Parigi spasima per l'open source

Le autorità della capitale francese accelerano i piani di migrazione a Linux e al software libero. L'obiettivo è rimpiazzare, entro breve tempo, la maggior parte dei software proprietari

Parigi - La capitale francese, che ha dichiarato il proprio amour per l'open source in tempi non sospetti, è decisa ad accelerare la marcia verso il software e gli standard aperti. Dopo i piani di migrazione a Linux annunciati lo scorso anno dal Governo transalpino, tra cui quelli portati avanti dal Ministero dei Trasporti e dal'Ufficio Tributi, la città di Parigi si prepara a rimpiazzare il software proprietario con alternative open source in un più ampio numero di server, workstation e computer desktop.

All'inizio dell'anno il Municipio parigino aveva invitato circa 46.000 dipendenti pubblici ad installare sui propri PC alcuni noti programmi liberi e gratuiti, tra cui il browser web Firefox e la suite per l'ufficio OpenOffice. La città si prepara ora ad estendere l'esperimento ad un maggior numero di impiegati, e migrare verso il software aperto interi uffici comunali: questo aiuterà gli amministratori a valutare i reali costi della transizione, ed in particolare quelli legati alla formazione del personale.

Se portato a compimento, il progetto nato all'ombra della Torre Eiffel prevede la migrazione dell'intero parco di PC desktop della città, composto da oltre 17.000 macchine. Con un progetto parallelo, Parigi sta portando Linux e altri software open source anche sui propri server: ad oggi quelli su cui gira il Pinguino sono già 200, circa la metà del totale. Tra i servizi che gli amministratori stanno implementando su piattaforma open source vi sono quelli per il web, le mail, la condivisione dei file, il DNS e la comunicazione.
La capitale francese è altresì impegnata a sviluppare soluzioni open source ex novo o ad aprire programmi sviluppati in precedenza dal proprio staff: tra questi si possono citare il sistema di content management Lutèce, aperto nel 2002, e programmi per la gestione delle biblioteche, la consultazione delle guide turistiche e la valutazione dei rischi.
50 Commenti alla Notizia Parigi spasima per l'open source
Ordina
  • Cito dalla notizia:

    "Con un progetto parallelo, Parigi sta portando Linux e altri software open source anche sui propri server: ad oggi quelli su cui gira il Pinguino sono già 200, circa la metà del totale."

    Dunque, gli altri 200 sono solo roba MS?
    Anche i RDBMS?
    Niente *nix HP/SUN o DB Oracle o IBM/DB2?

    I desktop sappiamo tutti da chi sono monopolizzati nella maggior parte (ci sono anche i Mac, volendo ben vedere...), ma soppiantare anche i server (ovvero i sistemi che fanno realmente girare le applicazioni importanti) significa solo buttare fuori TUTTI i produttori di Closed Source, non solo MS.

    E se tanto mi da tanto, chi fornira' il nuovo HW su cui far girare (e quindi da supportare con nuovi contratti) le nuove applicazioni enterprise?Occhiolino

    Non ci vedo nulla di strano, e' solo un modo di cambiare fornitore: se tra n anni, quando l'ammortamento sara' terminato, non saranno soddisfatti, giocheranno su questa leva per strizzare i produttori Closed e costringerli, nel caso, a decimare i prezzi.
    Se gia' non lo stanno facendo...Occhiolino

    Ergo, vi auguro di campare di servizi, perche' qualcuno e' riuscito a far ritornare il SW un mero accessorio dell'HW (uhm...non ricordo bene, chi diceva che "I soldi si fanno SOLO con l'HW" ?Occhiolino

    Ai posteri...
  • - Scritto da: Gianluca70

    > Ergo, vi auguro di campare di servizi, perche'
    > qualcuno e' riuscito a far ritornare il SW un
    > mero accessorio dell'HW (uhm...non ricordo bene,
    > chi diceva che "I soldi si fanno SOLO con l'HW" ?
    >Occhiolino


