L'ombra della Cina si allunga sulla rete

Con 111 milioni di utenti, 65 dei quali broad band, il Regno di Mezzo raggiunge nuove vette. Le grandi aziende fiutano affari d'oro: è il secondo mercato dopo gli USA. Ma si prepara a diventare il primo. Il quadro

Pechino - Il numero degli utenti Internet della Repubblica Popolare Cinese continua a crescere con una velocità senza precedenti. Con un aumento annuale del 18%, pari a 17 milioni di nuovi abbonamenti, il mercato online cinese ha ormai oltrepassato la soglia dei 111 milioni di cittadini. Un dato leggermente inferiore rispetto alle previsioni del governo cinese, che costituisce comunque un primato nella storia della Rete.

Ormai seconda solo agli Stati Uniti, la Cina procede verso il primo posto per peso telematico sul mercato globale. Al passo di grandi balzi in avanti, la diffusione della connettività a banda larga continua a conquistare fette sempre più ampie di popolazione, procedendo al ritmo incalzante di un incremento annuo del 50%. Ben 65 milioni di utenti, secondo le stime governative, hanno accesso ad una connessione ad alta velocità.

Se la crescita infrastrutturale, economica e sociale della Cina dovesse procedere di questo passo, il Dragone potrà ribaltare completamente gli equilibri di Internet, sorpassando l'intera popolazione online dell'Occidente, impregnata di valori politici democratici ed una diffusa anglofonia. Il tutto potrebbe avvenire nel giro di appena un decennio.
Xinhua, l'agenzia stampa statale, parla di un "risultato eccellente" dovuto all'attenta "pianificazione da parte del governo": in realtà l'avanzata di Internet nel Regno di Mezzo diventa sempre più difficile da controllare. Questo perché l'assenza sistematica di libertà d'informazione, tipica del regime cinese, è notoriamente poco conciliabile con la struttura profonda della Rete.

Per quanto tempo ancora le tecnologie occidentali d'ultima generazione utilizzate dalle forze dell'ordine cinesi riusciranno a tenere a bada fermenti democratici e comunicazioni interpersonali? Nonostante la forte censura online applicata dalle istituzioni, è possibile che un tale boom telematico possa presto diventare un vaso di Pandora che sconquassi l'ordine sociale imposto dal regime comunista.

Non solo: il vero incubo dei pianificatori pechinesi ha i contorni della gigantesca campagna cinese, praticamente immersa in un incolmabile digital divide. La penetrazione di Internet ed informatica rimane un fenomeno esclusivamente appannaggio dei grandi agglomerati urbani. Solo il 2,6% degli utenti nazionali appartiene infatti alle regioni rurali, povere ed arretratissime.

La possibilità di connettersi ad Internet diventa una importante linea di demarcazione tra ricchi e poveri, oltre ad essere una chiave d'analisi per capire la progressiva frattura che sta spaccando in due il paese. Il costo medio di un abbonamento, si legge nei dati ufficiali rilasciati dal governo, è pari a circa 10 euro mensili.

Una cifra forse troppo consistente per chi vive al di fuori delle metropoli costiere, ed una cifra considerevole se paragonata ai salari medi di un operaio.

Ad ogni modo, il Dragone continua a sputare fuoco e mira alla progressiva informatizzazione di circa un miliardo e mezzo di individui. La sola eventualità di una futura egemonia tecnologica cinese, dettata innanzitutto dalle sbalorditive cifre in ballo, è già oggi un terremoto per molti paesi. Anche perché nel settore produttivo legato alle nuove tecnologie la Cina ha già superato gli Stati Uniti. E Pechino vuole anche spostare l'asse dell'innovazione IT nel continente asiatico, sfruttando una ritrovata intesa con l'India, vera e propria potenza del software.

Tommaso Lombardi
TAG: cina
99 Commenti alla Notizia L'ombra della Cina si allunga sulla rete
Ordina
  • ..ma stavolta ci arriva (viene) da (nel di)dietro.

    Nixon nel suo famoso viaggio in Cina a trovare Mao per un thè, gli avrebbe chiesto come mai non lasciava più liberi i suoi cittadini di pensare e viaggiare.

    La risposta di Mao è stata lapidaria: quante centinaia di milioni ne volete sul vostro territorio a cercare lavoro, protestando?

