AOL spia gli utenti di Netscape?

Il sospetto nasce dalla scoperta che Netscape intercetta le ricerche sul Web effettuate dagli utenti attraverso il browser. AOL si difende

Roma - Netscape spia i propri utenti? Ad avanzare l'ipotesi è Newsbytes che, in un recente articolo, evidenzia come il noto browser di AOL Time Warner spii le ricerche sul Web effettuate dagli utenti attraverso la relativa funzione integrata nel software.

In particolare, Netscape 6 invierebbe tutti i termini ricercati dagli utenti, uniti all'indirizzo IP dell'utente e al numero identificativo unico associato ad ogni browser, verso il server info.netscape.com. Questo, secondo la nota pubblicazione on-line, avverrebbe ogni qual volta un utente inserisce un termine di ricerca nel campo URL del browser e preme il bottone Search oppure si avvale della funzione Search contenuta in My Sidebar.

Secondo l'esperto di sicurezza di Eeye Digital Security, Marc Maiffret, Netscape avrebbe in questo modo una posizione assolutamente privilegiata per compilare meta-database delle parole chiave più ricercate da ogni singolo utente. Una possibilità che Maiffret ha giudicato "abbastanza inquietante", soprattutto considerando che dietro a Netscape si cela un colosso come AOL Time Warner.
AOL si è difesa sostenendo che i dati vengono raccolti solo in forma aggregata, senza associarli ad un determinato utente, e con l'unico scopo di conoscere quante persone effettuano ricerche attraverso i siti partner.

Alcuni esperti sottolineano però il fatto che, ancora una volta, gli utenti dovrebbero essere sempre a conoscenza se ed in quali modi i loro dati vengono tracciati e/o monitorati. Il problema, infatti, non sta solo nell'uso che le aziende che hanno sviluppato un certo prodotto fanno dei dati raccolti, ma di quello che potrebbero farne cracker senza scrupoli una volta individuata una breccia nel sistema. Senza contare, naturalmente, la possibilità di un trattamento o un commercio di dati sottobanco e non dichiarati.

Il primo a segnalare che Netscape intercettava le ricerche effettuate sul Web è stato, la scorsa settimana, l'ingegnere del software Sim IJske sulla mailing-list di sicurezza RISKS. IJske ha osservato che ogni qual volta un utente effettua una ricerca attraverso Netscape, il browser genera un URL di questo tipo:

http://info.netscape.com/fwd/lksidus_gg/http://www.google.com/search

Nell'esempio, il motore utilizzato per la ricerca è il popolare Google.

La notizia ha acceso un fertile e vivace dibattito anche su Slashdot.org, dove qualcuno non ha mancato di far notare come anche Internet Explorer sembri fare qualcosa di simile quando, nel caso l'URL digitata da un utente non esista, contatta in automatico il sito auto.search.msn.com passandogli diverse informazioni e codici.
TAG: privacy
46 Commenti alla Notizia AOL spia gli utenti di Netscape?
Ordina
  • Se non ricordo male mi sono pure scaricato i sorgenti per pura curiosità... (sinceramente non saprei da dove iniziare per capirci qualcosa in quei circa 40 MB di codice).

    Ma adesso mi chiedo...

    Visto che è open source, è possible che gli esperti si siano accorti del trucco solo notando l'url di destinazione durante le ricerche...?

    Bo... mi sa che il software libero serva solo ad annullare le opere intellettuali di qualche disgraziato...

    ...ehmm dimenticavo... non è che tra di voi c'è un linuxaro che può riparami sta fuoriuscita di dati dal mio netscape 6 ???... ovviamente gratis!Sorride)

    non+autenticato


  • - Scritto da: ToioX
    > Se non ricordo male mi sono pure scaricato i
    > sorgenti per pura curiosità... (sinceramente
    > non saprei da dove iniziare per capirci
    > qualcosa in quei circa 40 MB di codice).

