Arabia Saudita, scomunica sui tele-SMS

Le autorità religiose definiscono immorale il reality che fa convivere donne e uomini in promiscuità. E proibiscono gli SMS delle preferenze

Riad - "Stop al televoto", una frase ricorrente nelle trasmissioni tv in cui il pubblico esprime il proprio gradimento, con telefonate o SMS, sui concorrenti di una competizione. Ma stavolta a pronunciare la frase è l'operatore saudita Mobily, che ha impedito ai clienti l'invio di SMS per il televoto legato al reality-concorso "Star Academy".

Il motivo ufficializzato dall'azienda è nientemeno che una "fatwa", un decreto emanato dalle autorità religiose islamiche, che qualificano come "immorale" lo spettacolo di reality: "La decisione è stata presa la notte scorsa a causa di una fatwa emessa l'anno scorso, poiché il programma è culturalmente inappropriato", ha detto il portavoce Humoud Alghodaini. "La trasmissione mostra uomini e donne che vivono nella stessa casa, a volte semi-nudi e in situazioni sconvenienti", ha aggiunto.

In Arabia Saudita, patria della corrente islamica dei Wahabiti, le donne sono tenute a girare in pubblico completamente coperte e devono sempre essere accompagnate da un parente maschio. La compresenza di uomini e donne non sposati non è permessa. Mobily non sarebbe comunque la sola compagnia ad impedire il televoto via SMS per motivi di moralità: stando a quanto riferito dalle agenzie del mondo islamico, anche STC - Saudi Telecommunications Co., lo scorso gennaio avrebbe impedito ai propri utenti di votare attraverso messaggi di testo.
La scomunica ha effetti rilevanti, per i due operatori, sul piano del fatturato. STC conta circa 10 milioni di abbonati, Mobily ne ha due milioni: "Sicuramente perderemo denaro, ma non so stimare quanto", ha ammesso Alghodaini a proposito della decisione.

Una convivenza difficile, quella tra l'Islam e il mondo dello spettacolo, che fa cominciare dunque nella polemica la terza edizione del reality trasmesso dal network libanese LCB. Che tuttavia non si ferma: "Star Academy" proseguirà come programmato. E rinuncerà al televoto via SMS. Ma non tarda la risposta dei fan più "tecnologici" del reality, che hanno già annunciato che voteranno via Internet, anche se per farlo saranno costretti ad aggirare le misure di sicurezza adottate dai server governativi che disciplinano gli accessi.

DB
TAG: 
2 Commenti alla Notizia Arabia Saudita, scomunica sui tele-SMS
Ordina
  • si civilizzerano anche loro un giorno?Arrabbiato
    non+autenticato
  • sono sicuramente più civilizzati di noi e decisamente più intelligenti, infatti indica come non culturali i reality show...
    beh? c'era qualche dubbio al riguardo?...non credo proprio...
    infatti non mi insegna nulla il reality show, men che meno uno come quello. Che insegna "Amici"...a cantare ed a ballare? a chi? a chi frequenta, non di certo a chi non frequenta lo show
    e tutti gli altri?...
    spettacoli per il popolino che non ha cultura e sottosviluppato.
    Concordo.
    Poi che il giornalisto, poco informato in fatto di Islam faccia passare tutto per roba islamica è un'altro conto.