel menù ?immagine?, la tabella colori che vorremmo utilizzare (Scala di grigi, CMYK, RGB,...), questo perchè ogni tipologia di colore avrà alcune peculiarità che le altre non hanno.
In ogni caso, per il web useremo principalmente le scale di grigio, le safe palette e l'RGB.

Scelto il nostro modo di operare, potremo poi calibrare l'immagine in molti modi, come il trattamento dei canali di colore, con l'ausilio di grafici, di ?spettri? del colore, della regolazione di saturazione, luminosità, contrasto, ma anche la posterizzazione, il mixer dei canali (relativi ovviamente al modo di colore scelto), la dimensione dell'immagine e della ?tela?.
Ovviamente non mancherà lo strumento di ridimensionamento ?online?, di rotazione e gli strumenti tradizionali.

Vi troverete principalmente ad ?affrontare? altri due menù importanti per trattare i vostri lavori: i filtri e il menù di selezione, che tratterò nella prossima parte.
TAG: sw
5 Commenti alla Notizia Web/ Strumenti per lo sviluppo di siti (12)
Ordina
  • Scusate la brutalita`, ma questo articolo e` di una vuotezza incredibile.

    Prendete lo stesso articolo e cambiate il nome "Photoshop" e sostituitelo ad un altro programma, e sara` ancora tutto vero.

    Bah, se dovete scrivere degli articoli cosi`, fatene a meno.

    Federico
    non+autenticato
  • > Scusate la brutalita`, ma questo articolo e`

    Ammazza che messaggio! :c)

    Beh, la brutalità se può servire va usata, l'importante è poi argomentarla sufficientemente per giustificarla...

    > Bah, se dovete scrivere degli articoli
    > cosi`, fatene a meno.

    Non te la prendere, ma in un certo senso anche il tuo messaggio può essere considerato "vuoto", in effetti può dir tutto ma anche niente... potresti aver maggior efficacia se le argomentazioni fossero più complete (come lo troveresti utile tu ad esempio). :c)

    Comunque, senza rendere OT questo spazio, ti invito a scrivere nella casella postale dedicata che ti ricordo essere: webtools@bazzmann.com

    Magari può essere interessante il tuo punto di vista.

    Ciao!
    non+autenticato
  • Uhm, a volte manco di educazione.. scusami.

    Guarda, volevo solo dire che Photoshop e` un pacchetto di una potenza rara, e liquidarlo con dei commenti cosi` generici mi e` sembrato eccessivamente superficale.

    Photoshop e` un pacchetto che costa quasi 1.5 milioni. Prima che il proprio business (magari piccolo) investa tanti soldi in un pacchetto sarebbe meglio cercare di andare a capire dove sia il valore di questo pacchetto.

    Questo articolo secondo me non lo dice, e visto che quanto detto nell'articolo e` vero anche in gran parte per Paint Shop Pro che costa 40 dollari, mi sembra che l'articolo non sia utile, a meno che l'articolo non serva soltanto a presentare il prodotto a persone a cui oggettivamente non interessa acquistarlo, ma vogliono sapere cosa e`, cosi`, senza una motivazione finale.

    Personalmente avrei parlato ampiamente della potenza della gestione dell'undo (incredibile), avrei cercato di spiegare bene cosa vuole dire la gestione a layer, cosa vuole dire potere applicare qualunque operazione (filtri, effetti, trasformazioni) solo sui layer o sulle selezioni. Avrei anche dato spazio alla presenza sul mercato di plugin, e al fatto che essendo Photoshop uno standard de facto, sono disponibili plug-in a pagamento per una quantita` di applicazioni specifiche di ogni tipo, il che da` al programma una versatilita` che e` sicuramente non riscontrabile in altri pacchetti, quantomeno non in varieta` paragonabile.

    Quello che mi ha lasciato perplesso e` che io sono uno studente universitario che ha Photoshop 'per gioco' e francamente penso di conoscerlo piuttosto poco. Mi aspettavo un articolo in cui mi si spiegavano delle cose che non conoscevo oppure un articolo dove si spiegava perche` spendere 550 dollari in piu` rispetto a PSP.

    In ogni caso, scusa ancora per la brutalita`. Leggendo articoli sul web spesso si perde contatto con la realta`, come se l'articolo non fosse stato scritto da una persona in carne ed ossa con una sensibilita` che si rischia di offendere.

    Cerchero` anche io di moderare la violenza dei miei interventiSorride

    Federico
    non+autenticato
  • > Uhm, a volte manco di educazione.. scusami.

    Se offri la birra alla redazione... accetto le scuse! ;c)

    > Personalmente avrei parlato ampiamente della
    > potenza della gestione dell'undo

    Certo, ciò che dici è più che giusto, esistono solo due motivi che non portano a tale completezza di argomenti...

    Il senso di questo pacchetto di articoli è proprio finalizzato a descrivere il meglio possibile (ma anche il più semplicemente possibile) i vari prodotti trattati, in modo che poi il lettore possa capire meglio il perchè esistano pacchetti differenti e cosa ne comporti l'utilizzo di uno piuttosto che l'altro per sviluppare prodotti web.

    Alcune volte è difficile descrivere in poche righe l'efficacia di un prodotto, piuttosto che la comparazione con altri.

    Ciò che comunque volevamo fare con questo primo "raid" di articoli dedicati al web (non di approdonfimento, quindi) era proprio iniziare a rispondere ad alcuni dubbi che molti si pongono prima dell'acquisto di un software, ma non di creare schede tecniche.

    In questo caso, quindi, dobbiamo sacrificare un po' di completezza di informazioni in cambio di un articolo più veloce e semplice da leggere.

    Proprio perchè non trattiamo articoli prettamente tecnici e approfonditi, abbiamo deciso di aprire una mailbox interamente dedicata al progetto dove poter chiedere/dare/scambiare informazioni che vengono scatenate nelle varie "puntate".

    Bai!
    Bazz.
    non+autenticato
  • era qualche anno che lo maneggiavo senza curarmene troppo... giusto per aggiustare luminosità e contrasto prima di stampare o magari qualche piccolo ritocco con "l'aerografo"... poi un collega molto esperto mi ha dato alcuni consigli su come usarlo... da allora mi si sono presentate, una dietro l'altra, delle possibilità grafiche di qui non avrei mai sospettatto l'esistenza. Questo, oltre ad aver migliorato molto il livello della mia grafica, mi ha stimolato anche nuove idee... quindi amo photoshop... riesce a tirar fuori una bella immagine (insistendo un po') anche partendo da un materiale originale BRUTTO! ... scusate se è poco!
    non+autenticato