Tra Solaris e Linux... una GPL di troppo

Il presidente di Sun culla l'idea di pubblicare il codice di OpenSolaris anche sotto la licenza GPLv3, ma una tale mossa potrebbe non aiutare Sun a gettare un ponte verso la comunità di Linux

Internet - Solaris sotto GPLv3? Secondo il presidente e COO di Sun, Jonathan Schwartz, è un'ipotesi non solo plausibile, ma persino auspicabile. In un post apparso negli scorsi giorni sul proprio blog, Schwartz è tornato a promuovere la cross-pollination tra Linux e OpenSolaris, ossia la possibilità che i due sistemi operativi possano condividere codice e tecnologie.

"Siamo consapevoli del fatto che la diversità e la libertà di scelta sono fattori importanti, ed è per questo che stiamo valutando la possibilità di rilasciare Solaris (ed eventualmente l'intero Solaris Enterprise System) sotto una doppia licenza: CDDL e GPL3", ha scritto il boss di Sun. "Come grandi contribuenti della GPL, vogliamo fare tutto il possibile per incentivare la cross-pollination tra Linux e OpenSolaris. Del resto, perché reinventare la ruota con tecnologie come DTrace e ZFS o GRUB e Xen?".

Ma il matrimonio di Solaris con la licenza GPL3 potrebbe non aiutare affatto la collaborazione tra le rispettive comunità di sviluppatori. Proprio negli scorsi giorni, infatti, Linus Torvalds ha detto chiaro e tondo che non ha alcuna intenzione di adottare la nuova versione della GPL per il kernel di Linux. Se Linux rimanesse dunque legato alla GPL2, e OpenSolaris abbracciasse invece la 3, il riversamento di codice da un sistema operativo all'altro potrebbe essere impedito od ostacolato dalle diverse clausole che governano le due revisioni della licenza.
Perché l'osmosi tra il codice di Solaris e quello di Linux sia dunque possibile, il codice del primo dovrebbe essere rilasciato anche sotto l'attuale versione (la 2) della licenza GNU. Una scelta, questa, che i dirigenti di Sun hanno però già scartato.

Ieri Tom Goguen, vice president of software marketing di Sun, ha affermato che la GPL2 è già stata bocciata da Sun in passato e lo sarà anche in futuro: il motivo, secondo il dirigente, è che questa versione della licenza è troppo restrittiva per gli scopi del colosso californiano. Goguen sostiene invece che la GPLv3, oltre a prendere in considerazione l'importante questione legata ai brevetti, introduce modifiche che dovrebbero renderla maggiormente compatibile con la CDDL.

Se Torvalds manterrà le proprie posizioni, il ponte fra Solaris e Linux non verrà mai steso. Ma tra gli sviluppatori del kernel di Linux non tutti sembrano pensarla come il babbo del Pinguino: tra questi c'è anche lo stesso braccio destro di Torvalds, Alan Cox, che ieri ha dichiarato di non essere affatto contrario al passaggio alla GPLv3, se non altro perché questa introdurrà una maggiore compatibilità con le altre licenze open source.

Sul blog di Schwartz si legge che il colosso dei server starebbe considerando l'utilizzo della GPLv3 anche per la pubblicazione delle proprietà intellettuali alla base del suo nuovo processore UltraSPARC T1.

Le iniziative di Sun vengono però viste dalla comunità open source con un certo sospetto, e questo soprattutto per i segnali contradditori che arrivano dai suoi dirigenti. Come ben illustrato in questo articolo di ArsTechnica, sia Schwartz che il CEO dell'azienda Scott McNealy in passato hanno cambiato spesso opinione su Linux e la GPL, esprimendo critiche anche feroci. Non va infine dimenticato come Sun sia tra i più "devoti" licenziatari di SCO Group, un fattore che di certo non l'aiuta a guadagnare la simpatia della comunità di Linux.

