Nata distro Linux How-Tux

Italiana

Roma - Una nuova distro Linux basata su Slackware viene diffusa nel Salento da due programmatori italiani che hanno scritto a Punto Informatico per segnalare il sito dedicato e spiegare che la prima versione della distro stata rilasciata il giorno dell'ultimo Linux Day (il 26 novembre scorso) ma che gi si sta lavorando sulla seconda versione.

La distro, dicono i due sviluppatori, "stabile e versatile, adatta a tutti, dai bambini fino agli utenti pi smaliziati" e si caratterizza per "una dotazione di software sempre aggiornatissimo e, ovviamente, LIBERO !!! Ci teniamo a specificare che una delle prime (se non la prima) distro basata su Slackware ad usare come Window Manager di default Gnome 2.12 (e per questo dobbiamo ringraziare il team di Gware). Ma per saperne di pi riguardo ai software inclusi in questa distro vi rimandiamo alla sezione Caratteristiche del nostro sito. L'installer quasi interamente in italiano (traduzione ad opera di Eros Palnerti, Antonio Perrone e Fabio Viola)".

Per chi vuole saperne di pi, How-Tux qui
TAG: linux
172 Commenti alla Notizia Nata distro Linux How-Tux
Ordina
  • ma non sarebbe meglio KDE su slackware?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma non sarebbe meglio KDE su slackware?

    Perché?
    E' indifferente.
  • - Scritto da: Anonimo
    > ma non sarebbe meglio KDE su slackware?

    In realtà Gnome su KDE è una delle caratteristiche di questa distro (una delle prime a fornire direttamente Gnome e non KDE).
  • Come detto da Francescor82 How-Tux nasce proprio per dare agli amanti di Slack la possibilita' di avere Gnome come Desktop Environment di default, anziche' KDE...

    Fabio Viola
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma non sarebbe meglio KDE su slackware?

    Il maintainer di Slackware, Patrick Volkerding, ha deciso di togliere Gnome dalla sua distribuzione in quanto afferma che la manutenzione di gnome sia più lenta e difficoltosa che quella dell'intera distribuzione. Così ha deciso di lasciare KDE.

    Meno male che esiste sempre il modo di installare Gnome con facilità, Dropline per Slackware, Freerock per Slamd64.

    E' una sua scelta, ma nessuno vieta a chi fa una derivata di Slackware di mettere Gnome come desktop di default! Occhiolino

    TAD

  • - Scritto da:
    > ma non sarebbe meglio KDE su slackware?
    Certo che sì. Gnome è un errore in sé e per sé, indipendentemente da dove lo installi.
    non+autenticato
  • Se è davvero un linux per tutti dovrebbe risolvere questi punti:

    Si riesce utilizzando LA SOLA interfaccia grafica a configurare TUTTO il sistema SENZA passare dalla shell ? Visto che dubito che gnome ci riesca da solo hanno provveduto i due programmatori ad aggiungere fior di tools grafici in grado di configurare tutto tutto tutto ?

    Se si vuole installare/configurare/rimuovere un programma ci sono fior di programmi grafici che aiutano a tal scopo senza passare dalla shell ?

    Idem per la gestione di tutte le periferiche ?

    E per finire: il filesystem è riformato in maniera che un utente normale (senza manie da sistemista masochista) possa comprenderlo senza impazzire ?




    Se sono stati rispettati questi punti allora per linux c'è ancora una speranza di inserirsi tra gli utenti home
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se è davvero un linux per tutti dovrebbe
    > risolvere questi punti:
    >
    > Si riesce utilizzando LA SOLA interfaccia grafica
    > a configurare TUTTO il sistema SENZA passare
    > dalla shell ? Visto che dubito che gnome ci
    > riesca da solo hanno provveduto i due
    > programmatori ad aggiungere fior di tools grafici
    > in grado di configurare tutto tutto tutto ?

    Dipende cosa intendi per configurare tutto il sistema... Se intendi metterlo in grado di funzionare alla meno peggio allora può essere. Se invece intendi configurarlo al meglio allora ne dubito...

    Ma neppure Windows lo si configura al meglio con qualche colpo di click...

    > Se si vuole installare/configurare/rimuovere un
    > programma ci sono fior di programmi grafici che
    > aiutano a tal scopo senza passare dalla shell ?