    ROTFL A bocca aperta

    Chi era, IBM??
  • tutti ormai sputano sopra le minchiate dei
    pagliacci di redmond coi loro studi pagati
    profumatamente per dimostrare
    l'indimostrabile

    solo qui, nel terzo mondo informatico, la PA
    e i suoi tirapiedi incompetenti stanno ancora
    tutti sotto la cappella dei sbugiardati di
    redmond
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tutti ormai sputano sopra le minchiate dei
    > pagliacci di redmond coi loro studi pagati
    > profumatamente per dimostrare
    > l'indimostrabile
    >
    > solo qui, nel terzo mondo informatico, la PA
    > e i suoi tirapiedi incompetenti stanno ancora
    > tutti sotto la cappella dei sbugiardati di
    > redmond

    Se la Microsoft del DRAGA è la Multinazionale dell' Impero del Male, la PA ITALIOTA è l' Impero degli Allegri MAGNA-MAGNA!
    Magna te che magno anch' io e fessacchiotti quelli che non magnano.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tutti ormai sputano sopra le minchiate dei
    > pagliacci di redmond coi loro studi pagati
    > profumatamente per dimostrare
    > l'indimostrabile
    >
    > solo qui, nel terzo mondo informatico, la PA
    > e i suoi tirapiedi incompetenti stanno ancora
    > tutti sotto la cappella dei sbugiardati di
    > redmond

    sicuramente non sarà il turpiloquio e l'offesa gratuita la base su cui potrà nascere una nuova generazione di software.

    non+autenticato
  • vero:
    la gendarmerie francese ha gia' iniziato da un pezzo la migrazione di cui si parla nell'articolo.

    falso:
    c'e' una proposta di legge che verra' discussa a dicembre che rendera' illegale qualsiasi software senza DRM.
    http://fr.creativecommons.org/blog.htm

    un po' contraddittori i francesi.
    non+autenticato
  • ...non sarebbe meglio ?
    Visto che ne fanno tante per delle sciocchezze immani...

    Marco Ravich
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non sarebbe meglio ?
    > Visto che ne fanno tante per delle sciocchezze
    > immani...

    infatti c'è già qualcosa

    Per esempio i formati dei documenti di OpenOffice.org saranno presto degli standard ISO e per questo saranno compatibili con quanto previsto da una direttiva europea (non so quale sia). In teoria, per questa direttiva, dovrebbero essere adottati dalle pubbliche amministrazioni solo formati di dati che sono standard ISO
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non sarebbe meglio ?
    > Visto che ne fanno tante per delle sciocchezze
    > immani...
    >
    > Marco Ravich

    e bravo il comunista!

    quindi, secondo te, l'europa delle libertà e della libera professione dovrebbe allontanare a priori qualsiasi iniziativa privata ad esclusivo vantaggio dei beni di pubblico dominio... sempre che di pubblico dominio si possa veramente parlare

    ma che credi che il tuo benessere ti sia stato dato dal terziario o dai finanziamenti pubblici?

    andate a lavorare, siete come dei parassiti incontentabili
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...non sarebbe meglio ?
    > > Visto che ne fanno tante per delle
    > > sciocchezze immani...
    > > Marco Ravich

    > e bravo il comunista!
    E bravo il fascistaccio che ovviamente non capisce niente....

    > quindi, secondo te, l'europa delle libertà e
    > della libera professione dovrebbe allontanare
    > a priori qualsiasi iniziativa privata ad esclusivo
    > vantaggio dei beni di pubblico dominio...
    > sempre che di pubblico dominio si possa
    > veramente parlare

    > ma che credi che il tuo benessere ti sia stato
    > dato dal terziario o dai finanziamenti pubblici?

    Certo le ditte non usano normative interne per la sicurezza sul lavoro, ma si rifanno a normative europee e ISO ben precise.
    Perche' nell'informatica dovrebbe essere
    diverso ?