    Il controllo, finalizzato allo sviluppo, di 1,5 miliardi di persone non deve essere semplice con 100 dialetti (lingue), culture abituate alla corruzione da millenni e ad un controllo sul territorio feudale e dispotico.

    Con una parola scritta per immagini, affinchè gente che non parla lo stesso dialetto, possa capire il significato di una frase guardando un simbolo.

    Loro hanno diritto, democraticamente alla loro fetta di inquinamento, di lotte sociali, di capitalismo alla cinese o di scelte sbagliate perché fa parte del loro percorso evolutivo.

    Non possiamo sempre imporre le nostre scelte sul modello anglosassone del 1700.

    Noi italiani sputiamo sentenze, comodamente seduti in una nazione che ha 50 milioni di allenatori della nazionale di calcio/presidenti del consiglio in pectore e 160.000 leggi "bizantine" spesso in contrasto tra di loro.

    Parliamo la stessa lingua, l'Italiano, ma non ci capiamo, cercando di far rientrare tutto nell'eterna disputa destra, sinistra.

    Per venire ai piagnoni delle libertà sui diritti dei lavoratori (che sono sacrosanti per carità) non vorrei che gli stessi che si lamentano, poi li trovi in fila ai vari supermercati (spesso terminali delle multinazionali), lamentandosi che le maglie sono ancora troppo care o che la scarpe costano un euro di più di ieri.

    Perchè questa gente non la trovi presso l'artigiano ciabattino o il sarto del paesello, oppure in prima linea a realizzare un mondo migliore?

    Fabio
    non+autenticato
  • Nulla da eccepire.
    Stracondivido ogni parola che hai scritto.

    Stefano
    non+autenticato

  • Alla fine loro saranno i ricchi e noi i poveri: l'Occidente si ritroverà nella condizione di oggi del terzo mondo, mentre l'Oriente diventerà sempre più ricco fino a diventare quello che è oggi l'occidente, mentre noi andremo in giro a vendere orologi cinesi a 20 euro.

    Prepariamoci a emigrare tuttiA bocca aperta
    non+autenticato
  • Che dici di studiare un pò di cinese??
    Ma dicono che è difficile!!! Sorride

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Alla fine loro saranno i ricchi e noi i poveri:
    > l'Occidente si ritroverà nella condizione di oggi
    > del terzo mondo, mentre l'Oriente diventerà
    > sempre più ricco fino a diventare quello che è
    > oggi l'occidente, mentre noi andremo in giro a
    > vendere orologi cinesi a 20 euro.
    >
    > Prepariamoci a emigrare tuttiA bocca aperta

    huhuuuu... se lo dici tu *deve* essere vero per forza
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Alla fine loro saranno i ricchi e noi i poveri:
    > l'Occidente si ritroverà nella condizione di oggi
    > del terzo mondo, mentre l'Oriente diventerà
    > sempre più ricco fino a diventare quello che è
    > oggi l'occidente, mentre noi andremo in giro a
    > vendere orologi cinesi a 20 euro.
    >
    > Prepariamoci a emigrare tuttiA bocca aperta
    Basterebbe spedire in Cina i napoletani.
    Entro un anno si ritrovano di nuovo pezzenti.
    non+autenticato
  • Un paese sul modello economico comunista sta diventanto la più grande potenza economica mondiale.
    Anche prendendo in considerazione lo stato dei lavoratori ecc ecc secondo gli analisti ed economisti occidentali degli ultimi 40 anni questo non sarebbe mai dovuto succedere, un'economia socialista era destinata ad implodere.
    Mi sa che hanno cannato qualcosina...
    non+autenticato
  • la verità è che il modello socialista funziona a patto di avere come afferma il grande economista italiano Barone un "superministro", ossia un ministro che dispensa le risorse secondo le reali necessità e non secondo i compareschi, le amicizie, amanti e cose del genere....

    è stato l'Occidente ad annientare l'URSS e lo ha fatto con lo spionaggio....

    ricordate sempre che sotto Eltsin milioni di russi sono morti di fame...è stato Putin a ripristinare la Russia, altrimenti adesso sarebbe un immenso cimitero
    non+autenticato
  • > la verità è che il modello socialista funziona a
    > patto di avere come afferma il grande economista
    > italiano Barone un "superministro", ossia un
    > ministro che dispensa le risorse secondo le reali
    > necessità e non secondo i compareschi, le
    > amicizie, amanti e cose del genere....