    Da una vita...

    > Idem per la gestione di tutte le periferiche ?

    Se una periferica funziona solo grazie ad un driver proprietario perchè il produttore non ne divulga le specifiche, e se questo driver per l'installazione richiede un ballo di maccarena in tuta da sci e scarponi in mezzo ad una piazza non te la puoi prendere con Linux...

    > E per finire: il filesystem è riformato in
    > maniera che un utente normale (senza manie da
    > sistemista masochista) possa comprenderlo senza
    > impazzire ?

    Perchè gli utenti normali cosa capiscono del filesystem di Windows ?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma neppure Windows lo si configura al meglio con
    > qualche colpo di click...
    >

    Qualche colpo di click più un paio. L'uso del prompt per configurare windows è pure e semplice follia: non ce n'è bisogno. Il prompt esiste proprio per pochi e limitati casi.

    > > Se si vuole installare/configurare/rimuovere un
    > > programma ci sono fior di programmi grafici che
    > > aiutano a tal scopo senza passare dalla shell ?
    >
    > Da una vita...

    Se ti riferisci a synaptic è un passo avanti ma ancora largamente insufficiente

    > Se una periferica funziona solo grazie ad un
    > driver proprietario perchè il produttore non ne
    > divulga le specifiche, e se questo driver per
    > l'installazione richiede un ballo di maccarena in
    > tuta da sci e scarponi in mezzo ad una piazza non
    > te la puoi prendere con Linux...
    >

    Non è una questione di trovare i driver ma di come si gestisce tutto l'hardware. Se sotto windows voglio gestire l'hardware con 4 click arrivo dove voglio con linux posso cominciare a navigare in etc previa maxi sfogliata di un po' di guide ed how to. Non è proprio la stessa cosa.

    > Perchè gli utenti normali cosa capiscono del
    > filesystem di Windows ?
    >

    A livello psicologico già la semplice differenza di essere "chiusi" in una cartella mentre il sistema è sparso è qualcosa di devastante. La consapevolezza che un programma quando si installa si sparpaglia secondo una logica molte volte oscura (esempio: se /sbin è la cartella con i programmi di root perchè ne esiste un'altra sotto /usr/ ? root non è un utente qualunque però possiede di fatto due cartelle analoghe: questo è dispersivo) e non si dispone in un'unica e (teoricamente) controllabile cartella è anche peggio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo

    > > Ma neppure Windows lo si configura al meglio con
    > > qualche colpo di click...
    > Qualche colpo di click più un paio. L'uso del
    > prompt per configurare windows è pure e semplice
    > follia: non ce n'è bisogno. Il prompt esiste
    > proprio per pochi e limitati casi.

    Anche con il promp di windows fai cose che non puoi fare con interfacce grafiche, ad esempio una gestione molto piu' avanzata degli utenti.

    > > > Se si vuole installare/configurare/rimuovere
    > > > un programma ci sono fior di programmi grafici
    > > > che aiutano a tal scopo senza passare dalla shell
    > > > ?

    > > Da una vita...
    > Se ti riferisci a synaptic è un passo avanti ma
    > ancora largamente insufficiente

    Che cos'ha di insufficente ?? (Premetto che non lo conosco, uso gentoo o slackware)

    > > Se una periferica funziona solo grazie ad un
    > > driver proprietario perchè il produttore non ne
    > > divulga le specifiche, e se questo driver per
    > > l'installazione richiede un ballo di maccarena
    > > in tuta da sci e scarponi in mezzo ad una piazza
    > > non te la puoi prendere con Linux...

    > Non è una questione di trovare i driver ma di
    > come si gestisce tutto l'hardware. Se sotto
    > windows voglio gestire l'hardware con 4 click
    > arrivo dove voglio con linux posso cominciare a
    > navigare in etc previa maxi sfogliata di un po'
    > di guide ed how to. Non è proprio la stessa cosa.

    Questo e' causa dei produttori hardware, sai come si installano i driver della Nvidia sotto linux ?? Ti scarichi l'eseguibile ci cliccki sopra e cliccki avanti finche' non ha finito.

    Se i produttori hardware non si uniformano al sistema di installazione standard o non forniscono ne' driver ne' specifiche... E' come voler installare una scheda video della Sun su un Pc con windows... Come faresti passando per i wizard ???