    > andate a lavorare, siete come dei parassiti
    > incontentabili

    Senti chi parla...
    non+autenticato

  • > e bravo il comunista!
    >
    > quindi, secondo te, l'europa delle libertà e
    > della libera professione dovrebbe allontanare a
    > priori qualsiasi iniziativa privata ad esclusivo
    > vantaggio dei beni di pubblico dominio... sempre
    > che di pubblico dominio si possa veramente
    > parlare
    >
    > ma che credi che il tuo benessere ti sia stato
    > dato dal terziario o dai finanziamenti pubblici?
    >
    > andate a lavorare, siete come dei parassiti
    > incontentabili

    E' per difendere la libertà (contro il monopolio) che la UE intende adottare formati aperti. Ma tu che cazzo hai capito? Pensi che il libero mercato sia il monopolio?!!! Torna a scuola! Il comunismo era il monopolio di stato. L'economia pianificata ha perso a causa del monopolio. Il nostro modello ha vinto grazie alla libertà, la stessa libertà che oggi si vuole far tornare nell'informatica.

    In che modo "qualsiasi iniziativa privata" sarebbe penalizzata dalla libertà? Ma stai sparando parola a vanvera? L'Europa cerca di non commettere gli stessi errori del passato.

    Forse sei tu che dovresti cominciare a lavorare con la testa. Chissà poi che cazzo di lavoro fai tu. Parola di libero professionista, probabile elettore di centrodestra. Sei il tipo di prima è comunista, peggio per lui, a te che te frega? Pensa alla tua libertà prima che ai privilegi dei pochi. Una volta che l'Europa fa qualcosa per se stessa e non contro se stessa e ti lamenti pure? Sembri malato, come comunisti, fascisti, nazisti se rimasto indietro. Il libero mercato è la base per la libertà dell'individuo. Come fai a difendere chi la libertà la vuole negare per interesse (Microsoft e chi si è fatto corrompere da essa)? Come fai a difendere un monopolio che sottrae enormi quantità di denaro all'Europa, spacciando tasse inique per diritti? Come fai a pensare che quel monopolio faccia fiorire l'economia quando il nostro settore informatico è fermato proprio da loro? Tu non hai capito un bel niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non sarebbe meglio ?
    > Visto che ne fanno tante per delle sciocchezze
    > immani...
    >
    > Marco Ravich

    Non puoi fare una direttiva europea che limita la libertà di scelta di un prodotto sul mercato se non in alcuni specifici casi (salute, sfruttamento di lavoro in schiavitù ecc)
    Al massimo puoi fare una direttiva che consiglia la presenza di "formati aperti di interscambio", che comunque anche office ha visto che RTF e SYLK sono considerati tali.
    non+autenticato
  • Perchè Mandrake/Mandriva è francesce, e piuttosto che dare i soldi agli americani, li danno ai loro connazionali francesi. Vive la France! E viva il campanilismo tipico dei nostri cugini!

    In Italia siamo italiani solo quando gioca la nazionale di calcio, e quando facciamo casino all'estero, per il resto della bandiera non ce ne frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà strano, ma il rosso sta a destra!!!)

    In Italia poi siamo succubi di MS e degli americani. Penso sia noto che Mondadori (=il nano della casa della libertà vigilata) ha molti accordi commerciali con MS, ecc ecc...

    Del resto, il panorama dei LUG non è confortante. In troppi casi si fanno troppi castelli in aria e poca pratica! Meno parole e più fatti! Quando vedremo i gazebo dei LUG nei centri commerciali e nelle piazze (MS lo fa per il suo sw) che spiegano alla gente le opportunità del software libero?? E distribuisce copie gratis di OOo o Firefox??? E distribuisce depliant di piccole aziende che praticano l'open source, incrementando l'economia locale?? Uscite dalle cantine! Smettetela di dire che siete i più bravi, e confrontatevi a viso aperto, avete buone possibilità di vincere!