    Ovvero: un'utopia. Ergo il socialismo non funziona, la storia insegna.

    > è stato l'Occidente ad annientare l'URSS e lo ha
    > fatto con lo spionaggio....
    >

    No, se tu avessi un minimo di cognizione storica sapresti che l'URSS è implosa per via di gravissimi deficit, scarsissima produttività etc. Esemplare il caso di una grande azienda ucraina che produceva trattori, una compagnia statale: 300000 operai, che sicuramente non morivano di fame, producevano 30 trattori al mese. Ecco il socialismo: un posto ed un pasto per tutti, a patto che tutti rimangano straccioni.

    > ricordate sempre che sotto Eltsin milioni di
    > russi sono morti di fame...è stato Putin a
    > ripristinare la Russia, altrimenti adesso sarebbe
    > un immenso cimitero

    Si sono morti di fame perché Eltsin era di transizione e doveva subire il crollo dell'URSS. Putin ha ripristinato la Russia? Ma dove vivi. Il 90% della popolazione russa sta ancora ben al di sotto degli standard occidentali dei paesi ricchi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un paese sul modello economico comunista sta
    > diventanto la più grande potenza economica
    > mondiale.
    > Anche prendendo in considerazione lo stato dei
    > lavoratori ecc ecc secondo gli analisti ed
    > economisti occidentali degli ultimi 40 anni
    > questo non sarebbe mai dovuto succedere,
    > un'economia socialista era destinata ad
    > implodere.
    > Mi sa che hanno cannato qualcosina...

    Ma perchè adesso la cina ha un modello economico comunista? Ma tu vivi su un pero?

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un paese sul modello economico comunista sta
    > diventanto la più grande potenza economica
    > mondiale.

    LOL, ma dove hai vissuti degli ultimi 20 anni ?
    La Cina moderna è TUTTO tranne che comunista
    non+autenticato

  • In effetti....l'unica cosa di comunista rimasta è la violazione dei diritti umani, ma quella, come sappiamo è comune a tutti, comunisti, fascisti, nazisti e ogni dittatura in generale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > In effetti....l'unica cosa di comunista rimasta è
    > la violazione dei diritti umani, ma quella, come
    > sappiamo è comune a tutti, comunisti, fascisti,
    > nazisti e ogni dittatura in generale.

    non dimenticare capitalisti nell'attuale accezione
    non+autenticato
  • :@   Il problema è sempre lo stesso, l'incoerenza dei comunisti, recitano bene ma razzolano male....

    Ne conosco a dozzine e sono tutti uguali, chiaccherano al vento e poi se hanno l'occasione pur di fare successo si fanno rompere l'ano.

    La realtà dei fatti è che dove c'è stato comunismo (CINA Russia Cuba ecc...) c'è stato fallimento, povertà, sofferenza....che poi è una cosa risaputa.

    Se in Italia non vi fosse stato quel sacrosanto ventennio fascista ora vendevamo riso e canne di bambù nei villaggi.


  • > Se in Italia non vi fosse stato quel sacrosanto
    > ventennio fascista ora vendevamo riso e canne di
    > bambù nei villaggi.
    >
    Deluso Deluso Deluso

  • - Scritto da: iachinifabio
    >Arrabbiato   Il problema è sempre lo stesso, l'incoerenza
    > dei comunisti, recitano bene ma razzolano
    > male....
    >
    > Ne conosco a dozzine e sono tutti uguali,
    > chiaccherano al vento e poi se hanno l'occasione
    > pur di fare successo si fanno rompere l'ano.

    mentre invece gli altri ...

    > La realtà dei fatti è che dove c'è stato
    > comunismo (CINA Russia Cuba ecc...) c'è stato
    > fallimento, povertà, sofferenza....che poi è una
    > cosa risaputa.