    AFAIK no: Mozilla è os.
    Netscape condivide buona parte (ma non tutto) del codicecon Mozilla


    > ...ehmm dimenticavo... non è che tra di voi
    > c'è un linuxaro che può riparami sta
    > fuoriuscita di dati dal mio netscape 6
    > ???... ovviamente gratis!Sorride)

    Magari c'e'. Se ha tempo e voglia di farlo Con la lingua fuori
    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN
    >
    >
    > - Scritto da: ToioX
    > > Se non ricordo male mi sono pure
    > scaricato i
    > > sorgenti per pura curiosità...
    > (sinceramente
    > > non saprei da dove iniziare per capirci
    > > qualcosa in quei circa 40 MB di codice).
    >
    > AFAIK no: Mozilla è os.
    > Netscape condivide buona parte (ma non
    > tutto) del codicecon Mozilla
    >
    >
    > > ...ehmm dimenticavo... non è che tra di
    > voi
    > > c'è un linuxaro che può riparami sta
    > > fuoriuscita di dati dal mio netscape 6
    > > ???... ovviamente gratis!Sorride)
    >
    > Magari c'e'. Se ha tempo e voglia di farlo
    > Con la lingua fuori

    oppure se ne hanno le capacità Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ToioX
    > Visto che è open source

    netscape non e' opensource
    mozilla e' opensource

    > Bo... mi sa che il software libero serva
    > solo ad annullare le opere intellettuali di
    > qualche disgraziato...

    sviluppo software libero ma la proprieta' intellettuale e' mia.

    > ...ehmm dimenticavo... non è che tra di voi
    > c'è un linuxaro che può riparami sta
    > fuoriuscita di dati dal mio netscape 6
    > ???... ovviamente gratis!Sorride)

    primo: non capisco perche' associ per forza netscape a linux. netscape 6 (e il suo compare mozilla) gira praticamente su tutte le piattaforme esistenti (afaik). Forse perche' per te e' inconcepibile avere altro software all'infuori di microsoft.... tipo primo comandamento.

    secondo: l'unica cosa che faccio gratis e' il sesso. Tutto il resto me lo faccio pagare... anche lo sviluppo opensource

    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro

    > netscape non e' opensource
    > mozilla e' opensource

    mettila come vuoi, ma gran parte di netscape "contiene" codice mozilla...
    http://www.mozilla.org/releases/


    > sviluppo software libero ma la proprieta'
    > intellettuale e' mia.

    si, ma solo in teoria

    >
    > primo: non capisco perche' associ per forza
    > netscape a linux. netscape 6 (e il suo
    > compare mozilla) gira praticamente su tutte
    > le piattaforme esistenti (afaik).

    forse perchè solo i linuxari insistono ancora a dire che netscape sia un ottimo browser. Per me è solo un po' colorato e sulla compatibilità W3C ci sarebbe parecchio da dire...


    > Forse perche' per te e' inconcepibile avere altro
    > software all'infuori di microsoft.... tipo
    > primo comandamento.

    No. Adoro la concorrenza. Ma linux e GPL non sono concorrenza. E questo mi dispiace.

    >
    > secondo: l'unica cosa che faccio gratis e'
    > il sesso. Tutto il resto me lo faccio
    > pagare... anche lo sviluppo opensource
    >

    meno male Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ToioX
    > > netscape non e' opensource
    > > mozilla e' opensource
    >
    > mettila come vuoi, ma gran parte di netscape
    > "contiene" codice mozilla...
    > http://www.mozilla.org/releases/

    embe'? perche' forse windows non contiene codice BSD?
    Se quelli della netscape prendono mozilla, lo customizzano e lo rivendono, e' loro diritto farlo, se rispettano la licenza. Se poi ci mettono le sorpresine, il team mozilla che c'azzecca?

    > > sviluppo software libero ma la proprieta'
    > > intellettuale e' mia.
    >
    > si, ma solo in teoria

    anche in pratica... azzardati a proprietarizzare della roba che ho rilasciato sotto gpl e vedi che culo ti faccio. E non venirmi a dire che a codice chiuso proteggi la proprieta' intellettuale, perche' solo il fatto che sia copiabile infrange questo diritto.
    Non so se ti e' ben chiaro che se io rilascio codice sotto GPL, quel codice e' _mio_, e in qualsiasi release futura ci deve essere riferimento a me. Se qualcuno lo prende e lo rimaneggia, deve sottostare alla _mia_ decisione di licenza. Se non lo fa e' perseguibile al pari di chi copia autocad, e questo implica che la proprieta' intellettuale e' tutelata eccome. Come dici? devo dimostrare che hai preso il mio codice ? beh certo... se mi rubi qualcosa e io ti denuncio esiste qualcosa che si chiama mandato di perquisizione. Come ti fanno aprire la porta di casa, ti fanno aprire anche il codice.