Ciò non toglie che l'ipotesi di attingere alle mature e collaudate tecnologie di Solaris 10, e accelerare così l'ascesa di Linux nel settore delle grandi aziende, stuzzica non pochi sviluppatori del Free Software.
TAG: linux
40 Commenti alla Notizia Tra Solaris e Linux... una GPL di troppo
Ordina
  • Non sono un esperto e vorrei chiedervi per quale motivo molti di voi stanno dalla parte del pensiero di Linus considerando la GPLv2 (Open Source, ovvero codice aperto) migliore della GPLv3 (Free Software sostenuta da Stallman e plausibilmente dalla Sun). Per la maggior parte di noi utenti che non vogliamo la tecnologia DRM tra i cog**oni non sarebbe meglio avere la GPLv3 negli OS Linux anzichè la GPLv2 che a quanto ho capito implementerebbe su Linux i DRM e compagnia bella?

    By Giù
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non sono un esperto e vorrei chiedervi per quale
    > motivo molti di voi stanno dalla parte del
    > pensiero di Linus considerando la GPLv2 (Open
    > Source, ovvero codice aperto) migliore della
    > GPLv3 (Free Software sostenuta da Stallman e
    > plausibilmente dalla Sun). Per la maggior parte
    > di noi utenti che non vogliamo la tecnologia DRM
    > tra i cog**oni non sarebbe meglio avere la GPLv3
    > negli OS Linux anzichè la GPLv2 che a quanto ho
    > capito implementerebbe su Linux i DRM e compagnia
    > bella?
    >
    > By Giù
    Linus probabilmente pensa che sia meglio non precludere il mercato del DRM a Linux e che così facendo darebbe all'utente un male minore, cioè il solo DRM al servizio esclusivamente del detentore di diritti che vuole applicarlo, anziché un sistema DRM proprietario come vuole MS, che sottrarrebbe potere agli autori non certo per restituirlo ai fruitori, ma per accaparrarselo lei.
    non+autenticato
  • > Linus probabilmente pensa che sia meglio non
    > precludere il mercato del DRM a Linux e che così
    > facendo darebbe all'utente un male minore, cioè
    > il solo DRM al servizio esclusivamente del
    > detentore di diritti che vuole applicarlo,
    > anziché un sistema DRM proprietario come vuole
    > MS, che sottrarrebbe potere agli autori non certo
    > per restituirlo ai fruitori, ma per
    > accaparrarselo lei.

    Se fosse così allora la vedrei una logica nel pensiero di Linus.

    by Giù
    non+autenticato
  • se lo fanno si giocano la possibilita' di implementare sistemi di drm
    non+autenticato
  • questo e' il massimo! dopo che sun ci ha asfissiato per hanni con java, si sperava lasciasse morire il suo os ormai sempre meno usato, cos fa???
    Applica ad un os fallilentare la licenza open source piu' fallimentare della storia!!!
    Vabbe' ke ora ha aperto anche l'arkitettura sparc, vabbe ke l'os era gia messo sotto licenza stile-gnu....ma così non e' piu' neanke una societa'....cosa fara' tra un po'? Solo piu' java ? E quando si dovra' creare un server con il drm...ovviamente solo piu'
    windows server....altro ke linux o solaris

    sun non ha idee e sta morendo...lentamente
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > questo e' il massimo! dopo che sun ci ha
    > asfissiato per hanni con java, si sperava

    beh, cosi' asfissiante che e' stradifusso, e' perfino nel tuo cellulare, e c'e' giusto una copia mal fatta made in m$, al 3 tentativo .....


    > lasciasse morire il suo os ormai sempre meno
    > usato, cos fa???

    beh, non e' certo un sistema per desktop, e dove
    opera ha il suo mercato HIGHEND, che m$ non ha
    E PIANGE PER QUESTO.


