Mediaset, la nuova rete DVB-H nascerÓ da Europa TV

I telefonini riceveranno i contenuti del digitale terrestre dalla rete dell'emittente che attualmente trasmette i palinsesti di Sportitalia

Milano - Sportitalia prepara i bagagli: dal prossimo luglio, l'emittente chiuderÓ i battenti "analogici" a favore della nuova rete DVB-H di Mediaset, migrando probabilmente nell'orbita satellitare di Sky. Europa Tv, controllata da Holland Italia e dall'emittente francese TF1, Ŕ stata rilevata dalla societÓ del biscione con un accordo che prevede la cessione delle infrastrutture e delle frequenze digitali, che verranno dedicate alla nuova rete DVB-H, ossia il digitale terrestre visibile dai telefonini.

Una volta ottenute le necessarie autorizzazioni, Europa TV potrÓ partecipare, con una quota di minoranza, nell'azionariato della societÓ controllata da Mediaset, che gestirÓ la nuova rete digitale di trasmissione. Europa Tv avrÓ anche un'opzione per rendere disponibile sulla mobile tv uno dei suoi canali televisivi. Una nota diffusa da Mediaset riporta: "Si conferma quindi la vocazione non esclusiva del progetto di lancio della rete DVB-H nato dall'accordo Mediaset-Tim, proseguito con quello Mediaset-TRE (per la trasmissione delle partite dell'offerta Mediaset Premium per la stagione 2006-2007 di Serie A e Champions League, ndr) e oggi ulteriormente allargato dall'ingresso di Europa Tv con i suoi asset editoriali e tecnologici".

Il riferimento Ŕ ad un dichiarato intento di favorire il pluralismo nel settore, anche se nell'attuale assetto del digitale terrestre non esiste ancora un'offerta eterogenea. Come riferito in un'intervista al quotidiano "Repubblica" da Tarak Ben Ammar, il mercato Ŕ chiuso e non ci sono spazi per nuove reti: "Il mercato Ŕ pesantemente influenzato dai colossi Rai e Mediaset e giustamente l'Agcom ha aperto un'istruttoria per capire i problemi dei piccoli. (...) Se le autoritÓ approveranno l'operazione, Europa Tv cederÓ le sue frequenze in analogico a una societÓ controllata da Mediaset di cui per˛ mantiene il 20% e in cui entrerÓ anche Telecom. Le frequenze verranno utilizzate solo per il DVB-H, cioŔ per trasmettere i contenuti tv in digitale sul telefonino in base agli accordi giÓ firmati da Mediaset con TIM e TRE".
Le evoluzioni che in questo periodo riguardano il mondo del digitale terrestre mobile sono notevoli e in effetti vedere i nuovi canali potrebbe essere ormai questione di mesi: TRE si Ŕ mossa con il recente acquisto di Canale 7 e prevede entro l'estate di avere a disposizione un proprio network DVB-H, con almeno una ventina di canali.

Dario Bonacina
TAG: 
1 Commenti alla Notizia Mediaset, la nuova rete DVB-H nascerÓ da Europa TV
Ordina