    > > Perchè gli utenti normali cosa capiscono del
    > > filesystem di Windows ?

    > A livello psicologico già la semplice differenza
    > di essere "chiusi" in una cartella mentre il
    > sistema è sparso è qualcosa di devastante. La
    > consapevolezza che un programma quando si
    > installa si sparpaglia secondo una logica molte
    > volte oscura (esempio: se /sbin è la cartella con
    > i programmi di root perchè ne esiste un'altra
    > sotto /usr/ ? root non è un utente qualunque però
    > possiede di fatto due cartelle analoghe: questo è
    > dispersivo) e non si dispone in un'unica e
    > (teoricamente) controllabile cartella è anche
    > peggio.

    Sono daccordo che windows nasconde meglio le cose, ma certo non e' piu' ordinato, basta guardare dentro alla dir di Windows e vedere quanti file spargono i programmi quando si installano.

    Anche a me piacerebbe che un linux appena installato fosse diviso in :

    /linux
    /home
    /tmp

    Ma pultroppo linux risente dei pliestocenici standard Posisx.
    non+autenticato
  • > Anche con il promp di windows fai cose che non
    > puoi fare con interfacce grafiche, ad esempio una
    > gestione molto piu' avanzata degli utenti.

    Ovvero? Ammesso che una gestione avanzata degli utenti possa servire in un ambiente desktop.

    > Se i produttori hardware non si uniformano al
    > sistema di installazione standard o non

    Qual'e' il sistema di installazione standard sotto linux? I pacchetti .deb? rpm? il portage? il tar.gz?
    Quello di nvidia e' un installer custom, fatto anche bene ma non e' certo la regola.
    Come fanno i produttori a uniformare qualcosa che nasce senza standard?

    > forniscono ne' driver ne' specifiche... E' come
    > voler installare una scheda video della Sun su un
    > Pc con windows... Come faresti passando per i
    > wizard ???

    Non lo fai. Se il produttore hardware non fornisce i driver non installi il dispositivo ne con wizard ne con shell. Comunque non ti ha chiesto questo, hanno creato un bel wizard di configurazione delle periferiche? Ovvero se cambio scheda grafica e riavvio il mio linux (sia ubuntu, suse o quant'altro) il sistema parte o devo entrare in modalita' testo e sperare che qualcuno dei tool per configurare x funzioni?

    > Ma pultroppo linux risente dei pliestocenici
    > standard Posisx.

    Quindi dire che e' adatto a tutti e' quantomeno azzardato.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ..........................
    > Quindi dire che e' adatto a tutti e' quantomeno
    > azzardato.

    Vero!
    Lo vado dicendo da anni.
    L'unica cosa che forse non viene detta abbastanza spesso è che nessun sistema, neppure Windows, è adatto a tutti. MS dichiara che lo è, ma è ovvio che l'oste ti dice che il suo vino è buono, anzi il migliore.
    In realtà Windows è difficile per l'utente novizio, ma per lo meno non deve installarselo da solo. Un lavoro in meno, se dovesse farlo, probabilmente rinuncerebbe.
    Il problema è che dovrà comunque farlo prima o poi, perché non passano tre mesi senza che: "ahhhh, ma qui bisogna riformattare tutto, eh!"

    In realtà "il sistema per tutti" è un concetto puramente teorico.
    In questo senso comunque Linux ci si avvicina di più, perché tra le tante varietà di distro è più facile che uno trovi qualcosa di più adatto alle proprie esigenze. Windows esiste in un solo "flavour", praticamente: è ovvio che non può accontentare tutti. E' come se la Fiat Panda venisse venduta solo con motore 1000, solo bianca, solo con cambio automatico.

  • > In realtà "il sistema per tutti" è un concetto
    > puramente teorico.
    > In questo senso comunque Linux ci si avvicina di
    > più, perché tra le tante varietà di distro è più
    > facile che uno trovi qualcosa di più adatto alle
    > proprie esigenze. Windows esiste in un solo
    > "flavour", praticamente: è ovvio che non può
    > accontentare tutti. E' come se la Fiat Panda
    > venisse venduta solo con motore 1000, solo
    > bianca, solo con cambio automatico.