    > Applica ad un os fallilentare la licenza open
    > source piu' fallimentare della storia!!!

    be, una cosa e' certa, e' la licenza con maggiore
    diffusione sul pianeta terra, di cui si usa piu' sw
    etc etc, quindi direi che in m$ potete continuare
    a piangere.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > questo e' il massimo! dopo che sun ci ha
    > asfissiato per hanni con java, si sperava
    > lasciasse morire il suo os ormai sempre meno
    > usato, cos fa???
    > Applica ad un os fallilentare la licenza open
    > source piu' fallimentare della storia!!!
    > Vabbe' ke ora ha aperto anche l'arkitettura
    > sparc, vabbe ke l'os era gia messo sotto licenza
    > stile-gnu....ma così non e' piu' neanke una
    > societa'....cosa fara' tra un po'? Solo piu' java
    > ? E quando si dovra' creare un server con il
    > drm...ovviamente solo piu'
    > windows server....altro ke linux o solaris
    >
    > sun non ha idee e sta morendo...lentamente


    Quanti anni hai che ti permetti di stuprare la sintassi italiana in questo modo? Quà non sei in un SMS con 160 caratteri di spazio.

    Non hai la più pallida idea di cosa sia la Sun, Solaris, della sua diffusione e soprattutto della diffusione della GPL.
    Ormai perfino l'80% di router e access point WiFi ha dentro Linux e viene distribuito con tanto di GPL e sorgenti del sistema operativo embedded e del software di gestione.
    non+autenticato
  • Su qui e qua l'accento non va!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > questo e' il massimo! dopo che sun ci ha
    > > asfissiato per hanni con java, si sperava
    > > lasciasse morire il suo os ormai sempre meno
    > > usato, cos fa???
    > > Applica ad un os fallilentare la licenza open
    > > source piu' fallimentare della storia!!!
    > > Vabbe' ke ora ha aperto anche l'arkitettura
    > > sparc, vabbe ke l'os era gia messo sotto licenza
    > > stile-gnu....ma così non e' piu' neanke una
    > > societa'....cosa fara' tra un po'? Solo piu'
    > java
    > > ? E quando si dovra' creare un server con il
    > > drm...ovviamente solo piu'
    > > windows server....altro ke linux o solaris
    > >
    > > sun non ha idee e sta morendo...lentamente
    >
    >
    > Quanti anni hai che ti permetti di stuprare la
    > sintassi italiana in questo modo? Quà non sei in
    > un SMS con 160 caratteri di spazio.
    >
    > Non hai la più pallida idea di cosa sia la Sun,
    > Solaris, della sua diffusione e soprattutto della
    > diffusione della GPL.

    Sun era una società e adesso che sta morendo si aggrappa, come ultima spiaggia, alla gpl... oramai è un classico delle aziende terminali

    > Ormai perfino l'80% di router e access point WiFi
    > ha dentro Linux e viene distribuito con tanto di
    > GPL e sorgenti del sistema operativo embedded e
    > del software di gestione.

    ahahah... questa la dice lunga sui centri sociali che frequenti e su quanto tu sia aggiornato

    fatti un giro negli ambienti di lavoro e vedrai quanto i router e gli access point con SO linux siano rari e i pochi disponibili siano evitati come la peste