    Sveglia gente! L'open source è una opportunità!!! Anche se noi italiani ce la stiamo facendo sfuggire, per questi e per tanti altri motivi....

    ciao, iced
    iced
    188

  • - Scritto da: iced
    > Perchè Mandrake/Mandriva è francesce, e piuttosto
    > che dare i soldi agli americani, li danno ai loro
    > connazionali francesi. Vive la France! E viva il
    > campanilismo tipico dei nostri cugini!
    >
    > In Italia siamo italiani solo quando gioca la
    > nazionale di calcio, e quando facciamo casino
    > all'estero, per il resto della bandiera non ce ne
    > frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a
    > destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà strano,
    > ma il rosso sta a destra!!!)
    >
    > In Italia poi siamo succubi di MS e degli
    > americani. Penso sia noto che Mondadori (=il nano
    > della casa della libertà vigilata) ha molti
    > accordi commerciali con MS, ecc ecc...
    >
    > Del resto, il panorama dei LUG non è confortante.
    > In troppi casi si fanno troppi castelli in aria e
    > poca pratica! Meno parole e più fatti! Quando
    > vedremo i gazebo dei LUG nei centri commerciali e
    > nelle piazze (MS lo fa per il suo sw) che
    > spiegano alla gente le opportunità del software
    > libero?? E distribuisce copie gratis di OOo o
    > Firefox??? E distribuisce depliant di piccole
    > aziende che praticano l'open source,
    > incrementando l'economia locale?? Uscite dalle
    > cantine! Smettetela di dire che siete i più
    > bravi, e confrontatevi a viso aperto, avete buone
    > possibilità di vincere!
    >
    > Sveglia gente! L'open source è una opportunità!!!
    > Anche se noi italiani ce la stiamo facendo
    > sfuggire, per questi e per tanti altri motivi....
    >
    > ciao, iced

    Pultroppo hai ragione, viva spaghetti linux Occhiolino
    mda
    783

  • - Scritto da: iced
    > In Italia siamo italiani solo quando gioca la
    > nazionale di calcio, e quando facciamo casino
    > all'estero, per il resto della bandiera non ce ne
    > frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a
    > destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà strano,
    > ma il rosso sta a destra!!!)

    dipende da dove tira il vento!!!!

    (vediamo chi la piglia al volo questa)
  • > - Scritto da: iced
    > per il resto della bandiera non ce
    > ne
    > > frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a
    > > destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà
    > strano,
    > > ma il rosso sta a destra!!!)

    Il rosso non sta a destra, dipenda da comela guardi. Io sapevo queste regole: i colori sono (nell'ordine) verde bianco e rosso e il verde sta vicino all'asta. Quindi dipende da dove guardi la bandiera se il rosso sta a dx o sx.

    Ciao ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: iced
    > Perchè Mandrake/Mandriva è francesce, e piuttosto
    > che dare i soldi agli americani, li danno ai loro
    > connazionali francesi. Vive la France! E viva il
    > campanilismo tipico dei nostri cugini!
    >
    > In Italia siamo italiani solo quando gioca la
    > nazionale di calcio, e quando facciamo casino
    > all'estero, per il resto della bandiera non ce ne
    > frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a
    > destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà strano,
    > ma il rosso sta a destra!!!)
    >
    > In Italia poi siamo succubi di MS e degli
    > americani. Penso sia noto che Mondadori (=il nano
    > della casa della libertà vigilata) ha molti
    > accordi commerciali con MS, ecc ecc...
    >
    > Del resto, il panorama dei LUG non è confortante.
    > In troppi casi si fanno troppi castelli in aria e
    > poca pratica! Meno parole e più fatti! Quando
    > vedremo i gazebo dei LUG nei centri commerciali e
    > nelle piazze (MS lo fa per il suo sw) che
    > spiegano alla gente le opportunità del software
    > libero?? E distribuisce copie gratis di OOo o
    > Firefox??? E distribuisce depliant di piccole
    > aziende che praticano l'open source,
    > incrementando l'economia locale?? Uscite dalle
    > cantine! Smettetela di dire che siete i più
    > bravi, e confrontatevi a viso aperto, avete buone
    > possibilità di vincere!
    >
    > Sveglia gente! L'open source è una opportunità!!!
    > Anche se noi italiani ce la stiamo facendo
    > sfuggire, per questi e per tanti altri motivi....
    >
    > ciao, iced