    Questo mi fa pensare che tu di windows non abbia mai letto un manuale (come del resto la stragrande maggioranza di quelli che lo usano, e dei linuxari) ... la differenza tra windows e linux e' che il primo effettivamente puoi usarlo tranquillamente senza leggerti mai un manuale, il secondo no non importa quanto facile sia la distribuzione, appena si devia un pochino dal preinstallato, ci muori dietro. Un nuovo dispositivo e' sempre un'incognita, un cambiamento alla configurazione un terno al lotto.

    non+autenticato
  • > Questo mi fa pensare che tu di windows non abbia
    > mai letto un manuale
    [CUT]
    > la differenza tra windows e
    > linux e' che il primo effettivamente puoi usarlo
    > tranquillamente senza leggerti mai un manuale

    Beh, se non è necessario, perchè dici che l'autore del post sopra non ha mai letto un manuale? Stai facendo confusione, mi sa.Sorride
    Comunque se vuoi continuare sulla tua strada, fai pure. Solo non stare lì a criticare chi lavora ed offre un prodotto libero, nella maggior parte dei casi gratuito, ed usabilissimo, a prescindere da quello che tu pensi.

  • - Scritto da: francescor82
    > > Questo mi fa pensare che tu di windows non abbia
    > > mai letto un manuale
    > [CUT]
    > > la differenza tra windows e
    > > linux e' che il primo effettivamente puoi usarlo
    > > tranquillamente senza leggerti mai un manuale
    >
    > Beh, se non è necessario, perchè dici che
    > l'autore del post sopra non ha mai letto un
    > manuale? Stai facendo confusione, mi sa.Sorride

    Proprio perche' non e' necessario, mi sa che la confusione la stai facendo tu. Non necessario = puo' non leggerlo.

    > Comunque se vuoi continuare sulla tua strada, fai
    > pure. Solo non stare lì a criticare chi lavora ed
    > offre un prodotto libero, nella maggior parte dei
    > casi gratuito, ed usabilissimo, a prescindere da
    > quello che tu pensi.

    Certo mi chiedo perche' se e' usabilissimo continuino a uscire distro (ubuntu per ultima) che parlano di linux for human beings...
    non+autenticato
  • > Proprio perche' non e' necessario, mi sa che la
    > confusione la stai facendo tu. Non necessario =
    > puo' non leggerlo.

    http://punto-informatico.it/forum/poc.asp?tfid=1&f...

    Fatti un giro qui, e guarda quanta gente non legge i manuali ma è comunque qui a chiedere aiuto. Che ipocrisia.
    Ah, e ovviamente quello è solo uno dei tanti link che ti posso dare. E non uscirtene con i forum per Linux: all'utente medio, Linux è sconosciuto anche di nome, quindi un minimo di aiuto lo vorrai dare, no? Ma se Windows è così semplice, perchè vengono a chiedere aiuto?

    ==================================
    Modificato dall'autore il 19/12/2005 15.36.28
  • > vorrai dare, no? Ma se Windows è così semplice,
    > perchè vengono a chiedere aiuto?

    339 thread? Ti sembra un numero degno di nota che oltretutto va depurato da tutti quelli che chiedono aiuto su cose che vanno oltre windows (tipo configurare router o wi-fi) ... non trovi molti messaggi di gente che dice "non mi va il mouse" oppure "non mi vede la scheda ethernet" ... mentre se vado sul forum di ubuntu (perche' mai non dovrei tirarli fuori, chi sta sul forum non e' un utente normale e' uno fico che sa cos'e' linux) la musica cambia un po'...
    non+autenticato
  • Ce ne sono talmente poche in giro.
    Forse gli sviluppatori di distro (a cui va anche il mio plauso, intendiamoci bene) non hanno ancora capito che l'unica cosa che non ha decretato la morte Winzoz è semplicemente la difficoltà ad installare i drivers. Ma dico, è mai possibile che avete sviluppato qualsiasi cosa per Linux, e a nessuno sia mai venuto in mente di perdere un po' di tempo a sviluppare un sistema che permetta di installare il software come su Windows, ed a cercare il nuovo hardware installato con relativo caricamento dei drivers, esattamente come Win?
    Una volta fatto questo avreste un mare di utenti Windows che migrerebbero verso la vostra distro, anche perchè, di windows potete dire quello che vi pare, ma lo saprebbe usare anche un bambino, ormai fa tutto da solo, Linux, per quanto bello, versatile, e leggero possa essere è ancora molto ostico, soprattutto sulle installzioni dei nuovi software, drivers compresi.
    Se poi fosse uscita a mia insaputa una distro che colma questo gap indicatemi che distro è che la testo immediatamente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ce ne sono talmente poche in giro.
    > Forse gli sviluppatori di distro (a cui va anche
    > il mio plauso, intendiamoci bene) non hanno
    > ancora capito che l'unica cosa che non ha
    > decretato la morte Winzoz è semplicemente la
    > difficoltà ad installare i drivers. Ma dico, è
    > mai possibile che avete sviluppato qualsiasi cosa
    > per Linux, e a nessuno sia mai venuto in mente di
    > perdere un po' di tempo a sviluppare un sistema
    > che permetta di installare il software come su
    > Windows, ed a cercare il nuovo hardware
    > installato con relativo caricamento dei drivers,
    > esattamente come Win?