    il problema è inoltre dovuto all'ignoranza, infatti oramai basta vedere un pinguino disegnato sulla scatola del router per dire: ecco, qui dentro c'è linux, in realtà leggendo il manuale capiresti che il router è stato semplicemente testato (quindi è compatibile) su reti miste, ecc...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > questo e' il massimo! dopo che sun ci ha
    > > > asfissiato per hanni con java, si sperava
    > > > lasciasse morire il suo os ormai sempre meno
    > > > usato, cos fa???
    > > > Applica ad un os fallilentare la licenza open
    > > > source piu' fallimentare della storia!!!
    > > > Vabbe' ke ora ha aperto anche l'arkitettura
    > > > sparc, vabbe ke l'os era gia messo sotto
    > licenza
    > > > stile-gnu....ma così non e' piu' neanke una
    > > > societa'....cosa fara' tra un po'? Solo piu'
    > > java
    > > > ? E quando si dovra' creare un server con il
    > > > drm...ovviamente solo piu'
    > > > windows server....altro ke linux o solaris
    > > >
    > > > sun non ha idee e sta morendo...lentamente
    > >
    > >
    > > Quanti anni hai che ti permetti di stuprare la
    > > sintassi italiana in questo modo? Quà non sei in
    > > un SMS con 160 caratteri di spazio.
    > >
    > > Non hai la più pallida idea di cosa sia la Sun,
    > > Solaris, della sua diffusione e soprattutto
    > della
    > > diffusione della GPL.
    >
    > Sun era una società e adesso che sta morendo si
    > aggrappa, come ultima spiaggia, alla gpl...
    > oramai è un classico delle aziende terminali
    >
    > > Ormai perfino l'80% di router e access point
    > WiFi
    > > ha dentro Linux e viene distribuito con tanto di
    > > GPL e sorgenti del sistema operativo embedded e
    > > del software di gestione.
    >
    > ahahah... questa la dice lunga sui centri sociali
    > che frequenti e su quanto tu sia aggiornato
    >
    > fatti un giro negli ambienti di lavoro e vedrai
    > quanto i router e gli access point con SO linux
    > siano rari e i pochi disponibili siano evitati
    > come la peste
    >
    > il problema è inoltre dovuto all'ignoranza,
    > infatti oramai basta vedere un pinguino disegnato
    > sulla scatola del router per dire: ecco, qui
    > dentro c'è linux, in realtà leggendo il manuale
    > capiresti che il router è stato semplicemente
    > testato (quindi è compatibile) su reti miste,
    > ecc...

    Ma ci hai mai fatto un telnet ?? Faccelo poi ne riparliamo.
    non+autenticato
  • ssh ....
    ssh ...

    Non telnet .....

    linux rulez

    comunque hai ragione

    forse anche più dell'80%

    ho usato appliaces Intel
    Us Robotics
    c-net
    con LINUX
    anche CISCO
    mi risulta usi parecchi la GPL

    anche se nel Mondo EMBEDDED
    ha una altra valenza rispetto al desktop

    di solito Quelli che implementano quasta roba sono dei GURU che hanno palle fumente sia lato HW che SW

    my 2cent
    non+autenticato
  • Beh, noi utilizziamo sever e router con installati kernel linux...che vuol dire? che siamo solo noi qui in ditta sulla faccia della Terra??? Va a comprarti xp per far girare il router, va...

  • - Scritto da: Anonimo
    > questo e' il massimo! dopo che sun ci ha
    > asfissiato per hanni con java, si sperava
    > lasciasse morire il suo os ormai sempre meno
    > usato, cos fa???
    > Applica ad un os fallilentare la licenza open
    > source piu' fallimentare della storia!!!
    > Vabbe' ke ora ha aperto anche l'arkitettura
    > sparc, vabbe ke l'os era gia messo sotto licenza
    > stile-gnu....ma così non e' piu' neanke una
    > societa'....cosa fara' tra un po'? Solo piu' java
    > ? E quando si dovra' creare un server con il
    > drm...ovviamente solo piu'
    > windows server....altro ke linux o solaris
    >
    > sun non ha idee e sta morendo...lentamente
    Ecco il tipico amministratore di sistemi windows.
    Dodicenne, brufoloso, dedito alle seghe (mentali e fisiche).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ecco il tipico amministratore di sistemi windows.
    > Dodicenne, brufoloso, dedito alle seghe (mentali
    > e fisiche).