    > forse perchè solo i linuxari insistono
    > ancora a dire che netscape sia un ottimo
    > browser. Per me è solo un po' colorato e
    > sulla compatibilità W3C ci sarebbe parecchio
    > da dire...

    io mi trovo bene, e me lo sono scelto.

    > > Forse perche' per te e' inconcepibile
    > avere altro
    > > software all'infuori di microsoft.... tipo
    > > primo comandamento.
    >
    > No. Adoro la concorrenza. Ma linux e GPL non
    > sono concorrenza. E questo mi dispiace.

    ah no? forse lo e' implementare protocolli proprietari, arrivare dove la concorrenza non puo' mettere naso, screditare con azioni intimidatorie il lavoro altrui? mi sa che hai un concetto molto bolscevico del libero mercato.
    dove vedi concorrenza nell'attuale panorama informatico? quali possibilita' vedi per la nascita di una equa concorrenza, con una societa' (microsoft) che deliberatamente predispone i propri desktop con strumenti atti a rendere superflui strumenti alternativi concorrenti?
    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro
    > Come ti fanno
    > aprire la porta di casa, ti fanno aprire
    > anche il codice.

    http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=151562&fid...

    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro

    > secondo: l'unica cosa che faccio gratis e'
    > il sesso. Tutto il resto me lo faccio
    > pagare... anche lo sviluppo opensource
    >
    Mi sa che in questo forum troveresti ben pochi clienti per il tuo opensource.....qui cercano cose più "gratuite" che "aperte"Sorride Tanti bei discorsi ma guai a toccar loro il portafogli. Al massimo sono disposti a fare un'offerta alla comunità Linux.
    non+autenticato
  • 1) anche ie soffre di una "feature" simile...
    2) ma chi e l'utonto che mette una parola nel url e poi clicka search ????
    non+autenticato


  • - Scritto da: blah
    > 1) anche ie soffre di una "feature" simile...
    > 2) ma chi e l'utonto che mette una parola
    > nel url e poi clicka search ????

    Se e' per questo ho visto utonti che digitavano l'URL completo che gli avevo appena passato, nella barra di ricerca di Altavista!

    non+autenticato
  • Usate software libero. Buttate via Netscape ed usate Mozilla.
    non+autenticato
  • concordo,
    uso mozilla da poco,
    ma mi trovo benissimo
    non+autenticato
  • Anche io. Però non vi dico l'odio efferato che provo quando incappo in qualche sito "IE only". La cosa che fa rabbia è che Mozilla sarebbe capacissimo di visualizzarlo (la dimostrazione è che con Opera, "fingendosi IE", si entra e si naviga), ma gli viene impedito.

    Non vi dico le insolenze che quotidianamente scrivo a questi webdesigner del cazzo...
    Eppure non imparano mica, eh Triste

    Suggerimento agli sviluppatori di Mozilla: configurate l'herald di presentazione in modo che si presenti come IE5.0, così i siti non rompono i coglioni!

    Se Mozilla non fosse un dinosauro da ricompilare, modificherei il sorgente in modo da incularli tutti Sorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: Crononauta

    > Non vi dico le insolenze che quotidianamente
    > scrivo a questi webdesigner del cazzo...

    Io non li chiamerei nemmeno webdesigner



    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN
    > Io non li chiamerei nemmeno webdesigner

    I veri webdesigner fanno siti web che si vedono uguali ovunque. Opera, Netscape, IE, Browser di BeOS (non mi ricordo come si chiama)...

    Non e` un utopia.
    Dicono che basti evitare di mettere stupidaggini inutili
    non+autenticato


  • - Scritto da: stupito
    > Browser di BeOS (non mi ricordo come si
    > chiama)...

    Di quale stai parlando, NetPositive o Mozilla?

    Ah, e c'era anche una beta di un vecchio Opera, non e' il massimo ma funziona.
    non+autenticato

  • Adesso sarebbero tutti qui a sparare. Invece e' Netscape, quindi e' giusto e bello.
    non+autenticato
  • 1. Scrivi alle 0.06, immediatamente dopo la pubblicazione della notizia e prima ancora che la newsletter di PI venga diramata. Non a caso, il tuo messaggio è il primo tra quelli che si riferiscono a questa notizia. Dunque, trai conclusioni un po' troppo affrettate... Coda di paglia o semplice "trolleggiamento"?