    Il sistema di installazione del softweare e' gia' migliore di quello di win, il problema dei driver e' proprio che le case non li scrivono, quindi bisogna inventarseli quando va bene.

    > Una volta fatto questo avreste un mare di utenti
    > Windows che migrerebbero verso la vostra distro,
    > anche perchè, di windows potete dire quello che
    > vi pare, ma lo saprebbe usare anche un bambino,
    > ormai fa tutto da solo, Linux, per quanto bello,
    > versatile, e leggero possa essere è ancora molto
    > ostico, soprattutto sulle installzioni dei nuovi
    > software, drivers compresi.

    Vorrei vederti a installare una cosa che non esiste... E' un po' come provare a fan andare una scheda video di una Sun x windows.

    > Se poi fosse uscita a mia insaputa una distro che
    > colma questo gap indicatemi che distro è che la
    > testo immediatamente.

    Quando i produttori hw si decideranno a fare hw standard oppure a fare i driver per linux ti chiamiamo.
    non+autenticato
  • > Il sistema di installazione del softweare e' gia'
    > migliore di quello di win, il problema dei driver
    > e' proprio che le case non li scrivono, quindi
    > bisogna inventarseli quando va bene.

    Giustissimo!
    E non tutti hanno le capacità di scrivere un driver, mentre chiunque, come utente, sa cosa può piacere ad altri utenti, per cui che c'è di male nel creare una nuova distro personalizzata?
    non+autenticato
  • > E non tutti hanno le capacità di scrivere un
    > driver, mentre chiunque, come utente, sa cosa può
    > piacere ad altri utenti, per cui che c'è di male
    > nel creare una nuova distro personalizzata?

    Nulla, questo non toglie il fatto che però ci siano già diverse distribuzioni (Debian, Ubuntu, Gentoo...e chi ne ha più ne metta) che offrono sostanzialmente le stesse caratteristiche di How-Tux.

    Dunque la domanda è la seguente: perché gli sviluppatori non si aggregano a questi progetti al fine di migliorarli (e credetemi, c'è ancora tanto da fare in questo campo)?

    Il numero di distribuzioni ha ormai superato quello degli utenti Linux Sorride
    non+autenticato

  • > Il sistema di installazione del softweare e' gia'
    > migliore di quello di win, il problema dei driver
    > e' proprio che le case non li scrivono, quindi
    > bisogna inventarseli quando va bene.

    > Vorrei vederti a installare una cosa che non
    > esiste... E' un po' come provare a fan andare una
    > scheda video di una Sun x windows.

    Guarda che di drivers per Linux ne esistono, solo che personalmente non ho mai capito come si installano.
    Certo la procedura non è automatica come con Windows, o almeno credo.
    Però non dire che le aziende non hanno prodotti con drivers linux, non costringermi a riportarti dei links con gli esempi per cortesia.
    Non tutti producono drivers per Linux, io quando compro un device hardware verifico che ci siano anche i drivers linux, non si sa mai.

    > Quando i produttori hw si decideranno a fare hw
    > standard oppure a fare i driver per linux ti
    > chiamiamo.