    "Amministratore" e "Sistemi" vanno scritti tra virgolette, quando parli di Windows.
    non+autenticato
  • ...e magari con qualche smile per far capire che è una burla chiamarli così !!! Con la lingua fuori
  • La GPLv3 è stata scritta con "inchiostro antipatico", uno speciale inchiostro demoniaco, invisibile, ma tossico e puzzolente, estratto dai blasfemi sandali di Stallman e raccolto in un corno di GNU, animale barbuto e cornuto, anch'esso chiaro simbolo di empietà infernale, come calamaio
    Vade retro, opera del demonio!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > La GPLv3 è stata scritta con "inchiostro
    > antipatico", uno speciale inchiostro demoniaco,
    > invisibile, ma tossico e puzzolente, estratto dai
    > blasfemi sandali di Stallman e raccolto in un
    > corno di GNU, animale barbuto e cornuto,
    > anch'esso chiaro simbolo di empietà infernale,
    > come calamaio
    > Vade retro, opera del demonio!

    Ma come... Io ero rimasto che BillGatez scritto in un certo modo faceva 666 !!!

            Indiavolato Angioletto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La GPLv3 è stata scritta con "inchiostro
    > antipatico", uno speciale inchiostro demoniaco,
    > invisibile, ma tossico e puzzolente, estratto dai
    > blasfemi sandali di Stallman e raccolto in un
    > corno di GNU, animale barbuto e cornuto,
    > anch'esso chiaro simbolo di empietà infernale,
    > come calamaio
    > Vade retro, opera del demonio!

    Stallman puzza?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > La GPLv3 è stata scritta con "inchiostro
    > > antipatico", uno speciale inchiostro demoniaco,
    > > invisibile, ma tossico e puzzolente, estratto
    > dai
    > > blasfemi sandali di Stallman e raccolto in un
    > > corno di GNU, animale barbuto e cornuto,
    > > anch'esso chiaro simbolo di empietà infernale,
    > > come calamaio
    > > Vade retro, opera del demonio!
    >
    > Stallman puzza?
    Pensa che in realtà Linus non avrebbe niente di personale contro di lui, ma gli tocca ogni giorno studiarne una nuova per litigarci e avere una buona scusa per tenersi a distanza.
    non+autenticato
  • prima Linus che non vuole migliorare la GPL, adesso la sun che secondo me avrebbe dovuto essere la migliore del mondo, purtroppo pero' i suoi capi sono rinco*iti da un pezzo, la quale si mette a difendere la GPL3 dopo aver demonizzato la 2.
    O Linus si e' arrabbiato perche' fanno le licenze senza consultarlo, o alla sun stanno festeggiando il carnevale e qualcuno per scherzo ha detto in giro che era il primo aprile, o Stallman ha bevuto the con lsd una volta di troppo.

    c'e' un po' troppa confusione, e quando riguarda un sistema stabile come GNU/Linux la precarieta' s'installa nell'animo degli utenti.
    E' una cosa positiva il dibattito, ma fatela semplice o spiegatela in maniera complessa e chiara.

    e poi questa GPL3 a me non sembrava cosi' antipatica.
    Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > prima Linus che non vuole migliorare la GPL,
    > adesso la sun che secondo me avrebbe
    > dovuto essere la migliore del mondo,
    > purtroppo pero' i suoi capi sono rinco*iti
    > da un pezzo, la quale si mette a difendere
    > la GPL3 dopo aver demonizzato la 2.
    > O Linus si e' arrabbiato perche' fanno le
    > licenze senza consultarlo, o alla sun stanno
    > festeggiando il carnevale e qualcuno per
    > scherzo ha detto in giro che era il primo
    > aprile, o Stallman ha bevuto the con lsd
    > una volta di troppo.

    Capita a molti Troll chiacchierone , per loro stessa natura, di non riuscire a concepire che possano esserci divergenze di opinioni e relative diatribe, senza che queste portino a spaccature tra le parti della discussione.

    > c'e' un po' troppa confusione, e quando
    > riguarda un sistema stabile come
    > GNU/Linux la precarieta' s'installa nell'animo
    > degli utenti.

    Io come utente del sistema stabile suddetto non mi sento assolutamente installare ne' instillare precarieta'.