    é vero, di fronte allo sviluppo di brasile cile guatemala argentina haiti cuba venezuela colombia portogallo spagna grecia e la miriade di stati africani e asiatici quando erano sotto le dittature di destra non c' é che da darti ragione

    ricordo ancora quando c'era pinochet e tutti i cileni venivano con lo yacht

    > Se in Italia non vi fosse stato quel sacrosanto
    > ventennio fascista ora vendevamo riso e canne di
    > bambù nei villaggi.

    non tirare la coca, ti fa male !

    non+autenticato
  • è incredibile che da un argomento preciso come quello della esplosione di internet cinese ci si colleghi in modo cosi subdolo a eventi riconducibili alla storia italiana elogiando fazioni politiche!!

    aooo sveglia!!!

    il comunismo il fascismo il nazismo sono applicazioni di ideali utopici che inevitabilmente portano ad un unico solo scopo : la dittatura!

    e la dittatura qualunque sia il colore è sinonimo di sofferenza e mancanza di libertà individuale!

    idem in Cina.....la maschera utilizzata è quella con il falce e martello, ma è solo una maschera che cela dietro una palese dittatura in mano a un manipolo di politici che fanno i loro interessi!

    stessa cosa che accade in qualsiasi stato....il punto è che li l'individuo è fortemente controllato rispetto a qua!

    si ok anche qua siamo controllati...ma non rischi la pena di morte per vilipendio al regime....essu!

    riteniamoci fortunati a vivere in un paese come l'Italia....che si ha tanti casini...ma è unica nel suo genereSorride

    ciao ciao
    non+autenticato
  • ...preparate le stopwords (democrazia, dialogo, socrate, dubbio, etc.)....non dimeticate:

    ***prima gli affari!!!****

    c'e' sempre tempo per esportare la democrazia e per fare il mondo piu' giusto....ma -lo ripeto a lor signori-

    ***prima gli affari!!!***



    non+autenticato

  • > ...preparate le stopwords (democrazia, dialogo,
    > socrate, dubbio, etc.)....non dimeticate:

    vorrai dire aggiungere alle stopword "torture, guantanamo, fosforo,trust, mafia,p2"

    ma in una democrazia occidentale anzichè toglierle dai motori di ricerca basta ridurgli lo spazio video e contornarle di commenti prezzolati
    non+autenticato
  • sono quello che ha iniziato il thread.

    - Scritto da: Anonimo

    > ma in una democrazia occidentale anzichè
    > toglierle dai motori di ricerca basta ridurgli lo
    > spazio video e contornarle di commenti prezzolati

    ...vabbeh....se ti va bene cosi'....Ok, Joe...ma comunque sempre:

    ***Prima gli affari****

    (ps spero che tu capisca che so'ironico!)


    non+autenticato
  • > vorrai dire aggiungere alle stopword "torture,
    > guantanamo, fosforo,trust, mafia,p2"
    >

    masuvvia, che chiunque QUI è in grado di scoprire cosa si nasconde dietro quei termini. con internet o con una biblioteca. il fatto che queste cose che tu dici non si trovino sulla rai (specialmente raitre, che sicuramente adori)... sta a significare che non meriti di vivere in uno stato con suffragio universale. perché aspetti che lo stato ti venga a dire LUI le cose. il primato d'azione, in una democrazia, è dei cittadini. troppo facile fare le pecore e poi BELARE lamentandosi (come fanno i vari fan di fassino, bertinotti, mortadella etc).

    > ma in una democrazia occidentale anzichè
    > toglierle dai motori di ricerca basta ridurgli lo
    > spazio video e contornarle di commenti prezzolati