    Questa è la classica risposta arrogante tipica dei 18enni, ergo se evitavi sta ca**ata facevi più bella figura... tanto la lista dei prodotti con drivers Linux non te la posto ugualmente! Occhiolino

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Il sistema di installazione del softweare e'
    > > gia' migliore di quello di win, il problema dei
    > > driver e' proprio che le case non li scrivono,
    > > quindi bisogna inventarseli quando va bene.

    > > Vorrei vederti a installare una cosa che non
    > > esiste... E' un po' come provare a fan andare
    > > una scheda video di una Sun x windows.

    > Guarda che di drivers per Linux ne esistono, solo
    > che personalmente non ho mai capito come si
    > installano.

    > Certo la procedura non è automatica come con
    > Windows, o almeno credo.

    Perche' presumi questo ??? Perche' invece non presumi che siano meglio di quelli di windows ? Visto che non sai potresti anche immaginare una figata invece di immaginare che la procedura non sia automatica no ?!?

    Se e' piu' complicato di quelli di windows, allora perche' quando installo i driver della nvidia sul mio computer faccio le stesse operazioni (non e' vero, linux non richiede il riavvio della macchina ) ?

    > Però non dire che le aziende non hanno prodotti
    > con drivers linux, non costringermi a riportarti
    > dei links con gli esempi per cortesia.
    > Non tutti producono drivers per Linux, io quando
    > compro un device hardware verifico che ci siano
    > anche i drivers linux, non si sa mai.

    > > Quando i produttori hw si decideranno a fare hw
    > > standard oppure a fare i driver per linux ti
    > > chiamiamo.
    > Questa è la classica risposta arrogante tipica
    > dei 18enni, ergo se evitavi sta ca**ata facevi
    > più bella figura... tanto la lista dei prodotti
    > con drivers Linux non te la posto ugualmente! Occhiolino

    A me va tutto con linux, e non devo neanche ricomprarel'hw come pretende windows Sorride
    non+autenticato

  • > Il sistema di installazione del softweare e' gia'
    > migliore di quello di win, il problema dei driver
    > e' proprio che le case non li scrivono, quindi
    > bisogna inventarseli quando va bene.

    Scusa la mia ignoranza, credo però che questa sia una domanda spontanea dell'utente tipo (non esperto come ce ne sono a milioni):
    Cosa c'' di migliore delle procedure di installazione del sotware di Win? Clicchi sull'icona e si installa.

    Quindi se oggi installo la tua distro di Linux e poi trovo un software non compreso nel tuo pacchetto e lo voglio installare, l'installazione avviene esattamente come con qundows? Clicchi sull'icona install e questo si installa creando tutte le varie icone, ed eventualmente l'auto eseguibile all'accensione? E' così?

    Cosa c'è inoltre di migliore nella procedura di installazione di Linux ?
    non+autenticato
  • > perdere un po' di tempo a sviluppare un sistema
    > che permetta di installare il software come su
    > Windows, ed a cercare il nuovo hardware
    > installato con relativo caricamento dei drivers,
    > esattamente come Win?

    L'autoriconoscimento di Knoppix o Kanotix è micidiale.

    > ostico, soprattutto sulle installzioni dei nuovi
    > software, drivers compresi.

    Ecco, qui non hai tutti i torti. Mettiamo che uno voglia usare una live per navigare, e Alice gli abbia dato il modem USB. Esiste un driver per i modem con chipset Eagle, incluso ad esempio in Kanotix, ma i modem che mi ha dato sta brava ragazza - prima un Ericsson qualcosa-120, poi un Thompson SpeedTouch 330 (cito a memoria, è bene non prendermi alla lettera) - evidentemente non appartengono alla categoria, dato che non ci si collega. Il bello è che cercando sono venuto a sapere che esiste un driver Linux per l'Ericsson e pure uno per il Thompson, ma Kanotix ad esempio non li ha.
    Perché non fanno una bella live che invece di metterti tre editor di testo diversi comprenda una bella raccolta aggiornata di tutti i driver, pronti per l'autoriconoscimento?

    > Se poi fosse uscita a mia insaputa una distro che
    > colma questo gap indicatemi che distro è che la
    > testo immediatamente.

    Ditelo anche a me!


  • > Perché non fanno una bella live che invece di
    > metterti tre editor di testo diversi comprenda
    > una bella raccolta aggiornata di tutti i driver,
    > pronti per l'autoriconoscimento?