    > E' una cosa positiva il dibattito, ma fatela
    > semplice o spiegatela in maniera complessa
    > e chiara.

    dagli tempo... Prima si spiegheranno tra loro, poi i giornalisti lo spiegheranno al pubblico.

    > e poi questa GPL3 a me non sembrava cosi'
    > antipatica.
    > Fan Linux

    Neanche a me, ma la complessita' della questine legale pultroppo non ne fa una questione di simpatia.
    non+autenticato

  • > Capita a molti Troll chiacchierone , per loro stessa natura,

    Troll di tutti i colori
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > prima Linus che non vuole migliorare la GPL,
    guarda che linus non vuole peggiorarla, la gpl3 è peggiore della gpl2: non garantisce che il software derivato resti libero.
    Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > prima Linus che non vuole migliorare la GPL,
    > guarda che linus non vuole peggiorarla, la gpl3 è
    > peggiore della gpl2: non garantisce che il
    > software derivato resti libero.
    > Fan Linux

    Di cosa stai blaterando?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > prima Linus che non vuole migliorare la GPL,
    > guarda che linus non vuole peggiorarla, la gpl3 è
    > peggiore della gpl2: non garantisce che il
    > software derivato resti libero.
    > Fan Linux


    Non scriviamo minchiate per favore!

    Il problema della GPL3 è che non accetta DRM e qualsiasi tipo di codice estraneo in programmi liberi.
    E che è ancora più virale e conservativa della GPL2.

    Stando alla GPL3 forse non è distribuibile come GPL3 neppure il driver di una scheda WiFi che supporta il caricamento di un firmware closed source dentro alla sua memoria per controllare la sua CPU.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > prima Linus che non vuole migliorare la GPL,
    > > guarda che linus non vuole peggiorarla, la gpl3
    > è
    > > peggiore della gpl2: non garantisce che il
    > > software derivato resti libero.
    > > Fan Linux
    >
    >
    > Non scriviamo minchiate per favore!
    >
    > Il problema della GPL3 è che non accetta DRM e
    > qualsiasi tipo di codice estraneo in programmi
    > liberi.
    > E che è ancora più virale e conservativa della
    > GPL2.
    >
    > Stando alla GPL3 forse non è distribuibile come
    > GPL3 neppure il driver di una scheda WiFi che
    > supporta il caricamento di un firmware closed
    > source dentro alla sua memoria per controllare la
    > sua CPU.
    >
    >

    Stando così le cose, Linus ha perfettamente ragione.
    Ripeto, se a Barbapuzzone non sta bene questa cosa, perché non si scrive il suo sistema operativo?
    Cosi la smette di scassare le balle al mondo con le sue visioni da figlio dei fiori e dimostra di saper fare qualcos'altro che non spararsi dei cannoni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Stando così le cose, Linus ha perfettamente
    > ragione.
    > Ripeto, se a Barbapuzzone non sta bene questa
    > cosa, perché non si scrive il suo sistema
    > operativo?
    > Cosi la smette di scassare le balle al mondo con
    > le sue visioni da figlio dei fiori e dimostra di
    > saper fare qualcos'altro che non spararsi dei
    > cannoni.

    Guarda che qui l'ignorante sembri essere tu.
    Stallman ha scritto fior fiori di programmi, altro che spararsi cannoni.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Stando così le cose, Linus ha perfettamente
    > > ragione.
    > > Ripeto, se a Barbapuzzone non sta bene questa
    > > cosa, perché non si scrive il suo sistema
    > > operativo?
    > > Cosi la smette di scassare le balle al mondo con
    > > le sue visioni da figlio dei fiori e dimostra di
    > > saper fare qualcos'altro che non spararsi dei
    > > cannoni.
    >
    > Guarda che qui l'ignorante sembri essere tu.
    > Stallman ha scritto fior fiori di programmi,
    > altro che spararsi cannoni.
    Si, li scrive tra una pippata e l'altra. Per usare Emacs, ad esempio, quanti funghi allucinogeni devi mangiarti prima?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)