    in cina succede QUESTO e QUELLO. e molto altro. vedi i laogai (LAGER-CAMPI DI LAVORO). come mai i comunisti italiani (non il partito, ma tutti i vari CRIPTOBOLSCEVICHI che vivono nel nostro paese e si nascondono dietro nuove etichette partitiche) si riempiono sempre la bocca di GUANTANAMO etc ma non parlano mai dei laogai?
    perché la cina è comunista. perché se gli USA fanno qualcosa allora è merda, se un paese rosso (o presunto tale) fa qualcosa immensamente più deplorevole... allora basta tacere.
    questa è la sinistra italiana.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > vorrai dire aggiungere alle stopword "torture,
    > > guantanamo, fosforo,trust, mafia,p2"
    > >
    >
    > masuvvia, che chiunque QUI è in grado di scoprire
    > cosa si nasconde dietro quei termini. con
    > internet o con una biblioteca. il fatto che
    > queste cose che tu dici non si trovino sulla rai
    > (specialmente raitre, che sicuramente adori)...
    > sta a significare che non meriti di vivere in uno
    > stato con suffragio universale. perché aspetti
    > che lo stato ti venga a dire LUI le cose. il
    > primato d'azione, in una democrazia, è dei
    > cittadini. troppo facile fare le pecore e poi
    > BELARE lamentandosi (come fanno i vari fan di
    > fassino, bertinotti, mortadella etc).
    >
    > > ma in una democrazia occidentale anzichè
    > > toglierle dai motori di ricerca basta ridurgli
    > lo
    > > spazio video e contornarle di commenti
    > prezzolati
    >
    > in cina succede QUESTO e QUELLO. e molto altro.
    > vedi i laogai (LAGER-CAMPI DI LAVORO). come mai i
    > comunisti italiani (non il partito, ma tutti i
    > vari CRIPTOBOLSCEVICHI che vivono nel nostro
    > paese e si nascondono dietro nuove etichette
    > partitiche) si riempiono sempre la bocca di
    > GUANTANAMO etc ma non parlano mai dei laogai?
    > perché la cina è comunista. perché se gli USA
    > fanno qualcosa allora è merda, se un paese rosso
    > (o presunto tale) fa qualcosa immensamente più
    > deplorevole... allora basta tacere.
    > questa è la sinistra italiana.

    i comunisti italiani? perchè in Italia ci sono i comunisti?

    ah ecco ti riferisci a quelli che c'hanno le barche da 5 milioni di euro, le aziende di confetture e sono i figli (falliti peraltro) di grandi industriali della generazione passata....

    ah si si, quelli sono i comunisti!!!
    non+autenticato
  • sempre quello che ha iniziato il thread...

    > masuvvia, che chiunque QUI è in grado di scoprire
    > cosa si nasconde dietro quei termini. con
    > internet o con una biblioteca. il fatto che
    > queste cose che tu dici non si trovino sulla rai
    > (specialmente raitre, che sicuramente adori)...
    [snip]
    > BELARE lamentandosi (come fanno i vari fan di
    > fassino, bertinotti, mortadella etc).
    >

    il tuo Kapo (il nano) li' fara' sicuramente affari d'oro (con prestanome, si intende...giammai lui si sporca!!!)

    ***prima gli affari!***

    non+autenticato

  • Ahahahaha A bocca aperta
    Ogni volta che vi leggo mi metto a ridereA bocca aperta
    Possibile, dico io, che c'è ancora gente che non capisce?
    Come fate a non rendervi conto che destra, sinistra, berlusconi, mortadella, ecc... FANNO PARTE TUTTI DELLA STESSA BARCA???
    Comunisti? Ah si, quelli con villa, ferrari e piscina di lusso!!

    Ma hai proprio ragione amico mio, e con questa tua frase *prima gli affari* hai sintetizzato ciò che neanche mille parole, articoli di giornale, scalate bancarie, conflitti di interesse e chi più ne ha più ne metta, avrebbero saputo dire...
    non+autenticato
  • attualmente non so' proprio se è un bene o un male cio' che stà accadendo in cina... e davvero non so' proprio che pensare....

    TCPA, censura, cina, microsoft, trust, monopolio, regime....

    .....io non saprei proprio chi scegliere in questo gioco "trova il migliore tra i peggiori"......A bocca storta Perplesso
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > attualmente non so' proprio se è un bene o un
    > male cio' che stà accadendo in cina... e davvero
    > non so' proprio che pensare....
    >
    > TCPA, censura, cina, microsoft, trust, monopolio,
    > regime....
    >
    > .....io non saprei proprio chi scegliere in
    > questo gioco "trova il migliore tra i
    > peggiori"......A bocca storta Perplesso


    Perche' devi scegliere, non siamo all'ippodromo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > attualmente non so' proprio se è un bene o un
    > > male cio' che stà accadendo in cina... e davvero
    > > non so' proprio che pensare....
    > >
    > > TCPA, censura, cina, microsoft, trust,
    > monopolio,
    > > regime....
    > >
    > > .....io non saprei proprio chi scegliere in
    > > questo gioco "trova il migliore tra i
    > > peggiori"......A bocca storta Perplesso
    >
    >
    > Perche' devi scegliere, non siamo all'ippodromo.

    sei mai andata/o a votare?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)