    So che non c'entra moltissimo ma in Tailandia ho visto i gazebo che dici te nei centri commerciali e vendevano i portatili con montato sopra una distro tutta in tailandese. Forse dovremmo prenderli un po' ad esempio...
    non+autenticato

  • - Scritto da: iced
    > Perchè Mandrake/Mandriva è francesce, e piuttosto
    > che dare i soldi agli americani, li danno ai loro
    > connazionali francesi. Vive la France! E viva il
    > campanilismo tipico dei nostri cugini!

    Secondo me perchè hanno delle gran belle sorche.
    Basta e avanza.
    non+autenticato

  • - Scritto da: iced
    > Perchè Mandrake/Mandriva è francesce, e piuttosto
    > che dare i soldi agli americani, li danno ai loro
    > connazionali francesi. Vive la France! E viva il
    > campanilismo tipico dei nostri cugini!
    >
    > In Italia siamo italiani solo quando gioca la
    > nazionale di calcio, e quando facciamo casino
    > all'estero, per il resto della bandiera non ce ne
    > frega molto, qualcuno non ha ancora capito se a
    > destra c'è il verde o il rosso ([OT] sarà strano,
    > ma il rosso sta a destra!!!)
    >
    > In Italia poi siamo succubi di MS e degli
    > americani. Penso sia noto che Mondadori (=il nano
    > della casa della libertà vigilata) ha molti
    > accordi commerciali con MS, ecc ecc...
    >
    > Del resto, il panorama dei LUG non è confortante.
    > In troppi casi si fanno troppi castelli in aria e
    > poca pratica! Meno parole e più fatti! Quando
    > vedremo i gazebo dei LUG nei centri commerciali e
    > nelle piazze (MS lo fa per il suo sw) che
    > spiegano alla gente le opportunità del software
    > libero?? E distribuisce copie gratis di OOo o
    > Firefox??? E distribuisce depliant di piccole
    > aziende che praticano l'open source,
    > incrementando l'economia locale?? Uscite dalle
    > cantine! Smettetela di dire che siete i più
    > bravi, e confrontatevi a viso aperto, avete buone
    > possibilità di vincere!
    >
    > Sveglia gente! L'open source è una opportunità!!!
    > Anche se noi italiani ce la stiamo facendo
    > sfuggire, per questi e per tanti altri motivi....
    >
    > ciao, iced

    te hai le idee confuse, l'open source non significa avere dei programmi gratis.
    E se io devo pagare preferisco pagare la Microsoft perchè su XP io posso trovare qualsiasi software a buon prezzo, mentre lo stesso softare per Linux mi costa 10 volte tanto, sempre ammesso che si riesca a trovarlo.



    non+autenticato
  • > te hai le idee confuse, l'open source non
    > significa avere dei programmi gratis.

    OK, open source non significa gratis, ma mi spieghi chi devo pagare per FF oppure OOo??
    E poi open source NON significa SOLO Linux?? FF e OOo ci sono anche per Windows...

    > E se io devo pagare preferisco pagare la
    > Microsoft perchè su XP io posso trovare qualsiasi
    > software a buon prezzo, mentre lo stesso softare
    > per Linux mi costa 10 volte tanto, sempre ammesso
    > che si riesca a trovarlo.
    >

    Fammi degli esempi: cosa trovi che in Linux non c'è e se c'è lo devo pagare 10 volte tanto?
    iced
    188
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)