Sicurezza, patch mensili anche per Adobe

Seguendo le orme di Microsoft e altri colossi del settore, anche Adobe è pronta a rilasciare le patch seguendo un ciclo mensile. La novità riguarderà anche i software della neo acquisita Macromedia, tra cui Flash

San Jose (USA) - Per semplificare la vita agli amministratori di sistema, e consentire loro di pianificare con anticipo l'applicazione delle patch, Adobe ha deciso di rilasciare i futuri aggiornamenti di sicurezza seguendo cicli di rilascio regolari, su base mensile.

Quella seguita da Adobe è una strada che Microsoft ha intrapreso fin dal tardo 2003, quando ha cominciato a pubblicare i propri bollettini di sicurezza il secondo martedì di ogni mese. La mamma di Photoshop e Acrobat intende adottare una strategia molto simile, pubblicando advisory e patch una sola volta al mese - tranne eventuali urgenze - e notificando i propri utenti attraverso e-mail e sistemi di aggiornamento automatici.

Adobe applicherà le nuove politiche di sicurezza a tutti i suoi principali prodotti, inclusi quelli appena ereditati dall'acquisizione di Macromedia.
John Pescatore, analista presso Gartner, ha affermato che per semplificare il processo di gestione e installazione delle patch non basta stabilire cicli di rilascio prefissati: è anche necessario fornire agli amministratori informazioni chiare ed esaurienti che li mettano in grado di applicare le patch in ordine di priorità.

Adobe inaugurerà l'appuntamento mensile con gli aggiornamenti di sicurezza all'inizio del prossimo anno.
TAG: sicurezza
11 Commenti alla Notizia Sicurezza, patch mensili anche per Adobe
Ordina