Alpha straccerà Merced

Lo sostiene Compaq in un documento reso disponibile in questi giorni su Web. Ma non è la prima volta che Intel viene battuta sulla carta

Houston (USA) - Proprio in questi giorni di festività, Compaq, che evidentemente ha ritenuto molto simpatica l'idea di rovinare il Natale a qualcuno, ha reso disponibile presso il suo sito un documento in formato PDF in cui dimostra che Merced non può rivaleggiare con l'ultimo nato della famiglia Alpha.

Questa sembra essere solo un prima tappa della grande battaglia sui 64 bit che vedrà, fra i principali attori, Intel, Compaq ed AMD.

Nel documento pubblicato da Compaq si confrontano, senza pudore alcuno, le architetture, le caratteristiche tecniche e le prestazioni di Alpha e Merced. Dai benchmark effettuati nei laboratori di Compaq il vincitore assoluto sembra essere l'Alpha, un risultato che viene esplicitato anche nella dichiarazione "Alpha sarà superiore all'IA-64 nelle applicazioni commerciali". Naturalmente i due chip si rivolgono quasi esclusivamente ad ambienti commerciali, visto che i 64 bit raggiungeranno i computer desktop non prima di 4 o 5 anni.
Tuttavia, gli utenti sanno benissimo che detenere il prodotto migliore fin troppo spesso non significa affatto detenere anche la leadership di mercato. Intel non solo è un colosso senza pari nel mondo dei microchip, ma ha l'appoggio incondizionato di altri big del settore come ad esempio HP, la quale è disposta persino a sacrificare il suo processore PA-RISC per portare al successo Merced, al cui progetto ha collaborato attivamente.