    E scusa il piacere di andare alla cieca su google a cercare info a proposito (per poi finire in forum dove ti chiedono per prima cosa se hai collegato il cavo telefonico) e sentirsi rispondere RTFM dove lo metti ?

    Il piacere di trovare su siterelli semisconosciuti sorgenti di dubbia qualità a completezza, compilarli ed imbecillirsi dietro i msg di errore del make poi ?

    Guai a chiedere cose che altrove sono date per scontate perchè passi da povero utonto...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > > Perché non fanno una bella live che invece di
    > > metterti tre editor di testo diversi comprenda
    > > una bella raccolta aggiornata di tutti i driver,
    > > pronti per l'autoriconoscimento?

    Quelli open ci sono già... mancano quelli closed...

    > E scusa il piacere di andare alla cieca su google
    > a cercare info a proposito (per poi finire in
    > forum dove ti chiedono per prima cosa se hai
    > collegato il cavo telefonico) e sentirsi
    > rispondere RTFM dove lo metti ?

    E una bella causa per aver ridistribuito del software closed in violazione alla licenza invece dove la metti ?

    > Il piacere di trovare su siterelli
    > semisconosciuti sorgenti di dubbia qualità a
    > completezza, compilarli ed imbecillirsi dietro i
    > msg di errore del make poi ?
    >
    > Guai a chiedere cose che altrove sono date per
    > scontate perchè passi da povero utonto...

    Non sia mai... meglio passare da povero troll, vero ?
    non+autenticato
  • > e sentirsi rispondere RTFM

    A bocca aperta

    > Guai a chiedere cose che altrove sono date per
    > scontate perchè passi da povero utonto...

    Qui però esageri. Ogni volta che ho chiesto su un forum ho posto domande circostanziate - precisando che sono un perenne ultraprincipiante e "the fine manual" non sono in grado di capirlo - e ne ho ricevuto risposte circostanziate.
    chiedendo sui forum, o leggendo i messaggi di altri, che ho scoperto che esistono driver per entrambi i modelli di modem ADSL USB che ho avuto.

    Mi piacerebbe arrivare a capire com'è fatto Linux, e un giorno essere in grado di fare da me ciò che mi serve, cose esoteriche come compilare e installare da tarball, ma ammazza, procedo alla velocità di un tardigrado. Per adesso ho vagamente capito il boot.
  • ...bellissima distro...
    peccato che non si possa scaricare!....
    non+autenticato
  • Prova ora qui:

    http://www.how-tux.com/modules.php?name=Downloads&...

    ...come potrai vedere puoi scaricarla anche senza torrentA bocca aperta

    valvola
    non+autenticato
  • Impossibile da scaricare, il torrent va a max 3 KB/s!!

    BLAH!!
    non+autenticato

  • Lentooo!!! Cos'è? Una nuova distro in stile Gentoo, solo che è compilata per 8086?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Lentooo!!! Cos'è? Una nuova distro in stile
    > Gentoo, solo che è compilata per 8086?

    Cosa c'entra il torrent con Gentoo?
    E comunque è una Slack
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Lentooo!!! Cos'è? Una nuova distro in stile
    > > Gentoo, solo che è compilata per 8086?
    >
    > Cosa c'entra il torrent con Gentoo?
    > E comunque è una Slack

    Era una battuta. Oh Signore! E ridete ogni tanto, che magari vi viene qualche rughetta in più intorno alla bocca, e qualche zampa di gallina intorno agli occhi, ma la salute (vostra e di chi vi sta attorno) e l'umore (idem) ci guadagna e non poco.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Era una battuta.

    che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Era una battuta.
    >
    > che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta

    Di piuttosto che non l'hai capita.
    Se vuoi te la spiego. Allora...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Era una battuta.
    >
    > che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta

    Concordo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > Era una battuta.
    > >
    > > che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta
    >
    > Concordo

    Che pillole che siete.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > > Era una battuta.
    > > >
    > > > che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta
    > >
    > > Concordo
    >
    > Che pillole che siete.

    Non è colpa nostra se non sai far ridere
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Era una battuta.
    >
    > che comunque sia non faceva ridere A bocca aperta

    il fatto che non faceva ridere non cambia quello che non hai capito che era una battuta...
    non+autenticato
  • oh a me invece ha fatto lollareA bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)