    2. Netscape o Explorer, Microsoft o AOL... fanno poca differenza per chi le notizie le soppesa con il cervello. Quindi, la tua conclusione mi sembra molto fuori luogo.

    3. Il problema riportato nella notizia non mi sembra appartenere alla serie "mal comune, mezzo gaudio". Se Netscape piange, Explorer non ride di certo. Quindi, la tua conclusione mi sembra solo una maniera come tante altre per avviare un bel thread fiammante.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Svitato
    > 2. Netscape o Explorer, Microsoft o AOL...
    > fanno poca differenza

    l'unica differenza e' che Explorer e' piu' efficiente di Netscape:
    - motore di parsing piu' veloce;
    - supporto pieno ai formati proprietari MS (che sono standard de-facto, piaccia o no)
    - integrazione piena col sistema operativo.

    > 3. Il problema riportato nella notizia non
    > mi sembra appartenere alla serie "mal
    > comune, mezzo gaudio". Se Netscape piange,
    > Explorer non ride di certo.

    pero' Explorer viaggia meglio (vedi sopra)... solo che ai linuxari rode ammetterlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maximilian
    > l'unica differenza e' che Explorer e' piu'
    > efficiente di Netscape:
    >   - motore di parsing piu' veloce;
    >   - supporto pieno ai formati proprietari MS
    > (che sono standard de-facto, piaccia o no)

    Ahaha! Vorrei ben vedere, si creano le estensioni da soli, se non li sapessero implementare sarebbero ben più idioti di quanto già non dimostrino troppo spesso!


    >   - integrazione piena col sistema operativo.

    Che, dovresti saperlo, è sempre un'arma a doppio taglio, lo si vede dai rischi a cui si espone con facilità con trojan, worm e compagnia bella.


    > pero' Explorer viaggia meglio (vedi
    > sopra)... solo che ai linuxari rode
    > ammetterlo.

    E' in una situazione di comodo, è innegabile. Ma non si può nemmeno negare che la situazione sia giusta. Quindi: ve ne strafregate e continuate a credere di avere un browser gratis oppure vi sbattete perchè questo cosiddetto browser gratis si adegui agli standard *REALI* e non i propri formati proprietari???
    Perchè se continuiamo a dormire sugli allori, gente, va a finire che andiamo a marcire pure noi. SVEGLIATEVI!

    Saluti
    non+autenticato
  • in tutta onestà, credo che questo cosiddetto browser gratis sia uno dei più rispettosi degli standard *REALI* oltre che dei propri formati proprietari: per la mia esperienza se una pagina è conforme alle raccomandazioni W3C (HTML, XHTML, CSS, XML etc.) explorer la visualizza correttamente nel 99% dei casi, offrendo spesso un supporto a tali standard più largo rispetto alla concorrenza
    non+autenticato
  • Il vero problema è che M$ dà la possibilità di creare pagine web non conformi agli standard, e visualizzabili al meglio solo dal proprio browser.
    E' lì che bisogna colpirla e punirla (anche per questo: è abuso di posizione dominante).
    non+autenticato
  • M$ dà la possibilità (appunto) ovvero non obbliga nessuno ad usare i propri standard, mentre mi sembra si impegni a rimanere compatibile con gli standard ufficiali
    non+autenticato


  • - Scritto da: under
    > M$ dà la possibilità (appunto) ovvero non
    > obbliga nessuno ad usare i propri standard,
    > mentre mi sembra si impegni a rimanere
    > compatibile con gli standard ufficiali
    Ma che bella risposta, M$ non ti minaccia col fucile se non usi windoze, però guarda caso è sotto processo per monopolio. Apri gli occhi, o forse è il caso di dire aziona il cervello
    non+autenticato
  • guarda che la prima azienda che ha "esteso" in modo proprietario HTML è stata proprio Netscape...
    non+autenticato
  • Netscape prima di morire come azienda indipendente, e di essere assorbita da AOL, cambiando la sua economia (cosa che secondo me doveva già fare prima, quando M$ incominciò a "regalare" IE sul suo o.s., lasciando come opzione in seconda la vendita e lo sviluppo di Netscape), diede all'open source i sorgenti di Netscape; M$ non ha mai dato nulla.
    non+autenticato
  • >>Netscape ...omissis... diede all'open source i >>sorgenti di Netscape; M$ non ha mai dato nulla.
    beh, C# e il CLI non sono proprio da buttare via...
    non+autenticato